Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
attila650

Pulizia delle monete in rame -patina compresa

Recommended Posts

attila650

Volevo conoscere il metodo definitivo di pulizia delle monete in rame.

riportarle cioè al rosso rame levando patine e affini

che prodotto posso usare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo

Non so per quale motivo vuoi fare questo, ma tieni presente che una pulizia così brutale riduce di moltissimo il valore commerciale della moneta, ammesso che in origine ne abbia. In ogni caso va assolutamente evitato nel caso di monete antiche, perchè la patina è una parte importante del documento storico rappresentato dalla moneta.

Ciao, P. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

aka6969

:blink: Non esiste qualcosa che le riporti indietro nel tempo facendole ritornare rosse come quando sono state coniate , spatinandole avranno un aspetto lucido di un colore sbiadito e perderanno il loro valore numismatico.

Se vuoi diventare ,però, un "serial killer" di povere monetine buttale nell'acido muriatico vedrai che la patina sparisce .........ma toglile velocemente altrimenti non trovi più neanche le monete........ :lol:

Adriano-

Share this post


Link to post
Share on other sites

deus68

Io ho provato una sola volta (e resterà l'ultima) a pulire una moneta di rame immergendola in acqua e limone.

Non ti dico che cosa ho combinato.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcvsrvs

Se proprio vuoi provare <_< , esiste l'elettrolisi. Questa toglierà tutto, ma proprio tutto quello che c'è su una moneta :o (anche se qualche traccia di sporco incrostato sarà dura). prendi un contenitore con acqua distillata salata con del sale da cucina (devi trovare tu un corretto dosaggio in base alla moneta), poi prendi un trasformatore, di quelli usati per ricaricare i cellulari (max. 9v in uscita) e taglia lo spinotto terminale (naturalmente non lo utilizzerai mai più per ciò per cui è stato costruito!): adesso prendi il polo negativo e posizionalo sulla superficie della moneta, tenendolo premuto con una molletta (anche per i panni) e lega il polo positivo ad un elemento metallico (non lucido) ferroso. A questo punto attacca la spina...e vedrai la povera moneta "bollire". Il polo negativo lo riconosci perchè se attacchi due elementi metallici, quello che bolle è legato al polo negativo.

Dopo che la moneta ha bollito un pò, immergila in acqua e sapone (o acqua distillata) e spazzolala energicamente: vedrai affiorare il rame verginello.

Dalle mie memorie di serial killer :rolleyes: .

Restano sempre validi i discorsi sulla perdita di valore economico...

In gamba!

Marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lochness

Con l'aceto bollente il rame si schiarisce in un attimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcvsrvs
...e ritorna rosso?

182596[/snapback]

si :D !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcvsrvs
quanto deve boliire?

184170[/snapback]

devi controllare tu la "cottura" - :( - in base alle incrostazioni della moneta. Io utilizzavo l'elettrolisi, qindi non ti so dare informazioni sulla bollitura nell'aceto. So che con l'elettrolisi la moneta, quando la tiri fuori è ancora coperta dalla "sporcizia", ma a quel punto, se è stata abbastanza, si toglie con una semplice spazzolata.

Considera che puoi rimanere molto deluso dalla pulizia approfondita della moneta: potresti scoprire che dietro una moneta con la patina liscia ed omogenea si nasconde un metallo pieno di forellini, increspature e diventare, in sostanza, quasi illegibile (a volte la patina non ricopre la moneta, ma è la moneta stessa). Prima di pulire a fondo una moneta accertati che il metallo stia bene, altrimenti ti garantisco che il risultato non sarà eccezionale...! Ti consiglio di praticare questa tecnica prima sul monete che già sai che non hanno valore, perchè richiede una discreta pratica, e qualche "vittima" per farsi le ossa è indispensabile :( .

