Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

matteo95

La monetazione Anglo-Gallica

Ultimamente, a causa degli impegni universitari, non sono riuscito a dare il mio contributo alla sezione.

Ho deciso pertanto di aprire una nuova discussione dedicata alla monetazione Anglo-Gallica ovvero, quelle monete coniate in diverse regioni dell'attuale Francia a nome di re e principi inglesi fra il 1154 e il 1453 andandola ad illustrare in più riprese.

La maggior parte dei nominali coniati seguono gli standard francesi e rappresentano in diversi casi le uniche testimonianze monetate di grandi figure del medioevo come per esempio di Edoardo il Principe Nero.

Le prime due monete appartenenti a questa categoria furono coniate a nome di Enrico II come duca di Aquitania ( nel 1152 aveva infatti sposato Eleonora d'Aquitania ) e sono un denaro ( Spink 8001 ) e un obolo ( Spink 8002 )

Lo stile di queste due monete è del tutto simile

al D/ croce al centro entro cerchio perlinato e legenda + (h)ENRICVS REX

al R/ scritta su quattro righe :

° + °

AQVI

TANI

° E °

Il peso è rispettivamente 0.80g per il denaro e 0.40 per l'obolo, mentre i diametri sono circa 16-7mm e 12-3mm.

Dal punto di vista numismatico mentre denaro  ( foto allegata) è relativamente comune ,  l'obolo invece è molto raro .

ag201x2.jpg.daa452d408eec3bfb02f63aa312767ea.jpg

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Nel 1168 Enrico lascia i suoi titoli francesi al figlio Riccardo ( futuro re Riccardo I " Cuor di leone " ) che renderà homage a Luigi VII re di Francia l'anno seguente.

La produzione di monete a suo nome è piuttosto vasta coniando infatti oltre che in Aquitania, come il padre, anche a Poitou e a Issoudun. Queste monete sono molto interessanti poichè si tratta delle uniche a nome di Riccardo; i penny coniati presso le zecche inglesi  durante il suo regno, infatti, rimangono a nome di Enrico.

Come duca d'Aquitania le tipologie conosciute sono quattro: due denari e due oboli , tutti molto simili fra loro.

Denaro e obolo del I tipo

D/ + / RICA / RDVS / w

R/  +AGVITANIE  Croce al centro entrocerchio cordonato  +AGVITANIE

original.thumb.jpg.efd189ed4ec761063ee4f60ca831079c.jpgCapture.thumb.JPG.ed846463602f27daabb9739fc7a73d9c.JPG

 

Denaro e obolo ( molto raro )  del II tipo

D/ M / RICA / RDVS / +

R/ come esemplari precedenti

 

image00142.jpg

Modificato da matteo95
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riccardo ottiene dalla madre anche il titolo di Conte di Poitou, dove conia a suo nome anche in questo caso un denaro ed un obolo del tutto simili fra loro stilisticamente, di cui si conoscono diverse varianti.

D/ + RICARDVS REX , Croce al centro  entro cerchio cordonato

R/ PIC / TAVIE / NSIS

8008.jpg.9d67155bc10d72ed76b0ac8b42e4abd6.jpg Denaro8009.jpg.0eab724bcf5c638744858beec5ef7360.jpg Obolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viene inoltre coniato un rarissimo denaro a Issoudun ( Spink 8010 ) con le seguenti caratteristiche:

D/ .RICARD' REX , Croce al centro entro cerchio cordonato

R/ +EXOLDVNI , m | o  entro cerchio cordonato

 

8010.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

molto interessante, grazie per il contributo.

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1 ora fa, ciosky68 dice:

molto interessante, grazie per il contributo.

Roberto

grazie a te ... oggi pomeriggio continuo con un altro "pezzetto"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Trovo anche io sia un argomento interessante. Un bel mix tra storia e monete :) Potresti pensare anche di riorganizzarlo in forma di articolo/catalogo una volta terminato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ... una cosa alla volta però 😅

Riprendiamo:

Nel 1185 Riccardo si vide costretto a cedere i suoi titoli alla madre Eleonora che governò durante la sua assenza ; vengono così coniati una nuova tipologia di denaro e di obolo con le seguenti caratteristiche :

D/ + DVCISIT , m | + + | A entro cerchio perlinato

R/ AQVITANIE o AGVITANIE , Croce entro cerchio perlinato.

