Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Emilio Siculo

Tetradramma Leontini - Boehringer 33 (obv) - SNG ANS 232

Risposte migliori

Giov60

Purtroppo è sempre complesso identificare un possibile falso. E potrebbe ben essere che artefatti fotografici o pulizia inadeguata portino a mal pensare (ad esempio la linea semicircolare potrebbe teoricamente derivare da conii collisi, ma non mi pare probabile). Per tale motivo mi piacerebbe potessero intervenire altri forumisti di comprovata esperienza: @acraf , @gionnysicily, @centurioneamico, @Tinia Numismatica. Per Francesco la domanda è: potrebbe trattarsi di un esemplare fuso-pressato (cioè che è stato prima ottenuto da un processo di presso-fusione e poi sottoposto a coniazione)? In alternativa, è possibile si tratti di un esemplare coniato a partire da un conio ottenuto per trasferimento dal diritto della moneta? In entrambi i casi vi sarebbe spazio per un rimaneggiamento del conio con elisione o modifica di alcuni particolari. Di certo non si tratta di un clone nel senso monetale del termine, che presuppone un tondello identico a quello di partenza (cosa che indubbiamente non può essere). Mi lascia perplesso la possibile grinza longitudinale che sembra intravvedersi sul contorno (#19) e che sembrerebbe indicare un passaggio intermedio di fusione (micro o pressofusione).  Ciò potrebbe anche spiegare il rovescio ....

.... proprio in questo momento è comparsa la risposta di @Emilio Siculo che nella sua seconda ipotesi è completamente in linea con ciò che stavo per scrivere: la possibilità che nell'aggiustamento del "transfer-die" sia stata eliminata la frattura di conio sullo zigomo del leone e prodotto uno sdoppiamento del baffo in un punto in cui il possibile esemplare "stampo" mostrava un appiattimento (ellisse rossa della figura di sotto). Segnalo ancora dei plus di metallo appiattiti (ellisse verde) che fanno pensare ad una fase intermedia di fusione). Altro mio dubbio un plus di metallo nel R/ dell'esemplare NAC che fa pensare ad una rottura di conio in fase iniziale (ellisse arancione), mancante nell'esemplare Goldberg (elisione in un passaggio intermedio?).

Leone.jpg

Modificato da Giov60
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Un ultimo particolare inquietante del R/ è la gamba più a sinistra del Tripode, che presenta una schiacciatura analoga in entrambe le monete. Anzi, a ben guardare, le gambe che sostengono il catino sono proprio molto ... simili ... con ingrossamenti negli stessi punti, ma questi forse sono propri dell'incisione originaria, cosa che non mi pare per l'elemento più a sinistra (che tuttavia, per la sua posizione estremante, risulta spesso assente in molti esemplari).

 

 

Tripode.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

E' difficile rispondere con una certa sicurezza, anche in presenza di una foto di sufficiente qualità (Goldberg).

Tuttavia ci sono molti dubbi e l'aspetto generale della moneta offre una impressione poco gradevole e non so quanto sia dovuta a interventi di restauro o piuttosto di una copia. Molto forti le analogie, specie al diritto, con l'esemplare NAC (di sicura autenticità) e sul pezzo ex Goldberg sembra che siano state apportate a posteriori alcune correzioni, come la traccia di metallo sotto il chicco superiore (circolo giallo). Personalmente non la comprerei e penso che esistano anche in altri simili perplessità, se la monete viene riproposta a un prezzo relativamente basso....

Spero che qualcun altro possa intervenire con maggiori argomentazioni tecniche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
16 ore fa, Giov60 dice:

 

 

 

Tripode.jpg

Ma solo a me quella di sinistra dà l'impressione di non essere coniata?
 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60
26 minuti fa, Tinia Numismatica dice:

Ma solo a me quella di sinistra dà l'impressione di non essere coniata?
 

No, anche a me (chiazzette di metallo al D/ e R/, piccole bolle, grinza [?] sul contorno, mancanza di chiari segni di coniazione...).

