Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
TheWhiteFly

Galerio 2 ...e avrò la mia vendetta... in questa vita o nell'altra.

Risposte migliori

TheWhiteFly
Supporter

Foto migliori della seconda.

GI-CYRA-GALERIO-04-D.thumb.jpg.26a5972af401dc30421e62900b096714.jpgGI-CYRA-GALERIO-04-R.thumb.jpg.38ceed2b9045ff6905dbcc3ac977651f.jpg

Io di bollicine così evidenti non ne vedo.

Comunque sia, se si fusione si tratta, non ne ho mai vista una fatta così bene. 😞

TWF

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla
Supporter
21 minuti fa, TheWhiteFly dice:

Foto migliori della seconda.

GI-CYRA-GALERIO-04-D.thumb.jpg.26a5972af401dc30421e62900b096714.jpgGI-CYRA-GALERIO-04-R.thumb.jpg.38ceed2b9045ff6905dbcc3ac977651f.jpg

Io di bollicine così evidenti non ne vedo.

Comunque sia, se si fusione si tratta, non ne ho mai vista una fatta così bene. 😞

TWF

Neanche io, purtroppo concordo pienamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter
8 ore fa, O'trebla dice:

Sono fortemente scosso dalla qualità di questi falsi, non concordo affatto con chi dice che siano riconoscibili, bollicine ne vedo davvero pochissime se non quasi nessuna(sarei grato a chi le nota di evidenziarle)...i capelli di galerio sono come quelli di migliaia di monete autentiche, la patina potrà anche non essere stata fatta bene ma sai cosa ci vuole con la chimica a rimediare..scusate, non voglio fare il pessimista ma tutto ciò mi ha parecchio demotivato...

se non venivano messi in fila, non si notava che potessero essere dei falsi..

Ripeto l'unico dubbio era dato dal fatto che fossero tutti coniati male, ma questo non comportava considerarli falsi.

Saluti Eliodoro

 

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla
Supporter
1 ora fa, eliodoro dice:

se non venivano messi in fila, non si notava che potessero essere dei falsi..

Ripeto l'unico dubbio era dato dal fatto che fossero tutti coniati male, ma questo non comportava considerarli falsi.

Saluti Eliodoro

 

Si, qua siamo di fronte a qualcosa di davvero importante...mi chiedo quale sia il reale stato dell arte dei falsi....

Mi piacerebbe poterle studiare per bene in mano per capire se hanno dei punti deboli o no?

Cavolo che rabbia...

E poi fuse? Coniate? Non si riesce neanche a capire questo...

Evoco @Tinia Numismatica per sapere gentilmente un suo parere riguardo questi falsi.

Persino le fratture di conio(?) Corrispondono da un lato all altro....

Modificato da O'trebla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

provo a mettere in fila un po' di cose giusto per non essere frainteso….

1 - queste monete sono a prima vista ben fatte, tant'è che credo sia possibile (@thewhitefly dovrà confermare) che io stesso abbia avuto in mano qualcuna di queste monete e le abbia fatte passare velocemente senza accorgermi di cose macroscopiche….quindi come dicevo passano facilmente "sotto traccia"

2 - potrebbero essere coniate, ma potrebbero essere fuse… le guarderò in mano promesso…

segnalo solo un paio di cose circa le foto...

 

questa è stata ricoperta da una specie di cera protettiva per coprire qualche cosa che di certo non andava

 

11111.jpg

questa ha una specie di patina da acido o simile che ho riscontrato su molte monete del V e VI secolo provenienti dalla Serbia attraverso commercianti tedeschi

SM-CYRA-GALERIO-00-R.jpg.bfb73ad9bacf35335d7424ea5c39f38d.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

in tutte queste vedo bollicine ed evanescenze che mi fanno pensare siano fusioni e non coniazioni...

ma le guarderò se possibile in mano 

1.jpg

GI-CYRA-GALERIO-09-R.jpg.c5bcfc9e54ba71a730ed232ec8a37903.jpg

GI-CYRA-GALERIO-10-R.jpg.3d1bcb1b0adaef0a11b99b2a73846ffe.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla
Supporter
4 minuti fa, Poemenius dice:

in tutte queste vedo bollicine ed evanescenze che mi fanno pensare siano fusioni e non coniazioni...

ma le guarderò se possibile in mano 

1.jpg

GI-CYRA-GALERIO-09-R.jpg.c5bcfc9e54ba71a730ed232ec8a37903.jpg

GI-CYRA-GALERIO-10-R.jpg.3d1bcb1b0adaef0a11b99b2a73846ffe.jpg

Grazie per l interessante disamina poemenius..se riesci a vederle dal vivo sarebbe molto interessante un tuo parere.

