Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
apollonia

Bronzo-obolo Demetra/Spiga di grano e capsula di papavero

Risposte migliori

apollonia
Supporter

Salve.

Presento questo bronzo lucano di Metaponto proveniente dall’asta Busso Peus Nachf 404.

5a1c448eee708_AEBussoDemetraPoppy197705l.jpg.b2fd87403fa64ea94fc081daa08a942f.jpg

Griechen. Lukanien: Metapont.
Bronze-Obol 4./3. Jhdt. v. Chr. 9,086 g, 20 mm. Kopf der Demeter mit Ährenkranz n. r. / Kornähre, im Feld Wertangabe und Mohnkapsel. Johnston in Essays Kraay/Morkholm (1989) S. 122, 4 SNG ANS 554. Schwarzgrüne Patina. Selten. Sehr schön. Leichter Doppelschlag im Avers.

Dev'essere uno dei pochi casi con la 'Wertangabe' (dichiarazione del valore) OBOLOS sul rovescio.

5a1c448fd244c_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.7c78ec188c8c7a0f42e9b904184f6724.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Altro esemplare meglio conservato.

GRIECHISCHE MÜNZEN (GREEK COINS)
LUCANIA
LUCANIA
METAPONT. 
Æ-Obol, 425/350 v. Chr.; 10.42 g. Demeterkopf r.//Ähre, l. OBOLOS, r. Mohnkugel. Johnston, Bronze Coinage of Metapontum 4; Rutter, Historia Numorum 1640. R Dunkelgrüne Patina, sehr schön
Das Stück trägt eine voll ausgeschriebene Wertangabe. Dies ist außerordentlich selten.
Schätzpreis: 175.00 EUR

247431.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Altro obolo di Metaponto con la 'Wertangabe' (dichiarazione del valore) 

MONNAIES GRECQUES
LUCANIE
METAPONTE.
No: 1026     Schätzpreis/Estimate CHF 500
d=21 mm
Obole, bronze, vers 350 av. J.-C. Hermès nu, debout à g., la chlamyde dans le dos, coiffé du pétase; de la gauche, il épaule le caducée, de la droite, il tient une patère au-dessus d'un thymiatérion; dans le champ à d., EU et marque de valeur O (pour OboloV). Rv. ME Epi de blé avec feuille, dans le champ à g., OBOLOS. 6,89 g. SNG ANS 572. A. Johnston, The Bronze Coinage of Metapontum, Essays Kraay-Mørkholm 122, 3. Rare. Belle patine vert foncé.
Av. Très beau +. Rv. Superbe
Provenance: Collection E. B. Cahn et vente Monnaies et Médailles SA, Bâle 81 (1995), 11.

381779.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Sul rovescio dell'obolo con Ermes e sul diritto dell'obolo con Demetra ci sono anche le iniziali dell'etnico ME (per Metaponto).

5a1c7c3c17c2d_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.920f0270ddc4cfd6fcdf397542a03f96.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter
2 minuti fa, apollonia dice:

Sul rovescio dell'obolo con Ermes e sul diritto dell'obolo con Demetra ci sono anche le iniziali dell'etnico ME (per Metaponto).

5a1c7c3c17c2d_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.920f0270ddc4cfd6fcdf397542a03f96.jpg

 

Non solo: al diritto  dell'obolo con Ermes c'è anche una O che ribadisce il valore di un obolo della moneta: più chiaro di così...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Questo bronzo (CNG 92) presenta la ribattituta del diritto comune anche ad altri esemplari tra cui il mio.

5a1c7ff1633d9_OboloLucaniaDemetraMET92005.jpg.9c1575f53faed25683fb3ff8543196e5.jpg

LUCANIA, Metapontion. 350-320 BC. Æ Obol (22mm, 7.55 gm). Wreathed head of Demeter right / Barley ear; OBOLOS in left field, poppy head to right. Johnston, "The Bronze Coinage of Metapontum," in Kraay-Mørkholm Essays, pg. 122, 4; SNG ANS 554. VF, dark brown patina with some encrustations, double struck.

