Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
gpittini

Alessandria, serie zodiacale

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Sono stato fulminato da questa dracma alessandrina, attualmente in vendita da CNG. E' di Antonino Pio, anno 8°, come la maggior parte di questa serie "zodiacale"; riferisco quanto ho letto, perchè purtroppo non ne possiedo nessuna...Pesa 20,64 g. e misura ben 34 mm. Al D il consueto ritratto di Antonino, con legenda alessandrina. Al rovescio, un centauro verso destra, che regge l'arco; sopra di lui la testa di Zeus, mentre manca la stella, presente di solito in questa serie zodiacale. Qui ovviamente si tratta del Sagittario.

Pare sia uno dei migliori esemplari conosciuti, ed è di grande rarità.

Ha però un grave difetto, il prezzo: 4950 $!

461680.jpg

Modificato da gpittini
  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Ecco qualche altro pezzo della stessa serie, tratto invece da Wildwinds. Il primo (sempre LH, quindi anno 8°) porta al rovescio la "luna in cancro", Dattari 2963 e Milne 1810:

milne_1810.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

Questo, purtroppo molto malridotto (ma è difficile trovare altre immagini) mostra il Leone sormontato dalla testa di Helios.

Milne 1814.

milne_1814.jpg

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

E infine quest'ultimo (e sono proprio tutte monete emesse nell'anno 8° di Antonino) ha sul rovescio il toro sormontato da Afrodite e dal Sole. Milne 1818. Purtroppo non conosco i motivi culturali e religiosi per cui Antonino emise questa serie, e in questo momento non ho gli strumenti adeguati per fare una ricerca. Qualcuno è in grado di contribuire?

milne_1818.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Bellissime @gpittini!

A mio parere, una delle serie più affascinanti dell' antichità. Segnalo, a te e agli amici del forum, che Archeo sta dedicando, in ogni sua uscita di questo 2017, una rubrica proprio a questa emissione. La rubrica è ad opera di Francesca Cenci e si intitola "L' altra faccia della medaglia". Questo mese è dedicato al Cancro, moneta del post #2.

Appena ho tempo, cerco il numero di gennaio per riportare qualche informazione in più.

Modificato da Afranio_Burro
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Eccomi. Ho trovato l'articolo, che cercherò di riassumere e riportare in breve per la parte che ci interessa. Ci tengo a sottolineare come quanto da me riportato (in virgolettato quando trascritto integralmente dalla rivista) è tratto dalla già menzionata rubrica, pubblicata sul mensile Archeo,"L'altra faccia della medaglia" a cura di Francesca Cenci. Nello specifico, mi riferisco a quanto presente sul numero di gennaio.

Come molti sanno, in antichità l'astronomia fu una scienza di enorme importanza presso alcuni popoli (babilonesi, egiziani, greci), estremamente importante, tra le altre cose, perché intimamente connessa con l' astrologia e, quindi, col mondo cultuale. Tanto fu importante che furono compilati innumerevoli calendari, ognuno basato su calcoli differenti. Uno di questi, di origine egizia, si fondava sul Grande Ciclo della stella Sothis (per i greci, Sirio). La particolarità di questo ciclo consisteva nel fatto che, ogni 1461 anni, la stella Sothis si allineava perfettamente all'orizzonte con il Sole, fenomeno che dava inizio al nuovo ciclo sotiaco, evento di grande importanza. Questo allineamento avvenne proprio il 19 luglio del 139 d.C., sotto il regno di Antonino Pio, e l'evento fu segnato da grandissimi festeggiamenti. 

"L'allineamento Sothis-Sole fu commemorato dalla Zecca di Alessandria con un'emissione senz'altro speciale incentrata sullo Zodiaco, databile intorno all' anno VIII del regno di Antonino Pio (144/5 d.C.) e contraddistinta dal programmatico tripudio iconografico dei segni zodiacali, racchiusi tutti nel tondello di una moneta intorno alla testa centrale  -sola o in coppia- di importanti divinità egizio-romane quali Serapide, Iside e Serapide, Helios e Selene."

Vennero così rappresentati su moneta tutti i segni zodiacali, anche se il primo pezzo emesso presentava al rovescio una Fenice. Infatti, si riteneva che all'allineamento eccezionale e millenario di Sothis col Sole corrispondesse anche la mitica rinascita di questo animale sacro, simbolo di rigenerazione eterna. Come a voler annunciare la (ri)nascita "di una nuova era di pace e prosperità, sotto il segno dell'Impero di Roma".

