Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
attila650

Spediz.assicurata non effettuata -solo paccocelere

Recommended Posts

attila650

Ho fatto delle offerte ad una asta.

le monete (qualche migliaia di euro) dovevano arrivarmi con spedizione assicurata che ho pagato la bellezza di 50 euro.

in realtà la casa di aste ha usato solo un comunissimo paccocelere.

tra le altre cose ho trovato il pacco davanti alla porta di casa, probabilmente me lo ha ritirato qualcuno del condominio...

ma secondo voi è seria la cosa? dovrei chiedere il rimborso delle 50 euro? oppure che altro?

che fareste voi?

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla

Ma hai pagato 50 euro per una spedizione assicurata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

attila650

si!! ho pagato 50 euro per la spedizione assicurata, a detta del noto sito di aste "Obbligatoria"

ci sono rimasto un po male...

questo post è stato spostao in agorà vero?

alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81

Effettivamente è scandaloso. <_<

A parte i 50 euro, ma le tue monete, sei stato anche fortunato!!!

Io contatterei la casa d'asta e mi farei rimborsare, ma non tanto per i 50 euro, ma perchè ste cose non devono accadere!!! E se va persa??? Smarrita??? Rubata??? Chi ti rimborsa???

Cose da non credere. :o

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

E' scandaloso, il venditore ha voluto avere un guadagno aggiuntivo, a rischio e pericolo del cliente. Hai avuto una bella fortuna a ritrovare tutto ! Io mifarei ridare la differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Layer1986

penso ke 2 siano le cose da fare:

- richiedere un rimborso... almeno i 50€ di assicurata

- far sapere alla casa d'aste che con un atteggiamento così ha perso potenziali clienti, o almeno un cliente sicuro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

niko

c'è un'unica parola:

SCANDALOSO! :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry: :angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Il pacco celere 3 fino a 30 kg costa 9,10 euro.

L'assicurazione è prevista fino a un valore di 1000 euro circa con un sovrapprezzo di 2,75 euro.

Il tutto come da sito delle Poste

http://www.poste.it/postali/paccocelere3/index.shtml

Ci sono un bel po' di soldini che ti devono ridare indietro...

Lasciamo stare poi il comportamento di chi ha consegnato: in questi giorni ho visto e sentito tante di quelle vaccate, vabbè lasciamo perdere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

attila650

Si ora preparo una bella lettera per la casa d'aste.

il paccocelere era ordinario!!!

sono furioso!!

senza contare che da quando le poste hanno subappaltato il servizio all'SDA ci sono tanti di quei casini... avete provato a contattare il sercvizio clienti? nessuno sa mai nulla o non può rilarsciare informazioni...

alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

attila650

e se gli facerssi prendere un bello scanto?

tipo il pacco è arrivato ma mancano dei lotti?

oppure non mi è arrivato proprio?

sarebbe bello ma non lo farò.

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

Da quando un'assicurata costa 50 euro ???ma a parte tutto già questo mi sembra una follia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

attila650

il totale dei lotti era 5000 euro per questo mi sono fidato dei 50 euro... (1% del valore...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ave,Val!

Sono sempre più sbigottito di fronte al comportamento delle poste italiane...

Il caso di Attila è emblematico e fa rabbrividire: la casa d'aste ha sicuramente sbagliato (spedire 5000 euro di monete con pacco celere, quantunque assicurato, mi sembra una follia!), ma chi ha lasciato il tutto davanti alla porta non ha compiuto il proprio dovere...

Lasciamo stare poi il comportamento di chi ha consegnato: in questi giorni ho visto e sentito tante di quelle vaccate, vabbè lasciamo perdere...

182303[/snapback]

Aggiungo due mie disavventure (per fortuna finite bene) di questi giorni:

- giovedì 14 mi spediscono un pacco celere 1 plus (15,30 euro) che dovrebbe arrivare in un giorno lavorativo, arriva lunedì 18 nel pomeriggio come un qualsiasi pacco celere 3 (9.10 euro), senza che nessuno, nè io, nè i miei familiari, nè uno dei miei vicini (palazzina da 3 appartamenti, ho controllato facilmente!) abbia firmato alcunchè: abbandonato davanti alla porta alla mercè di chiunque passasse! Ah, inoltre il dovequando è stato muto per tutto il tempo: a quanto risultava il pacco manco era partito!

- mercoledì 20 mi arriva una raccomandata, stavolta in tempo utile, spedita giovedì 14, ma semplicemente appoggiata sopra la cassetta della posta senza che nessuno firmasse nulla (i miei erano in casa per tutta la mattinata)...

Complimenti vivissimi a chi lavora nelle poste italiane!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

Siamo proprio in buone mani!! Questo mi rassicura della mia scelta di avere affittato una casella postale (su un saggio consiglio di Sergio Rossi). Almeno la delicata fase della consegna me la risparmio. mal che vada rimane in posta, al sicuro (in teoria). Questa mi decisione nacque in seguito alla disavventura per cui mi fu rubata una assicurata. Il portinaio firmò, poi della busta più nulla...

