Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
legionario

serie 1947 Fdc

Risposte migliori

legionario

Vorrei rivendere le 4 monetine del 1947 acquistate nel 1994 perchè da qualche anno il mio interesse si è concentrato solamente per le monete romane (periodo repubblicano). In pratica preferirei avere un paio di aurei romani al posto di queste monetine in alluminio.

Le 4 monete erano periziate da noti professionisti in conservazione FDC. Siccome a me tenere le monete nelle bustine di plastica non piaceva, ruppi i sigilli per meglio osservarle e metterle nel monetiere di velluto.

Mi è stato offerto per l'acquisto 7000 euro. E' un prezzo congruo? Nell'ultima asta di Inasta la serie del 1947 è stata venduta a 7700 euro (6700 + diritti asta). E' anche vero che se io la vendo attraverso una casa d'asta devo pagare una provvigione (qualcuna s'ha dirmi di quanto è per il venditore?).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
E' anche vero che se io la vendo attraverso una casa d'asta devo pagare una provvigione (qualcuna s'ha dirmi di quanto è per il venditore?).

179686[/snapback]

Ciao legionario,

di solito le commissioni sono pari a 15% del prezzo di aggiudicazione sia per il compratore sia per il venditore.

Anche se ho comprato parecchie monete da varie case d’asta non mi è mai capitato di vendere monete tramite questo canale.Ti consiglio quindi ti metterti in contatto con la casa d’asta di tua fiducia e chiedere direttamente le informazioni che ti servono.

Dimitrios

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Volendo venderle conviene trovare un compratore privato oppure proporre uno scambio ad un commerciante numismatico

Comunque 7000 euro mi pare una buona offerta iniziale

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto
...

Le 4 monete erano periziate da noti professionisti in conservazione FDC.  Siccome a me tenere le monete nelle bustine di plastica non piaceva, ruppi i sigilli per meglio osservarle e metterle nel monetiere di velluto.

...

179686[/snapback]

Ciao Legionario,

ti è stato fatto giustamente notare da Piergi00 che un collezionista privato (poiché non intenzionato a rivendere nel breve termine) dovrebbe essere per te (non dovendo guadagnare lui "rapidamente" a seguito della compravendita) un modo per realizzare di più. Volevo solo farti notare che, secondo me, alla luce di questa ipotesi non hai fatto bene a suo tempo ad estrarre le monete dalle perizie di noti professionisti.

Più volte ho già in passato consigliato di far periziare nuovamente le monete da un ottimo perito se intendessi venderle a un privato, secondo me in generale ci guadagneresti tu stesso perché avresti più richieste e potresti più facilmente avere l'occasione di "far tu il prezzo".

Quindi ti consiglierei di farle periziare prima di rivolgerti a dei privati, oppure rivolgerti a "non privati". Ma magari mi sbaglio, vedi bene tu stesso.

Un salutone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Elmetto
E' anche vero che se io la vendo attraverso una casa d'asta devo pagare una provvigione (qualcuna s'ha dirmi di quanto è per il venditore?).

179686[/snapback]

Ciao legionario,

di solito le commissioni sono pari a 15% del prezzo di aggiudicazione sia per il compratore sia per il venditore.

Anche se ho comprato parecchie monete da varie case d’asta non mi è mai capitato di vendere monete tramite questo canale.Ti consiglio quindi ti metterti in contatto con la casa d’asta di tua fiducia e chiedere direttamente le informazioni che ti servono.

Dimitrios

179721[/snapback]

Siamo sicuri che sia sempre così?

Sono dell'opinione che se posseggo delle monete rare come la serie del 1947 in FDC posso anche trattare con la casa d'asta per una commissione minore dal 15 % o addirittura nulla. In fondo è difficile anche per loro come per noi collezionisti trovare del materiale di qualità che dia prestigio all'asta stessa e su queste monete possono anche accontentarsi di prendere la commissione dal compratore.

La mia è solo una supposizione in quanto anch'io non ho esperienza di conferimento di materiale ad una casa d'aste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
Siamo sicuri che sia sempre così?

No.Anzi direi che siamo quasi sicuri che non sia cosi ;)

E’ molto probabile (diciamo probabile per lasciare in aria qualche dubbio) che certi clienti importanti e di vecchia data e soprattutto alcuni commercianti non pagano esattamente il 15% ad alcune case d’asta.Almeno cosi dicono le cosiddette “voci di corridoio”.Naturalmente non si sa nulla di preciso.Sono solo supposizioni :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmon
E’ molto probabile (diciamo probabile per lasciare in aria qualche dubbio) che certi clienti importanti e di vecchia data e soprattutto alcuni commercianti non pagano esattamente il 15% ad alcune case d’asta.Almeno cosi dicono le cosiddette “voci di corridoio”.Naturalmente non si sa nulla di preciso.Sono solo supposizioni :rolleyes:

180022[/snapback]

Posso confermare con sicurezza assoluta che i commercianti e i clienti importanti ottengono sconti, anche rilevanti, sui diritti, sia di conferimento sia d'acquisto. E mi pare una cosa logica e ragionevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

In effetti mi sembra di ricordare che le commissioni d'asta per il venditore siano scaglionate: più valore hanno le monete che consegna meno è la provvigione che paga.

