Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

littleEvil

Ciao a tutti!

bello fare i calcoli... esiste una European Aluminium Foil Association e.V. (EAFA)  (davvero! c'è di tutto a 'sto mondo! http://www.alufoil.org/about-alufoil/properties.html)

che riporta i seguenti dati per un foglio di allumino ad uso domestico:

Alufoil specific weight -> 6.35 µm foil weighs 17.2 g/m2

e a questo punto un centimetro quadrato peserebbe 0.0017 g

Adesso anch'io io ho detto la mia...

Servus

Njk

 

 

Modificato da littleEvil

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

mmmmmmmm

facciamo che 17.2/10000 = 0,0172

che sono quasi due centesimi di grammo, ovvero 17,2 milligrammi.

Sullo stesso sito scrivono che il foil va da 200 µm  in giu. Quindi quello da 6.35 µm e' molto leggero. Consistente con la natura promozionale del sito dove vogliono far sembrare la pellicola di alluminio come la panacea di tutti i mali ecologici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

in effetti mi ero perso uno zero come mi hanno fatto notare. Il discorso comunque non cambia, una pellicola di 6 micron non mantiene la forma, quelle alimentari vanno dai 15 micron in su, poi si parla di metallo leggerissimo non di argento. Si esistono pellicole con una grammatura compatibile, ma monete ?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

Oltre a tutto quanto detto vorrei suggerire all'autore di provare a coniare un pezzo di foglio di alluminio di quel peso giusto per capire se sarebbe spendibile come moneta o invece gli rimarrebbe in mano aderendo come farebbe una ben più sottile sfoglia d'oro, seriamente invece forse sarebbe meglio farla pesare ad un orefice che mi sembra anche più adeguato al metallo anziché intestardirsi sulla parola del farmacista che operando sempre coi milligrammi molto facilmente ha avuto un lapsus 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

a parte il fatto che secondo me l'utente si sta divertendo a prenderci tutti in giro (e ne ero sicuro fin dall'inizio), e vediamo quando si arrenderà, direi altre due cose:

1) quale "farmacista" possiede una bilancia al milligrammo? (le conosco bene per lavoro, quindi so per certo che un farmacista non ne ha bisogno)

2) se anche "fosse" così, perché non ci torna e fa una foto della moneta sulla bilancia?

per il resto, mi diverte molto la sua continua sicurezza nonostante le evidenti prove contrarie.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

A questo punto vediamo che ne pensa @Il Farmacista _______ :rofl:

 

 

 

 

 

 

Modificato da nikita_
  • Mi piace 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Moneta ?  Boh !

Ieri sera ho finito il dentifricio e questa mattina ho preso un nuovo tubetto. Per far uscire il dentifricio ho tolto con l'unghia un minidischetto di carta stagnola.........

Molto simile alla "moneta" proposta e forse anche dello stesso peso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog
Supporter

Avercene  monete  così! , nel portafoglio ce ne starebbero 330 col peso di un solo grammo..un poco difficile pagare in un giorno ventoso

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kur
20 ore fa, azaad dice:

Il peso ragionevole di quella moneta è 0.3 grammi. Secondo me si è banalmente confuso il decigrammo col milligrammo. 

Ho fatto 2 calcoli giusto per convincere matematicamente che non può essere altrimenti.

Densità argento: 10.5 g/cm^3

Diametro presunto: 1.4 cm -----> Superficie= pi*(diametro/2)^2=1.54 cm^2

il peso P=Superificie*spessore*densità, da che ne segue che: 

Spessore=P/(densità*Superficie)

Se inserisco come peso 0.003 g  allora ottengo uno spessore di poco più di 1.8 micron 🙄 (la stagnola credo sia intorno ai 20-50 micron o giù di lì)

Se inserisco 0.3 grammi, allora lo spessore diventa 0.18 mm che è un numero ragionevole ed in linea con gli spessori di queste monetine così piccole.

 

Maledetto farmacista...che cavolo di bilancia ha?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×