Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
mikeleciap

VEII 5 cent 1861

Risposte migliori

mikeleciap

Salve a tutti, la moneta che sottopongo alla vostra attenzione credo non sia di grande rarità e valore, soprattutto in queste condizioni, credo. Cosa ne pensate? Volevo inoltre capire se è possibile in termini di conservazione, attuare qualche accorgimento per eliminare e/o bloccare l'ossidazione che l'ha resa così. Metodi semplici, che magari non la rovinino più di quanto già non lo sia. Solo per eliminare questo verde/turchese che ho paura avanzi inesorabile, e rendere leggibile e più chiaro quanto rimasto di essa...

Grazie saluti ;) 

IMG_2962.JPG

IMG_2963.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolo.29

Ciao,innanzitutto la moneta non ha valore in queste condizioni e sarebbe un vittorio emanuele II 5 centesimi 1861,io credo che tu debba lasciare la moneta così,ma per curiosità dove l'hai trovata?

Modificato da Paolo.29
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikeleciap

Ciao Paolo, immaginavo non avesse valore così. Ma vorrei comunque conservarla rendendola leggibile, eliminando/bloccando solo questo verde che mi infastidisce e che ho paura continui a dilagare. Qualche suggerimento?

Mi è stata data questa moneta insieme ad un altra, in cui si legge solo una "R" (probabilmente simbolo di zecca). Erano di mio nonno, passate a me da mio padre.

Ti faccio vedere (inutilmente ai fini dell"identificazione) anche l'altra.

 

IMG_2960.JPG

IMG_2961.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Se la vista non m'inganna, il primo è un 5 centesimi 1861 coniato a Milano in 210.000.000 di esemplari e considerato C (Comune). Decisamente non è in buono stato. Quello che puoi fare, non avendo nulla da perdere, ma solo (forse) da guadagnarci è immergerlo in glicerina (o vaselina) per circa un'ora. Il "bagno" emulsiona i grassi, gli ossidi verdi e lo sporco senza intaccare la patina. Per rimuovere il tutto (glicerina & Co.) fagli un bagnetto in acetone, dopodiché sciacqua con acqua demineralizzata ed asciuga con un panno morbido senza strofinare, ma tamponando. Vedi il risultato: se occorre, ripeti il procedimento. Dovrebbe divenire più leggibile...

Per l'altra temo che sia ormai perduta... senza alcun dato (diametro, peso, ecc.) è praticamente impossibile capire di che moneta si tratti. Ad occhio potrebbe essere un 2 centesimi di Vittorio Emanuele III...

Modificato da El Chupacabra
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikeleciap

Grazie mille El Chupacabra, proverò a far così allora.

Saluti 😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikeleciap

La moneta illeggibile pesa 3,9 grammi, ma manca tanto metallo ahimè. Pensavo, visto il peso maggiore e quella "R" messa lì, più a 5 cent Umberto I, ma non ne sono certo... sarebbe stato bello averla integra in tal caso 😅 

Saluti

Modificato da mikeleciap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
14 ore fa, El Chupacabra dice:

Quello che puoi fare, non avendo nulla da perdere, ma solo (forse) da guadagnarci è immergerlo in glicerina (o vaselina) per circa un'ora. Il "bagno" emulsiona i grassi, gli ossidi verdi e lo sporco senza intaccare la patina. Per rimuovere il tutto (glicerina & Co.) fagli un bagnetto in acetone, dopodiché sciacqua con acqua demineralizzata ed asciuga con un panno morbido senza strofinare, ma tamponando. Vedi il risultato: se occorre, ripeti il procedimento. Dovrebbe divenire più leggibile.

Ciao.

Scusa, ma non si fa prima a ad acquistare una nuova moneta da 5 centesimi Milano del 1861, che in conservazione non eccelsa ma comunque godibile può avere un costo compreso tra i 5 e i 10 euro?

Dovendo acquistare glicerina, acetone, acqua demineralizzata e magari anche un panno morbido, per ottenere poi un risultato comunque insignificante, mi sembra molto meglio spendere 10 euro e prendere una moneta che si avvicini al BB.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter
6 minuti fa, bizerba62 dice:

Ciao.

