Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Massenzio

Lazio Mini Pompei in via dell'Amba Aradam

Risposte migliori

Massenzio

Durante i lavori della nuova metropolitana sono stati rinvenuti dei reperti eccezionali presso Via dell'Amba Aradam.

in particolare si tratta di alcuni locali distrutti a causa di un incendio e quindi abbandonati. L'incendio dovrebbe essere datato al medio impero e a permesso la preservazione di alcuni importanti ritrovamenti quali per esempio travi lignee di un soffitto, mosaici e lo scheletro in cane accovacciato su un uscio.

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2017/06/26/una-mini-pompei-emerge-dagli-scavi-della-metro-a-roma-ce-anche-un-cane_4e790276-a0ce-4552-bc14-ee206ed9aa16.html

Speriamo che qualche rinvenimento monetale possa datare con precisione l'incendio, mi colpisce che non si sia proceduto al ripristino dell'area in seguito al disastro ma piuttosto si sia preferito abbandonarla, in fondo l'area era piuttosto centrale. 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

può essere del famoso incendio del tempo di Nerone ?  chissà quanti danni stanno facendo con questa metro C. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
50 minuti fa, dux-sab dice:

può essere del famoso incendio del tempo di Nerone ?  chissà quanti danni stanno facendo con questa metro C. 

Se non avessero fatto questi lavori tutto sarebbe rimasto sconosciuto , meglio fare qualche danno ma risuscitare gli estinti ; conosco la zona , credo che l' incendio possa anche risalire al sacco di Roma di Alarico , oppure di Genserico , perché questa zona di Roma prossima al Celio e ricca di Domus nobiliari nell' antichita' , tra cui la casa natale di Marco Aurelio , fu pesantemente devastata nel V secolo ; prova ne potrebbe essere che fu in seguito abbandonata . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massenzio
55 minuti fa, dux-sab dice:

può essere del famoso incendio del tempo di Nerone ?  chissà quanti danni stanno facendo con questa metro C. 

Credo che la datazione sia posteriore all'incendio di  Nerone, dovremo comunque attendere il proseguimento dello scavo e le informazioni che ne potranno derivare

A Ostia tre dei ripostigli trovati nel secolo scorso provengono proprio da ambienti e strutture abbandonati in seguito a incendi sviluppatisi del III sec. Quindi non è da escludere che possa emergere un ripostiglio chiuso proprio con l'incendio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Garbo92

Interessante notizia l'ho sentita alla radio poco fa e datavano l'abbandono della caserma tra la fine del 2 secolo e la prima metà del terzo forse così si può già avere un idea. @Legio II Italica sei il nostro investigatore aspetto nuove notizie su questa storia :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

 

@Garbo92

ah, quindi si tratta di una caserma del II - III secolo? da cosa l'hanno capito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Garbo92

Eh non so propio bene perché ho sentito solo un pezzo del messaggio alla radio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massenzio

non è che si pensa che possa trattarsi di una caserma ma piuttosto che sia un ambiente della caserma già rinvenuta sempre in via dell'Amba Aradam e sempre per i lavori della metro C.

l'ambiente ha regalato parti di mobilio e anche un secondo scheletro di animale più piccolo che ancora non è stato identificato. Inoltre sembra che l'ambiente fosse riscaldato quindi tra le ipotesi c'è quella che possa trattarsi di una stanza di un ufficiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liamred00

Scusate ma voglio dire la mia anche se non sono un archeologo, paragonare un incendio ad una mini Pompei e Ercolano distrutte dall'eruzione del Vesuvio mi sembra grossa. Quindi tutti gli incendi  con ritrovamenti di fossili sono paragonabili ad una eruzione di un vulcano?    :whome:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massenzio
3 minuti fa, Liamred00 dice:

Scusate ma voglio dire la mia anche se non sono un archeologo, paragonare un incendio ad una mini Pompei e Ercolano distrutte dall'eruzione del Vesuvio mi sembra grossa. Quindi tutti gli incendi  con ritrovamenti di fossili sono paragonabili ad una eruzione di un vulcano?    :whome:

non hai compreso il senso, si intendeva dire che si tratta di un fermo immagine sigillato al momento dell'incendio, così come Pompei ha regalato un fermo immagine al momento dell'eruzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
11 ore fa, Garbo92 dice:

Interessante notizia l'ho sentita alla radio poco fa e datavano l'abbandono della caserma tra la fine del 2 secolo e la prima metà del terzo forse così si può già avere un idea. @Legio II Italica sei il nostro investigatore aspetto nuove notizie su questa storia :P

Ciao @Garbo92, in mancanza di ulteriori notizie non saprei dirti di piu' .

Comunque se fosse confermata la data del III secolo , ma non so per quale motivo , se a causa di ritrovamento di monete , reperti vari del periodo o di qualche iscrizione , l' incendio potrebbe essere riferibile a quello del 283 avvenuto sotto Carino , sebbene le fonti citino danni nella zona del Foro Romano , quindi qui in Via Amba Aradam siamo un po' lontani dal Foro . In attesa che gli archeologi ci dicano in base a quali elementi datano l' incendio al III secolo , penserei piu' ad una data posteriore , in particolare al sacco di Roma di Alarico , come dalla risposta n° 3 , perché mi sembra strano che una punto particolare di Roma cosi' abitato da ricche case nobiliari e storica per aver dato i natali a Marco Aurelio , per un incendio sia stato lasciato in disuso .

Una teorica e labile prova potrebbe essere la certezza fornita dalle fonti antiche , che Alarico lasciando Roma dopo tre giorni di sacco , transito' in questo punto di Roma , perché il suo esercito in uscita da Roma verso Sud , usci' appunto dalla Porta Asinaria (Porta San Giovanni) molto vicina al ritrovamento .

 

Modificato da Legio II Italica
intestazione risposta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

Ieri sera al Tg2 un professore datava l'incendio all'età traianea e parlava di un ambiente privato, non di una caserma o simili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Garbo92

Potrebbe essere più veritiera la tua versione rispetto a quella che ho sentito io, difatti non capisco il senso di abbandonarla così al meno che non sia stato usato il posto per rifare un altro palazzo ma non ho sentito nulla a riguardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×