Le cose che hai fatto notare effettivamente disinnescano un po' il potenziale distruttivo di questi oggetti...paiono, alla luce delle tue considerazioni, meno pericolose di quanto sembrava, soprattutto quella cerata...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

rispetto a quella che sembra passata ad acido …. vi faccio il paragone con questo presunto Atalarico dalla serbia….

serbia da uk atalaric xx nummi 4,00 g thracianland.jpg

SM-CYRA-GALERIO-00-R.jpg.bfb73ad9bacf35335d7424ea5c39f38d.jpg.592cdc75e34648af3a3b9b88d2192000[1].jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla
Supporter
8 minuti fa, Poemenius dice:

rispetto a quella che sembra passata ad acido …. vi faccio il paragone con questo presunto Atalarico dalla serbia….

serbia da uk atalaric xx nummi 4,00 g thracianland.jpg

SM-CYRA-GALERIO-00-R.jpg.bfb73ad9bacf35335d7424ea5c39f38d.jpg.592cdc75e34648af3a3b9b88d2192000[1].jpg

Si, la consunzione da acido è la stessa.

Anche l aspetto caramellato che assumono.

Modificato da O'trebla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
Il 16/6/2018 alle 18:41, eliodoro dice:

moneta fusa?

 

Coniata

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica

Questa è la più significativa. Non è passata in acido ma riconiata su un tondello antico con la sua bella patina originale, e tanti saluti alla XRF. 

D7F5A362-8C06-44F2-A58A-F3A1F3CBDAB5.jpeg

91A180FB-94B1-4D2D-9A70-7B1992C9A3E1.jpeg

  • Mi piace 3
  • Grazie 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Curcuas

Heh, a parte individuare i cloni come ha fatto @TheWhiteFly, direi che è estremamente ostico riconoscere un falso coniato su tondello antico...

Qualcuno è riuscito a caricarle sul FAC e/o su Forgery Network?

Modificato da Curcuas
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla
Supporter

Grazie a @Tinia Numismatica e a tutti per i pareri.

Ricapitolando....si tratta non di fusioni ma di riconii su tondello antico...

Che dire...comprendo l operazione da un punto di vista economico.

Si tratta di guadagnare migliaia e migliaia di euro...

Molto più semplice smerciare migliaia di queste a venti trenta euro che vendere un solido costoso, l acquirente in quel caso ci pensa mille volte...

Lo stesso @TheWhiteFly ne ha prese una decina...figurarsi quante ne hanno piazzate in europa e nel mondo.

Certo che la scoperta di coniazione su Tondelli antichi per quanto riguarda questa monetazione è piuttosto devastante..

Le domande che mi sorgono...

Ne hanno fatte altre?(molto probabile)

Bravi sono bravi a fare i conii....ma

 tanto anche..

Quanti anni saranno che producono?

Domande senza risposta purtroppo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
34 minuti fa, O'trebla dice:

Grazie a @Tinia Numismatica e a tutti per i pareri.

Ricapitolando....si tratta non di fusioni ma di riconii su tondello antico...

Che dire...comprendo l operazione da un punto di vista economico.

Si tratta di guadagnare migliaia e migliaia di euro...

Molto più semplice smerciare migliaia di queste a venti trenta euro che vendere un solido costoso, l acquirente in quel caso ci pensa mille volte...

Lo stesso @TheWhiteFly ne ha prese una decina...figurarsi quante ne hanno piazzate in europa e nel mondo.

Certo che la scoperta di coniazione su Tondelli antichi per quanto riguarda questa monetazione è piuttosto devastante..

Le domande che mi sorgono...

Ne hanno fatte altre?(molto probabile)

Bravi sono bravi a fare i conii....ma

 tanto anche..

Quanti anni saranno che producono?

Domande senza risposta purtroppo.

 

Non vorrei essere ancora più demoralizzante ma la coniazione su tondello antico è almeno dal 1700 che la fanno( ci sono prove certe). 

Pero io mi riferivo al solo esempio che ho riportato. Le altre non mi sembrano tutte riconiate su tondello antico, ma su tondello nuovo. 

