Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
gigetto13

50 cent palmanova

Risposte migliori

anto R

Stuzzicare stuzzica tutto il campo delle monetazione delle città "obsesse"... chissà, magari un domani si potrebbe fare una piccola raccolta tematica....per ora mi gusto i tondelli migliori su acsearch :P

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

le monete ossidionali hanno è vero qualcosa in "più"... se non altro per storia e vicende molto ristrette nel tempo. Ovviamente considerate di nicchia, ma io sono un nicchione!

 

P7010689.JPG

P7010691.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

sul Duby, ovviamente, non si trova la moneta di Palmanova, per motivi cronologici... essa compare solo alla metà dell'ottocento sul Mailliet (che anche ho, ma che non è altro che un catalogo della sua immensa collezione di ossidionali). Il libro più utile uscito ultimamente è comunque "les monnaies obsidionales" dei francesi Engel, Fabre, Perret e Wattier, forse un po' generalista ma completo e pieno di immagini a colori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan
8 ore fa, gigetto13 dice:

 

Su due piedi, però, non saprei dire cosa ci si potesse acquistare, certamente non solo un chilo di pane (il cui costo mi sa che era inferiore a quello per produrre i 50 centesimi), forse esiste però qualche testo coevo che ci dia indicazioni.

 

Dai Vigj.... prenditi l'impegno "estivo" di stabilire il valore d'acquisto di quei 50 centesimi. Chiaro che i prezzi in una città assediata avevano variazioni difficili per noi da valutare.

La domanda è : Se un furlan di Palme al sares  giut in t'una ostaria e al ves mitut tal banc che palanca, e al ves dit a l'ustir "Mai veri vueit fin ca bastin i bees", trops gos ca l'a l'avares bivut? Ce chioca ca l'avares fat?

 

8 ore fa, gigetto13 dice:

 

Su due piedi, però, non saprei dire cosa ci si potesse acquistare, certamente non solo un chilo di pane (il cui costo mi sa che era inferiore a quello per produrre i 50 centesimi), forse esiste però qualche testo coevo che ci dia indicazioni.

 

Dai Vigj.... prenditi l'impegno "estivo" di stabilire il valore d'acquisto di quei 50 centesimi. Chiaro che i prezzi in una città assediata avevano variazioni difficili per noi da valutare.

La domanda è : Se un furlan di Palme al sares  giut in t'una ostaria e al ves mitut tal banc che palanca, e al ves dit a l'ustir "Mai veri vueit fin ca bastin i bees", trops gos ca l'a l'avares bivut? Ce chioca ca l'avares fat?

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

ahah chievolan tu mi faas muri dal ridi! direi cos' a occhio almeno un paar di litris di chel bon ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
10 ore fa, anto R dice:

Stuzzicare stuzzica tutto il campo delle monetazione delle città "obsesse"... chissà, magari un domani si potrebbe fare una piccola raccolta tematica....per ora mi gusto i tondelli migliori su acsearch :P

 

Ciao Antonio!

La prossima il bisante di Cipro ..... più che accessibile .... forza, entra anche tu nel Club del Bisante :pleasantry:

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
9 ore fa, chievolan dice:

Dai Vigj.... prenditi l'impegno "estivo" di stabilire il valore d'acquisto di quei 50 centesimi. Chiaro che i prezzi in una città assediata avevano variazioni difficili per noi da valutare.

La domanda è : Se un furlan di Palme al sares  giut in t'una ostaria e al ves mitut tal banc che palanca, e al ves dit a l'ustir "Mai veri vueit fin ca bastin i bees", trops gos ca l'a l'avares bivut? Ce chioca ca l'avares fat?

 

Dai Vigj.... prenditi l'impegno "estivo" di stabilire il valore d'acquisto di quei 50 centesimi. Chiaro che i prezzi in una città assediata avevano variazioni difficili per noi da valutare.

La domanda è : Se un furlan di Palme al sares  giut in t'una ostaria e al ves mitut tal banc che palanca, e al ves dit a l'ustir "Mai veri vueit fin ca bastin i bees", trops gos ca l'a l'avares bivut? Ce chioca ca l'avares fat?

 

Ciao!

Difficile da reperire una tavola dei costi dei prodotti in questo periodo.

Ma a proposito di vino e .... Frasche:

http://www.portaledelleosterie.it/osterie_dettaglio.php?Main=16&Sub=&Ter=173

saluti

luciano

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Anni fa avevo letto un articoletto in tedesco, quindi si riferiva all'area d'Oltralpe, in cui si parlava di uno scavo archeologico nel sito di una osteria medioevale con ritrovamenti di frammenti di bicchieri, tazze, boccali, dadi e pedine da gioco e monete.

E' una cosa che mi incuriosisce. Sapete di qualche articolo che descrive un simile scavo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

Alex, mi sa che sarà un po' difficile rintracciarlo... peccato perché sarebbe curiosissimo! speriamo che la memoria ti venga in aiuto ;)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

No, quello non lo rintraccio di sicuro. Era un articoletto di storia locale che mi era capitato per caso.

Ciò che mi mi è venuto ora in mente a suscitare la mia curiosità è sapere se c'è qualche articolo in proposito di uno scavo archeologico in Italia.

Non ho ancora provato a cercare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
20 ore fa, chievolan dice:

No, quello non lo rintraccio di sicuro. Era un articoletto di storia locale che mi era capitato per caso.

Ciò che mi mi è venuto ora in mente a suscitare la mia curiosità è sapere se c'è qualche articolo in proposito di uno scavo archeologico in Italia.

Non ho ancora provato a cercare.

Ciao!

Questo dovrebbe essere l'elenco aggiornato che riguarda i ritrovamenti in Italia.

https://www.sibrium.org/Materiali/CoinFinds_report - Italy.pdf

bisogna proprio "spulciarlo" ....

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

:) Grazie Luciano.

Già spulciato altre volte. Ma è "di una noooia ... " . Ma quasi quasi ci riprovo (non sono mai arrivato alla fine :D).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Il punto è che in quell'elenco ci sono soltanto i ritrovamenti monetali.

Se c'è stato qualche scavo nel sito di un'antica hostaria mi immagino il ritrovamento di dadi, pedine da gioco, frammenti di bicchieri di vetro (osteria da almeno tre stelle), monetine perse da avventori ubriachi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
7 ore fa, chievolan dice:

Il punto è che in quell'elenco ci sono soltanto i ritrovamenti monetali.

Se c'è stato qualche scavo nel sito di un'antica hostaria mi immagino il ritrovamento di dadi, pedine da gioco, frammenti di bicchieri di vetro (osteria da almeno tre stelle), monetine perse da avventori ubriachi.

Ciao!

la cosa si fa ..... "spessa" e non saprei proprio dove cercare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×