Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
babelone

SEMEL IN ANNO LICET INSANIRE

Risposte migliori

babelone

Ho voluto comprare questa moneta perchè affascinato dallo stile del diritto e dalla tecnica di esecuzione.

La moneta proviene da un museo ed è un falso dei primi anni del novecento ( come dichiarato dalla casa d'asta ) ha attirato l'attenzione di parecchie persone ed ha subito parecchi rilanci difatti, è partita da € 100 ne ha fatti quasi 450

Il rovescio presenta parecchi difetti di incisione ma il diritto a cominciare dallo stile e dalle lettere che hanno uno stacco del piano simile a quello delle monete autentiche è sicuramente apprezzabile e godibile, l'incisore sicuramente sapeva il fatto suo per il suo ruolo ma, anche chi ha tecnicamente costruito il tondello e battuto la moneta è degno di merito.

Concludendo, se la moneta non fosse stata un invenzione, difatti questo conio non esiste, sicuramente ci sarebbero state poche persone che l'avrebbero giudicata falsa, personalmente sono contento dell' acquisto e la metterò assieme al falso medaglione di Settimio Severo.

2817732l - Copia.jpg

2817732l - Copia (2).jpg

Modificato da babelone
  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

uaooo, bellissima!!! Complimenti!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Le condizioni generali della moneta sono molto vicine a quelle di una moneta autentica. Molto verosimile anche il diritto mentre le raffigurazioni del rovescio sono gli elementi più critici della moneta: l'auriga è poco definito, la testa del cavallo in fondo sembra appartenere ad un cavallo che non traina il carro ma che gli si para davanti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Diciamo che la maggiore criticità del rovescio sono le zampe anteriori dei cavalli.

Il numero delle zampe non corrisponde inoltre, soprattutto le prime due mancano di quella plasticità,eleganza ed imponenza tipica dei cavalli guidati al trotto, tuttavia, nello studio di questa moneta e di questi particolari, queste due zampe e gli zoccoli mi lasciano molto perplesso perchè si discostano stilisticamente dalle posteriori e mi danno l'impressione di essere state incise in un fase successiva su un conio che forse era stato iniziato da un altro incisore.

Il diritto è superbo per lo stile del periodo di riferimento ed anche le lettere sono molto coerenti, lo stato di invecchiamento è impeccabile ed anche il colore dell' argento è coerente con quello antico probabilmente, come detto prima, se non ci fossero stati quegli errori sicuramente la moneta sarebbe stata considerata autentica e siccome non esiste neanche il conio, magari, sarebbe stata catalogata come inedita.

2817732l - Copia (2).jpg

Modificato da babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

I falsi non mi sono mai piaciuti e non li colleziono, ma in questo caso avrei fatto una eccezione.

Complimenti per questa moneta @babelone, davvero molto bella.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Nel percorso di apprendimento e di conoscenza di una qualsiasi cosa ci può e ci deve stare di tutto.

Soprattutto nella numismatica. serve anche acquistare, sempre con prezzi abbordabili, i falsi per acquisire le basi di quelle conoscenze che mancano e mi sembra, dai tuoi interventi in altre discussioni, che tu ancora non le abbia, solo cosi si può evitare di prendere delle fregature anche se, sono sempre dietro l' angolo.

Il caso ed il prezzo di questa moneta è atipico perché,seppure con qualche errore di base, ci troviamo di fronte ad un falso di alto livello sia per lo stile del diritto che per la morfologia della moneta e che si avvicina moltissimo a quello dell'epoca ed ogni tanto, come da titolo della discussione, si può fare una pazzia.....è come se uno decidesse di comprare una bella copia di un Caravaggio spendendo qualche migliaia di euro ma che pur essendo consapevole di avere un falso questo lo fa sentire molto vicino allo spirito ed allo stile del pittore.

In ogni caso @Sirlad grazie per i complimenti. 

Modificato da babelone
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

@babelone, io ti ho fatto i complimenti per questa tua moneta falsa, ma molto bella.

Trovo francamente fuori luogo i tuoi commenti sulle mie conoscenze numismatiche, che nulla hanno a che vedere con l'oggetto di questa discussione.

La chiudo qui, altrimenti dicono che sono polemico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Falaride
44 minuti fa, babelone dice:

Nel percorso di apprendimento e di conoscenza di una qualsiasi cosa ci può e ci deve stare di tutto.

Soprattutto nella numismatica. serve anche acquistare, sempre con prezzi abbordabili, i falsi per acquisire le basi di quelle conoscenze che mancano e mi sembra, dai tuoi interventi in altre discussioni, che tu ancora non le abbia, solo cosi si può evitare di prendere delle fregature anche se, sono sempre dietro l' angolo.