Scusa, ma non si fa prima a ad acquistare una nuova moneta da 5 centesimi Milano del 1861, che in conservazione non eccelsa ma comunque godibile può avere un costo compreso tra i 5 e i 10 euro?

Dovendo acquistare glicerina, acetone, acqua demineralizzata e magari anche un panno morbido, per ottenere poi un risultato comunque insignificante, mi sembra molto meglio spendere 10 euro e prendere una moneta che si avvicini al BB.

M.

Per avere un oggetto di scarso valore economico, che non sostituisce invece il valore affettivo familiare del primo tondello ?

Dai Michele, certe cose non si fanno per l'oggetto in se, ma per quello che rappresentano. ;)

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikeleciap

Buongiorno, è proprio così, preferisco salvare (almeno è quello che spero) la moneta illeggibile che ci tramandiamo in famiglia, piuttosto che prenderne un'altra e sostituirla. Comunque, per quanto mi riguarda, comprerò sia la glicerina che la moneta in stato migliore se mi capiterà tra le mani. ;) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
Adesso, Monetaio dice:

Per avere un oggetto di scarso valore economico, che non sostituisce invece il valore affettivo familiare del primo tondello ?

Dai Michele, certe cose non si fanno per l'oggetto in se, ma).uello che rappresentano. ;)

 

Già? Dimenticavo la questione che monete in questa conservazione "hanno un'anima" e seppure non hanno valore economico hanno "un'inestimabile valore storico" perché "raccontano" delle storie (vorrei sapere quali....ma tant'e).

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
2 minuti fa, mikeleciap dice:

Buongiorno, è proprio così, preferisco salvare (almeno è quello che spero) la moneta illeggibile che ci tramandiamo in famiglia, piuttosto che prenderne un'altra e sostituirla. Comunque, per quanto mi riguarda, comprerò sia la glicerina che la moneta in stato migliore se mi capiterà tra le mani. ;) 

Ricordati anche di comprare l'acetone e l'acque demineralizzata.:)?

M.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikeleciap

Per completezza, la moneta illeggibile postata in questa discussione, se spostata di 90 gradi in senso anti orario, sarebbe nella giusta posizione. Si tratta di un comune  Grano di Filippo V, del 1701. Si riesce ad intravedere anche l'aquila coronata (più o meno). Il riconoscimento è stato fatto da un ragazzo su un altra piattaforma, che anche qui ringrazio. 😊

Modificato da mikeleciap
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter
4 minuti fa, bizerba62 dice:

Già? Dimenticavo la questione che monete in questa conservazione "hanno un'anima" e seppure non hanno valore economico hanno "un'inestimabile valore storico" perché "raccontano" delle storie (vorrei sapere quali....ma tant'e).

M.

Avvocati, esseri senza cuore! :):)
Vieni a Riccione ?


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
7 minuti fa, Monetaio dice:

Avvocati, esseri senza cuore! :):)
 

CIao Pino.

Sfortunatamente, mio nonno e mio padre non mi hanno lasciato monete, ma ben altri "valori " (non economici) e ricordi.

Ho sempre pensato che una moneta, al pari di un qualsiasi altro oggetto inanimato, non possa rappresentare un "valore familiare", salvo che non si tratti di qualche pezzo particolare che puoi associare alla "Famiglia" (come si esprimerebbe Vito Corleone.....:)) per un particolare "vincolo", al pari di un anello o di un orologio.

E sempre che non ti sia pervenuta in eredità la serie completa del'aratrice del '12 o comunque una collezione "seria".

Allora il discorso per me cambierebbe (anche se non cambierebbe per quegli eredi che appena vengono in possesso  dei "cari ricordi familiari" corrono dal primo numismatico che incontrano a vendersi tutto...).

Per il resto, mi viene difficile attribuire "un'anima" ad una moneta, trattandosi di un puro oggetto di antiquariato.

