Jump to content
IGNORED

AG Dramma Alessandro Magno zecca Kolophon


Eolo
 Share

Recommended Posts

Buona sera,

purtroppo sottopongo alla vostra attenzione questa dramma Alessandrina zecca Kolophon.

Peso: 4,27gr

Al rovescio vi sono sospetti segni circolari (bolle) sparse lungo il braccio di Zeus che regge aquila e nella zona immediatamente adiacente (sia sotto che sopra il braccio).

Secondo voi si tratta di bolle da fusione e quindi ci troviamo di front all'ennesimo falso?

Allego foto rovescio

 

Rovescio.jpg

Edited by Eolo
Link to comment
Share on other sites


eccomi, ho difficoltà a ridimensionare le foto.......

Dritto.jpg

ho un'altra bella foto del rovescio molto nitida ma non riesco a farla scendere sotto il 1,5mb senza farla sgranare

Link to comment
Share on other sites


12 minuti fa, Eolo dice:

eccomi, ho difficoltà a ridimensionare le foto.......

Dritto.jpg

ho un'altra bella foto del rovescio molto nitida ma non riesco a farla scendere sotto il 1,5mb senza farla sgranare

Il dritto di questa dracma , non sembrerebbe che si possa dubitare, anche se...... anche qui il bordo e quasi come la prima di abydos.

Link to comment
Share on other sites


Il colpo che c'è sul bordo e necessario osservarlo con una foto nel bordo.

Serve per capire (se si può) se è un colpo sul metallo , o se è un colpo accidentale nella preparazione di una cera.

Da questa ultima foto , le condizioni del metallo , sembrano a posto . 

Le foto che ti ho richiesto , vanno analizzate e un commento cosi a caldo ,potrebbe non essere sufficientemente corretto. Metti che è sempre bene fare paragoni con altre dracme. Pertanto un po di tempo lo richiede. 

Poi metti che altri utenti possono sempre intervenire con le loro opinioni.

La fretta non è mai stata il mio forte. 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ho enormi difficoltà a ridimensionare le foto, posso solo tagliarle per farle scendere di dimensione.....

Rovescio H11B.jpg

Link to comment
Share on other sites


@Eolo per ridimensionare le foto usa il programma Paint che c'è su tutti i Computer. In alto a sinistra con il tasto "Apri" ti richiami la foto e poi la riduci con il tasto "ridimensiona".

 

Link to comment
Share on other sites


12 minutes ago, King John said:

@Eolo per ridimensionare le foto usa il programma Paint che c'è su tutti i Computer. In alto a sinistra con il tasto "Apri" ti richiami la foto e poi la riduci con il tasto "ridimensiona".

 

Grazie mille, hai ragione, gestire immagini con l'iPad non è semplice. Ieri non avevo un computer sottomano, adesso che ho più tempo passerò le foto al pc.

Quali sono le tue impressioni su questo esemplare?

Grazie

A.

Edited by Eolo
Link to comment
Share on other sites


A me la cosa che impensierisce di più è quella striscia sul bordo visibile al diritto sotto la nuca di Eracle ma io in tema di riconoscimento di falsi non sono il massimo, per cui direi di attendere con serenità pareri più esperti del mio...

Link to comment
Share on other sites


Come osservazione di carattere generale, quindi senza riferimento alla dramma in discussione, le copie separate del diritto e del rovescio possono essere ottenute anche colando negli stampi il metallo fuso e, dopo raffreddamento, saldate tra loro. Quindi un falso “Copy & Paste” può presentare anche tracce di bollicine da fusione oltre a quelle della saldatura.

Tra i numerosi esemplari di questa dramma passati nelle aste e conservati nei musei, segnalo quello dell’Ashmolean Museum di Oxford dal cui sito ho tratto le foto (4,29 g, 18, 1 mm, asse a h 12).

23362of.thumb.jpg.3618e91ce7924eea8457d439a087347e.jpg

23362rf.thumb.jpg.37c2c89cb667c491c6ce1ef67a183ae7.jpg

58eb5a0f123bf_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.d7250d8430606d4fcc91730f4e644e6e.jpg

Edited by apollonia
Link to comment
Share on other sites


Può essere interessante il confronto con altri esemplari della stessa dramma Price 1750 battuti dalla stessa case d’aste negli anni precedenti, precisamente il lotto 103 dell’Auction 15 del 6 aprile 2014, il lotto 89 dell’Auction 31 del 3 maggio 2015, il lotto 114 dell’Auction 34 del 9 agosto 2015 e il lotto 95 dell’Auction 35 del 6 settembre 2015 e il lotto 84 dell’Auction 40 del 7 febbraio 2016.

Naturalmente sarebbe opportuno che la casa d’aste desse informazioni sulla provenienza di tutti questi esemplari.

 

58f0cdbfa60a2_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.449233dbb7c8a43a78c1545e7f5a5f84.jpg

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.