Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Asclepia

5 centesimi Lucca 1806 *

Risposte migliori

Asclepia

Buona domenica Lamonetiani:)

Tra le monete che colleziono non manca qualche pezzo toscano per il Principato di Lucca e per il successivo Ducato. Oggi vorrei un vostro parere su questo 5 centesimi datato 1806.

Un po' di riferimenti.

Il 23 giugno del 1805 Napoleone costituisce il Principato di Lucca affidandolo alla sorella Elisa e al cognato Felice Baciocchi. Nel 1807 i Dipartimenti Toscani sono annessi all'Impero francese, due anni dopo Elisa è nominata Gran Duchessa di Toscana e le viene affidata l'amministrazione dei Dipartimenti Toscani.

L'11 Aprile 1814 con l'abdicazione di Napoleone a Fontainbleau , Elisa e Felice cessano di regnare sul Principato .

Le monete del Principato anche se datate differentemente, in realtà furono battute tra il 1810 e il 1814 dalla zecca di Firenze. Queste monete non presentano il segno di zecca, nè le sigle del direttore di zecca (Giovanni Fabbroni) nè quello dell'incisore dei coni (Giovanni Antonio Santarelli).

Un altra curiosità: anche dopo che i Baciocchi cessarono di regnare sul Principato, le monete continuarono a circolare in Francia durante il Regno dei 100 giorni (20 marzo-8 luglio 1815) ed in seguito anche durante il regno di Luigi  XVIII.

Se è vero che non ci sono segni di zecca per le monete in argento, quella stella sui pezzi in rame potrebbe avere qualche significato? O serve solo ad abbellire la moneta?

Ecco le immagini...vorrei un parere sulla conservazione e un parere sulla *. 

Grazie a chi partecipa.

 

 

2590508l.jpg

SAM_0950.JPG

SAM_0947.JPG

Modificato da Asclepia
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Laurentius

Ciao,

Conservazione: qSPL per me. Non ha circolato a mio avviso, anche se le lettere del rovescio (quelle col valore) paiono consumate. Normalmente si puo' dire che si tratta di conio stanco.

Artemide propone un 3 centesimi dal dritto decisamente peggiore in conservazione BB/SPL https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=2231&lot=511 ed è una moneta più comune del 5 ct

La monetazione del "principato" è molto atipica, in quanto raffigura una coppia. Perché? Semplice, la principessa è la sorella di Napoleone. Ella ha maritato (contro la volontà dell'imperatore) un militare, membro della nobiltà corsa, lontano cugino. Secondo me, nella logica nepotistica di Napoleone, si doveva mettere in risalto la sorella maggiore, senza peraltro oscurare troppo il Baciocchi.

La stella: il Bertsch repertoria due tipi (una piccola ed una grande) per il 3 centesimi, una sola per il 5 centesimi. Sempre il Bertsch non cita varianti per il 5 ct, a differenza del Gigante che cita due varianti in diamettro, 28 e 30 mm, la seconda leggermente più rara.

Dalla sua foto risulta una ultima particolarità, presente in tutte le foto di catalogo, ma non citata nella descrizione delle stesse. Un segnetto presente sistematicamente sopra la M. Una specie di croce, di ics, ma conoscendo le monetine del Granducato, non potrebbe trattarsi di una rondine (presente nello stemma dei granduchi, e dunque su tutte le monetine conosciute al tempo)? Con molta fantasia potrebbe trattarsi di un martello, sarebbe allora il segno del direttore Fabbroni della zecca di Firenze

Cordialmente,

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Asclepia

Ciao @Laurentius:)... già nel Gigante citano questa variante con diametro maggiore, la mia invece misura 28mm... Ho sempre notato quello che ho sempre considerato un esubero di metallo o un difetto di conio sopra la M di CENTESIMI, ma non avevo mai sentito di questa ipotesi fantasiosa ma suggestiva, che si potrebbe trattare di un qualche simbolo...è una tua suggestione o hai  letto qualcosa in merito? In ogni caso molto interessante. Se devo usare la fantasia (molta:)) io ci vedo il martello rivolto a destra del G. Fabbroni. 

 

image00574.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zenzero
Supporter

Secondo me @Asclepia sei sullo spl pieno, se vai a dare un occhio anche a tutte quelle periziate in vendita online anche da illustri periti ne trovi diverse periziate spl ma molto inferiori alla tua; al discorso della misura non avevo mai pensato e mai letto niente in proposito, domani misuro tutti i miei pezzi da 5 centesimi e son curioso di vedere che salta fuori.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Asclepia
44 minuti fa, Zenzero dice:

Secondo me @Asclepia sei sullo spl pieno, se vai a dare un occhio anche a tutte quelle periziate in vendita online anche da illustri periti ne trovi diverse periziate spl ma molto inferiori alla tua; al discorso della misura non avevo mai pensato e mai letto niente in proposito, domani misuro tutti i miei pezzi da 5 centesimi e son curioso di vedere che salta fuori.

