Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
apollonia

Bronzi di Amiso nel Ponto

Risposte migliori

apollonia

Salve a tutti.

Volevo condividere questo recente acquisto dalla Gorny & Mosch 251, un bronzo della zecca di Amiso, città fondata dai Milesi nel VII sec. a. C. che si affaccia sul Mar Nero nella parte sudorientale, proprio sopra il Ponto, il regno di Mitridate VI. Il suo nome nell’odierna Turchia è Samsun.

59e4d8f945f76_CartinaMarNeroAmiso.JPG.ee1cf07bf8a1c44d63d7cefdd8593448.JPG

 

59e4d8f8da490_BronzoAmisoGorny44133368346l.thumb.jpg.056cbb080bf64ffa879b99b0aa22b743.jpg

PONTUS
AMISOS
(18.91g). 85 - 65 v. Chr., Vs.: Kopf der Athena mit attischem Helm n. r. Rs.:
ΑΜΙΣΟΥ, Perseus mit dem Haupt der Medusa, deren Körper am Boden liegt. In den Feldern Monogramme. SNG BM 1166 (Var.); Rec.gén. S.64f. Nr.17.
Provenienz: Ex Sammlung G.S., Nürnberg, seit 1971.

Il tema del rovescio che raffigura Perseo con in mano la testa di Medusa, il cui corpo è a terra, è appunto il mito di Perseo e la Medusa.

59e4d8f98d708_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.46fb6b3adc3e96027711a1b17861c5ba.jpg

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Il mito di Perseo e la Medusa

Mitico eroe greco, già noto ad Omero ed Esiodo, figlio di Zeus e di Danae, appena nato Perseo, secondo la leggenda, fu gettato in mare dentro una cassa, assieme alla madre, dal nonno Acrisio, re di Argo, a cui un oracolo aveva predetto che sarebbe morto per mano del nipote. La cassa, spinta dai venti, approdò nell'isola di Serifo, dove Danae fu fatta schiava e Perseo fu allevato dal tiranno Polidette. Cresciuto Perseo, Polidette, per offrire un degno dono nuziale ad Ippodamia che desiderava sposare, organizzò un banchetto rituale al quale si poteva partecipare portando un cavallo. Perseo, non possedendo un cavallo, promise a Polidette che avrebbe portato la testa decapitata della Medusa, una delle tre Gorgoni il cui corpo era comunemente raffigurato come quello di un cavallo. L'impresa era difficile, ma in soccorso di Perseo vennero Ermes ed Atena che convinsero le Naiadi a donare all'eroe un paio di calzari alati, un elmo che rendeva invisibili e una borsa di pelle (kibisis) per mettervi la testa della Gorgone. Così equipaggiato, Perseo raggiunse a volo il giardino delle Esperidi e, istrutito dalle dee Gaie, penetrò nella grotta dove le Gorgoni dormivano. Per uccidere la Medusa, l'unica delle tre Gorgoni che era mortale, bisognava fare attenzione ad evitare il suo sguardo, che aveva il potere di impietrire chi la guardava. Perseo allora, secondo una versione del mito, decapitò la Medusa volgendo indietro lo sguardo; secondo un'altra versione, vibrò il colpo guardando la Gorgone riflessa in uno scudo lucente che gli era stato donato da Atena (la metopa selinuntina evidenzia lo sforzo di Perseo di evitare lo sguardo diretto della Medusa). Dal collo reciso della Gorgone uscirono allora l'eroe Crisone e il cavallo alato Pegaso, che si trovavano nel suo grembo. Perseo depose nella kibisìs la testa della Gorgone, montò sul cavallo Pegaso e volando con esso riuscì ad evitare l'inseguimento delle altre due Gorgoni nel frattempo svegliatesi. Nella sua fuga aerea Perseo raggiunse il paese degli Etiopi dove vide una fanciulla Andromeda, legata ad una roccia ed esposta a un mostro marino per placare la collera di Poseidone. Perseo allora si accostò al mostro, lo uccise pietrificandolo con la testa della Gorgone e liberò Andromeda, portandola con sé a Serifo, dove era ancora in corso il banchetto organizzato da Polidette. Mostrando la testa della Medusa, Perseo impietri anche Polidette, liberò la madre dalla schiavitù e con Danae e Andromeda se ne tornò ad Argo. La leggenda tramanda poi che Perseo, proprio nel tentativo di riconciliarsi con il nonno, uccise involontariamente Acrisio, colpendolo con un disco lanciato nel corso di una gara (e così si avverò la profezia dell'oracolo).

