Jump to content
IGNORED

Monete 2 euro - prova


Recommended Posts

Buona sera a tutti, spesso e volentieri imbattendomi nei vari siti di aste online trovo sovente inserzioni che recitano "moneta prova da 2 euro" soprattutto per Stati come Vaticano o Monaco. I prezzi di tali monete sono piuttosto bassi tanto da farmi pensare che di monete prova abbiano ben poco e siano quindi dei semplici gadget...

Qualcuno sa se esistono veramente delle monete di prova che i vari Stati coniano prima di emettere quella ufficiale?

Ringrazio fin da ora quanti vorranno intervenire.

PS: da notare che le raffigurazioni su tali monete non hanno niente a che fare con quelle effettivamente messe in circolazione

Edited by santhia
Link to comment
Share on other sites


A dire il vero ci furono delle monete di "prova" adottate da alcuni comuni italiani, in accordo con alcuni istituti bancari, prima dell'introduzione dell'euro. Tali monete non assomigliavano nemmeno lontanamente alle euro monete coniate successivamente, ma fungevano da prova di circolazione comunale, se non ricordo male una moneta di euro prova aveva valore facciale di lire 2000 (per arrotondamento). Tali monete persero valore legale (nel comune di emissione) prima dell'entrata in vigore dell'euro. Posto una immagine trovata sul web per portate un esempio di tali monete. 

 

20170914_173704.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ciao @santhia, per l "monete" che trovi nei vari siti in vendita cn scritto prova o probe non possono neanche avere la definizione di moneta, ma al massimo di gadget o souvenir o dischetti dì metallo con un immagine sopra, con nessun valore ne legale per essere spese ne numismatico per essere inserite in una collezione di euro monte da circolazione. Per quanto riguarda le monete prova una serie che potrebbe essere definita di prova in realtà è stata coniata dalla Zecca ed è stata consegnata nel 2002 al Ministro del tesoro che era Carlo Azeglio Ciampi, per la presentazione ufficiale alla stampa. Non sono prove ufficiali perché mai fu emesso un decreto in merito, ma comunque questa serie di differenzia per piccole caratteristiche dalle monete che poi entrarono in circolazione è che tutt'ora oggi noi usiamo, tutto viene spiegato bene nei dettagli nel libro scritto da Domenico Luppino sulle indagini effettuate alla Zecca di Roma.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.