Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
VALTERI

Incusi tardivi

Risposte migliori

VALTERI

Passato in Busso 413  poi in Artemide XLIV  , uno statere incuso di modulo medio di Crotone .

Come ricorda Gorini ( la monetazione incusa della Magna Grecia , 1975 ) , è peculiare degli incusi , specie nel periodo dei moduli larghi , un  " sapiente "  allineamento della coincidenza degli assi dei 2 conii , pressoché indispensabile , ad esempio , a Metaponto per gli alti rilievi ( e depressioni ) della figura della spiga , a fronte degli  esigui spessori dei larghi  tondelli .

Diventando i tondelli di diametro ridotto e di spessore maggiore , questa  " sapienza " nell'allineamento è meno   praticata , come nello statere di Crotone in oggetto , per il quale i 2 conii sono sì allineati , ma con direzioni opposte .

L'effetto , ancorché voluto , di una unica figura sbalzata su una lamina di metallo ,  leggibile  negli incusi d'origine  , si attenua  per lasciare il campo a monete visibilmente più assimilabili a quelle a doppio rilievo.

 

001 Busso-Peus 413 n. 13.jpg

002 Artemide XLIV n. 28.jpg

003 ARTEMIDE XLIV  n. 28dir.                        ex  BUSSO-PEUS 413 12D.jpg

004 ARTEMIDE XLIV  n. 28rov.                        ex  BUSSO-PEUS 413 13R.jpg

005 Gorini.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×