Solo che se l'esemplare che ha rappresentato lo stampo è veramente quello NAC52, allora vi sarebbe da spiegare perché non si tratta di clone. Da qui l'ipotesi avanzata che vi sia stata una fase di elaborazione intermedia che ha portato a modificare alcuni particolari. D'altra parte ipotizzare che esista un 2° esemplare che presenti un difetto (ribattitura?) semicircolare al D/ analogo tra i due esemplari mi pare molto improbabile (a meno che non si trati di conii collisi). Quale metodo solo in fusione può portare a modificare parzialmente le caratteristiche del tondello template?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone
3 minuti fa, Giov60 dice:

Solo che se l'esemplare che ha rappresentato lo stampo è veramente quello NAC52

Il NAC ha una vistosa ed evidente frattura di conio sulla guancia del leone......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

deadhead
58 minuti fa, Tinia Numismatica dice:

Ma solo a me quella di sinistra dà l'impressione di non essere coniata?
 

anzi, è chiaro come la luce del sole, il fondo ha un pelle che pare in piena dermatite... E basterebbe un microscopio per vederne delle belle!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
28 minuti fa, Giov60 dice:

No, anche a me (chiazzette di metallo al D/ e R/, piccole bolle, grinza [?] sul contorno, mancanza di chiari segni di coniazione...).

Solo che se l'esemplare che ha rappresentato lo stampo è veramente quello NAC52, allora vi sarebbe da spiegare perché non si tratta di clone. Da qui l'ipotesi avanzata che vi sia stata una fase di elaborazione intermedia che ha portato a modificare alcuni particolari. D'altra parte ipotizzare che esista un 2° esemplare che presenti un difetto (ribattitura?) semicircolare al D/ analogo tra i due esemplari mi pare molto improbabile (a meno che non si trati di conii collisi). Quale metodo solo in fusione può portare a modificare parzialmente le caratteristiche del tondello template?

particolari persi e/o modificatisi durante le operazioni di transfer potrebbero spiegare le differenze...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab
1 ora fa, Tinia Numismatica dice:

Ma solo a me quella di sinistra dà l'impressione di non essere coniata?
 

 sul forum credo sia venuta a più di uno da un pò, ma c'è pericolo di pigliarsi una denuncia se lo dici ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
18 minuti fa, dux-sab dice:

 sul forum credo sia venuta a più di uno da un pò, ma c'è pericolo di pigliarsi una denuncia se lo dici ?

perché?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emilio Siculo
55 minuti fa, dux-sab dice:

 sul forum credo sia venuta a più di uno da un pò, ma c'è pericolo di pigliarsi una denuncia se lo dici ?

Scriviamo il più possibile basandoci su fatti anziché impressioni - come fin qui - evitiamo toni troppo forti e lasciamo un margine di dubbio alle affermazioni perché non abbiamo il pezzo in mano.

Se facciamo così siamo corretti, no?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab
4 ore fa, Tinia Numismatica dice:

perché?

 

non potrebbero prenderla come turbativa d'asta ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

deadhead

Non è un'asta. E anche se lo fosse non vedo nè minacce nè dolo nè tentativi di corruzione verso banditore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
1 ora fa, dux-sab dice:

non potrebbero prenderla come turbativa d'asta ?

no, perché?

nessuno ha parlato in maniera assolutistica.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Strano giro...

All'asta Goldberg nel 2016 era stato aggiudicato a quasi 7000 dollari e ora riprovano a meno di un anno partendo da 4000 euro e con un ambiente meno prestigioso.... Non un buon viatico per una tetradramma del genere, se veramente autentico....

Leontini.jpg.27b424210c1ed2dd9181881cbf69dd53.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paparoupa

51 has auctioned several ex tradart coins with insanely high hammer prices, so I wouldn't be surprised if it hammers 20k this time and I doubt people are reading forums....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emilio Siculo

Aggiornamento: dopo un realizzo di 8.500 eur all'asta 51 Gallery a giugno, la moneta - di cui abbiamo scritto sopra esaustivamente - è nuovamente in cerca di un monetiere in cui riposare. Non ha pace...

In vendita su vcoins per la modica cifra di 15.000 eur...

ciao

ES

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×