Mi viene addirittura da sorridere quando sento dire che una moneta completamente usurata avrebbe un inestimabile valore storico perché, avendo molto circolato, potrebbe raccontare tante storie.

Mi piacerebbe conoscerne qualcuna di queste storie, che però, invariabilmente, chi sostiene questa tesi non è mai in grado di raccontare.

E ciò, per l'evidente motivo che nel 99,9% dei casi le storie delle nostre monete non le conosce nessuno.

35 minuti fa, Monetaio dice:

Avvocati, esseri senza cuore! :):)
Vieni a Riccione ?

Credo di no. Preferisco seguire un seminario dal titolo "Affettività e Numismatica", che il mio Padre Spirituale Numismatico (che Tu ben conosci...) terrà in quei giorni sulle spiaggia di Chia, sotto un ombrellone.....:)

Chissa' che non mi si addolcisca un po' il cuore....:blink:

Saluti.

M.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter
4 ore fa, bizerba62 dice:

CIao Pino.

Sfortunatamente, mio nonno e mio padre non mi hanno lasciato monete, ma ben altri "valori " (non economici) e ricordi.

Ho sempre pensato che una moneta, al pari di un qualsiasi altro oggetto inanimato, non possa rappresentare un "valore familiare", salvo che non si tratti di qualche pezzo particolare che puoi associare alla "Famiglia" (come si esprimerebbe Vito Corleone.....:)) per un particolare "vincolo", al pari di un anello o di un orologio.

E sempre che non ti sia pervenuta in eredità la serie completa del'aratrice del '12 o comunque una collezione "seria".

Allora il discorso per me cambierebbe (anche se non cambierebbe per quegli eredi che appena vengono in possesso  dei "cari ricordi familiari" corrono dal primo numismatico che incontrano a vendersi tutto...).

Per il resto, mi viene difficile attribuire "un'anima" ad una moneta, trattandosi di un puro oggetto di antiquariato.

Mi viene addirittura da sorridere quando sento dire che una moneta completamente usurata avrebbe un inestimabile valore storico perché, avendo molto circolato, potrebbe raccontare tante storie.

Mi piacerebbe conoscerne qualcuna di queste storie, che però, invariabilmente, chi sostiene questa tesi non è mai in grado di raccontare.

E ciò, per l'evidente motivo che nel 99,9% dei casi le storie delle nostre monete non le conosce nessuno.

Credo di no. Preferisco seguire un seminario dal titolo "Affettività e Numismatica", che il mio Padre Spirituale Numismatico (che Tu ben conosci...) terrà in quei giorni sulle spiaggia di Chia, sotto un ombrellone.....:)

Chissa' che non mi si addolcisca un po' il cuore....:blink:

Saluti.

M.

 

E vabbeh, non puoi far colpe ad altri se la tua sensibilità é diversa dalla loro. E poi ci possono essere storie diverse alle spalle, per quanto riguarda l'affettività.
Riguardo al valore storico invece, babbuoh :).
Avevo un amico del forum seduto davanti a me qui nel mio ufficio in negozio stamane, mentre rispondevo a questo thread che mi diceva: "Fondere tutto, eliminare tutta la rumenta monetata del mondo"... Estremista! :):) (Mi leggi?)
Fai un video dai della conferenza dai, se ci fossi anche io, potevamo intitolarla: "Sardegna, Le monete e la pancetta sotto l'ombrellone!"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
2 minuti fa, Monetaio dice:

E vabbeh, non puoi far colpe ad altri se la tua sensibilità é diversa dalla loro. E poi ci possono essere storie diverse alle spalle, per quanto riguarda l'affettività.

Guarda che mica gli ho detto di buttarlo quel.....pezzo rotondo di metallo incrostato.che un tempo era una moneta.

Se vuole conservarlo come "cimelio" di famiglia, può sempre metterlo sotto vuoto, così si arresterà il processo di alterazione e potrà essere trasmesso alle future generazioni.

Ho solo scritto che mi sembrava inutile comprare vaselina, acetone, acqua demineralizzata e sottoporre "la cosa" ad un tentativo di restauro conservativo, perché è impresa destinata ad evidente fallimento.