Fonte https://www.selinunte.net/mito_perseo_medusa.htm

 

59e5dae6b01a4_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.41c2ccf20ebb2eea7aee24aa03a2c62a.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Questo esemplare della CNG 209 presenta una caratteristica patina verde malachite localizzata in parte attorno all’orecchio di Atena e in parte sulla zona posteriore dell’elmo. Interessante l’ipotesi conclusiva del commento finale, secondo la quale, nel contesto del periodo di provenienza di questo bronzo, Perseo e Medusa potrebbero rappresentare rispettivamente Mitridate VI e Roma.

59e5fea591ee2_BronzoAmisoAtenaPerseoCNG2090145.jpg.d1eb34ca8468123b23e18c59c03820b8.jpg

The Victorious Perseus

PONTOS, Amisos. Time of Mithradates VI Eupator. Circa 85-65 BC. Æ 31mm (19.37 g, 1h). Helmeted head of Athena right / Perseus standing facing, holding harpa and head of Medusa; body of Medusa at feet, monograms to left and right. SNG BM Black Sea 1166-8; SNG Copenhagen 137. VF, tan patina with hard green deposits.

This coin depicts two figures from the legend of Medusa, who was once a beautiful young maiden who dared to challenge Athena's beauty. As punishment for her impiety, Medusa’s hair was turned into hissing serpents and condemned to turn every living thing which gazed upon her to turn to stone. Perseus, son of Zeus and the mortal Danae, was given the task of slaying this monster. He was aided, in part, by Athena who gave her shield to him for the task. In the context of the period which this coin is from, Perseus and Medusa could be representations of Mithradates VI and Rome, respectively.

59e5fea6322b3_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.e4a6e664baa8ab79a34764969b23ad34.jpg

Modificato da apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Su questo esemplare (CNG 249) troviamo una patina di verde malachite disseminata su entrambe le facce.

59e6341d09a55_BronzoAmisospatinaversesparsa2490118.jpg.c2d4d35bed8d63f458fdb5730a4e86ae.jpg

PONTOS, Amisos. Circa 85-65 BC. Æ (28mm, 18.55 g, 1h). Helmeted head of Athena right / Perseus standing facing, holding harpa and head of Medusa; [body of Medusa at feet], monogram to left. SNG BM Black Sea 1176. Near VF, green patina.

From the HLT Collection.

59e6341d7683f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.fb2f41e056bef9d377a77c94f39ed882.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Esemplare con patina grigio-verde scura omogenea (CNG 69).

59e737536d778_Amisobronzopatinaverdescuraomogenea690339.jpg.5afb8a506b46c5ffb1b87e19a12d88b3.jpg

PONTOS, Amisos. Circa 109-89 BC. Æ 31mm (19.76 gm). Helmeted head of Athena right / Perseus standing facing, holding harpa and Medusa's head; Medusa's body at his feet, monograms flanking him. Cf. De Callataÿ pl. 48, F var. (monograms); RG 17; SNG Copenhagen 137; SNG BM Black Sea 1167. Good VF, dark gray-green patina, adjustment marks on both sides).

59e73753e03f2_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.dfe9b7815932e72f5176d43da8d251ec.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Esemplare con patina marrone (CNG, The Coin Shop 803732).

59e8805d280a5_BronzoAmisosCNGpatinamarrone803732.jpg.1ca8ce273acd69f65f2ad7973ce91f49.jpg

PONTOS, Amisos. Time of Mithradates VI Eupator. Circa 85-65 BC. Æ 31mm (18.13 g, 1h). Helmeted head of Athena right / AMI-ΣOY, Perseus standing facing, holding head of Medusa in left hand and harpa in right hand; body of Medusa at feet, monograms at each side. SNG BM Black Sea 1166-8; SNG Copenhagen 137. Good VF, brown patina. An exceptional example.

