Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
cliff

Riproduzione in oro del denario di Antonio e Cleopatra Editalia

Risposte migliori

VALTERI

Volendo immaginare il bicchiere, certo non mezzo pieno ma con un paio di gocce al fondo, e ricordando, tra non pochi altri, il destino del bellissimo nomos di Metaponto ( un Metaponto da Napoli 14/06/2015 ) , potremmo considerare che il denario di Antonio, almeno fino al momento della " calcatura " era presente nel Medagliere .  

 

 

 

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu
27 minuti fa, bizerba62 dice:

Già. Però è anche vero che chi di numismatica non ci capisce nulla non dovrebbe acquistare questi prodotti, pensando che siano degli investimenti.

Acquisteresti le riproduzioni di vasi cinesi a tiratura limitata e realizzate da insigni artisti con ceramiche impreziosite da lavorazioni a "foglia d'oro", solo perchè vengono presentate come "pezzi unici"?

(Ipotizzo, ovviamente, che Tu non sia un esperto di manufatti ceramici.....😎).

M.

Purtroppo c’è gente Che si fa infinocchiare da una pubblicità o da un articolo che legge sul giornale....

piu volte abbiamo letto anche sul forum di gente che scriveva trovandosi lascito del nonno.... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Borghese decaduto

Il problema sta nella presenza delle parole Zecca dello Stato e Museo che, naturalmente, nei più infondono fiducia. Lo stesso prodotto presentato solo con il marchio Editalia immagino avrebbe molte più difficoltà a farsi strada.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf
3 ore fa, bizerba62 dice:

Ciao.

Ormai il messaggio "dell'investimento" non viene più ribadito esplicitamente.

Che si possa anche percepirlo "fra le righe" è un altro discorso, ma comunque non se ne fa più parola.

Ora, mi sembra strano che queste annunciate riconiazioni in oro manchiamo della scritta "copia" e del punzone con il titolo del metallo (entrambe sono caratteristiche richieste dalla legge), dal momento che le altre riproduzioni monetali che questa azienda ha messo sul mercato, le riportano.

Il discorso va approfondito alla luce delle caratteristiche che avranno, una volta poste sul mercato, le annunciate riconiazioni di monete classiche.

Sul fatto poi che ci sia ancora delle gente che si butta su questi prodotti pensando che siano degli investimenti, non possiamo farci nulla, se il messaggio veicolato dall'azienda non millanta futuri rendimenti e se i prodotti (riconiazioni di monete) rispondono ai requisiti stabiliti dalla legge.

Il resto, purtroppo, (o per fortuna, dipende dai punti di vista) rientra nel "libero arbitrio" e nel "mercato"

M.

Concordo. Ognuno può "creare" un investimento se trova clienti, ma è molto importante sorvegliare che queste riproduzioni moderne rispondano ai requisiti legali. Non basta cambiare metallo (da AR a oro) per conferire una "diversità" alla riproduzione. Resta una copia e come tale deve riportare la scritta "copia" e titolo del metallo.

Dobbiamo sorvegliare queste iniziative di riconiazione di monete antiche e al limite segnalarle alle autorità se non conformi alle leggi sulla riproduzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

a questo punto chi ci assicura che non vengono fatte copie anche di aurei ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
4 ore fa, acraf dice:

Concordo. Ognuno può "creare" un investimento se trova clienti, ma è molto importante sorvegliare che queste riproduzioni moderne rispondano ai requisiti legali. Non basta cambiare metallo (da AR a oro) per conferire una "diversità" alla riproduzione. Resta una copia e come tale deve riportare la scritta "copia" e titolo del metallo.

Dobbiamo sorvegliare queste iniziative di riconiazione di monete antiche e al limite segnalarle alle autorità se non conformi alle leggi sulla riproduzione.

Ciao Alberto.

Concordo con quanto scrivi e colgo l'occasione per informare che ho predisposto, a nome della N.I.A., una lettera diretta ad Editalia S.p.a. e, per conoscenza, al MNR.

La lettera è attualmente al vaglio del Consiglio Direttivo della N.I.A. che mi dovrà autorizzare all'invio.

Non appena avrò ricevuto il "via libera" e dopo averla trasmessa via pec ai destinatari, la posterò anche in questa discussione, affinché tutti possano sapere cosa abbiamo scritto.

Cordialmente.

Michele

  • Mi piace 3
  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Ottima iniziativa

consiglierei di inviarne copia alka direzione MNR ed eventualmente al consigliere giuridico ( o ufficio legale) del Mibact . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
39 minuti fa, numa numa dice:

Ottima iniziativa

consiglierei di inviarne copia alka direzione MNR ed eventualmente al consigliere giuridico ( o ufficio legale) del Mibact . 

La copia per il MNR è proprio diretta alla Direzione del Museo.

Al momento non sappiamo ancora se l'immagine del riconio sia fedele agli esemplari venduti. 

Dovremo averne uno in mano per poterlo stabilire con certezza assoluta.

Date al CD il tempo per decidere e poi vedrete come è  stata concepita la lettera.

Se nel frattempo qualcuno salva la pagina web con l'immagine attuale del riconio, mi fa un grande favore.

Non vorrei che, in seguito, l'immagine del riconio possa modificarsi.....

M.

 

Modificato da bizerba62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Ma non ho capito a che prezzo vendono la replica. Il sito di Editalia è piuttosto complicato....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro
7 minuti fa, acraf dice:

Ma non ho capito a che prezzo vendono la replica. Il sito di Editalia è piuttosto complicato....

Penso non sia stato volutamente specificato, bisogna "chiedere informazioni". Solitamente io traduco queste modalità col più prosaico "È così follemente caro che se te lo dicessimo ci sputeresti in faccia, quindi preferiamo accalappiarti prima"

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

A me sembra un fatto grave e lesivo per l'intera numismatica, poi che l'iniziativa parta da certi attori col nome Stato peggiora il tutto ....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Borghese decaduto
1 ora fa, acraf dice:

Ma non ho capito a che prezzo vendono la replica. Il sito di Editalia è piuttosto complicato....

Il prezzo viene volutamente tenuto nascosto (da loro come da altre società). Viene comunicato da un addetto al momento della consegna, a casa, dell'omaggio. Compito della persona che viene a casa tua è di convincerti ad acquistare. Qui le tecniche variano da azienda a azienda, alcune adottano una forte pressione psicologica per raggiungere l'obiettivo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×