Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Illyricum65

La Salute di Aureolo

Recommended Posts

Illyricum65

Ciao,

al fine di ampliare la serie monetale della seconda metà del III secolo d.C. nell’ultimo anno ho acquisito un Aureolus FIDES EQVIT ( https://www.lamoneta.it/topic/155229-aureolus-in-britannia/?tab=comments#comment-1815344 ), un Aureolus CONCORD EQVIT e un VIRTVS EQVIT. 5a806426c217a_aureoloperpostumoconcordequit.thumb.JPG.857af0d2d0aa21b3808db09fd09cb784.JPG

5a806449b3c51_virtusequitd.JPG.4f3a69f113931acfc4c9871ded2d8dab.JPG5a80644b75abd_virtusequit.JPG.9bbc55367c2c1831cd3f12c2d3324aac.JPG

L’ultimo esemplare “milanese” aggiunto alla serie è il seguente, non comunissimo e spesso scambiato spesso frettolosamente per l’emissione propria di Postumo (RIC 86).

5a80646db9d09_aureloussalusavgd.JPG.8d138cb4b035aa722d8f1d746fcd4d65.JPG5a80647228640_aureolussalusavgr.JPG.7f33126439c36b4b7d5fb1707de714ca.JPG

IMP C POSTVMVS P F AVG Postumo radiato, drappeggiato e corazzato / SALVS AVG: Esculapio stante verso destra, testa rivolta a sinistra, appoggiato su un bastone sul quale è avvolto un serpente. P in esergo. RIC 382; Elmer 618; AGK 83a; Cunetio 2496.

Si contraddistingue da quello di Postumo per la presenza della lettera P (Prima) in esergo del rovescio e per l’assenza di un globo a destra  dei piedi di Esculapio.

Mancano ora ancora esemplari ancora meno comuni (ecco alcuni):

VIRTVS AVG

5a8064cf464a0_aureolusvirtus.jpg.edaff5aa875763742cf29dac2fd7877b.jpg

VIRTVS AEQVIT

5a8064f4ed02a_aureolusVIRTUSAEQUIT.jpg.1b203c5cc302464345ea058bd4c4375a.jpg

VIRTVS EQVITVM

5a8065466efa7_aureolusVIRTUSAEQUITUM.jpg.8925d8a1e0326ff7aef629bcd421b9d7.jpg

PAX EQVITVM

5a80650c82b22_aurelusPAXEQVITVM.jpg.50b1fbd5b19785e1ae8a39fcce069e57.jpg

 Caccia dura… esemplari rari e che se riconosciuti correttamente raggiungono una quotazione alta. Ma… chissà!

Ciao

Illyricum

;)

Edited by Illyricum65
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

Difficili da trovare questi Aureoli! Trovo che il tuo ha un diritto molto bello (nel senso: un ritratto davvero ben fatto), mentre al rovescio quella SALUS è stranamente grezza: un faccione con un grosso mento, due grossi piedi (o forse due grosse scarpe?), e...non so se vedo bene, ma il petto sembra nudo, cosa insolita. Il serpente infine è fatto a globetti sovrapposti, aspetto anche questo non tanto comune.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massenzio
Il 12/2/2018 alle 20:47, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

Difficili da trovare questi Aureoli! Trovo che il tuo ha un diritto molto bello (nel senso: un ritratto davvero ben fatto), mentre al rovescio quella SALUS è stranamente grezza: un faccione con un grosso mento, due grossi piedi (o forse due grosse scarpe?), e...non so se vedo bene, ma il petto sembra nudo, cosa insolita. Il serpente infine è fatto a globetti sovrapposti, aspetto anche questo non tanto comune.

Non è raffigurata la Salus ma Aesculapius e di conseguenza è normale che venga raffigurato a petto nudo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

@MassenzioDevo essere un po' suonato, perchè non mi sono accorto che anche la forma del serpente era "da Esculapio" e non "da Salus", che in genere gli dà da bere nel piattino! E poi, una dignitosa Salus (quasi una dea) sarebbe stata mostrata a petto nudo solo dai barbari, e non certo a Milano. Così si spiega tutto, anche il faccione mascolino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

ADDENDA...

