Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
volituripsetibiphoebus

Conservazione Sesterzio Domiziano

Recommended Posts

volituripsetibiphoebus

Buongiorno a tutti,

ho in collezione da diversi anni questo sesterzio e mi sembra che siano da poco comparse alcune aree verde chiaro sul bordo (la patina è abbastanza irregolare, ma al dritto sarebbe un bel verde scuro).

Leggendo diverse discussioni nel passato più o meno prossimo, ho notato come il problema di lesioni aggressive (sempre che questa lo sia) possa essere trattate con successo, se preso precocemente.

Secondo gli esperti della conservazione, andrebbero in qualche modo trattate? 

Se affermativo, è possibile fare qualcosa autonomamente o sarebbe indispensabile affidarsi ad un tecnico del settore

 

Inoltre, l'area sul dritto in corrispondenza della capigliatura e vicino alla corona di alloro potrebbe essere una lesione tratta in precedenza

 

Grazie a tutti in anticipo se vorrete rispondere

IMG_1714.JPG

IMG_1715.JPG

IMG_1716.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad

Ma guarda, io non vedo lesioni particolarmente aggressive sul tuo bellissimo sesterzio e lo terrei così.

Poi sai, io non sono un amante di interventi restaurativi sulle monete romane, salvo casi particolari di degenerazione del metallo, ma non mi sembra questo il caso.

Comunque aspettiamo anche altri interventi di utenti molto più esperti di me (penso ad esempio a @gpittini, @Illyricum65) che sapranno consigliarti nel modo migliore.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

Ciao,

... mi sembra che siano da poco comparse alcune aree verde chiaro sul bordo ...

potrebbe essere cancro del bronzo. Verifica se si sfaldano in materiale friabile, intaccabile anche da uno stuzzicadente.

... il problema di lesioni aggressive (sempre che questa lo sia) possa essere trattate con successo, se preso precocemente. Secondo gli esperti della conservazione, andrebbero in qualche modo trattate? 

Il metodo più utilizzato ed efficace (salvo riaccensioni del fenomeno, cosa da tenere in considerazione e che potrebbe riguardare questo sesterzio) è il trattamento con benzotriazolo.

... è possibile fare qualcosa autonomamente o sarebbe indispensabile affidarsi ad un tecnico del settore

Puoi cercare di farlo da te seguendo le indicazioni che trovi anche in questa discussione

https://www.lamoneta.it/topic/159464-cancro-del-rame-e-patina-falocca/

 

o in altre nel Forum o sul web.

Ciao

Illyricum

 

PS: sappi che il benzotriazolo è cancerogeno e va evitata anche l'eventuale inalazione di vapori.

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massenzio

Io la tratterei con lavaggi di acqua distillata e spazzolino da denti. Vedrai che dopo pochi trattamenti avrai rimosso il problema.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

volituripsetibiphoebus

Grazie a tutti per i commenti ed i suggerimenti!

Vi aggiornerò appena avrò qualche minuto per dedicarmi a diagnosi e cure eventuali😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.