Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
jagd

anellone sigile

Risposte migliori

Theodor Mommsen
Ora ti prego,qual'e'  la tua idea rispetto allo scioglimento di tali epigrafi ?

 

Lo Zangemeister e poi il Diehl si arresero: scrissero che non era possibile stabilire se si dovesse leggere R O A oppure R . A

Controllando meglio è venuta fuori un'altra lucerna con la stessa iscrizione, ma nel Lazio (CIL XV 6764). In genere queste scritte sulle lucerne erano dei marchi di possesso per indicare il nome del possessore, ma nel nostro caso ne abbiamo troppe: due in Germania, una a Roma e adesso l'anello. Quindi direi di percorrere due possibilità:

 

- o semplicemente Roma, da intendersi anche come "marchio di fabbrica"

- o il nome di una famiglia (più che di un singolo) che possedeva una figlina per la produzione di questi oggetti.

 

È una ricerca molto interessante!

 

 

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Theodor Mommsen

PS sinceramente ROMA mi convince di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

l'avrei escluso per una serie di motivi che ho scritto, ma questo non significa che non possa essere vero...

gli anelli sigillo bizantini, dei quali so qualcosa in più, riportano quasi sempre monogrammi a quadrato o a croce con nomi di persone (normalmente solo nome proprio).

questo è difficile dire se sia davvero una soluzione monogrammatica o solo lettere giustapposte, in ogni caso l'idea che la soluzione indichi ROMA mi pare ben plausibile per le lucerne citate, erano infatti abituali le marche sulla ceramica ad esempio.... mi pare meno probabile per un anello "sigillo" ... ma resta un mio parere, e rimango possibilista, perché certezze non ne ho ....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Theodor Mommsen

Questo anello (la foto è stata invertita per renderlo leggibile) è passato in asta Bertolami nel giugno del 2016. Da quello che leggo sul catalogo, dovrebbe essere datato tra il I e il II secolo d.C.

Per l'iscrizione presente su quello trovato in Corsica avevo pensato anche al possibile scioglimento in R(estituta) . A(leria), riferito all'importante colonia marittima che si trovava sulla costa centro-orientale dell'Isola, però è difficile da dimostrare.

@jagd ci faresti vedere anche la moneta di Valentiniano trovata insieme all'anello? Il IV secolo d.C. è un momento storico importantissimo per la Sardegna e la Corsica.

177.jpg

Modificato da Theodor Mommsen
  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

buongiorno....una discuzione molta interessante,che seguo con molta attenzione.  ecco le foto di quella monete......  e di quel osso,che facevano tutto un inseme.

DSC_1855.JPG

DSC_1854.JPG

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Theodor Mommsen

Bellissima moneta: una Securitas della zecca di Siscia.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

Pensavo anche io alla scritta ROMA ma il discorso monogramma o iniziali è più consono, a mio parere.

Roberto

Stunning-Byzantine-Silver-Ring-With-Monogram-8Th-_1.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×