5a1c7ff0934a8_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.0880ec7c16cf77fe76bf3afbec751a17.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

I 2 tipi di "oboli" in AE  , elencati in MagnaGreciaCoins ed in BMC 1 , nn. 164 e 165

001.jpg

002.jpg

003 BMC 1 , nn. 164 , 165.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Ancora un altro obolo di Metaponto

Æ-Obol, 350/340 v. Chr.; 9,27 g. Nikekopf r., dahinter O (für OBOLOS), unten NIKA//Ähre zwischen M-E. SNG ANS -, vergl. 553; SNG Cop. -; SNG München -, vergl. 1015.
R Braun­grüne Patina, kleine Druckstelle, feiner Stil, gutes sehr schön
Es handelt sich bestimmt um einen Obol, denn auf anderen Stücken ist der Wert ausgeschrieben. Hier ist die Bezeichnung der Göttin als NIKA sehr gut lesbar, bei den in den verschiedenen Syllogen aufgeführten Stücken alle haben als Beizeichen eine Herme, die hier fehlt ist die Schrift undeutlich.

88326.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter
59 minuti fa, King John dice:

Ancora un altro obolo di Metaponto

Æ-Obol, 350/340 v. Chr.; 9,27 g. Nikekopf r., dahinter O (für OBOLOS), unten NIKA//Ähre zwischen M-E. SNG ANS -, vergl. 553; SNG Cop. -; SNG München -, vergl. 1015.
R Braun­grüne Patina, kleine Druckstelle, feiner Stil, gutes sehr schön
Es handelt sich bestimmt um einen Obol, denn auf anderen Stücken ist der Wert ausgeschrieben. Hier ist die Bezeichnung der Göttin als NIKA sehr gut lesbar, bei den in den verschiedenen Syllogen aufgeführten Stücken alle haben als Beizeichen eine Herme, die hier fehlt ist die Schrift undeutlich.

88326.jpg

Stando alla didascalia, nel campo a sinistra del rovescio ci dev'essere un'erma che però qui è stata tolta di mezzo.

5a1c98dc5546b_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.09b9b588313d10a891fd9efa4c9eac57.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Ecco (LHS Numismatik AG, Auction 100).

5a1c9b62ae657_OboloAENike366938.m.jpg.60c4f3545d31ff171d4cc10bd8ea29ec.jpg

Magna Graecia
Metapontum
Obol (AE, 8.13 g 11), c. 360-340. Head of Nike to right, wearing pendant earring and with her hair in a roll at the back; below neck, NIKA; behind, O. Rev. Ear of barley; to left, herm. Basel 147. HN III 1641. Johnston 5. SNG ANS 553. SNG Morcom 277. Attractive dark green patina. Good very fine.
From the collection of R. Maly, acquired from Bank Leu in 1958.

5a1c9b61d9e15_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.4eaec617d65fc459f70e8db7a6fd76cb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter
11 ore fa, VALTERI dice:

I 2 tipi di "oboli" in AE  , elencati in MagnaGreciaCoins ed in BMC 1 , nn. 164 e 165

001.jpg

002.jpg

003 BMC 1 , nn. 164 , 165.jpg

Al n. 165 la testa del diritto è identificata come quella di Persefone, ma a me risulta che si tratti di sua madre Demetra, alla quale è connesso il papavero sul rovescio.

5a1d295390e36_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.f6765acece2cdad7ea056671fce7fd6a.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Diamo a Demetra quel che è di Demetra...