Proveniente da un lotticino misto proveniente da UK dal costo di una decina di €... chi è?

5a8499bddc5a2_AUREOLUSFIDESDIR.thumb.jpg.fb82e00a1516bc2a14c68dc83cd61c1b.jpg

5a8499d8e4840_AUREOLUSFIDESROV.thumb.jpg.c806fb5cf6034323ef593c6023cdd481.jpg

Esemplare molto piccolo... 17,3 mm sull'asse maggiore. Infatti della legenda compaiono solo le basi dei caratteri (specie al diritto). Posso andare a bere un qualcosa ai Navigli, con questo gruzzoletto "made in Mediolanum"? :D

Ciao

Illyricum

;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Mi accodo a questa discussione su Aureolo perché è la più recente per mostrarvi il mio ultimissimo acquisto:

jQp54yXCDY2eBnx78KPqdRz9g3Ms6E.jpg.5db5d343b1b460ea75e851e2e5936031.jpg

D\ IMP C POSTVMVS PF AVG
R\ PAX EQVITVM

La moneta rientra nella V (e ultima) emissione di Aureolo a nome di Postumo presso la zecca di Milano ed è databile tra la fine del 267 e il mese di gennaio del 268 (monografia di Doyen sulla zecca di Milano).

Tranne un solo esemplare privo di marca all'esergo e uno che presenta la lettera P (prima officina), tutti gli altri esemplari noti portano il segno T: tale rovescio era quindi appannaggio pressoché esclusivo della terza officina milanese.

Non vedendo "punti" tra la legenda al dritto (non mi pare ci sia [...]S·P·F·AVG) la corretta classificazione secondo Doyen dovrebbe essere 1077/B, ma fatico a trovare corrispondenza di conii con i pochi esemplari repertoriati appunto da Doyen per la scarsa qualità delle immagini del suo testo.

E con questa, un'altra casella tipologica di Aureolo della mia collezione è completata... :)

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

Bel colpo, esemplare ben leggibile assolutamente non comune e infrequente come passaggi sul mercato.

Complimenti
Illyricum
[emoji6]

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Riprendo per l'ennesima volta la discussione per mostrarvi questa new entry da venditore professionale francese:

525603810_s-l1600(52).thumb.jpg.5c2b08e4f86af4ce9bc5695059942ed7.jpg445360642_s-l1600(53).thumb.jpg.2806a2e8b021225312c4a36b5f4709b5.jpg

D\ IMP C POSTVMSV PF AVG
R\ SALVS AVG, P

Avevo già una Salus di Aureolo in nome di Postumo in collezione (e con provenienza con un certo pedigree tra l'altro...) ma non ho saputo resistere al richiamo e così ho preso questo secondo esemplare che mi è stato venduto per un comune Postumo a un prezzo lontano anni luce da quello che sarebbe stato se catalogato correttamente :)

Questo dimostra che talvolta, anche i commercianti più esperti possono fare degli errori di catalogazione e qui devo dire che ha giocato a mio favore il fatto che la P all'esergo fosse quasi invisibile e, per queste emissioni, il segno di officina è il principale elemento distintivo se non si ha una grande affinità con la resa stilistica dei ritratti.

Il nucleo di Aureolo ormai si è fatto abbastanza consistente tra esemplari singoli e doppioni... mi mancano un paio di pezzi da 90 e poi dal punto di vista tipologico ci sono... con pazienza e tempo a disposizione, si possono costruire collezioni senza far piangere eccessivamente il portafogli! ;)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

borgia

Discussione molto interessante, soprattutto per un periodo della storia romana come questo, estremamente confuso da un punto di vista storico, archeologico e numismatico, inoltre non ero a conoscenza che Aureolo avesse coniato monete, è stata una piacevole scoperta.

