Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
laguardiaimperial

1000 lire Roma capitale

Risposte migliori

numa numa

Ottimo Cenbruno

questo dimostra - chiaramente - che le 1000 lire in parte circolarono effettivamente anche se in quantitativi comprensibilmente limitati. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter
14 minuti fa, numa numa dice:

Ottimo Cenbruno

questo dimostra - chiaramente - che le 1000 lire in parte circolarono effettivamente anche se in quantitativi comprensibilmente limitati. 

esatto numa numa:good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
Il 7/12/2017 alle 12:14, bizerba62 dice:

Ciao.

E' appunto questa impostazione del ragionamento sulla quale non concordo.

La 500 lire del 1990 (rimango sul Tuo esempio) non fu affatto una moneta "emessa per la circolazione", ma fu destinata esclusivamente al collezionismo, poiché distribuita solo in confezioni particolari e perché acquistabile ad un prezzo superiore al valore facciale.

Il fatto che fosse identica per peso e titolo e metallo alle sue precedenti colleghe più vecchie destinate alla circolazione, distribuite dalle tesorerie e dalle banche al valore facciale, non la rende per ciò stesso una moneta "emessa per la circolazione".

Altrimenti, alla stregua di questo ragionamento, anche i marenghi del '900 del Regno d'Italia sarebbero monete "emesse per la circolazione", dal momento che erano identici, per titolo, peso, diametro e metallo, ai marenghi del Regno dell'800, che a differenza dei marenghi del '900. circolarono effettivamente.

M.

 

Quello su cui non riusciamo a capirci è la questione esatta dell' "emesso per la circolazione". Più precisamente sto parlando di "modello di moneta emessa (originariamente) per la circolazione".

Che sia effettivamente avvenuta o no, per qualunque motivo, è un altro discorso: le monete Ag. a un certo punto non hanno più girato e sono state distribuite solo in confezione di zecca per il collezionismo con prezzo superiore al facciale, eccetera. Vero, lo so anch'io che non hanno continuato a produrle per la circolazione fisica, però il modello di cui fanno parte è lo stesso di quelle che in passato in circolazione ci andavano (in quanto concepite apposta per farlo). Non è stato così per tutte.

 

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Nel caso delle 1000 lire è evidente che da un lato sono state prodotte per i numismatici nelld confezioni suddette, ma è altrettanto assodato che un cetto quantitativo è stato messo in circolazione ( l’evidenza è inoppugnabile).

per questi ( ma anche per le altre emissioni a carattere limitato citate sopra) occorrerebbe, come dicevo, andare alla fonte e vedere se qualche menzione specifica per il loro uso fosse stata fatta nei decreto di emissione da parte del Tesoro ( o più  recentemente del MEF). In assenza si tratta a tutti gli effetti di moneta corrente - con identico valore pari al nominale e potere liberatorio - ancorché non immessa in circolazione con le modalità delle emissioni ad alto volume. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter
Il ‎04‎/‎12‎/‎2017 alle 16:52, laguardiaimperial dice:

Buongiorno, vorrei togliermi un dubbio. La moneta da 1000 lire in argento per il centenario di Roma capitale è da considerare una moneta puramente celebrativa emessa per i collezionisti, o una moneta emessa per la circolazione? Ho terminato la mia collezione di monete della repubblica, esclusivamente coniazioni per la circolazione, ma mi rimane questo dubbio. Tecnicamente, è il caso di inserire in collezione anche questa moneta?

Non ho mai acquistato le serie emesse con notevole sovrapprezzo e coniate dalla Zecca solo per i collezionisti. Ma questa circolava, io ne raccolsi così tre o quattro esemplari. Poi scomparve come quelle da 500 : fosse in te l'acquisterei.  Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

laguardiaimperial

Penso di acquistarla, anche perché dalla discussione si evince chiaramente che è una moneta che, seppur limitatamente, ha circolato. Alla fine costa anche poco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

laguardiaimperial
18 ore fa, ART dice:

 

Quello su cui non riusciamo a capirci è la questione esatta dell' "emesso per la circolazione". Più precisamente sto parlando di "modello di moneta emessa (originariamente) per la circolazione".

Che sia effettivamente avvenuta o no, per qualunque motivo, è un altro discorso: le monete Ag. a un certo punto non hanno più girato e sono state distribuite solo in confezione di zecca per il collezionismo con prezzo superiore al facciale, eccetera. Vero, lo so anch'io che non hanno continuato a produrle per la circolazione fisica, però il modello di cui fanno parte è lo stesso di quelle che in passato in circolazione ci andavano (in quanto concepite apposta per farlo). Non è stato così per tutte.