Il caso ed il prezzo di questa moneta è atipico perché,seppure con qualche errore di base, ci troviamo di fronte ad un falso di alto livello sia per lo stile del diritto che per la morfologia della moneta e che si avvicina moltissimo a quello dell'epoca ed ogni tanto, come da titolo della discussione, si può fare una pazzia.....è come se uno decidesse di comprare una bella copia di un Caravaggio spendendo qualche migliaia di euro ma che pur essendo consapevole di avere un falso questo lo fa sentire molto vicino allo spirito ed allo stile del pittore.

In ogni caso @Sirlad grazie per i complimenti. 

Purtroppo posso darti solo un mi piace! Concordo con tutto ciò che hai scritto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

@uzifox, che faccio devo rispondere?

Non vorrei che degenerasse...

Poi non dirmi che sono polemico, perchè qui è molto chiaro chi sta facendo polemica.

In questa discussione ho fatto solo un apprezzamento alla moneta di @babelone, guarda cosa sta nascendo, una discussione sulle mie competenze numismatiche, se questa non è una polemica gratuita...

Vediamo se intervieni @uzifox.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emilio Siculo

Ciao @babelone, concordo sull'opportunità di acquisire conoscenze a 360 gradi. E complimenti, acquisto interessante.

Se ci si fosse posti la sola domanda "è coniata?", la si sarebbe data per genuina. Sembrerebbe corretta anche la concavità del rovescio. Ed il metallo, apparentemente.

In secondo luogo, si possono consultare i conii noti. Non è neanche detto che ogni tanto non possano saltare fuori inediti. Ma che saltino fuori inediti di ambo i conii, è veramente improbabile...

Superato questo passaggio, come giustamente fai notare, la moneta non supererebbe il "test dell'occhio allenato". I conii della serie sono numerosi, ma hanno un proprio stile caratteristico, che si evolve gradualmente, ma che è veramente difficile da catturare in tutto e per tutto.

Un' ultima considerazione: un altro aspetto che mi sembra stoni rispetto ai tipi noti è quello della morfologia del bordo. Sbaglio?

Ciao

ES

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Falaride
6 minuti fa, Sirlad dice:

@uzifox, che faccio devo rispondere?

Non vorrei che degenerasse...

Poi non dirmi che sono polemico, perchè qui è molto chiaro chi sta facendo polemica.

In questa discussione ho fatto solo un apprezzamento alla moneta di @babelone, guarda cosa sta nascendo, una discussione sulle mie competenze numismatiche, se questa non è una polemica gratuita...

Vediamo se intervieni @uzifox.

Nessuna polemica, sono d'accordo con babelone con ciò che ha scritto. Io stesso compro spesso dei falsi e consiglio a tutti di fare lo stesso, in modo da poterli studiare, e non solo quando son ben fatti ben fatti. Spesso compro anche quelli più o meno grossolani che però abbiano almeno un particolare, diciamo ingannevole (per esempio un particolare che possa essere confuso con una deformazione plastica, ecc), in modo da cercare di capire come si possa essere creato un risultato tale. Delle tue competenze numismatiche non me ne frega niente. Tranquillo, non c'è bisogno di allarmare nessuno...

Ciao:)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro
11 minuti fa, Falaride dice:

Nessuna polemica, sono d'accordo con babelone con ciò che ha scritto. Io stesso compro spesso dei falsi e consiglio a tutti di fare lo stesso, in modo da poterli studiare, e non solo quando son ben fatti ben fatti. Spesso compro anche quelli più o meno grossolani che però abbiano almeno un particolare, diciamo ingannevole (per esempio un particolare che possa essere confuso con una deformazione plastica, ecc), in modo da cercare di capire come si possa essere creato un risultato tale. Delle tue competenze numismatiche non me ne frega niente. Tranquillo, non c'è bisogno di allarmare nessuno...

Ciao:)

Cito il tuo messaggio ma è una domanda che rivolgo a tutti: di quali strumenti vi servite per comparare i falsi con gli originali? Io non ho ancora sviluppato l'occhio, e se mi venissero messi in mano un buon falso e un pezzo autentico, dubito che saprei fare una distinzione. Se quindi comprassi un falso farei un ragionamento a posteriori, ma non saprei come muovermi a partire da un pezzo "vergine". Quindi, come vi muovete voi? È ovvio che, probabilmente, ormai sarete abituati e sapete cosa e dove guardare, ma agli inizi come facevate? Attraverso l'uso di microscopi particolari? Avete usato testi dedicati alla falsificazione (se sì, quali?)?