Ex Fredrich Popken Collection.

59e8805db07b1_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.a8fee22311ff4b1f7f9cf2164f2f6894.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Esemplare con una lieve, doppia battitura sul rovescio (CNG 67).

59e8877577440_BronzoAmisosdoppiabattitura670621.jpg.2eb7aae059c044e39b86e1ef040384e9.jpg

PONTOS, Amisos. Circa 109-89 BC. Æ 31mm (19.76 gm). Head of Athena right, wearing triple-crested Attic helmet / Perseus standing facing, holding harpa and Medusa's head; Medusa's body at his feet, monograms flanking him. De Callataÿ pl. 48, F; SNG BM Black Sea 1169; SNG Copenhagen 137 var. (monograms). VF, brown patina, reverse slightly double struck. Attractive.

59e88776046a5_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.efaee00933651e7beda65cf83e5b1c34.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37

Aggiungo a quanto mirabilmente detto da Apollonia e dagli altri questo piccolo contributo

59e9a6912000a_PontosAmisosMithradatesEupatorBronzeAegisGorgoMedusaNik.thumb.JPG.a2b81ae30008c6f50e3f7306f30226e9.JPG

Pontos Amisos Mithradates Eupator Bronze Aegis Gorgo Medusa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
5 ore fa, roth37 dice:

Aggiungo a quanto mirabilmente detto da Apollonia e dagli altri questo piccolo contributo

59e9a6912000a_PontosAmisosMithradatesEupatorBronzeAegisGorgoMedusaNik.thumb.JPG.a2b81ae30008c6f50e3f7306f30226e9.JPG

Pontos Amisos Mithradates Eupator Bronze Aegis Gorgo Medusa

Ciao Sergio.

Bel pezzo! Non facile trovarne in genere con la rappresentazione frontale.

Ne ho in collezione uno simile che posterò in seguito.

59e9d363a6520_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.1310970e90ff81a179130110edb61d96.jpg

Modificato da apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Proseguo con i miei bronzi della zecca di Amiso che ho in collezione.

Esemplare da Nomisma 44.

59e9dc8e3a14a_BronzoAmisoDionisomioNomisma.jpg.627f5e47d8c0497cce8ceff9f5290453.jpg

PONTOS, Amisos. Time of Mithradates VI Eupator. Circa 85-65 BC. Æ 21-23 mm (8.561 g). Wreathed head of Mithradates VI as young Dionysos wearing ivy wreath, right / ΑΜΙΣΟΥ Thyrsos leaning against cista mystica draped with panther’s skin; monogram to left and right. RG 24; SNG BM Black Sea 1202; HGC 7, 243. VF, brown green patina.

59e9dc8ebbb0e_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.071ca7717a31951dd3f3e8f21a613496.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
3 ore fa, Sirlad dice:

Complimenti @apollonia per i tuoi bellissimi bronzi, a mio parere molto affascinanti.

Grazie. E' un bel po' che li ho nell'album e li sto sistemando.

59ea147b0837e_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.b6f70e1b817c2681052bfd86a0154147.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Esemplare di provenienza Lanz.

59ea1668e851c_AEAmisosmioLanz.jpg.1b554cbd21df4852179368fb7679f016.jpg

PONTOS, Amisos. Circa 125-100 BC. Ae (20.89 g - 27-28 mm). Time of Mithradates VI Eupator. Head right wearing Persian leather cap (bashlyk) / Quiver and unstrung bow; AMI-ΣOY across field. SNG BMC Black Sea 1135ff; SNG Stancomb 669; SNG Cop. 131; SNG von Aulock 57-58; Laffaille 414; Waddington Recueil, pg. 50, 13. Very Fine, dark brown surfaces.

La testa maschile sul diritto è stata attribuita da alcuni a Mitridate VI e da altri a Perseo nelle fattezze dei re. Al centro del rovescio sono raffigurati una faretra (da alcuni scambiata per un gorytos) e un arco con la corda allentata. Il gorytos è un grosso fodero contenente arco (a corda tesa) e frecce.

