Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
El Chupacabra

approfondimento Varianti del 2 centesimi 1908 "valore"

Risposte migliori

El Chupacabra

Signori buongiorno, qualcuno di Voi ha voglia di partecipare ad una piccola ricerca?

Nel 1908, come tutti sanno, la zecca coniò due tipi di moneta da 2 centesimi. Il molto raro "prora" e l'ultimo dei "valore". Di quest'ultimo l'Attardi, oltre che al modello comune senza particolarità interessanti, elenca due varianti: uno con "8" della data obliquo (C) recensito anche su Panorama Numismatico ed un più interessante 2 centesimi con al D/: testa leggermente più piccola e sigla incisore "S" senza punto ed al R/: cifre della data più distanziate tra loro e senza s.d.z. "R" piccolo con grado di rarità R2.

Ora, i centesimi di rame "valore" del Regno (10, 5, 2 ed 1 centesimo) presentano sovente piccole varianti, soprattutto nella data anche perché era - quasi sempre - l'unica parte del conio che veniva aggiornata e quindi, spesso, soggetta "a muoversi" durante la battitura (ad es. il 2 centesimi 1905 presenta lo "0" della data che ora pende a destra ora a sinistra...).

Tuttavia, questa particolare data, il 1908, sembra avere una particolare predisposizione alla "varianza". Dall'Attardi, come detto sopra, si evince che i conii sono almeno due (testa ed "S" grandi e piccole) più una variante "banale" con "8" della data obliquo.

Io mi permetto di aggiungere una "variante nella variante", ossia un 2 centesimi 1908 con "8" obliquo e "1" e "9" ribattuti (nella foto si notano poco...), ma soprattutto, un 2 centesimi con "R" ed "S" piccoli, ma senza cifre maggiormente distanziate ed una testa che è forse leggermente più piccola (3° conio?).

Qualcuno di voi ha le mie stesse varianti o può vantarne ulteriori (sempre del 2 centesimi "valore" del 1908)?

593fd16acc29d_2centesimi1908confronto.thumb.jpg.9d064c5dbc3769d9c10d0b30ce1ccfa2.jpg

 

Un Grazie sentito a tutti coloro che interverranno.

Modificato da El Chupacabra
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

E' passato più di un mese e nessuno ha portato un contributo. Essendo ottimista per natura, lungi da me pensare che si voglia snobbare questo post per la modestia della monetina postata, ritengo che nessuno abbia delle varianti del 2 centesimi 1908 "valore" e pertanto che quelle in mio possesso rappresentino delle vere e proprie rarità.

E' una buona notizia, ovviamente, per me.

Ringrazio tutti coloro che hanno visitato la discussione, poiché la numismatica non è fatta di sole monete rare, ma anche di piccoli ed umili tondelli con piccole e grandi storie da raccontare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

Non conosco queste varianti e per questa ragione qualche dubbio che non si tratti di queste grandi rarità ce l'ho. Per rarità ovviamente intendo varianti riconosciute e ricercate dai collezionisti, declinazione che può essere vista come una diminuito rispetto al concetto assoluto, ma che il numismatico adotta di norma come standard. Ti auguro invece che altri amici più esperti confermino l'esattezza delle tue assunzioni. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Ciao, dopo la tua analisi, ho controllato anche il mio 2 centesimi e ho notato che oltre la data ribattuta c'è anche la scritta "centesimi" rbattuta.

2 centesimi 1908.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Interessante... sembra un millesimo che ha avuto parecchi problemi. Immagino che - se non l'hai riportato - il segno di zecca e la firma siano normali (grandi). Quindi qui siamo in una "variante" del primo conio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Dopo la "S" c'è il punto, o meglio c'è qualcosa che dovrebbe essere un punto ma che molto probabilmente durante la coniazione si è mosso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Illustre,

riesci a postare un fronte-retro della moneta? Mi faresti un piacere...

Comunque, se c'è il punto o chi per esso, è un primo conio ("S" piccolo è privo di punto come puoi vedere anche dalla mia immagine)...

Modificato da El Chupacabra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Appena posso faccio tutto. Sono via per lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucarosina

appena posso ti posto anche la mia :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucarosina

ecco le 2 mie :)

DSC03558.JPG

DSC03559.JPG

ecco la seconda

DSC03560.JPG

DSC03561.JPG

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra
8 ore fa, lucarosina dice:

ecco le 2 mie :)

Grazie @lucarosina,

per le immagini. :)

Dalle foto, anche le tue sono "1° conio" ("S" grande e puntato). Migliore la prima: mi sembra che sia la variante "8 inclinato" (qualche dubbio per l'inquadratura non perpendicolare alla moneta) e, forse, "1" della data ribattuto. Osservalo con una buona lente e confermamelo (o no), se puoi.

La seconda mi sembra la "versione standard": peccato quel bordo "martirizzato" al D/: la conservazione è superiore rispetto alla precedente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucarosina

nella prima come nella seconda , è il 9 ad essere ribattuto l'uno non presenta ribattiture; sempre nella prima moneta la legenda centesimi presenta le ultime 3 lettere più rialzate e così ad occhio anche il millesimo mi sembra disallineato, diciamo che la prima moneta è un pò malconiata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

In questa tipologia "valore" (compresi anche il centesimo ed i 5 centesimi dei re precedenti) le ribattiture, i disallineamenti e le "inclinazioni" sono piuttosto frequenti.

Quello che vorrei appurare è quanti conii sono stati utilizzati per quest'ultimo 2 centesimi "valore" del 1908.

Riassumendo, abbiamo:

- I conio: "R" di Roma "grande"; "S" di Speranza "grande" e "puntato"; comune (C); comuni anche le "varianti involontarie" con ribattiture, disallineamenti e "inclinazioni" (C);

- II conio: "R" di Roma "piccolo"; "S" di Speranza "piccolo" e "senza punto"; cifre della data distanziate maggiormente; testa "leggermente più piccola"; molto raro (R2);

- III conio (??? o conio di "passaggio" dal I al II ?): "R" di Roma "piccolo"; "S" di Speranza "piccolo" e "senza punto"; cifre della data distanziate come nel I conio; testa "leggerissimamente più piccola (?)"; (R?).

C'è da chiedersi come mai, avendo in programma di cambiare radicalmente conio (passando al "prora"), abbiano insistito - con uno o più conii aggiuntivi - con questa tipologia...

O, viste le tirature del "prora" nei tre valori (1,2 e 5) del 1908 assai contenute, che la fragilità acquisita dell'ultimo "valore" abbia costretto la zecca ad anticipare la messa in circolazione del nuovo conio?

Che dite, ci può essere spazio per un approfondimento? Ecco perché ho bisogno che ognuno di voi che possegga un 2 centesimi 1908 controlli il proprio (o i propri) e - se lo ritiene opportuno - mi fornisca le sue caratteristiche.

Vi ringrazio anticipatamente.

 

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Eccomi qua. Presento le due monete in mio possesso. questo è il dritto e rovescio della prima.

2 centesimi 1908 n°1 dritto.jpg

2 centesimi 1908 n°1 retro.jpg

Adesso la seconda.

2 centesimi 1908 n°2 dritto.jpg

2 centesimi 1908 n°2 retro.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Anche queste due sono I conio ("R" grande ed "S" puntato). Nella prima mi sembra di vedere la "N" di CENTESIMI ribattuta e, forse, anche l'uno della data.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×