Modificato da Tinia Numismatica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla
Supporter
6 minuti fa, Tinia Numismatica dice:

Non vorrei essere ancora più demoralizzante ma la coniazione su tondello antico è almeno dal 1700 che la fanno( ci sono prove certe). 

Pero io mi riferivo al solo esempio che ho riportato. Le altre non mi sembrano tutte riconiate su tondello antico, ma su tondello nuovo. 

Si certo, la cosa che trovo preoccupante è che anche queste monete di basso valore economico non sono più immuni da falsificazioni serie e insidiose...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

La fattura di questi follis inganna a prima vista. Tuttavia senza ripetere le cose già notate da altri, vorrei farvi notare come la figura della Moneta sia molto distante da quelle genuine. Da sola non si nota, ma messa vicino a un originale spicca subito. Il Genio è riuscito meglio.

Comunque i falsi vanno studiati, capiti e riconosciuti. Una volta fatto questo non ci si casca più (perlomeno con questa tipologia).

Arka

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius
1 ora fa, Tinia Numismatica dice:

ma la coniazione su tondello antico è almeno dal 1700 che la fanno

già Giovanni da Cavino nel '500 usava vecchi sesterzi per le sue nuove produzioni … vedi Asolati 2018 su allegato alla RIN 2018

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus
13 ore fa, TheWhiteFly dice:

Foto migliori della seconda.

GI-CYRA-GALERIO-04-D.thumb.jpg.26a5972af401dc30421e62900b096714.jpgGI-CYRA-GALERIO-04-R.thumb.jpg.38ceed2b9045ff6905dbcc3ac977651f.jpg

Io di bollicine così evidenti non ne vedo.

Comunque sia, se si fusione si tratta, non ne ho mai vista una fatta così bene. 😞

TWF

A mio parere sono coniate. Già ora alcuni falsi di antiche sono tanto perfetti da suscitare pareri contraddittori tra gli esperti (gli aurei ne son stati il caso più eclatante)... figurarsi per i dilettanti come noialtri.

Per i falsari delle monete di una volta servirebbero anche le pene di una volta.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
1 ora fa, Poemenius dice:

già Giovanni da Cavino nel '500 usava vecchi sesterzi per le sue nuove produzioni … vedi Asolati 2018 su allegato alla RIN 2018

Ecco, al 1700 ci era risalito, ma se ha cominciato il padovanino nel 1500 allora ho la conferma indiretta di una cosa che sospettavo da parecchio. 

Poi vado a leggermi l’articolo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius
Tinia Numismatica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emilio Siculo
9 ore fa, Tinia Numismatica dice:

Questa è la più significativa. Non è passata in acido ma riconiata su un tondello antico con la sua bella patina originale, e tanti saluti alla XRF. 

D7F5A362-8C06-44F2-A58A-F3A1F3CBDAB5.jpeg

91A180FB-94B1-4D2D-9A70-7B1992C9A3E1.jpeg

Sono d'accordo. La coniatura su tondello antico spesso determina che i rilievi più esili (ad esempio sulle lettere) si rompano e saltino, in quanto coniati su metallo incrudito dalla patina.

ES

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Mi sembra che il solo fatto che i tondelli siano uno diverso dall'altro mette fuori gioco la fusione. Infatti con quest'ultima si ottengono cloni dell'intera moneta, simili per quanto riguarda le parti coniate ma anche i bordi e il contorno. Con la coniazione no, ovviamente, perché la forma della moneta dipende da quella tondello e da dove batte il conio (o la pressa). Le "bollicine" in positivo possono comunque starci (ruggine di conio) quelle in negativo generalmente no ma nelle monete false il conio è spesso ottenuto per fusione (pressofusione) e ciò genera bolle ...

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

L'insieme mostrato da TheWhiteFly è veramente impressionante. Sicuramente vanno studiati bene, facendo attenzione a tutti gli aspetti che sono già stati indicati. Aggiungerei con particolare enfasi che nessuna moneta ha una VERA patina, salvo quella coniata su tondello antico.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla
Supporter
8 ore fa, Tinia Numismatica dice:

Non vorrei essere ancora più demoralizzante ma la coniazione su tondello antico è almeno dal 1700 che la fanno( ci sono prove certe). 

Pero io mi riferivo al solo esempio che ho riportato. Le altre non mi sembrano tutte riconiate su tondello antico, ma su tondello nuovo. 

Be se qualcuno avesse la possibilità di fotografarle meglio e di osservarle per bene sarebbe molto interessante..

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×