Jump to content
IGNORED

Un "economico" Leliano


grigioviola
 Share

Recommended Posts

Attualmente sulla baia c'è un Leliano in vendita a un prezzo tutto sommato "economico": 600$ con possibilità però di fare offerte anche inferiori.

Non vi nascondo che Leliano mi manca (dei gallici mi mancano solamente lui e Domiziano II :)) e che sto cercando di prenderlo da un bel po' di tempo al prezzo che però voglio io (non voglio superare i 100 euro... ce la farò? bah! ho - spero - una vita davanti e non ho alcuna fretta :P... me la sono posta come sfida). Quindi, spesso, quando vedo sbucar fuori Leliani qua e là, un'offerta miserrima in via privata la butto sempre lì... si sa mai... ecco il pezzo:

lelia_F.JPG.be54d276b2cf3316483a79d08d1dab62.JPGlelia_F2.JPG.3b916bc07e188af5fe1767f7e78cf0c1.JPG

La conservazione non eccelsa e, i soldi a cui è stato quotato, non li valrebbe nemmeno se! Soprattutto dopo l'esplosione di Leliani trovati in Inghilterra negli ultimi hoard che ne hanno abbassato la quotazione, sebbene non in maniera marcata (ma tuttavia già apprezzabile).

Ho usato un condizionale e messo lì un "nemmeno se" nel mio discorso perché... perché appena l'ho visto mi ha subito colpito... e non per bellezza o rarità.

Innanzitutto: che è quella "S" al rovescio nel campo?!? Un ribattuto! WOW un ribattuto su un Leliano! Affascinante! Ovviamente sono ironico :D

Il ritratto ha una plasticità e una espressività che nemmeno le incrostazioni e la patina nerastra riescono a mascherare... era alquanto accigliato Leliano in questa "foto"... forse si vedeva già militarmente sconfitto?!? Si sentiva spacciato e ormai certo di finire i suoi giorni in quel di Magonza per una dagata alla crapa per mano di Postumo? ...avesse saputo che pure il suo ex-capo avrebbe fatto la stessa fine sempre lì qualche giorno (ora?) dopo... forse almeno un sorrisetto tra il rassegnato e il "mal comune mezzo gaudio" l'avrebbe fatto finché il fotografo ufficiale di zecca preparava il dagherrotipo ?

...ritornando seri:

fake.jpg.c2745ecd26f640d63c493a1604ae3a73.jpg

http://www.forgerynetwork.com/asset.aspx?id=99OrX45dK/g=

A me pare proprio lui.... e ritrovo anche al dritto qualche scansetto del tondello presente nel più clamoroso fake (guardate a ore 12 e 15 del tipo di ebay e cercate l'equivalente posizione nell'esemplare presente in forgerynetwork).

Continuano a non tornarmi i dettagli della S e di altri segni nel campo attorno al ramo di palma... uso di un antoniniano originale per ricavare un tondello credibile?!?

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Awards

caspita... per non prendere "cantonate" bisogna essere sempre più esperti! bravo!!!

Link to comment
Share on other sites


Torniamo agli anni ottanta. Fu allora disperso un ripostiglio inglese (studiato dal British Museum) dove erano presenti parecchi antoniniani di Leliano. La loro caratteristica era che, a parte la legenda, sono molto, ma molto simili agli ultimi antoniniani di Postumo e a quelli di Vittorino. Quindi tondello regolare e lettere ben incise.