Spero di non essermi incartato,

Buon sabato a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emilio Siculo
15 minuti fa, Afranio_Burro dice:

Cito il tuo messaggio ma è una domanda che rivolgo a tutti: di quali strumenti vi servite per comparare i falsi con gli originali? Io non ho ancora sviluppato l'occhio, e se mi venissero messi in mano un buon falso e un pezzo autentico, dubito che saprei fare una distinzione. Se quindi comprassi un falso farei un ragionamento a posteriori, ma non saprei come muovermi a partire da un pezzo "vergine". Quindi, come vi muovete voi? È ovvio che, probabilmente, ormai sarete abituati e sapete cosa e dove guardare, ma agli inizi come facevate? Attraverso l'uso di microscopi particolari? Avete usato testi dedicati alla falsificazione (se sì, quali?)?

Spero di non essermi incartato,

Buon sabato a tutti

Ciao, non posso dire di avere LA soluzione, ma sopra provavo proprio ad elencare i riferimenti che uso per intercettare i falsi:

- evidenze di coniazione (per tipi coniati) o di fusione

- confronto con foto HD di esemplari di stessi conii al di sopra di ogni sospetto, confrontando le 3 facce (anche il bordo!) fino allo sfinimento

- impressione generale sullo stile: talvolta c'è qualche stonatura nell'espressione di un viso, ad esempio perché un particolare o un volume somigliano ma non sono uguali all'originale

Solo per ulteriore considerazione:

- non lasciarsi influenzare da pedigree importanti e di vecchia data

- prezzi esageratamente bassi (non offre nessuno e io sono il più furbo --> non funziona quasi mai) o vendite ripetute e ravvicinate non mi piacciono

- per me non ci sono solo le monete buone e quelle false. Ci sono le dubbie, sulle quali al momento, con le mie conoscenze, non riesco a formarmi un parere sufficientemente attendibile

ciao

ES

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone
3 ore fa, Emilio Siculo dice:

Ciao @babelone, concordo sull'opportunità di acquisire conoscenze a 360 gradi. E complimenti, acquisto interessante.

Se ci si fosse posti la sola domanda "è coniata?", la si sarebbe data per genuina. Sembrerebbe corretta anche la concavità del rovescio. Ed il metallo, apparentemente.

In secondo luogo, si possono consultare i conii noti. Non è neanche detto che ogni tanto non possano saltare fuori inediti. Ma che saltino fuori inediti di ambo i conii, è veramente improbabile...

Superato questo passaggio, come giustamente fai notare, la moneta non supererebbe il "test dell'occhio allenato". I conii della serie sono numerosi, ma hanno un proprio stile caratteristico, che si evolve gradualmente, ma che è veramente difficile da catturare in tutto e per tutto.

Un' ultima considerazione: un altro aspetto che mi sembra stoni rispetto ai tipi noti è quello della morfologia del bordo. Sbaglio?

Ciao

ES

Ciao Emilio,

Diciamo che di solito i tondelli di questo periodo 480 - 475 a. C venivano creati in appositi stampi multipli collegati tra di loro, con questo collegamento, nel tondello si formavano i cosiddetti nodini laterali che venivano limati o tagliati in caso di peso eccessivo del tondello.

E' ovvio che il primo tondello e l'ultimo della serie avevano solo un nodino che qualche volta a causa del peso eccessivo veniva asportato e limato quasi del tutto  per far corrispondere il peso ed i bordi naturalmente, dopo questa correzione di peso, si presentavano del tutto arrotondati, come la moneta in questione, sono casi con percentuali minime ma sono presenti in monete autentiche.

 

Modificato da babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone
2 ore fa, Afranio_Burro dice:

Cito il tuo messaggio ma è una domanda che rivolgo a tutti: di quali strumenti vi servite per comparare i falsi con gli originali? Io non ho ancora sviluppato l'occhio, e se mi venissero messi in mano un buon falso e un pezzo autentico, dubito che saprei fare una distinzione. Se quindi comprassi un falso farei un ragionamento a posteriori, ma non saprei come muovermi a partire da un pezzo "vergine". Quindi, come vi muovete voi? È ovvio che, probabilmente, ormai sarete abituati e sapete cosa e dove guardare, ma agli inizi come facevate? Attraverso l'uso di microscopi particolari? Avete usato testi dedicati alla falsificazione (se sì, quali?)?

Spero di non essermi incartato,

Buon sabato a tutti

Ciao @Afranio_Burro 

un ottima risposta già ti è stata data da @Emilio Siculo ma spesso non è sufficiente e bisogna seguire sia il proprio istinto, l' esperienza e qualche metodo personale.

L' altro giorno seguendo la discussione del sesterzio di Elio, leggendo un post di @dupondio ho notato che segue le mie stesse linee con uno dei miei metodi personali.