Il papavero e l’oppio erano sacri a Demetra. Secondo un mito, fu Zeus a mettere a disposizione della sorella il papavero affinchè lei, bevendo infusi fatti con i suoi fiori, ritrovasse forza (quando era esausta per le affannose ricerche della figlia rapita da Ade) e serenità grazie all’oppio contenuto nel cosiddetto Papaver somniferum.

post-703-0-76900400-1329932657_thumb.jpg.ad4c2617d0fdfbee7671a7d70bcd11d8.jpg

Se poi anche la figlia di Demetra è raffigurata con spighe di grano e papaveri, ciò non deve creare confusione con la paternità (anzi, la… maternità) del fiore.

5a1d7e15830a4_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.98645c04056d67594878f93b4835713b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Su questo bronzo siracusano è raffigurata la testa di Persefone.

5a1d8b979f592_AEPersefoneSiracusaDominazioneromana2531455.m.jpg.7437f769cd6ad582dc3d8ca5798c6b36.jpg

Sicily, Roman Occupation, Bronze, Syracuse, After 212 BC, Ae 3.73 g, 15 mm. Head of Kore r., wearing wreath of grain, Rv. ΣΥPA/KOΣI/ΩN, within wreath of grain. CNS II, 218.
Rare, brown patina, extremely fine.

5a1d8b49b941a_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.aa5de63581d0d2eac35654fa31f80d92.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Su questo bronzo (Numismatik Naumann 58) sono raffigurati i busti congiunti di Demetra e Persefone.

5a1d93b320348_AEDemeterandPersephoneimage00046.thumb.jpg.6edced86a7564eb4372114613b9a26f9.jpg

KINGS OF SKYTHIA. Kanites (Circa 160-100 BC). Ae. Bak-, magistrate. Obv: Jugated draped and wreathed busts of Demeter and Kore right. Rev: BΑΣΙΛΕΩΣ / ΚΑΝΙΤΟΥ / ΒΑΚ. Two grain ears. Draganov 11; SNG Stancomb 314; SNG BM Black Sea -. Condition: Good very fine. Weight: 10.43 g. Diameter: 24 mm.

 

I due volti sono molto simili, ma del resto si tratta di madre e figlia.

5a1d93b43e07d_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.5154ab49400bb7572e5f57d56fa492da.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

Riconoscendo , naturalmente , a Demetra quanto a Demetra appartiene , incuriosisce che , oltre l'ignoto Autore del testo nel mio post 12 , anche Anna Maria Carassiti nel suo Dizionario di Mitologia Classica ( 1996 ) ricordi come ,  di Persefone ,   " Suo emblema era il papavero ".

Chissà se qualcosa del genere non risultasse anche a R. S. Poole quando nel lontano 1873 compilava il primo volume del BMC .

001.jpg

Modificato da VALTERI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Il papavero era l’emblema di Persefone, ma i papaveri (come i narcisi e le spighe di grano) sono sempre stati attributi di Demetra. E un attributo non è un semplice simbolo, ma una qualità o caratteristica riconosciuta come propria ed essenziale. Come per es. l’intelligenza era un attributo di Atena.

5a1daa6d022c4_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.cfc76cf37397e2b67316d3b4c157e977.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Ricordavo male perchè non fu Zeus ma Hypnos, il dio del sonno, a procurare a Demetra la pianta medicinale che divenne uno dei suoi attributi.

5a1ddde2ee8a4_Kore1.JPG.699cd2545dcd422e1977bf0d591acd53.JPG

5a1ddde41a70c_Kore2.JPG.cd09cad74082d6c159d2039ec613614f.JPG

A sinistra la capsula immatura del fiore da cui si estrae l'oppio. La capsula raffigurata sulle monete viene a volte confusa con il melograno, il frutto di cui Proserpina aveva mangiato qualche grano trovandosi così costretta a ritornare nel regno dei morti.

5a1ddddfc2ec1_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.0f8145a05961b9f845b92d3a8121d2a8.jpg

Modificato da apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joannes carolus

 Salve, ecco un'altra bella capsula di papavero su una Metapontum, dovrebbe essere la Johnston 56..

 

2015-06-25 001 080.JPG

2015-06-25 001 078.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×