Per quanto riguarda le mie monete serie del 1947 non le ho vendute: il potenziale acquirente poteva offrirmi al massimo 6500 euro.

Devo dire che sono contento di averle ancora: in questo due giorni mi era venuto un pò di malinconia al pensiero di non rivederle più!

Che brutti scherzi che fa quando la passione per la numismatica è veramente profonda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cibcib

Ciao legionario, ben fatto se non hai bisogno di "liquidare" la serie, rimane sempre un ottimo investimento.

concordo pienamente con piergi00, ormai sembra che ci sia un gran numero di persone che comprano solo

se le monete sono periziate, ed il costo della perizia su quella serie incide pochissimo.

solo per concludere, poco tempo fa mi è stata offerta una '47 in fdc periziata a 7200euro, prezzo che trovavo già buono

salutoni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario
Ciao legionario, ben fatto se non hai bisogno di "liquidare" la serie, rimane sempre un ottimo investimento.

concordo pienamente con piergi00, ormai sembra che ci sia un gran numero di persone che comprano solo

se le monete sono periziate, ed il costo della perizia su quella serie incide pochissimo.

solo per concludere, poco tempo fa mi è stata offerta una '47 in fdc periziata a 7200euro, prezzo che trovavo già buono

salutoni.

Hai ripreso il mio primo messaggio postato nel forum :) :D (anzi mi iscrissi al forum proprio per chiedere un consiglio).

La divisionale la possiedo ancora ma ..... il suo destino è segnato: prima o poi la darò via.

Sono anni che non colleziono più la Repubblica e ogni anno mi domando se non sia il caso di venderla per avere un bell'aureo romano :rolleyes: .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

androma80

Ciao Legionario se fossi in te io un'annata così importante e inoltre in FDC non la darei mai via... :) a meno che qualcuno non ti faccia proprio ridere (sui 12-13 mila euro intendo).

Guarda le monete del Regno degli anni migliori a che prezzi sono quotate..e forse mi darai ragione.. ;)

Ciao,

Andrea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

ciao legionario,se non hai piu'interessi per la repubblica,secondo me,fai bene a darle via per prendere qualche bella romana ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487
Ciao legionario, ben fatto se non hai bisogno di "liquidare" la serie, rimane sempre un ottimo investimento.

concordo pienamente con piergi00, ormai sembra che ci sia un gran numero di persone che comprano solo

se le monete sono periziate, ed il costo della perizia su quella serie incide pochissimo.

solo per concludere, poco tempo fa mi è stata offerta una '47 in fdc periziata a 7200euro, prezzo che trovavo già buono

salutoni.

Hai ripreso il mio primo messaggio postato nel forum :) :D (anzi mi iscrissi al forum proprio per chiedere un consiglio).

La divisionale la possiedo ancora ma ..... il suo destino è segnato: prima o poi la darò via.

Sono anni che non colleziono più la Repubblica e ogni anno mi domando se non sia il caso di venderla per avere un bell'aureo romano :rolleyes: .

Potresti permutare la serie del 1947 con monete di tuo gradimento. Io spesso faccio così. Ho liquidato le due serie Vaticano 2002 e sono rimasto molto soddisfatto della permuta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergi00
Potresti permutare la serie del 1947 con monete di tuo gradimento. Io spesso faccio così. Ho liquidato le due serie Vaticano 2002 e sono rimasto molto soddisfatto della permuta.

E' la mia stessa tecnica :rolleyes:

Giusto sabato sera , mi sono testimoni l' amico mmon e blush20 , ho cambiato due divisionali fondo specchio (2003-2004) che non mi interessavano piu' , con uno scudo di V.E.II e qualche ape di V.E.III

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Il problema della permuta è che dovrei avere un commerciante o un collezionista alla quale interessi la repubblica italiana ed offre in cambio delle monete antiche. E la cosa è abbastanza remota. Già se fossi un collezionista del Regno sarebbe più facile uno scambio.

Probabilmente darò indietro la divisionale al commerciante che me l'ha venduta (non specializzato per le monete antiche): ha delle richieste che potrebbero andare a buon fine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

L' importante è che tu non ci rimetta oltre misura.

ma non ti conviene darla ad una casa d' aste?.

Scusami ma non ho letto i precedenti interventi (come sempre purtroppo), mi sembra una soluzione alternativa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487
Il problema della permuta è che dovrei avere un commerciante o un collezionista alla quale interessi la repubblica italiana ed offre in cambio delle monete antiche. E la cosa è abbastanza remota. Già se fossi un collezionista del Regno sarebbe più facile uno scambio.

Probabilmente darò indietro la divisionale al commerciante che me l'ha venduta (non specializzato per le monete antiche): ha delle richieste che potrebbero andare a buon fine.

Potresti provare con Moruzzi che generalmente effettua questo tipo di operazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×