Borgia 

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Foto alquanto pessime, da inserzione di vendita... ma è quasi certamente grazie a queste foto che un'altra casella della sezione "Aureolo" è statpuntata! ;)

 

aureolo01.jpg.d688aa3b0b1b313e9a01659ff2116c6b.jpgaureolo02.jpg.c7005c98f7f8d1a0ac15b5ccf204ab85.jpg

D\ IMP C POSTVMVS PF AVG
R\ VIRTVS EQVITVM

Attendo di vederla in mano per verificare se all'esergo c'è o meno la S dell'officina per una corretta classificazione. Probabilisticamente credo ci sia (è il tipo meno raro dei due) pur essendo, in linea generale, un rovescio tra i meno comuni per Aureolo.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poemenius

chiedo perdono fin dall'inizio...ma non ho resistito...scusate!!!!!!!

aureolo02.jpg.c7005c98f7f8d1a0ac15b5ccf204ab85[1].jpg

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Spero di far cosa gradita contribuendo con qualche link utile per i cercatori di Aureolo venduti come Postumo.... ;)

https://www.ebay.co.uk/itm/263755868826

https://www.ebay.co.uk/itm/202343005702

https://www.ebay.co.uk/itm/202341461002

Edited by cliff

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Di Aureolo venduti come Postumo ce ne sono spesso in giro! Entrambi i venditori in questione sanno perfettamente che non sono emissioni di Postumo "ordinarie" e si possono permettere il lusso di listarli così consapevoli dei realizzi discreti che faranno (tutte e tre).

Fa parte del marketing anche questo, della serie "ti lascio l'illusione di credere di aver beccato un Aureolo non riconosciuto!" :D

Talvolta invece capita di trovarli non riconosciuti (il caso più frequente è quello del tipo con rovescio Salus perché confondibilissimo) e magari infilati in qualche lotto multiplo.

Il mio, stranamente, era classificato come Aureolo... ma è venuto senza eccessivi spargimenti di sangue... credo abbiano appunto giovato le foto pessime che non ne hanno esaltato il rovescio che non è di certo tra i più frequenti.

Comunque va sottolineato che con Postumo-Aureolo si paga molto il "nome" perché quanto a rarità non tutte le sue emissioni sono difficili da trovare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

@grigioviola @cliff @Illyricum65 e c. ne approfitto per chiedere a voi che siete più esperti di me per questo periodo vi posto la foto per ora solo del dritto e vi chiedo chi è? visto che ho qualche dubbio poi vi posto il retro e e il motivo di questa mia richiesta. dimenticavo pesa gr 2,20

Grazie

Silvio

2 d530.jpg

Edited by mazzarello silvio

Share this post


Link to post
Share on other sites

TheWhiteFly

Io ci leggo:

IMP C POSTVMVS . P . F . AVG

Ma mi vuoi far intendere che non è Postumo?

Ciao.

TWF

Share this post


Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

leggo bene che c'è scritto postumo ma visto che il ritratto e altri particolari, ma posso benissimo sbagliarmi, non mi convincono ho pensato di postarlo qui visto che si parla di Aureolo coniato con l'iscrizione di Postumo, volevo avere conferma o smentita dei miei dubbi, il retro e altro lo posterò in seguito.

Silvio

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Apparentemente sembra Postumo a tutti gli effetti... Il retro può dare una chiave di lettura differente. Devo controllare le tavole del libro del Cunetio Hoard per vedere se collocano questa particolare tipologia di ritratto in qualche contesto preciso. Di certo ha una resa molto espressiva.

Mi verrebbe da azzardare un rovescio riferibile alla seconda zecca aperta da Postumo che nel testo di Cunetio identificano con Colonia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Ho controllato il testo, mi pare coerente con questa tipologia

P_20180626_231325-01.thumb.jpeg.c28f0cd4e359d8e49548818c01d88784.jpeg

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

@grigioviola questa sera ti posto le foto, le mie perplessità sono un paio, ma mi spiego ad una mostra ho comprato il postumo che vedi sapendo che ne avevo già uno identico, in quanto questo secondo non mi convinceva, le differenze sostanziali sono: il metallo che in questo caso è rame e nell'altro è mistura, e poi il ritratto che qui è più magro, mentre nell'altro è quello classico, il retro in ogni caso è HERC DEVSONIENSI. Ci sentiamo più tardi.

