Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

Eolo

Buon pomeriggio,

leggendo non ricordo in quale topic di conferma autenticità, un commento affermava che non esistano falsi moderni di grossi matapan ma che bisognerebbe fare attenzione alla possibilità di imitazioni coeve.

Essendo una tipologia collezionista molto appetibile mi sorge un dubbio su questa affermazione. Ci sono ormai falsi ovunque, le collezioni ed aste di monete classiche (e non solo loro) ne sono invase. Voi avete mai avuto la possibilità di vedere (anche se solo in foto) un falso moderno (non da studio), e se si, in quale contesto (asta, fiera, collezione)?

Grazie mille

A.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

appah
8 minuti fa, dux-sab dice:

ma devi essere iscritto?

 

Credo di sì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
1 ora fa, Eolo dice:

Buon pomeriggio,

leggendo non ricordo in quale topic di conferma autenticità, un commento affermava che non esistano falsi moderni di grossi matapan ma che bisognerebbe fare attenzione alla possibilità di imitazioni coeve.

Essendo una tipologia collezionista molto appetibile mi sorge un dubbio su questa affermazione. Ci sono ormai falsi ovunque, le collezioni ed aste di monete classiche (e non solo loro) ne sono invase. Voi avete mai avuto la possibilità di vedere (anche se solo in foto) un falso moderno (non da studio), e se si, in quale contesto (asta, fiera, collezione)?

Grazie mille

A.

Ciao!

Non ricordo la discussione alla quale fai riferimento; né ricordo di aver visto grossi falsi fatti recentemente.

Faccio mia però la tua considerazione, perché dubito anch'io che non ne esistano, per lo meno di quelli più rari.

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo
2 hours ago, appah said:

Salve,

purtroppo non riesco ad accedere. 

E' in ogni caso qualcosa da tenere bene a mente, in particolare poiché con le classiche anche con foto al microscopio digitale non è facile stabilire l'autenticità degli esemplari.

Peccato, un vero peccato.......

 

A.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
44 minuti fa, Eolo dice:

Salve,

purtroppo non riesco ad accedere. 

E' in ogni caso qualcosa da tenere bene a mente, in particolare poiché con le classiche anche con foto al microscopio digitale non è facile stabilire l'autenticità degli esemplari.

Peccato, un vero peccato.......

 

A.

Ormai falsificano tutto :cray:

ciao

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Non spaventiamoci per i falsi che ci sono sempre stati. Una volta capiti non sono più pericolosi...

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo
4 hours ago, Arka said:

Non spaventiamoci per i falsi che ci sono sempre stati. Una volta capiti non sono più pericolosi...

Arka

Ciao,

in realtà credo che il pericolo cessi di esistere solo quando convivi serenamente con l'idea che nella tua collezione potrebbero esserci esemplari falsi.

Non è semplice individuare un falso specialmente quando lo valuti da una foto e rendere monete false comprate all'asta non è sempre semplice (ti parlo per esperienza diretta). Se capire un falso fosse così semplice allora le aste non sarebbero così piene di pezzi sospetti.

In un mare di case d'asta e negozi cowboys chi svolge il proprio lavoro con competenza ed onestà dovrebbe essere premiato e quindi spero che i professionisti seri possano proporre sempre più aste, per il loro prestigio, benessere e la nostra tranquillità.

Saluti

A.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Il problema non sta solo a monte, ma anche a valle. Se scegli professionisti competenti per i tuoi acquisti il rischio diminuisce proporzionalmente.

Arka

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Arrivo con calma ma arrivo. Senza andare molto lontano per vedere un falso moderno di un grosso basta andare nel nostro catalogo e guardare il Giovanni Dandolo.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GDA/2

In fondo trovate ciò che cercate alias 2 bei grossi falsi prodotti in Bulgaria.