In questi giorni, se avrò tempo, cercherò e caricherò sul forum le foto dei vari esemplari. Potrei anche fotografare direttamente i pezzi riportati nei vari articoli, ma non so se sia legalmente possibile e per questo chiedo consiglio ai curatori.

Modificato da Afranio_Burro
  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Buonasera amici! Come promesso, ho fatto una prima ricerca.

A questo link: http://rpc.ashmus.ox.ac.uk/search/quick/?search&format=tabulate&order=ReverseInscription&q=zodiac

troverete moltissime monete della serie dello zodiaco. Non so ancora se siano tutte, ma in questi giorni, con più calma, cercherò di ordinare la cosa. Con altrettanta calma cercherò di inserire nella discussione le foto e le descrizioni tratte dal link sopra riportato, così da avere tutto sul forum anche nel caso in cui il link dovesse essere disabilitato.

Nel frattempo, per non farvi aspettare e sperando di farvi cosa gradita, potete dare una prima occhiata.

Buona serata :)

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinky

anche nel 238-240 sotto Gordian existe una serie zodiacale ??

 

Mesopotamia. Singara. Gordian and Tranquillina AD 238-244 Bronze Æ 31mm., 21,57g. AVTO[Κ K M ANT] ΓOΡΔIANOC CAB TPANKVΛΛINA CEB, confronted draped busts / AVP CEΠ K-OΛ CINΓAPA, Tyche seated left on rocks, turreted and holding corn ears, above her the centaur Sagittarius  leaping left shooting how, below her river god swimming left. good very fine BMC pg. 135, 7.     

Roma Impero  Mesopotamia. Singara. Gordian and Tranquillina 238-244 DC BMC arabia 135, 8-11  BB+.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

@pinkyNon credo si possa parlare di una "serie zodiacale", perchè non esiste una "serie" con tutti i segni zodiacali, ma solo questa moneta col sagittario.

@Malbo84 A me non pare che c'entri con la serie zodiacale. Se il busto in alto è femminile, la falce lunare che sta sotto è un ornamento comune, che sulle monete ha il significato di "doppio valore" (come negli antoniniani delle imperatrici). Sotto c'è un granchio...certo, è il segno del cancro, ma qui di per sè non dice molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Il 15/7/2017 at 22:06, gpittini dice:

Questo, purtroppo molto malridotto (ma è difficile trovare altre immagini) mostra il Leone sormontato dalla testa di Helios.

Milne 1814.

milne_1814.jpg

Dal ‘The Coin Shop’ della CNG.

59ca345c97050_HeliosinLeoCNG942626.jpg.8376e634ba3b56165b5d3a3d7559569c.jpg

Exceptional Zodiac Drachm
Helios in Leo

EGYPT, Alexandria. Antoninus Pius. AD 138-161. Æ Drachm (33mm, 21.82 g, 12h). Zodiac series. Dated RY 8 (AD 144/5). AVT K T AIΛ AΔP ANTωNINOC CЄB ЄVC, laureate, draped, and cuirassed bust right / Helios in Leo: lion springing right; above, star and radiate and draped bust of Helios right; L H (date) below. Köln 1497; Dattari (Savio) 2967; K&G 35.279. Good VF, attractive dark brown patina. Excellent surfaces.

59ca345bf1c95_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.4876c79d312822d76f39947722c4162c.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Da Gorny & Mosch Giessener Münzhandlung, Auction 196, lot 2312, 7. Mar. 2011.

59ca610bbb368_ElioinLeoGorny949546.m.jpg.7676d88401f4b5057c6598e8cac536a4.jpg

RÖMISCHE PROVINZIALPRÄGUNGEN
ÄGYPTEN. Antoninus Pius, 138 - 161 n. Chr. AE Drachme (21,73g). Jahr 8 = 144/145 n. Chr. Vs.: AUT K T AIL ADR ANTWNINOS SEB EUS, Kopf des Antoninus Pius mit Lorbeerkranz n. r. Rs.: Zodiacus: Sonne in Löwe; Büste des Helios mit Strahlenkrone in Himation n. r., über einem nach l. laufenden Löwen, im F. oben rechts Stern. Im Feld unten LH. BMC 1084 (Var.); Dattari 2968 (Var.); Köln, Alexandria 1495. Braungrüne Patina, ss.

