Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Claudius

...er nummo

Risposte migliori

Claudius

Ciao Amici :)

io l'ho identificato come Valentiniano III RIC X 2121 VICTORIA AVGG officina epsilon

Confermate o smentite???

La leggenda sul diritto potrebbe trarre in inganno..... ;) ;)

post-1465-1164668268_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Caro Claudius

La epsilon in campo sinistro lo conformerebbe...ma in questo caso mi sembra piu logico attribuire la tua moneta a Giovannino... anche lui ha la sua bella epsilon in campo sinistro... e poi la legenda del dritto ...

Comunque ci perdi poco.. anche la 1909 di Giovanni sfoga un bell'R4. :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Devo premettere che non sono assolutamente esperto sui nummi del V secolo però vorrei (col tempo) imparare.

Ritengo corretta l'attribuzione a Giovanni ed allego al proposito un confronto.

Vorrei chiedere agli esperti ma come e dove potevano inserire la legenda completa visto che nella maggior parte dei casi non avrebbe potuto aver spazio?

Nel caso di questa ad esempio se fosse Giovanni dovrebbe avere al dritto:

DNIOHANNESPFAVG

e al rovescio VICTORIAAVGG Epsilon in campo ed RM in esergo.

Nella moneta postata sembra di intravedere NES ma la dimensione dei caratteri è tale che non ci potrebbe stare la legenda completa se non su una moneta leggermente più grande.

post-1966-1164710031_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Ciao amici :)

vi ringrazio per i suggerimenti, ma temo che l'attribuzione corretta sia sempre Valentiniano III

Come gli appassionati sapranno la codifica di "sti disgraziati nummacci" è un rebus affascinante ma faticoso (sono quasi convinto che neanche all'epoca sapessero chi avevavo in mano...).

La summa di molti particolari + la lettura attenta del RIC ti aiutano ma sempre e solo al 50%. :( :blink: :huh:

Dunque rivediamo i dati in nostro possesso:

una Epsilon in campo a sinistra sul rovescio

una Vittoria che avanza a destra

tracce di leggenda (che io ho identificato in ENT)

Dico che non è Giovanni perche: :)

Non può essere RIC 1909 perchè è Teodosio, ma neppure RIC 1910 (perchè il RIC riporta l'officina S oppure Q)

Non può essere un SALVS perchè manca il chi-rho (caratteristica sempre presente nei nummi di Giovanni)

Quindi temo rimanga solo Vale III per il quale è attestato l'epsilon con la Vittoria

Alla fine molto spesso :rolleyes: :rolleyes: si va per esclusione per avere una certezza?? Assolutamente no :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Proprio per non farmi influenzare dal RIC non lo apro finchè non posso proprio farne a meno :huh:

Dopo aver covato a lungo l'ipotesi Giovanni.... e dopo un'intera notte che ha portato consiglio :blink:

ti do' la mia risposta definitiva che deriva solo dall'interpretazione dei frammenti di lettera......

Tanto per renderti la vita difficile escludo Valentiniano III e attribuisco il nummo ad Onorio!! :o :o :o :o

La foto dice Onorio

studiando bene la legenda di "ER NUMMO" viene fuori:

Leg: .....on(mezzaO)(mezzaR)I....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Ciao Apo :)

si è vero c'è la R (a ore 11)

E' andata con la R può essere solo Onorio :)

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Ora sono convinto dell'attribuzione, a crearmi problemi c'era la pseudo "e" che viene dopo la "n" di Onorio. Quella lettera in realtà è una "o"!!!!

Questa era davvero tosta :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

OK! per Onorio anche perchè prima della N c'è una O, la seconda O però senbra una E , sicuramente la lettera successiva è più una R che non una S.

Ma Voi pensate che questa indecifrabilità di alcune lettere sia dovuta alla corrosione e alla formazione di patina oppure era il conio originario che era fatto sommariamente?

E nel secondo caso perchè? visto che in epoca di scarsità di circolante la mano d'opera non doveva costare poi molto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Ciao Teodato nell'identificare questi nummi la cosa più importante per me è il tener presente lo stile di scrittura delle lettere. Dal 410 in poi l'italia e la gallia patiscono una situazione di forte crisi socio-politica. La conversione dell'economia aperta ad economia chiusa è defintiva. Ciò determina una reale e forte perdita di "know-how"(come direbbero gli economisti). Non circolano più le merci, e perfino strumenti e utensili (ad esempio quelli in uso nelle officine di Moneta publica) imbarbariscono, diventano più grazzi. Con questi strumenti ( e con un personale di monetarii meno controllato) lo stile peggiora rispetto a mezzo secolo prima e le lettere in legenda diventano più grossolane e irregolari, tuttavia conservano caratteristiche genreali ben identificabili.

Sulla moneta di claudius concorrono piccole incrostazioni e uno stile crudo, a far travisare una "R" con una "s" per esempio.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Rendo merito ad Apostata.

La sua metodologia ci surclassa.. :D

Lo stile rozzo mi aveva fuorviato...

Anch'io mi iscrivo al partito di Onorio.

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×