 

8011.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Per vedere una nuova moneta a nome di qualche nobile bisogna aspettare qualche anno ... le emissioni successive sono infatti un denaro e ed un obolo coniati a Bordeaux a nome di Edoardo ( futuro Edoardo I ) come figlio del re d'Inghilterra Enrico III. Queste monete è quindì molto probabile che vennero coniate prima del 1272, anno di morte di Enrico III.

D/ +EDVVARD' FILI , leopardo entro cerchio perlinato

R/ +h REGIS ANGLIE , Croce entro cerchio perlinato.

 

8013.jpg

8014.jpg

Modificato da matteo95

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel 1272 come detto morì Enrico III , questo permise ad Edoardo I di diventare re d'Inghilterra che iniziò a coniare moneta anche in territorio francese col titolo di re e duca d'Aquitania. 

Le prime due monete ad appartenere a questa fase sono un denaro e un obolo caratterizzati da uno stile molto simile a quello dei due nominali coniati in precedenza a suo nome.

D/ + EDVVARDVS REX , Leopardo etro cerchio perlinato

R/ + DVX AQVITANIE , Croce entro cerchio perlinato

 

8015.jpg

8016.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andiamo avanti

quelle presentate nel post precedente non solo le uniche monete di Edoardo I , ce ne sono infatti diverse altre ...

la prima è il seguente denaro :

D/ +EDVARDVS R ANG , Leopardo entro cerchio cordonato

R/ DVX AQI TBV RDE , Croce che divide la legenda in quattro quarti

8017.jpg.c0f494799770a15e6bf20129a6750062.jpg

Ci sono poi altre ue coppie di denaro e obolo molto  simili fra loro che si differenziano fra loro solo per la presenza o meno di un crescente in un quarto della croce

D/ +EDVARDVS REX , Leopardo al centro sotto AGL | e |

R/ DVX AQIT BVRD , Croce entro cerchio cordonato , e nel IV quarto e presenza o meno di un crescente nel I quarto

 

8018.jpg

8019.jpg

8020.jpg

8021.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 25/2/2017 at 17:36, matteo95 dice:

Nel 1168 Enrico lascia i suoi titoli francesi al figlio Riccardo ( futuro re Riccardo I " Cuor di leone " ) che renderà homage a Luigi VII re di Francia l'anno seguente.

La produzione di monete a suo nome è piuttosto vasta coniando infatti oltre che in Aquitania, come il padre, anche a Poitou e a Issoudun. Queste monete sono molto interessanti poichè si tratta delle uniche a nome di Riccardo; i penny coniati presso le zecche inglesi  durante il suo regno, infatti, rimangono a nome di Enrico.

Come duca d'Aquitania le tipologie conosciute sono quattro: due denari e due oboli , tutti molto simili fra loro.

Denaro e obolo del I tipo

D/ + / RICA / RDVS / w

R/  +AGVITANIE  Croce al centro entrocerchio cordonato  +AGVITANIE

original.thumb.jpg.efd189ed4ec761063ee4f60ca831079c.jpgCapture.thumb.JPG.ed846463602f27daabb9739fc7a73d9c.JPG

 

Denaro e obolo ( molto raro )  del II tipo

D/ M / RICA / RDVS / +

R/ come esemplari precedenti

 

image00142.jpg

 

Discussione soecialistica molto interessante, peccato lo scarso seguito. 

Riccardo cuor di leone ha coniato dei follari, oggi rarissimi, a Cipro ( sono citati nel Metcalf). 

A quando le monete aquitane  di Edward di Woodstock ( il principe Nero )  ? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti ringrazio @numa numa mi fa molto piacere che qualcuno la trovi interessante  :)

purtroppo in quest'ultimo mese sono stato molto occupato da un lavoro universatario che dovrei concludere il 16 di maggio e non sono riuscito a portare avanti questa discussione ... mea culpa ...

terminato questo impegno spero di riuscire a riprendere a pieno regime ... sulla monetazione del principe nero ci vorrà comunque ancora un po' ... c'è prima quella del padre che è abbastanza sostanziosa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?