Quanti pezzi da 5 centesimi hai:blink::D?? In ogni caso se ti va di postare le foto sarà un piacere visionarle e facci sapere le misure...

Ho notato che nel catalogo lamoneta si da come range di diametro  25mm / 28mm circa... qualcuno ha avuto per le mani monete che misuravano 25mm?? Se fosse così e considerando le monete con diametro di 30 mm, i 5 centesimi hanno una variabilità nel diametro di mezzo centimetro;) tantino!! Se qualcuno ne è in possesso può postare un 5 centesimi di 30mm e uno di 25 mm? Grazie in anticipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zenzero
Supporter

 @Asclepia ne ho solo 3 :), mi dispiace sempre dare via le doppie....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Laurentius
2 hours ago, Asclepia said:

.@Laurentius... non avevo mai sentito di questa ipotesi fantasiosa ma suggestiva, che si potrebbe trattare di un qualche simbolo...è una tua suggestione o hai  letto qualcosa in merito? In ogni caso molto interessante. Se devo usare la fantasia (molta:)) io ci vedo il martello rivolto a destra del G. Fabbroni.

No è una cosa che ho notato dalla sua foto e dalle foto dei cataloghi. Non si tratta dunque di una escrescenza.

@zenzero concordo, le case d'asta mettono splendido quando vogliono/possono... la moneta da me citata con link è largamente inferiore a questa di @asclepia

Ma una moneta splendida deve avere a mio avviso un qualcosa di vicino alla perfezione, senza naturalmente avere la freschezza e la brillanza del fdc... Il rovescio ha delle lettere di conio basso, alcune macchie d'ossido e molte lettere sono sporche. Personalmente questi "difetti" non tolgono nulla al fascino della moneta, io sarei fiero di avere questa moneta nella mia collezione di napoleonidi. Ma in umiltà opterei per un qSPL. Diritto comunque magnifico!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zenzero
Supporter

@Asclepia @Laurentius Di 3 non ce ne è uno uguale :), andiamo dallo sfiorare i 28mm, ai 28 abbondanti per poi passare ai 29 quasi 30..... motivo in più per tenerle tutte e 3 :D

5cent28.jpg

5cent29.jpg

5cent278.jpg

5centtriodr.jpg

5centtriorv.jpg

Modificato da Zenzero
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vv64
Supporter

Buonasera,

dal volume:

L. Bellesia, Lucca - Storia e monete. Repubblica di San Marino, 2007.

 

59f728f871263_ScreenHunter_18Oct_3014_23.jpg.9e3cf6bab8c2c1ffb4a5c32e6f694ba8.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Asclepia
7 ore fa, Zenzero dice:

@Asclepia @Laurentius Di 3 non ce ne è uno uguale :), andiamo dallo sfiorare i 28mm, ai 28 abbondanti per poi passare ai 29 quasi 30..... motivo in più per tenerle tutte e 3 :D

5cent28.jpg

5cent29.jpg

5cent278.jpg

5centtriodr.jpg

5centtriorv.jpg

Bella tripletta...

anch'io mi giustifico così quando non voglio separarmi dai miei tondelli...si diventa super-pignoli^_^ e si accumula!!

1 ora fa, vv64 dice:

Buonasera,

dal volume:

L. Bellesia, Lucca - Storia e monete. Repubblica di San Marino, 2007.

 

59f728f871263_ScreenHunter_18Oct_3014_23.jpg.9e3cf6bab8c2c1ffb4a5c32e6f694ba8.jpg

Ciao @vv64 grazie del ottimo contributo che conferma che ci sono differenze oltre che sul diametro, anche sul peso...:good: 

Modificato da Asclepia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zenzero
Supporter

@Asclepia per non dirti dei 5 franchi che è anche una moneta bellissima (a mio parere) :D con la scusa dei busti variati poi :D  non ti stò a dire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Laurentius

@Zenzero grazie per le foto, sempre interessante vedere tanti pezzi insieme

Pare che su tutti vi sia il segnetto simil-martello sopra la M di centesimi...

Cordialmente

L

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zenzero
Supporter

Grazie a te @Laurentius e a @vv64 per averci aggiunto delle cose che almeno io ignoravo, se ci sono altre cose particolari, o semplici curiosità su Lucca e Piombino, Ludovico, o Parma,

qualche pezzuccio carino da analizzare insieme o per confrontare sono ben felice di metterlo a disposizione.

Modificato da Zenzero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×