Ora interessante è la spiegazione. D'altra parte mi sarei molto stupito della mancanzi di falsi moderni di monete di Venezia. Se ci ha provato il Cigoi vuoi che non ci provino altri?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaPD

Mah io di falsi potenziali ne vedo solo uno, quello preso da iliya Prokopov, che dice essere fuso (cast), certo dalle foto non si può dire nulla, potrebbe essere anche buono. L'altro è una chiara imitazione bulgara, non un falso moderno, il terzo in stagno (?) sembrerebbe una falsificazione coeva di zecca clandestina. Comunque esistono falsi moderni di grossi, soprattutto dei rari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61
8 ore fa, AndreaPD dice:

Mah io di falsi potenziali ne vedo solo uno, quello preso da iliya Prokopov, che dice essere fuso (cast), certo dalle foto non si può dire nulla, potrebbe essere anche buono. L'altro è una chiara imitazione bulgara, non un falso moderno, il terzo in stagno (?) sembrerebbe una falsificazione coeva di zecca clandestina. Comunque esistono falsi moderni di grossi, soprattutto dei rari.

Scusami Andrea, ho sbagliato a scrivere. In effetti su 3 falsi solo 1 è moderno. Come dici tu 1 è una contraffazione, mentre l'altro sembrerebbe un falso coevo. Dico sembrerebbe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Buona sera,

proseguendo sull'argomento, guardate questo esemplare al momento in asta attiva.

Il peso mi convince poco: 2,08, vista la profondità dei dettagli, cosa ne pensate?

250993.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60
11 ore fa, AndreaPD dice:

 il terzo in stagno (?) sembrerebbe una falsificazione coeva di zecca clandestina.

2 ore fa, fabry61 dice:

 mentre l'altro sembrerebbe un falso coevo. Dico sembrerebbe.

 

Avendolo avuto e potendolo avere fra le mani confermo sia la natura (metallo malleabile) che la tipologia: si tratta di un falso coevo riproducente anche il segno segreto (cerchietto sotto il gomito sinistro).

ciao

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Grazie Mario per la precisazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61
22 ore fa, Eolo dice:

Buona sera,

proseguendo sull'argomento, guardate questo esemplare al momento in asta attiva.

Il peso mi convince poco: 2,08, vista la profondità dei dettagli, cosa ne pensate?

250993.jpg

Ha una leggerissima tosatura, ma può essere nata sottopeso. Non ho cotrollato il segno del massaro ma non è una moneta che mi crea problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
16 minuti fa, fabry61 dice:

Ha una leggerissima tosatura, ma può essere nata sottopeso. Non ho cotrollato il segno del massaro ma non è una moneta che mi crea problemi.

Buona serata

Anche a me sembra regolare, non ci vedo stranezze ....

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Riesumando una vecchia discussione.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo
3 hours ago, fabry61 said:

Riesumando una vecchia discussione.

 

Buon pomeriggio,

qui, come in altri esempi, ci troviamo di fronte a chiari esemplari contraffatti. Io mi riferivo ad imitazioni moderne più subdole, quelle che ti lasciano indeciso ed insicuro. Del Dandolo si SC a me per esempio non piace il colore, c'è qualcosa che stona. 

Sto seguendo con molta passione due approfondimenti di lotti al momento presenti in Asta Varesi-Tinia (rispettivamente una moneta di Messina ed una di Leontini), due argomenti nei quali molti autorevoli utenti hanno riversato tempo, conoscenza e anche reputazione. La complessità della discussione fa emergere quanto difficile (se non addirittura impossibile) sia determinare l'autenticità di talune monete ed ancora non è certo l'esito dell'indagine.

Questo mi ha fatto riflettere, riversando il mio pensiero in ambito Grossi Matapan (monete che hanno in molti casi più che duplicato il loro valore di realizzo negli ultimi 5 Anni). Le imitazioni coeve si riescono ad approfondire a causa di differenze stilistiche notevoli, ma quelle moderne? Quelle fatte con conoscenza ed abilità pari solo alla mala fede d'intento?. 

Con questo mi collego all'altro mio post relativo al grosso di Enrico Dandolo che dovrebbe essermi consegnato la settimana prossima.

Li, penso ci si trovi di fronte ad un sospetto di imitazione coeva, vedremo se con il microscopio digitale si riuscirà a far luce sui dubbi sollevati.

Saluti

Alessio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×