59ea166a0e2b6_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.808b314e857bc49133e152a6fae0e1f2.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Bronzo simile al precedente, ma qui dobbiamo portarci a Ovest di Amiso, in Paflagonia (v. cartina all’inizio della discussione). La zecca è di Sinope, città natale di Diogene, uno dei fondatori della scuola cinica.

L’esemplare, non mio, è stato battuto alla Gorny & Mosch 211 a un hammer di 1.400 EUR con partenza da 320 EUR (stima 400 EUR).

59ea33104995a_AEPaflagoniaSinopeGorny667435l.jpg.b4e27145ee504bff59b841e9c47db497.jpg

SINOPE AE (21.03g). Zeit des Mithradates VI., ca. 130 - 100 v. Chr. Vs.: Büste mit Lederkappe r. (Perseus mit den Zügen des Königs?) Rs.: ΣΙΝΟ-ΠΗ, Gorytos. SNG BM 1523; SNG Stancomb 792. R! Feiner Stil, braune Tönung, ss.

59ea33115f32c_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.bb37f60b38d247f4ec5a49135aeb822e.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Mio esemplare da London Ancient Coins 8, 274.

59ebb79d0a4a7_PontoAmisosAELAC81200ok.thumb.jpg.fc26cc93ccf997eeed1986b439739277.jpg

PONTOS, Amisos. Time of Mithradates VI Eupator. Circa 85-65 BC. Æ (20 mm, 6.478.44 g). Helmeted head of Ares right / Sword in sheath. RG 29; SNG BM Black Sea 1148; SNG Stancomb 676. VF, black patina.

59ebb75034298_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.6046fe24be1c14ac387a537eeffc3e5a.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Altro mio bronzo di tipologia Testa di Mitridate VI come giovane Dioniso/Cesta mistica proveniente dall’asta Negrini 34.

59ec69033282c_AePontoNegrini0001.thumb.jpg.fc6acc454bdae77738c8145dad6aaac4.jpg

PONTOS, Amisos. Time of Mithradates VI Eupator. Circa 85-65 BC. Æ 20mm (8.169 g). Wreathed head of Mithradates VI as young Dionysos right / Panther skin and thyrsos on cista mystica; monograms flanking. RG 24; SNG BM Black Sea 1209; HGC 7, 243; SNG Copenhagen 144. Good VF, dark brown surfaces.

59ec69044ce1b_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.2dcbbd3c5802bce8e2d3e4e2f4320b70.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Sul rovescio di questo esemplare (CNG 185) come il mio Negrini sono in bella evidenza anche il tirso appoggiato alla cesta e i due monogrammi laterali.

59ec994d355a5_AEAmisoCNGcomeNegrini1850078OK.jpg.987b2b4df93e0ed1ef17873b4a37cf75.jpg

KINGS of PONTOS. Mithradates VI Eupator. Circa 120-63 BC. Æ 20mm (7.16 g, 1h). Amisos mint. Struck circa 85-65 BC. Head of Mithradates VI as Dionysos right, wearing ivy-wreath / Cista mystica with panther skin and thrysos; monograms in field. SNG BM Black Sea 1209. Good VF, brown surfaces.

59ec994e6133f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.7653779727b196f97481e4fd22dd0c34.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Esemplare da un'asta Varesi di Pavia.

59ed00b35dfba_AmisosVaresi600.thumb.jpg.740e7e947edba859f94dc5ebb9aeb81a.jpg

PONTO, AMISO. AE (5,778 g, 19 mm) 85-65 a. C., tempo di Mitridate VI. D/ Egida decorata con al centro la testa frontale della Gorgone R/ AMI-SOY Nike con ramo di palma tra due monogrammi. SNG Cop. 167 (var.); SNG BM 1176 (var.); Rec. gén. S. 72. 44. Bellissima patina verde.

59ed00b48160a_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.e7757df84b5540499f998b5334610462.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Esemplare della Gorny & Mosch 199 come il mio dell'asta Varesi.