Arka

Link to comment
Share on other sites


Si. Vero. Confermo che c'è una serie di antoniniani il cui profilo è davvero confondibile con Postumo, ma non credo sia questo il caso. Mi pare che il pezzo in questione abbia piena identità di conio con il ben più clamoroso fake appena sfornato e lucidato. 

il falso scovato su forgerynetwork presenta dei difetti di tondello (taglietti/colpi) lungo il bordo che in realtà sono causati non tanto dalla realizzazione del blank da coniare, quanto dallo stesso conio tant'è che si ritrovano anche sul pezzo ora in vendita che, secondo me, potrebbe essere stato realizzato usando un antoniniano originale

Link to comment
Share on other sites

Awards

Torniamo agli anni ottanta. Fu allora disperso un ripostiglio inglese (studiato dal British Museum) dove erano presenti parecchi antoniniani di Leliano. La loro caratteristica era che, a parte la legenda, sono molto, ma molto simili agli ultimi antoniniani di Postumo e a quelli di Vittorino. Quindi tondello regolare e lettere ben incise.

Arka


Sai per caso se il ripostiglio è stato anche catalogato con fotografie?

Link to comment
Share on other sites


Si. Vero. Confermo che c'è una serie di antoniniani il cui profilo è davvero confondibile con Postumo, ma non credo sia questo il caso. Mi pare che il pezzo in questione abbia piena identità di conio con il ben più clamoroso fake appena sfornato e lucidato. 

il falso scovato su forgerynetwork presenta dei difetti di tondello (taglietti/colpi) lungo il bordo che in realtà sono causati non tanto dalla realizzazione del blank da coniare, quanto dallo stesso conio tant'è che si ritrovano anche sul pezzo ora in vendita che, secondo me, potrebbe essere stato realizzato usando un antoniniano originale


Non solo, lo stile non lo definirei proprio buono, se guardato con attenzione è facilmente identificabile. Il ritratto è strano, mentre se guardate il rovescio è in qualche senso sgraziato, guardate che capoccione ha la Vittoria.
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


@Massenzio Se ben ricordo erano circa 50.000 antoniniani. So che il British ne ha comprati parecchi e immagino che li avessero fotografati tutti. Prova a sentirli.

Arka

Link to comment
Share on other sites


Nel 1999 il BM ha acquisito questo pezzo:

AN00565108_001_l.jpg.c235cffb3394eaf99b28546fae9528a4.jpg

non so se è paragonabile ai pezzi citati da Arkarinvenuti negli anni '80, ma presenta quel profilo che io ritengo "close to Postumus" e ha un tondello piuttosto regolare (questo nella fattispecie meno di altri).

Link to comment
Share on other sites

Awards

L'unico hoard che mi viene in mente che possa essere stato studiato negli anni 80 contenente 50.000 monete è il Cunetio, ritrovato nel 78.

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...

un altro dubbissimo (direi falso) Leliano attualmente in vendita dalla spagna.

ben corroso ed invecchiato a dovere.

http://www.ebay.it/itm/RARO-Laelianus-269-AD-E-Antoninianus-19-mm-2-66-g-para-limpiar-/172628745360?hash=item2831799c90:g:1C0AAOSw5UZY8-Pr

 

Link to comment
Share on other sites

Awards

1 ora fa, grigioviola dice:

un altro dubbissimo (direi falso) Leliano attualmente in vendita dalla spagna.

ben corroso ed invecchiato a dovere.

http://www.ebay.it/itm/RARO-Laelianus-269-AD-E-Antoninianus-19-mm-2-66-g-para-limpiar-/172628745360?hash=item2831799c90:g:1C0AAOSw5UZY8-Pr

 

Ciao , non sono tanto sicuro che sia un falso , la vedo buona , ma cara .

Link to comment
Share on other sites


6 ore fa, grigioviola dice:

un altro dubbissimo (direi falso) Leliano attualmente in vendita dalla spagna.

ben corroso ed invecchiato a dovere.

http://www.ebay.it/itm/RARO-Laelianus-269-AD-E-Antoninianus-19-mm-2-66-g-para-limpiar-/172628745360?hash=item2831799c90:g:1C0AAOSw5UZY8-Pr

 

Sì, condivide lo stesso tondello di quello originario della discussione. Stessi marker.

Link to comment
Share on other sites


  • 2 years later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.