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox

:unsure: ODDIO MA E' UN RACCONTO DELL' ORRORE! :o

Monete che bollono...cuociono nell'acido... monete attraversate da corrente, spazzolate energiche...!!! :huh: :(

"Il silenzio delle innocenti" versione monetaria :D

Quoto l'ottimo Paleologo ;)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

incuso
Staff

Comunque all'aceto bollente aggiungi un po' di sale grosso che aiuta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

dupondio
:unsure:  ODDIO MA E' UN RACCONTO DELL' ORRORE!  :o 

Monete che bollono...cuociono nell'acido... monete attraversate da corrente, spazzolate energiche...!!!  :huh:    :(

"Il silenzio delle innocenti" versione monetaria  :D

Quoto l'ottimo Paleologo  ;)

184301[/snapback]

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

kingoprimo

Vuoi un'altra soluzione? :ph34r: :ph34r:

Immergi le monetine di rame o bronzo in un bicchiere

di coca cola e avrai lo stesso risultato:

dalle mie memorie "serial killer trasmesse per consegne". :whome: :whome:

Share this post


Link to post
Share on other sites

giova

una moneta quanto puo stare in elettrolisi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcvsrvs
una moneta quanto puo stare in elettrolisi?

191258[/snapback]

dipende dalla potenza del trasformatore che usi. io, con un 9volts, non ho problemi a immergere anche per 30 minuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chellow

Al costo di sembrare cretino... ma sono novizio quindi me lo posso (quasi) permettere :)

....mia madre pulisce la sua argenteria con dei prodotti che la fanno brillare e sono sicuro che esiste qualcosa di simile per pulire oggetti in rame. Non potrebbe funzionare anche per le monete?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios
....mia madre pulisce la sua argenteria con dei prodotti che la fanno brillare e sono sicuro che esiste qualcosa di simile per pulire oggetti in rame. Non potrebbe funzionare anche per le monete?

Assolutamente NO!Cosi le monete si rovinano.

Pulire è molto diverso di lucidare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chellow

meno male che non ci ho provato prima di chiedere :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

Vi racconto la mia esperienza con monete antiche, ho usato l'elettrolisi per togliere delle incrostazioni impossibili, ca 15 minuti a 12 volt, pulito la moneta con uno spazzolino questa si è presentata come fosse d'argento,lucida brillante ed incolore, lavata con acqua distillata ha assunto in pochi minuti la tipica colorazione rossa del rame, dopo alcune ore la moneta si è ossidata divenendo scura .

Può eassere stato causato da un procedimento errato, non lo so, ma il risultato è stato splendido.

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

giova

E' successa la stessa cosa anche a me :) :) :) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmon
Vuoi un'altra soluzione? :ph34r:  :ph34r:

Immergi le monetine di rame o bronzo in un bicchiere

di coca cola e avrai lo stesso risultato:

185200[/snapback]

ma dopo, la coca si può ancora bere? :P :P :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

spidy
Supporter

io ho solo monete moderne,mi capita di metterle a bagno nell'acqua distillata qualche giorno per una semplice pulizia oppure più a lungo se presenta tracce di cancro,comunque mi è successa una cosa strana: alcune monete hanno perso rame lasciando nell'acqua una sostanza semisolida arancione che mi ha macchiato il bicchiere in cui erano contenute, il lavandino (quando gli ho cambiato l'acqua distillata) e le monete che erano nello stesso bicchiere (presentano segni come di ruggine), è successo solo a me? :unsure: :cry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcvsrvs
io ho solo monete moderne,mi capita di metterle a bagno nell'acqua distillata qualche giorno per una semplice pulizia oppure più a lungo se presenta tracce di cancro,comunque mi è successa una cosa strana: alcune monete hanno perso rame lasciando nell'acqua una sostanza semisolida arancione che mi ha macchiato il bicchiere in cui erano contenute, il lavandino (quando gli ho cambiato l'acqua distillata) e le monete che erano nello stesso bicchiere (presentano segni come di ruggine), è successo solo a me?  :unsure:  :cry:

199232[/snapback]

:blink: a me capita esattamente quello che dici con l'elettrolisi, ma quello è un processo che stacca fisicamente il metallo della moneta per mandarlo verso il polo positivo, e lo posso comprendere. Che il fenomeno avvenga "spontaneamente" mi sembra strano, soprattutto se la moneta è immersa in acqua distillata (e, quindi, innocua). Che monete erano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.