59ca610c8a7b0_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.7719007568044c7070e7583f17ea3cb6.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vietmimin

Grazie apollonia , interessantissima questa serie zodiacale di Alessandria!

Non capisco una cosa, la moneta postata da Malbo84 assomiglia molto a quella di gpittini, della "luna in cancro", tranne il fatto che non si vedono le lettere dell' anno di regno. Non fa parte di questa serie alessandrina? Qual'è il diritto?

(Per rispondere a Pinky, mi sembra che il sagittario sulle monete di Singara non c'entri con il segno zodiacale.

È il simbolo della Legio I Parthica che stazionava a Singara.

Stessa cosa per il capricorno rappresentato sulle monete di Zeugma, campo base della Legio IV Scythica)

https://www.acsearch.info/search.html?id=821779

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Quella postata da Malbo non è una moneta ma, con tutta probabilità, un gettone. Se n'è parlato qui e da qui ho preso lo spunto per interessarmi di questa serie.

 

59cb63f5b6fbd_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.8ba60f2d8af9a817e76ff60d2c7def5b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Il 15/7/2017 at 21:49, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

Sono stato fulminato da questa dracma alessandrina, attualmente in vendita da CNG. E' di Antonino Pio, anno 8°, come la maggior parte di questa serie "zodiacale"; riferisco quanto ho letto, perchè purtroppo non ne possiedo nessuna...Pesa 20,64 g. e misura ben 34 mm. Al D il consueto ritratto di Antonino, con legenda alessandrina. Al rovescio, un centauro verso destra, che regge l'arco; sopra di lui la testa di Zeus, mentre manca la stella, presente di solito in questa serie zodiacale. Qui ovviamente si tratta del Sagittario.

Pare sia uno dei migliori esemplari conosciuti, ed è di grande rarità.

Ha però un grave difetto, il prezzo: 4950 $!

461680.jpg

Avete notato che - se la vista non m'inganna - il Sagittario ha la stessa testa di Zeus?

59cb6ae051cab_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.ba320ab855e60e45b7fa1f474dfefbc0.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Questa tabella delle possibili associazioni Corpo celeste - Segno zodiacale/Divinità comprende i dodici bronzi ai quali vanno aggiunti le varianti di quelli contrassegnati con asterisco. Rientrano nella stessa tematica altri bronzi come quello di Elios-Selene in coppia, di Serapis, di Serapis ed Isis, ecc.

59cb8237b104d_TabellacorpocelestedivinitOK.JPG.6a4a8619cd18a903adc433ec8b2f8e4e.JPG

59cb82371723f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.a0a15b48953420e0d8e60156bed4969e.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Uno dei migliori esemplari di Giove in Sagittario (Triton XX, lot 478, 10. Jan. 2017).

59cb91cf0ba1c_ZeusinSagittarioTritonXX10400478.jpg.2a7c34319f730c0e23b7ce49ef5fb40a.jpg

EGYPT, Alexandria. Antoninus Pius. AD 138-161. Æ Drachm (33mm, 23.67 g, 11h). Zodiac series. Dated RY 8 (AD 144/5). AVT K T AIΛ A∆P ANTωNЄINOC CЄB ЄVC, laureate, draped, and cuirassed bust right / Jupiter in Sagittarius: Centaur galloping right, drawing bow and arrow, star above his head; above centaur, bust of Jupiter (Zeus) right with slight drapery; [L] H (date) below. Köln 1503; Dattari (Savio) 2973; K&G 35.263; Emmett 1693.8. Good VF, dark brown patina with touches of green. Rare. One of the finest known examples for the type.

From the H. Mitchell Collection, purchased from R. M. Smythe (David Vagi), 18 November 1999.

 

Esiste anche la variante con uno scettro sulla spalla di Zeus.

59cb91ce61fa0_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.a249e6e2fb1723abb4f0ff084d8ff946.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

L’altro bronzo dedicato a Zeus è quello con Giove in Pesci. Uno dei migliori esemplari è conservato al Museum of Fine Arts di Boston

 59cb962ff35d6_AEAntoninoGioveinPesciBoston.thumb.JPG.b4a771a7018f23aa9da199ce241a7646.JPG

AE Drachm of Alexandria with bust of Antoninus Pius. Roman Provincial - Imperial Period - A.D. 144–145 - Mint: Egypt, Alexandria. Diameter: 32.5 mm. Weight: 25.21 g. Die Axis: 11. Obverse: Laureate bust of Antoninus Pius to right. Inscription in Greek. Reverse: Draped, diademed bust of Zeus to right, above two fish. Scepter behind. In field right, star. L H

59cb9630a225f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.eef0ce50eb592f9d46916ea160958e42.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Variante del Sole in Leone con quest'ultimo che corre a sinistra (Fritz Rudolf Künker GmbH & Co. KG, Auction 124, lot 8171, 16. Mar. 2007).

