Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gigipaola2012

venezia?

Risposte migliori

gigipaola2012

buonasera vi scrivo per avere un aiutino in questa ID...

credo sia veneta

D S MARCVS VENETI +

R si vedere il finale VARI

non vedendo il soggetto del R avevo pensato a un tornesello (vista la I di VENETI)...ma non c'è croce...sembra la mezza figura di un doge con vessillo...come un soldino...ma non è chiaramente in argento...contraffazione?

 

grazie!

 

0,9 g

18mm

IMG_2466.JPG

IMG_2470.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

orpo! bel colpo! complimenti,

è un Bagattino veneziano per Antivari, R4, e se anche messo così male, è una monetina davvero molto ricercata. Se cerchi sul forum c'è almeno una discussione a riguardo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

se ne parla per esempio qua tra amici:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Possiamo spostarla su Venezia?

Altro utilizzo di ottone?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

Ma fuor di dubbio fu battuto a Venezia il bagattino di puro rame o
d'ottone di Antivari. Questa bella città d'Albania tennero i Veneziani,
che vi mandarono a reggerla un podestà a biennio, dal 1405 sino al
1571, nel qual anno Alessandro Dona la cedeva mediante
capitolazione a' Turchi, e reduce in patria veniva, come perpetratore
d'atto codardo, punito. Ma la pace conchiusa fra la Repubblica e la
Porta nel 1573, fissò per sempre le sorti di Antivari, incorporata
d'allora ne' possedimenti dell'impero ottomano.

Non mi venne fatto, per diligente pazienza che usassi, di rinvenire la
terminazione colla quale fu decretato lo stampo dell'unica moneta che
abbiamo d'Antivari suddita a' Veneziani. Ma non è a dubitare, dalla
semplice ispezione del suo tipo, che siasi essa pure battuta nell'epoca
medesima in cui lo furono la maggior parte de' bagattini delle singole
città dalmate, cioè gli ultimi anni del secolo XV o i primi del
successivo.

Questa moneta, non facile a trovarsi benché il Museo Correr ne
posseda tre esemplari, mi si offrì di due soli tipi, fra loro distinti da
lievi differenze. Il peso ne varia da k. 8 a k. 6. 3, e il diametro n'è
costante di m. 0,017. Presenta da un lato S. Giorgio armato a cavallo
incedente verso la sinistra del riguardante, e sotto a' suoi piedi
atterrato il dragone; all'ingiro la epigrafe . S . GEORG .
ANTIVARI. Il rovescio ha, come i bagattini dalmati, il S. Marco in
soldo stretto da un cerchio di perline, oltre il quale è la leggenda
* . S. MARCVS . VENETI. La varietà che si rimarca in alcuni
esemplari è la mancanza di questo cerchio che avvolge il leone.
 

(da "le monete dei possedimenti veneziani d'oltremare e di terraferma "- Vincenzo Lazari )

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigipaola2012

Grazie! Siete sempre così preparati. È un piacere leggervi

Grazie ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
8 ore fa, fabry61 dice:

Possiamo spostarla su Venezia?

Altro utilizzo di ottone?

Ciao!

Non vorrei che la foto ci inganni .... sembra ben pulito ed il colore differisce da quello di Doge92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

a me dalla foto pare proprio ottone... come alcuni bagattini per Treviso (uno l'avevo postato) , quello per Traù e il tuo nuovo  per Padova Luciano. Per quanto lucidi e lucidi, il giallo della lega di ottone non potrà mai sembrare rame (che anzi se lo "lucidi" diventa ancora più rosso). sempre che @gigipaola2012 non ci abbia fatto uno scherzo modificando i colori ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×