13 minuti fa, Monetaio dice:

Fai un video dai della conferenza dai, se ci fossi anche io, potevamo intitolarla: "Sardegna, Le monete e la pancetta sotto l'ombrellone!"

Difficile. Tutti i diritti sono riservati al "Mago". :)

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikeleciap

Prendo il suo ironico consiglio per buono. Tento, provo, sperando di non far diventare liquido questo tondello, a rielevarlo a dignità di moneta, poi lo metto sotto vuoto 😄

A parte gli scherzi, anche per me è un "valore" rispettare l'oggetto (si, proprio così) che è stato conservato gelosamente, a prescindere dal relativo valore commerciale o rarità. So che non è una medaglia al valore, ma è come se lo fosse. E poi, mi hanno sempre detto che il bello del collezionare è che si colleziona tutto ciò che ci piace (anche pezzi di ruggine rotondi e piatti, invece che in fdc) 😉 Sono convinto che non cambieró la sua opinione, bizerba, e se anche differisce dalla mia, la rispetto.

Saluti

Modificato da mikeleciap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra
11 ore fa, bizerba62 dice:

Ciao.

Scusa, ma non si fa prima a ad acquistare una nuova moneta da 5 centesimi Milano del 1861, che in conservazione non eccelsa ma comunque godibile può avere un costo compreso tra i 5 e i 10 euro?

Dovendo acquistare glicerina, acetone, acqua demineralizzata e magari anche un panno morbido, per ottenere poi un risultato comunque insignificante, mi sembra molto meglio spendere 10 euro e prendere una moneta che si avvicini al BB.

M.

Egregio @bizerba62,

da un punto di vista meramente economico hai perfettamente ragione. Ma poiché mi è parso evidente che il nostro buon @mikeleciap tenesse all'oggetto in sè mi sono permesso di rispondere ad una sua precisa richiesta... ed il risultato potrebbe non essere così insignificante. Credo che, comunque, sia in grado di discernere la cosa da solo e che possa permettersi, sia tutto l'ambaradam per la pulizia che una moneta FDC e, magari, di appassionarsi un pochino di più alla numismatica grazie anche a tutto l'impegno profuso per "recuperare" una vecchia e logora moneta.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

Non vedo perché tirare in ballo le monete in FDC, quando avevo persino indicato all'autore di questa discussione di spendere 5 o 10 euro per acquistare una moneta uguale ma prossima al BB per poter avere un esemplare come quello"ereditato"' in modo da poter godere di una moneta almeno completamente leggibile.

Non ho neppure mai scritto di eliminare il ricordo di famiglia ma semmai di preservarlo mettendolo sotto vuoto.

Quest'ultimo suggerimento non voleva essere "ironico" ma assolutamente "serio", dal momento che mettere quello che resta della moneta in una condizione di assenza totale di ossigeno, ne determina il blocco dei fenomeni ossidatiivi e dei processi di degenerazione del metallo.

Sconsigliavo il tentativo di restauro conservativo in quanto il proprietario della moneta vuole tramandarla come oggetto familiare e penso che un intervento mal eseguito possa anche peggiorarne ulteriormente il cattivo stato di conservazione attuale.

A quanto pare l'Utente non ha alcuna esperienza di "restauri" di monete e poiché l'oggetto per lui sembra importante, al suo posto non lo toccherei.

Se poi invece quello che rimane della moneta non è così importante e si può correre anche il rischio di rovinare il tondello più di quanto già non sia , allora non vedo il problema.

Ribadisco che per me rimuovere quelle incrostazioni senza rovinare ulteriormente la moneta è un'impresa senza speranza.

Comunque...che dire....auguri. :blink:

M.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
2 ore fa, mikeleciap dice:

A parte gli scherzi, anche per me è un "valore" rispettare l'oggetto (si, proprio così) che è stato conservato gelosamente, a prescindere dal relativo valore commerciale o rarità. So che non è una medaglia al valore, ma è come se lo fosse. E poi, mi hanno sempre detto che il bello del collezionare è che si colleziona tutto ciò che ci piace (anche pezzi di ruggine rotondi e piatti, invece che in fdc) 😉 Sono convinto che non cambieró la sua opinione, bizerba, e se anche differisce dalla mia, la rispetto.