Silvio

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

bingo! il ritratto in questione, del gruppo IV appare proprio dall'emissione HERC DEVSONIENSI che condivide due tipi di ritratto differenti, questo in particolare rimane anche per alcune emissioni successive. E' della prima zecca gallica (Trier, probabilmente), ma non ricordo se officina A o officina B. Successivamente l'officina B dovrebbe aver dato origine alla zecca di Colonia o cmq parte di essa venne impiegata per la costituzione della zecca da Campo che seguì Postumo durante un'importante campagna militare (si tratta delle due emissioni PAX AVG e ORIENS AVG con la lettera P nel campo che dovrebbe indicare la Legio XXII Primigenia, battute nel periodo luglio-novembre del 268). In seguito, dopo il rientro della zecca itinerante, dopo qualche mese, venne aperta la seconda zecca gallica a Colonia (città chiaramente identificata da alcune emissioni che ne riportano il nome).

Edited by grigioviola

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Ma esiste qualche documentazione storica incontrovertibile che ci fa associare Aureolo a determinate emissioni con la P in esergo o sono comunque solo ipotesi per lo più basate sullo stile dei ritratti e sulla geografia dei ritrovamenti?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

@cliff purtroppo no, non esistono documentazioni storiche incontrovertibili. Sono solo ricostruzioni storico numismatiche tuttavia supportate da riscontri di un certo spessore:

- Aureolo era a capo della cavalleria -> tutte le emissioni di Postumo attribuite a Milano (all'esergo si trovano P, S e T in corrispondenza delle tre officine presenti, o anche nessuna indicazione) sono pressoché dedicate/riferite alla cavalleria
- gli storici antichi parlano dell'insurrezione di Aureolo e del suo assedio a Milano (con successiva caduta)
- la presenza di quasi tutta la serie completa e nota è stata rinvenuta in un unico ripostiglio nei pressi di Milano (il che è a sostegno dell'identificazione dalla zecca per questa serie con la città di Milano che, con certezza, non è mai stata sotto al controllo di Postumo)


In merito alle emissioni milanesi di Aureolo in nome di Postumo, consiglio questa lettura (molto completa ed esaustiva sebbene datata):
1) circa l'individuazione di Milano come zecca, a partire da pag. 8: https://www.academia.edu/35545878/Latelier_de_Milan_258_-_268_._Recherches_sur_la_chronologie_et_la_politique_monétaire_des_empereurs_Valérien_et_Gallien_253_-_268_thèse_de_doctorat_en_Archéologie_et_Histoire_de_lArt_Université_catholique_de_Louvain_1989._Volume_2A
2) circa le emissioni di Aureolo in nome di Postumo, a partire da pag. 457: https://www.academia.edu/35545885/Latelier_de_Milan_258_-_268_._Recherches_sur_la_chronologie_et_la_politique_monétaire_des_empereurs_Valérien_et_Gallien_253_-_268_thèse_de_doctorat_en_Archéologie_et_Histoire_de_lArt_Université_catholique_de_Louvain_1989._Volume_2B

Ovviamente, vi consiglio la lettura di tutti i  6 tomi (più uno di tavole) di Doyen in quanto si tratta di un'opera maestosa, vecchiotta perché risale alla sua tesi di laurea (siamo nel 1989) ma tutt'ora valida come impianto generale e perfettamente fruibile... sarebbe auspicabile una sua pubblicazione su larga scala con quegli aggiornamenti che sono intervenuti da allora a oggi a seguito delle nuove scoperte di ripostigli e altro.... comunque, già così ce n'è da perdersi via per un bel po'!  

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Grazie mille @grigioviola per la risposta esaustiva e gli interessanti link di approfondimento! Le letture estive stanno aumentando...

 

ps. Sai che Doyen vive a Bruxelles ed è anche un collezionista vero? Ha anche una piccola libreria (Librairie Archaion) che vende su internet ed è presente con la moglie che lo aiuta nel banchetto a molte fiere numismatiche della zona dove vende e scambia monete della sua collezione.

Edited by cliff

Share this post


Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

@grigioviola ti posto le foto che ti dicevo

Silvio

1 d529.jpg

1 r532.jpg

2 d530.jpg

2 r531.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

@cliff sì so che è un collezionista. Siamo entrati in contatto diverse volte per confrontarci su alcuni pezzi di Gallieno e dei gallici (e mi fa la corte a un unicum di Gallieno che ho :D)

Non sapevo però della libreria. Interessante!

 

Edited by grigioviola

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.