59edc8b0953ae_AEGornycomemioVaresi1103506.m.jpg.de68d9a49ac9051e252187552cbe4252.jpg

GRIECHEN. PONTUS, AMISOS. AE (7,08g) 85 - 65 v. Chr., Zeit des Mithradates VI. Vs.: Frontale Ägis. Rs.: AMISOU, mit geschultertem Palmzweig n. r. eilende Nike zwischen zwei Monogrammen. SNG BM 1176 (Var.); Rec.gén. S. 72. 44. Schöne schwarzbraune Patina, ss-vz/ss.

59edc8b13f224_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.6769849a3146cb68ec768ef3ccc16dbf.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Bronzo della stessa tipologia Egis frontale/Nike coniato dalla zecca di Sinope, in Paflagonia (CNG 61).

59ee11d4c2061_AEEgidaNikediSinopeCNG.jpg.a9dd9df9fe2e8b95e256ae341f14be09.jpg

PAPHLAGONIA, Sinope. Circa 85-65 BC. Æ 22mm (7.58 gm). Aegis / Nike walking right. SNG Copenhagen 309 var. (monogram). Good VF, dark brown patina.

From the David Freedman Collection.

59ee11d58053f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.a8a68718de6ba0df7e1253468f58379b.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

I bronzi di questa tipologia sono stati coniati anche da altre città come Amastris in Paflagonia e Comana Pontica, nel Ponto Galatico, sulle rive del fiume Iris, tra Amasia (ad ovest) e Nicopoli (ad est).

59ee18c959d10_AmastiseComanapontica.JPG.40b918575f146a07089c47425d1a4fb1.JPG

Bronzo di Amastris.

59ee18c8977d2_AEEgidaNikediAmastri.jpg.69bbb09a2e675d41c04b3eda67833375.jpg

Amastris, Paphlagonia  120 - 63 BC. Gorgoneion in Aegis  AMASTREWN / Nike walking r.  7.73 g, 23.9 mm. BMC 85, 10.

 

59ee18ee58fd8_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.41e463b1a7765d5802240b587b5946d1.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Bronzo di Comana Pontica.

59ee1b52578c5_AEEgisNikediComanaPontica.jpg.1881f7b6f70896c059786f5788915c4a.jpg

59ee1b52f3e04_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.3c5befb54fb642127b91942cd9c2d023.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Anche il bronzo di tipo Testa elmata di Ares/Spada nel fodero (v. post # 15) è stato coniato non solo ad Amiso ma anche in altre città limitrofe come Pimolisa, in Paflagonia.

Esemplare CNG, The Coin Shop 729278.

59ef0a4a90cde_AEAresPimolisaCNG729278.jpg.43019bc9d01808bd90e482ff30ad4a59.jpg

PAPHLAGONIA, Pimolisa. Circa 100-85 BC. Æ 21mm (7.56 gm). Helmeted head of Ares right / PIMW-LISWN, Sword in sheath. SNG BM Black Sea 1352-1353. VF, black patina, scrapes. Very Rare.

59ef0a4b6e602_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.f4ae846fc303287e24e82aa667f3e828.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

L’analisi statistica condotta su un campione di 22 unità di bronzi ‘marziani pimolisani’ ha dimostrato una variazione di diametro da 18 mm a 22 mm e di peso da 6,28 g a 8,61 g. L’asse di conio di 15 esemplari risulta regolarmente a h 12.

59ef16102efbd_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.af78cae52666737bed457a062d47453f.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Come si vede da questo esemplare (Numismatik Naumann 41), il bronzo di tipo Testa elmata di Ares/Spada nel fodero è stato coniato anche ad Amastris.

59ef4beab46c9_AEAresAmastrisNNaumann2977324.m.jpg.d0ba2d2d2cd11099f1bb937ffbce08f8.jpg

PAPHLAGONIA. Amastris. Ae (Circa 105-90 or 95-90 BC). Struck under Mithradates VI Eupator.
Obv: Helmeted head of Ares right. Rev: ΑΜΑΣ - ΤΡΕΩΣ. Sword in sheath. SNG BM Black Sea 1311; HGC 7, 360. Condition: Good very fine. Weight: 9.16 g. Diameter: 20 mm.

59ef4beb70e8c_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.603d32f11aeb7309f5c11aa202d96b24.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×