Mi pare, come ho già scritto, di non aver mai parlato di FDC ne' di aver mai detto che non si possa collezionare questo o quell'oggetto in qualunque conservazione esso si trovi.

Quindi non devi cambiare la mia opinione....per il semplice motivo che l'opinione che mi attribuisci e che dovrei cambiare non mi pare di averla mai espressa (e, se invece ritieni che l'abbia espressa, mi piacerebbe che mi indicassi dove l'avrei espressa...).:) 

Saluti.

M.

Modificato da bizerba62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikeleciap

Beh, bizerba, l'opinione che le attribuisco l'ho letta tra le righe nelle parole utilizzate nei sui commenti alla discussione. Ripeto, non ci sarebbe nulla di male e sarebbe rispettabilissima ma semplicemente non condivisa, tutto qui. 😊

 Se questa opinione invece non era nelle sue intenzioni essere espressa, non solo siamo d'accordo, ma anche le chiedo scusa per avergliela attribuita senza giustificazioni.

Per quanto riguarda il tirare in ballo il Fdc, avrei potuto usare il BB piuttosto che lo Spl, era indifferente 😉

Per il restauro, beh sono un novellino, e adesso mi mettete in difficoltà 😅 cmq, avevo intenzione di provare la tecnica illustratami da El chupacabra su un'altra prima, per vedere come va. 

Grazie, e scusate se questa discussione si sta protraendo più del dovuto.

Saluti 😊

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox
8 ore fa, Monetaio dice:

Avevo un amico del forum seduto davanti a me qui nel mio ufficio in negozio stamane, mentre rispondevo a questo thread che mi diceva: "Fondere tutto, eliminare tutta la rumenta monetata del mondo"... Estremista! :):) (Mi leggi?)

Oddio mica ha tutti torti: la penso anche io così... A che servono le migliaia e migliaia di api, spighe,palanconi etc etc e monete mondiali similari di rame ormai distrutte e consunte che affollano i mercatini i barattoli e i cassetti?

Invece le butti nel cassone nel rame, le fondi come fossero un qualsiasi rottame metallico e gli dai nuova vita... 

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
10 minuti fa, mikeleciap dice:

Beh, bizerba, l'opinione c e le attribuisco l'ho letta tra le righe nelle parole utilizzate nei sui commenti alla discussione. Ripeto, non ci sarebbe nulla di male e sarebbe rispettabilissima ma semplicemente non condivisa, tutto qui. 😊

 Se questa opinione invece non era nelle sue intenzioni essere espressa, non solo siamo d'accordo, ma anche le chiedo scusa per avergliela attribuita senza giustificazioni.

Per quanto riguarda il tirare in ballo il Fdc, avrei potuto usare il BB piuttosto che lo Spl, era indifferente 😉

Per il restauro, beh sono un novellino, e adesso mi mettete in difficoltà 😅 cmq, avevo intenzione di provare la tecnica illustratami da El chupacabra su un'altra prima, per vedere come va. 

Grazie, e scusate se questa discussione si sta protraendo più del dovuto.

Saluti 😊

 

Per me nessun problema...:)

Ma perché non mi dai del tu? Nel Forum darsi del lei non e' indicato...

Saluti.

M.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
6 minuti fa, uzifox dice:

Oddio mica ha tutti torti: la penso anche io così... A che servono le migliaia e migliaia di api, spighe,palanconi etc etc e monete mondiali similari di rame ormai distrutte e consunte che affollano i mercatini i barattoli e i cassetti? Butti nel cassone nel rame e fondi come fossero un qualsiasi rottame metallico. 

Saluti

Simone

Talebano!!!:agree:

(Scusa ma debbo smentire quella che sembra essere un'opinione che avrei espresso "tra le righe")..

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×