59cbc4cea42fd_AntoninoSonneinLoweleftKunker361679.m.jpg.9dc9c1939c4cb13e97f6e225f046cc18.jpg

RÖMISCHE MÜNZEN (ROMAN COINS)
MÜNZEN DER RÖMISCHEN KAISERZEIT
Antoninus I. Pius, 138-161.

Æ-Drachme, Jahr 8 (= 144/145), Alexandria (Aegyptus); 26.06 g. Drapierte Büste r. mit Lorbeerkranz//Zodiacus: Sonne in Löwe; drapierte Büste des Helios l. mit Strahlenkrone über l. springendem Löwen, davor Stern. Dattari 2965 (dies Exemplar); Geissen 1498. RR Dunkle Patina, sehr schön

 

59cbc4cf55854_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.5fe201a06b75f9aebfd0cc2c7f011336.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

Luna in cancro appena passata in asta Naville.

e Giove in Sagittario ( non è da mettere vicino alla Triton) ma mi accontento

Silvio

3344873l.jpg

ZODIAC d439.jpg

ZODIAC r440.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
22 ore fa, mazzarello silvio dice:

Ciao

Luna in cancro appena passata in asta Naville.

e Giove in Sagittario ( non è da mettere vicino alla Triton) ma mi accontento

Silvio

3344873l.jpg

ZODIAC d439.jpg

ZODIAC r440.jpg

Ciao, vanno benissimo.

59cd1813081e6_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.7deb4b0c17900298736e44b16e3e47a6.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

La tabella al post # 16 va modificata in questa, con l’asterisco su Venere in Bilancia in quanto questo bronzo ha la variante, non quello della Venere in Toro.

59cd297df3ecb_TabellacorpocelestedivinitOKOKdopomodifica.JPG.6124a5abc9c4dad15a327ef274423a63.JPG

In seguito metterò i tre bronzi dedicati ad Afrodite (uno è già stato postato da gpittini – che saluto – al post # 4). Approfitto per ringraziare e salutare Afranio per il link al post # 7, che mi ha permesso di controllare e organizzare tutta la documentazione che avevo raccolto su queste emissioni.

 

59cd297d423da_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.58562b2546537b17b3e946da1c4634c7.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

@Malbo84: vista la prima moneta postata da Mazzarello al post 20, devo ritirare quello che ho detto: quella da te postata richiama esattamente la stessa moneta. Tuttavia, anch'io sono dell'idea che sia un'imitazione recente, o forse un gadget.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Venere in Bilancia (in volo orizzontalmente): esemplare CNG 362, Lot 339.

59cec42d9f1ad_CNGVenereinBilanciainvolo3620339.jpg.b26bae0dbc197100c75a8c12435fca17.jpg

EGYPT, Alexandria. Antoninus Pius. AD 138-161. Æ Drachm (33mm, 13.93 g, 12h). Zodiac series. Dated RY 8 (AD 144/5). Laureate head right / Venus (Aphrodite) in Libra: Diademed and draped bust left of Aphrodite; before her, star of eight rays; behind her, H (date); below, male figure (Libra) horizontal to left (”floating” attitude), looking back over his shoulder, lower half of his body draped, holding scales with his right hand; to his left, L. Köln 1901; Dattari (Savio) 2970; K&G 35.281 (this coin illustrated); Emmett 1451.8 (R5); Carlson, “Rarities 3–The Zodiac Series,” SAN Journal 1972/3, Vol. IV, No. 3, p. 48 (this coin illustrated). Fine, dark green and brown patina, some roughness. Rare, one of the better types in the Alexandrian Zodiac series.

Ex Kerry K. Wetterstrom Collection (Classical Numismatic Auctions XIII, 4 December 1990), lot 165; Garrett Collection, Part III (NFA/Leu, 29 March 1985), lot 484g (part of).

 

59cec42ed6781_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.56eeb622dec8e11e28e60f5c5ca80e57.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×