In sintesi: qualche volta su una moneta dubbiosa e difficile da decifrare, ci si concentra di più nella ricerca dei punti falsi e questo è sbagliato invece, si dovrebbe agire al contrario e cercare eventuali punti di autenticità, ricordati che in una moneta falsa certi elementi tipici di una moneta antica autentica non si possono replicare ( cristallizzazione,retinatura, cuprite ecc.ecc. ) quindi puoi stare tranquillo che se riesci ad individuare un punto con queste caratteristiche la moneta è autentica, certo ci vuole del tempo e sono cose che si acquisiscono piano piano.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu
6 ore fa, Sirlad dice:

@uzifox, che faccio devo rispondere?

Non vorrei che degenerasse...

Poi non dirmi che sono polemico, perchè qui è molto chiaro chi sta facendo polemica.

In questa discussione ho fatto solo un apprezzamento alla moneta di @babelone, guarda cosa sta nascendo, una discussione sulle mie competenze numismatiche, se questa non è una polemica gratuita...

Vediamo se intervieni @uzifox.

Leggo solo ora. 

Intervengo io...

Mi può spiegare questo suo post? 

Skuby 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60
6 ore fa, Sirlad dice:

@uzifox, che faccio devo rispondere?

Non vorrei che degenerasse...

Poi non dirmi che sono polemico, perchè qui è molto chiaro chi sta facendo polemica.

In questa discussione ho fatto solo un apprezzamento alla moneta di @babelone, guarda cosa sta nascendo, una discussione sulle mie competenze numismatiche, se questa non è una polemica gratuita...

Vediamo se intervieni @uzifox.

Memento:

4. Rispetto e codice etico del forum (e' vietato)
4.7 Contestare le decisioni dei moderatori o dello Staff di lamoneta.it pubblicamente. Qualora si necessiti di chiarimenti sul loro operato, si provvedera' a contattarli privatamente ( pm od email ). In caso di mancato chiarimento, si potrà rivolgersi agli Admin, sempre privatamente ( pm, email o forum apposito )

4.8 Assumere atteggiamenti d'aperta polemica verso il regolamento, lo staff, o altri utenti, impedendo in tal modo un tranquillo uso del forum ed una normale fruizione del servizio

Purtroppo è il tuo atteggiamento che sta creando non pochi problemi e questo tuo post è in aperta violazione del regolamento ....

un saluto

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

Io spero che lei stia scherzando @mariov60, io non ho contestato proprio nessuno, ho solo invitato il moderatore @uzifox a intervenire, perché c'erano due utenti che hanno fatto due interventi polemici nei miei confronti, che non avevano nessuna attinenza con l'oggetto di questa discussione. Tutto qui. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60
4 minuti fa, Sirlad dice:

Io spero che lei stia scherzando @mariov60, io non ho contestato proprio nessuno, ho solo invitato il moderatore @uzifox a intervenire, perché c'erano due utenti che hanno fatto due interventi polemici nei miei confronti, che non avevano nessuna attinenza con l'oggetto di questa discussione. Tutto qui. 

Qui nessuno sta scherzando. Invito nuovamente a leggere il punto 4.7 del regolamento. Ogni chiarimento o osservazione sull'operato dei moderatori deve essere condotto contattando gli interessati con mp o mail; amministratori, moderatori e curatori dedicano a questo forum il loro tempo libero a titolo totalmente volontario e assistere a queste continue dispute è veramente poco piacevole.

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

Sul fatto che sia spiacevole assistere a continue dispute, sono perfettamente d'accordo con lei.

Per evitarle, a mio modesto parere, bisogna intervenire subito, sanzionando chi le innesca.

Personalmente ho il massimo rispetto per tutti voi, amministratori, moderatori e curatori, per l'ottimo lavoro che fate a titolo gratuito.

Buona serata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Buonasera @Sirlad 

Non credevo di essere stato polemico nei tuoi confronti, se ho fatto quell' affermazione sulle tue capacità numismatiche l' ho semplicemente fatta perchè nei tuoi post mi era sembrato di capire che eri un neofita e da parte mia non c'era assolutamente nessuna volontà di offenderti ma al contrario quella di offrirti la mia disponibilità, come del resto ho sempre fatto con tutti.

Permettimi di dirti e ti prego di non offenderti che, alla mia personale conclusione del neofita, a ragione o torto, ci sono giunto leggendo i tuoi post nei quali non ho mai letto una sola frase di natura tecnica che potesse essere d' aiuto alle numerose discussioni alle quali partecipavi e su questo, credo che non mi puoi smentire.

Dispiace vedere che come spesso è accaduto in passato e sta accadendo in questi giorni che discussioni interessanti degenerino sempre nelle polemiche e nelle offese personali, personalmente credo che con il buon senso si possono facilmente superare le incomprensioni, sempre che ci sia la volontà delle parti.

Buonanotte

Babelone

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

Ok @babelone, ci siamo chiariti, per il futuro cerchiamo tutti di stare sul pezzo, senza fare commenti non richiesti, che portano solo ad inutili polemiche che recano solo fastidio.

Ti auguro una buona notte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×