Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
MatteoTeo

10 centesimi, li butto?

Risposte migliori

MatteoTeo

Ciao a tutti, vi posto due foto di 10 centesimi Vittorio Emanuele II in mio possesso (ne ho altri 5 o sei). Chiaro che non ci capisco nulla, vorrei capire che farci, se hanno un valore o se li faccio fondere e ci faccio un portachiavi. :D 

m1a.jpg

m1a_1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MatteoTeo

Ho anche un 66 N, un 63 senza lettera, un 62 senza lettera e vabbè tre che sono troppo consumati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

algente
9 ore fa, MatteoTeo dice:

Ciao a tutti, vi posto due foto di 10 centesimi Vittorio Emanuele II in mio possesso (ne ho altri 5 o sei). Chiaro che non ci capisco nulla, vorrei capire che farci, se hanno un valore o se li faccio fondere e ci faccio un portachiavi. :D 

m1a.jpg

m1a_1.jpg

La tua è una moneta è un "soldone" molto comune (come praticamente tutte quelle di questa tipologia), un po' malconcio, coniato a Birmingham. Tuttavia è una moneta che ha un po' di storia dietro, considerando che la stessa tipologia è stata coniata sia nelle zecche italiane, sia all'estero (Birmingham, Parigi e Bruxelles). Della tua in particolare è interessante il fatto che ne esistono pochissimi esemplari dove è possibile scorgere sotto il conio italiano tracce di 1 Penny inglese del 1860.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

@MatteoTeo, le tue monete non hanno valore commerciale apprezzabile; in queste condizioni di conservazione si trovano comunemente a 1 - 2 euro, a comprarle, non certo a venderle a un commerciante. Ovviamente puoi farci ciò che vuoi, ma pensa che hai in mano un pezzetto della nostra storia, a quante mani e quante cose avrà comprato questa moneta, diffusissima negli strati sociali bassi e medio bassi del tempo.   Un valore storico e popolare non paragonabile a quello "veniale". Distruggere o gettare memorie simili, è un vero peccato. Se proprio vuoi trovare uno scopo in questa moneta, ci fai un bel portachiavi....e lo tieni sempre con te.

un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra
13 ore fa, MatteoTeo dice:

Ciao a tutti, vi posto due foto di 10 centesimi Vittorio Emanuele II in mio possesso

 

4 ore fa, algente dice:

Della tua in particolare è interessante il fatto che ne esistono pochissimi esemplari dove è possibile scorgere sotto il conio italiano tracce di 1 Penny inglese del 1860.

Sarebbe molto interessante conoscere il peso di questa moneta "con tracce di conio precedente"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

algente
1 ora fa, El Chupacabra dice:

 

Sarebbe molto interessante conoscere il peso di questa moneta "con tracce di conio precedente"...

Il peso di queste monete è 9,20 grammi anziché 10,00. Tuttavia se ne conoscono solo 2 esemplari, quindi si tratta di una particolarità molto rara, pur considerando che entro il 1905 sono stati ritirati intorno ai 200.000.000 di pezzi su un totale però di quasi 450.000.000. 

Modificato da algente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra
23 minuti fa, algente dice:

Il peso di queste monete è 9,20 grammi anziché 10,00. Tuttavia se ne conoscono solo 2 esemplari, quindi si tratta di una particolarità molto rara

Sì, questo è ciò che dice il Gigante che sottolinea che il 1.150.000 monete da un Penny giacenti alla Ralph Heaton & Sons per il rifiuto della Royal Mint, furono in un primo tempo utilizzate, ma che, essendo carenti di peso e tutte con più o meno evidenti segni di conio precedente, alla fine non vennero consegnate. Se si trattasse di un 10 Centesimi di 9,20 g. saremmo in presenza di un esemplare molto raro. Ma dalla foto io non riesco a riconoscere il fantasma che s'intravede: potrebbe essere, semplicemente, che il conio incudine abbia inciso il conio martello quando un todello non s'è presentato all'appuntamento con la pressa. Ecco perché sarebbe importante conoscere il peso di questo esemplare...

Modificato da El Chupacabra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MatteoTeo

Ragazzi grazie mille delle risposte! Io onestamente non ho in casa una bilancia così precisa, potrei provare a chiedere a qualche conoscente, ma da cosa si capisce il fantasma del penny???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
3 minuti fa, MatteoTeo dice:

Ragazzi grazie mille delle risposte! Io onestamente non ho in casa una bilancia così precisa, potrei provare a chiedere a qualche conoscente, ma da cosa si capisce il fantasma del penny???

non credo che il discorso riguardasse la tua moneta in particolare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×