 

Ti riferisci a monete identiche in tutto e per tutto, anche nel disegno, ma con data diversa? Oppure intendi monete con dati ponderali identici ma diverso disegno? Perché effettivamente fatico anche io a comprendere il tuo ragionamento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
11 ore fa, ART dice:

 

Quello su cui non riusciamo a capirci è la questione esatta dell' "emesso per la circolazione". Più precisamente sto parlando di "modello di moneta emessa (originariamente) per la circolazione".

Che sia effettivamente avvenuta o no, per qualunque motivo, è un altro discorso: le monete Ag. a un certo punto non hanno più girato e sono state distribuite solo in confezione di zecca per il collezionismo con prezzo superiore al facciale, eccetera. Vero, lo so anch'io che non hanno continuato a produrle per la circolazione fisica, però il modello di cui fanno parte è lo stesso di quelle che in passato in circolazione ci andavano (in quanto concepite apposta per farlo). Non è stato così per tutte.

 

Ciao.

Si, probabilmente non ci capiamo.

Sul fatto che il tipo da 500 L. "caravelle" sia lo stesso (a parte il millesimo) non ci piove.

Che però siano queste (cioè le emissioni di 500 Lire "caravelle" post 1967) emissioni "tecnicamente pensate per circolare" (come scrivevi al post n. ,11) non mi sentirei di condividerlo, dal momento che a partire dal 1968 esse verranno distribuite unicamente all'interno di confezioni destinate ai collezionisti e cedute a un più che congruo sovrapprezzo.

La questione, se siamo esse assimilabili alle "sorelle" degli anni precedenti, incide sulla valutazione del Collezionista che avesse deciso di impostare la propria raccolta solo sulle monete "emesse per la circolazione".

Dopodiché, se uno decidesse di inserirle ugualmente non succede chiaramente nulla, ma la raccolta non sarebbe a quel punto più limitata alle sole monete "emesse per la circolazione", ma sarebbe estesa a monete (le 500 lire "caravelle") non più destinate alla circolazione e neppure "pensate" per la circolazione, dopo il 1967.

Lo Jelpo, nel suo libro "La Moneta metallica in Italia", a pag. 57 racconta che: "Una data importante della Numismatica italiana fu quella del 18 marzo 1968, quando la legge n. 609 (in realtà. il n. della legge è 309, n.d.r.) concesse alla Zecca una nuova ed interessante attività, cioè l'emissione di serie di monete per collezionisti. Queste serie (...) consistevano in confezioni sigillate contenenti tutte le monete aventi corso legale in Italia nell'anno di emissione della serie. Così riapparvero, tra le altre, le monete da una e due lire già da parecchi anni non coniate dalla zecca. La legge prevedeva che il quantitativo delle serie da allestire fosse stabilito successivamente con D.P.R. . Il valore nominale complessivo delle monete contenute nella serie era di 688 lire, ma esse potevano essere prenotate presso la Zecca entro il 31 ottobre 1968 senza limitazione di numero al prezzo di L. 2.500"

All'interno della serie sigillata del 1968 vi erano pertanto tre monete non più destinate alla circolazione, ma che in precedenza avevano circolato: quella da 1 e 2 lire e quella da 500 lire "caravelle".

Allego una foto presa dal web della prima confezione ufficiale per collezionisti emessa dalla Zecca dello Stato nel 1968:

2cdxuf7.jpg

Saluti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucaku91

Salve, per favore qualcuno mi puo dire valore di questa moneta - 100 lire. Grazie, Luka

2nkl44l.jpg

 

6oin1s.jpg


 

Modificato da lucaku91

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucaku91
9 minuti fa, bizerba62 dice:

Ciao.

Temo molto poco.

Forse 50 centesimi di euro. Ma non mi sentirei di garantirtelo...:aggressive:

Saluti.

M.

Ahh allora niente :-D pensavo che vale almeno un po. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
3 minuti fa, lucaku91 dice:

Ahh allora niente :-D pensavo che vale almeno un po. Grazie

E' una moneta coniata in oltre 25 milioni e mezzo di esemplari.

In quella conservazione, che è piuttosto modesta, potrebbe anche non valere nulla (dovresTi trovare qualcuno disposto a comprarla da una ciotola, a 50 cent. al pezzo...e non è facile trovare l'acquirente).

M.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

neanche questa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

dopo aver letto la discussione.......mi sono comprato l'orginale !

E su quella nessuno ha dubbi che fosse per la circolazione :)

 

245D.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

quest' ultima è stata messa nelle serie divisioanli dell' epoca:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×