Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
incuso

Napoleone in Italia nel 1796

Risposte migliori

incuso
Supporter

Indiscutibilmente in pessime condizioni ma sempre affascinante. Questa medaglia probabilmente è una delle primissime raffigurazioni di Napoleone che fino all'anno precedente era un illustre sconosciuto. Insoliti capelli lunghi.

0001.jpg

Busto a destra, intorno BUONOPARTE GENERAL EN CHEF DE LA BRAVE ARMEE DITALLIE.

Si noti il BUONAPARTE poi francesizzato.

0002.jpg

Minerva di fianco ad un trionfo di Armi, munizioni e bandiere che regge due rami uno di lauro e uno di quercia e si appoggia ad uno scudo con fascio e scure. Intorno VOILA SOLDATS VALEUREUX LE FRUIT DE VOS TRAVAUX . 1796

Taglio liscio

Peso 9,7 g Diametro 31-32 mm. Materiale Rame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azzogsal
Supporter

bellissima se è tua...... un po meno se non lo è

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Posso aggiungere qualche nota a quanto detto e descritto da Incuso:

Fa parte delle medaglie celebrative alla prima campagnia del Bonaparte in Italia, e raccoglie una serie più ampia di medaglie molto simili tra loro.

Di questo gettone o piccola medaglia esistono due versione, facilmente distinguibili per luniforme, in un tipo abbottonata sino al collo e in quella successiva con i baveri aperti sul torace.

Al D/ BUONOPARTE GENERAL EN CHEF DE LA BRAVE ARME DITALIE

dove notiamo l'errore in Buonoparte,

al R/ VOILA SOLDATS VALEUREUX LE FRUIT DE VOS TRAVAUX, con Minerva seduta e volta a sinistra sopra un trofeo d'armi, con un ramo d'ulivo e uno di quercia nella destra protesa, e con il braccio sinistro poggiato sopra ad uno scudo ornato da un fascio, all'esergo 1796.

L'autore dovrebbe essere il Ginevrino Pierre Ferrier, ed il gettone proprio nella città elvetica coniato. La medaglia, abbastanza conosciuta, fu coniata in grande quantità, quasi sempre in metalli poveri: ottone, rame, zinco, stagno, ad esempio, nella vendita Beraud era in Stagno - Essling in Argento molto rara e poi in ottone e stagno - Julius in Argento e ottone

Al castello di Milano c'è in metallo bianco, nella collezione Ratti, una delle maggiori mai messe assieme da un privato per il culto napoleonico era presente solo in rame e via dicendo.

Ho trovato questo gettone, anch'io, quasi sempre in ottone oppure in ottone argentato con un diametro variabile tra i 32 e 34 mm. Il peso chiaramemte varia a seconda del metallo.

Vi allego la versione con i baveri aperti per un raffronto stilistico e aggiungo in allegato un'altra di queste medaglie celebrative, però in questo caso opera del Chavanne

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele2198

bellissime, tanto più che, rispetto ai ritratti successivi più idealizzati, ci fanno intravvedere il vero aspetto di Napy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Anche questo ritratto è abbastanza stilizzato, meno dei successivi, ma il naso del Corso è ancora poco caratterizzato. Aveva si i capelli lunghi, ma pochi, qui sembra la criniera di un leone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Ho notato che nella interessante discussione su questo pezzo molto interessante ricorrono entrambi le definizioni di gettone e medaglia.

Mi farebbe piacere saperne il perché : se cioè questa medaglia è stata usata anche come sostituto di una moneta (e in questo caso allora sarebbe un gettone).

Altrimenti una medaglia è tale anche se non ha un appiccaglio per essre appesa come decorazione, o oggetto devozionale.

Qualcuno ha voglia di chiarirmi la cosa? Grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×