Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Mr. Coin

Fdc e pulizia.

Risposte migliori

Mr. Coin

Salve a tutti. Vorrei chiedere il parere degli esperti del forum riguardo il seguente quesito: una moneta in fdc, se viene lavata in modo da non intaccare i rilievi (ad esempio con solo acqua e sapone ed un panno morbido) è ancora da considerare fdc? Qualcuno mi ha detto che la risposta è no, e che un perito serio non dovrebbe sigillarla come tale, in quanto lavata. Io invece ho sempre saputo che la conservazione è un giudizio sui rilievi, indipendentemente dalla patina che può essere un valore aggiunto, o dal fatto che una moneta se pulite perde valore di mercato. Grazie mille a chi chiarirà la questione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Una moneta in FDC, a mio modesto parere, rimane FDC se non viene compromessa in alcuna maniera. Se la pulizia non procura graffi o altera il colore naturale del metallo è lecita.

Preciso che nel "colore naturale del metallo" non faccio rientrare la patina. Ricordo che essa non è altro che ossidazione del metallo che può formarsi naturalmente o artificialmente e che, spesso, non è possibile distinguere l'una dall'altra. E' solo una questione di gusti. Fior di Conio, significa letteralmente "moneta che non presenta alcun segno di circolazione e conserva la sua lucentezza originale e che non hanno importanza eventuali piccoli segni di contatto con le altre monete durante le fasi di produzione nella zecca, dal conio all’imballaggio". In pratica, la moneta dev'essere come appena uscita di zecca. Questo significa che, portando all'estremo la definizione, la presenza della patina potrebbe pregiudicare lo stato di conservazione della moneta e, alterandone la "lucentezza originale", portare ad un abbassamento della valutazione conservativa. Non dimentichiamoci che una patina "pesante" potrebbe nascondere difetti. Naturalmente questa è una lettura eccessivamente restrittiva, ma che dovrebbe far riflettere coloro che stravedono per le patine così come coloro che per ottenere una moneta tornata ai fasti di zecca eccedono nella pulizia. Quindi, per me, FDC è moneta integra nei rilievi e dal colore naturale del metallo o con patina non penalizzante.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

Bhe la patina è diversa a seconda del metallo, per esempio l'argento forma una patina leggera che cambia colore al pezzo mentre il bronzo forma patine spesse da cui la conservazione non può prescindere perciò bisogna fare dei distinguo secondo me, anche una moneta greca o romana può essere fdc ma certamente patinata 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74
Il 1/9/2018 alle 16:37, Mr. Coin dice:

ed un panno morbido

Spatinare con liquido apposito una moneta non ne modifica lo stato di conservazione. Utilizzare uno straccetto può asportare il lustro di una moneta in fdc oltre che lasciare hairlines. Meglio non agire meccanicamente. Se anche una minima porzione della moneta risultasse mancante del lustro di zecca originario non si potrebbe più giudicarla non solo FDC ma nemmeno in "stato di zecca". Si dovrebbe insomma ragionare dall'spl+ a scendere. Il consiglio è sempre di appoggiarsi a professionisti per pulire una moneta in alta conservazione. Pulire una moneta è diverso che lavare una moneta al fine di spatinarla semplicemente.

Buona serata.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Silver70
Supporter

Buonasera,

c'è gente che spende migliaia di euro ogni anno per avere una patina più scura sulla pelle, e siamo ancora qui a parlare di monete da spatinare? :) 

Cordiali saluti

Silver

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mr. Coin
7 ore fa, Cinna74 dice:

Spatinare con liquido apposito una moneta non ne modifica lo stato di conservazione. Utilizzare uno straccetto può asportare il lustro di una moneta in fdc oltre che lasciare hairlines. Meglio non agire meccanicamente. Se anche una minima porzione della moneta risultasse mancante del lustro di zecca originario non si potrebbe più giudicarla non solo FDC ma nemmeno in "stato di zecca". Si dovrebbe insomma ragionare dall'spl+ a scendere. Il consiglio è sempre di appoggiarsi a professionisti per pulire una moneta in alta conservazione. Pulire una moneta è diverso che lavare una moneta al fine di spatinarla semplicemente.

Buona serata.

Qual è questo liquido apposito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62
3 ore fa, Silver70 dice:

Buonasera,

c'è gente che spende migliaia di euro ogni anno per avere una patina più scura sulla pelle, e siamo ancora qui a parlare di monete da spatinare? :) 

Cordiali saluti

Silver

 

:good::good::good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter
Il 3/9/2018 alle 20:28, Silver70 dice:

Buonasera,

c'è gente che spende migliaia di euro ogni anno per avere una patina più scura sulla pelle, e siamo ancora qui a parlare di monete da spatinare? :) 

Cordiali saluti

Silver

 

In effetti ...😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×