In questi guiorni devo dire che le posta hanno funzionato a rilento, forse effettare spedizioni sotto Natale non è una idea intelligente. Le poste scoppiavano, mercoledì scorso c'era l'ultimo giorno utile per l'ICI, le poste erano intasatissime, code lunghe fin fuori l'ufficio, impiegati nevrotici. Il bello è che le case d'asta sembrano avere fatto apposta ad organizzare aste su aste tra fine Novembre e la prima metà di dicembre, di modo che, tra tempi tecnici, spoglio degli ordini ecc ecc, tutta la nostra posta si è riversata nel flusso postale proprio nel momento peggiore.... ci vuole una bella testa. <_<

e adesso epr 3 mesi nisba. :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

roth37
Supporter

Mi sembra però che la richiesta di 50 euro non sia avvenuta per l'esigenza di Poste italiane. I casi sono tanti.

Non più tardi dell'altro giorno mi sono incazz..to e scornato con un francese perchè indebitamente gli ho inviato in busta 85 Euro in contanti.. un rischio.. lo sapevo. Ma anche lui non accettava altro. Mi ha scritto che la busta gli è arrivata aperta e richiusa con lo scoch... e vuota. "Sa... poste italiane sono conosciute.." E qui mi sono incaz...to davvero e gli ho scritto di tutto dicendogli che in tanti anni le poste italiane mi avevani servito bene e che sicuramente le Poste ... francesi avevano aperto la lettera e festeggiato con i miei soldi. Che non me ne fregava niente... che quando vendevo io facevo a metà del danno con chi mi riceveva. In definitiva Il francese si è eclissato e ancora oggi dubito chi sia stato... un'esperienza in più...

Certo che lasciare un assicurata, così "in libertà" è un rischio (anche per il postino che è rintracciabile), ma debbo dire che le Poste con cui ho avuto da fare io, queste cose non sono mai avvenute. Solo Fortuna?

Voglio aggiungere una cosa significativa: un mio amico che ha una "Winestube" a Bologna mi ha confermato che anche i vini di qualità hanno un buon 1% di scarto a causa del tappo che inquina il vino sapendo di sughero ("di tappo"), quindi chi invia/riceve monete deve mettere in conto una percentuale di rischio che c'è, che avviene, indifferentemente da dove le monete arrivano.

roth37

Share this post


Link to post
Share on other sites

attila650

ho scritto alla casa d'aste vediamo cosa mi rispondono,

nel frattempo ho fatto un reclamo alle poste italiane per il modo in cui è stato abbandonato il paccocelere.

Il grave disservizio è dovuto al fatto che poste italiane ha dato in concessione i pacchicelere alla DHL con il risultato che la DHL non garantisce in nessun modo per i pacchiceleri che possono essere tracciati solo dalle poste le quali però a sua volta non hanno nessun potere di mutare le spedizioni visto che sono in carico alla DHL.

Sono sempre più convinto ad utilizzare un corriere privato per le mie spedizioni future....

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

numes

due considerazioni:

1) anch'io ho avuto grossi problemi con le Poste Italiane ....una delle infrazioni che ho subito ( per 3 volte!!) è stata la stessa di Roth37 (busta ricevuta vuota dal destinatario) e visto che Roth37 ed io siamo concittadini scommetto che siamo anche "vicini" di casa ...non è che le tue poste sono quelle di via ********? se me lo chiedi te lo dico.

2) riguardo alle assicurate...beh, viaggiano con il valore dichiarato sull'esterno...è come dire all'impiegato disonesto "...rubala!" (vedi il caso Malpensa). Non vi pare paradossale?

se poi vengono abbandonate sulla porta alla mercè di chiunque!!

Comunque a me un lotto di 3000 Euro proveniente dall'Inghilterra non è arrivato mai! Il codice individuava la busta come "oversea" ovvero arrivata in continente. Sapete chi deve fare ricorso? il mittente...vi pare logico? Il mittente fa ricorso alle Royal Mails che girano la richiesta a quelle italiane che ventualmente lo rimborasano...ma lui i soldi li ha già ricevuti!!! sono io che ho subito il dolo!!!

Ovviamente non ho visto un Euro...

è semplicemente assurdo.

Edited by numes

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
Comunque a me un lotto di 3000 Euro proveniente dall'Inghilterra non è arrivato mai! Il codice individuava la busta come "oversea" ovvero arrivata in continente. Sapete chi deve fare ricorso? il mittente...vi pare logico? Il mittente fa ricorso alle Royal Mails che girano la richiesta a quelle italiane che ventualmente lo rimborasano...ma lui i soldi li ha già ricevuti!!! sono io che ho subito il dolo!!!

