Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
molay666

2 denari

Risposte migliori

molay666

Buonasera è di un mio amico....ma è il 2 denari VAII 1680 ?IMG_9137.JPGIMG_9140.JPGIMG_9145.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

con la luce radente dovresti cercare di capire se sono presenti tracce delle rose ai lati della corona, 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Ciao

È sicuramente un due denari di Vittorio Amedeo II del periodo della reggenza della madre del secondo tipo!

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-VA2RE/1

Del 1680 come faccio a dirlo? ... la data non si vede!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter
3 ore fa, molay666 dice:

G DVC SAB

Cavoli... non avevo visto la G...

Si .. a questo punto anche senza la data visibile per gli esemplari sino ad oggi visti dovrebbe essere un 1680

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter
15 ore fa, molay666 dice:

Dite che la merito una risposta ????

https://www.lamoneta.it/topic/80435-due-denari-1704/

Allora Alf.. cerco di spiegarmi...

Del 1680 dovrebbero esserci due tipologie di 2 denari

Uno del periodo della reggenza, sarebbe il caso del tuo, e uno come duca.

Sino a prima del ritrovamento dell'esemplare di Attilio Bonci si pensava solamente che esistesse quello come duca essendo quella la data in cui esce (teoricamente) dalla reggenza.

Da li le varie discussioni su errori di battitura ecc ecc

Ora dopo i vari esemplari ritrovati che ne hanno fatto (a mo' di collage) ricostruire perfettamente la legenda siamo certi che si tratta di una moneta coniata proprio così in quell'anno, tanto da mettere in discussione il fatto che esistano degli esemplari coniati con il titolo di duca (DVX) e non tutti sotto la reggenza (DVCES)

Purtroppo come anche tu sai queste tipologie quadrate di due denari è già molto se si riesce a leggere la data, immagina la difficoltà di trovarli con la legenda visibile...

Io ad ora non sono riuscito ancora a vedere un 1680 in cui in legenda si veda il DVX o lettere che mi confermino due legende diverse con la stessa data, ma nulla è certo, quindi attendo di vederne uno...

La confusione su queste "piccole" è tanta, specie proprio per la difficoltà di trovare degli esemplari leggibili e ben conservati che non diano adito a dubbi, nel caso del tuo a prima vista non avendo visto subito la G pensavo potesse essere un due denari della reggenza senza la possibilità di catalogare perfettamente avendo la data non visibile, come nella maggior parte dei casi.

Con una sbirciatina anche al catalogo potrai vedere che dai tempi in cui non si conosceva sono saltati fuori diversi esemplari e quindi da unico esemplare quello di Attilio è diventato certamente meno raro...

Spero di aver chiarito quelli che potevano essere i tuoi dubbi, pensavo di averlo fatto già prima per quello non avevo continuato la discussione, comunque se hai bisogno di altre notizie o delucidazioni non esitare... quello che so lo scrivo volentieri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

molay666
Allora Alf.. cerco di spiegarmi...
Del 1680 dovrebbero esserci due tipologie di 2 denari
Uno del periodo della reggenza, sarebbe il caso del tuo, e uno come duca.
Sino a prima del ritrovamento dell'esemplare di Attilio Bonci si pensava solamente che esistesse quello come duca essendo quella la data in cui esce (teoricamente) dalla reggenza.
Da li le varie discussioni su errori di battitura ecc ecc
Ora dopo i vari esemplari ritrovati che ne hanno fatto (a mo' di collage) ricostruire perfettamente la legenda siamo certi che si tratta di una moneta coniata proprio così in quell'anno, tanto da mettere in discussione il fatto che esistano degli esemplari coniati con il titolo di duca (DVX) e non tutti sotto la reggenza (DVCES)
Purtroppo come anche tu sai queste tipologie quadrate di due denari è già molto se si riesce a leggere la data, immagina la difficoltà di trovarli con la legenda visibile...
Io ad ora non sono riuscito ancora a vedere un 1680 in cui in legenda si veda il DVX o lettere che mi confermino due legende diverse con la stessa data, ma nulla è certo, quindi attendo di vederne uno...
La confusione su queste "piccole" è tanta, specie proprio per la difficoltà di trovare degli esemplari leggibili e ben conservati che non diano adito a dubbi, nel caso del tuo a prima vista non avendo visto subito la G pensavo potesse essere un due denari della reggenza senza la possibilità di catalogare perfettamente avendo la data non visibile, come nella maggior parte dei casi.
Con una sbirciatina anche al catalogo potrai vedere che dai tempi in cui non si conosceva sono saltati fuori diversi esemplari e quindi da unico esemplare quello di Attilio è diventato certamente meno raro...
Spero di aver chiarito quelli che potevano essere i tuoi dubbi, pensavo di averlo fatto già prima per quello non avevo continuato la discussione, comunque se hai bisogno di altre notizie o delucidazioni non esitare... quello che so lo scrivo volentieri...

Grazie Silvio sei stato eloquente e gentile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×