Ovviamente non ho visto un Euro...

è semplicemente assurdo.

184432[/snapback]

Che sia il mittente a fare reclamo è abbastanza logico, visto che è lui che possiede la controprova della spedizione. Se poi tu non hai ricevuto nemmeno il rimborso allora la disonestà è del tuo venditore: avrebbe dovuto girarti il rimborso delle poste (italiane o inglesi che siano). Io ho venduto del materiale a un inglese questa estate, ma la busta raccomandata non è arrivata. L'acquirente mi ha contattato, e io ho fatto reclamo. A quel punto gli ho chiesto se voleva il rimborso (se e quando sarebbe arrivato) oppure che gli rispedissi la merce (era materiale di cui avevo più esemplari). Ha scelto la merce, e io mi sono tenuto il rimborso (arrivato dopo un mesetto circa), ma se mi avesse detto che preferiva i soldi, io glieli avrei mandati, perchè ero tenuto a farlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

marcantonio

penso che l'assicurata non devi firmare niente di conseguenza viene inoltrata come spedizione normale.la prossima volta scegli un venditore che ti dia piu' garanzie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79
penso che l'assicurata non devi firmare niente di conseguenza viene inoltrata come spedizione normale.la prossima volta scegli un venditore che ti dia piu' garanzie.

184577[/snapback]

La ricevuta dell'assicurata la devi firmare eccome!

Ti dirò di più: la posta assicurata ogni volta che passa di mano presuppone una firma dell'impiegato che la maneggia; quindi se il meccanismo si inceppa ;) si sa subito chi ha toppato. Le conseguenze puoi immaginarle da solo :rolleyes:

Per i pacchi assicurati invece il discorso è diverso. Intanto smistamento e spedizione sono affidati ad un corriere terzo (anche se fa parte del gruppo Poste Italiane), le cui procedure, penso, non debbano sottostare a quelle postali, ma solo a quelle interne della Società. In sostanza, ognuno si regola come crede, secondo me :huh:

Anche per il pacco ci vuole una firma di ricevuta, ma è un attimo lasciarlo dietro la porta e scarabocchiare qualcosa sul pezzo di carta :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

numes

Il funzionario disonesto non fa che intascarla ...non risulta niente di manipolato...e non firma alcunchè....Se fosse così come dici tu Heineken sarebbe un sistema infallibile, invece le cose spariscono eccome! Non ricordate gli impiegati filmati mentre rubavano alla Malpensa? Penso che una busta col valore dichiarato non sia molto "assicurata"!

Non è il postino a intascarsela...è il punto dove arrivano e vengono smistate....lì i codici vengono cambiati, in quel momento critico possono essere fatte letteralmente sparire!

Quanto al ricorso...va bene lui ha le prove della spedizione...ma perchè il meccanismo di rimborso deve tornare nelle mani di chi non ha interesse a darsi da fare per ottenerlo. Ho ancora tutte le email che ho spedito al venditore, decine, è stato estenuante persuaderlo che era lui a dover fare il ricorso! l'avrà poi fatto? l'ha ricevuto e non mi ha avvisato?...nella procedura di rimborso è prevista una comunicazione anche al destinatario? nel caso che non sia prevista sarebbe discutibile

Che tipo di garanzie si devono avere dal venditore Marcantonio?

La spedizione è stata fatta, mi ha comunicato il codice...digitando il codice sul sito delle poste inglesi si ottiene l'informazione "oversea", mentre digitandolo su quello italiano dice che la ricerca non ha dato risultati. Questo perchè all'arrivo in Italia invece che ricodificarlo è stato fatto sparire!

Le garanzie le vorrei dalle Poste!

Share this post


Link to post
Share on other sites

kingoprimo

Salve amici : vi racconto la mia. :( :ph34r:

Appena 3 gioni fa mi è arrivata una raccomandata

visibilmente manomessa e che mio malgrado ho

dovuto rifiutare per dare almeno la possibilità di chi spediva

di poter effettuare una denuncia contro le poste. :(

Ho protestato:director::pissed: (e non poco) con il postino il quale

mi rispondeva che non s'era accorto che la busta era

stata manomessa(se ne sarebbe accorto anche un cieco). :blink:

Inoltre quello che dico io possibile che quando si

effettuano "i cambi di tragitto" nessuno si preoccupa

di verificare l'integrità delle buste? <_<

Possibile che se un postino riceva una busta dai suoi stessi

colleghi(e che colleghi) manomessa sia tutto in regola? <_<

Non vi dico quante poi ne sento dalla Polizia Postale che

hanno denunce nei loro archivi da inceppare hardisk da

250 Gb. :blink:

La morale della favola alla fine è sempre la stessa:

a rimetterci è sempre il cittadino.:angry:

Un saluto a tutti gli amici ed Auguri di Buon Anno a tutti. :guitarist: :beerchug: :guitarist: :pissed:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.