Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Cesare_C

La mia prima moneta

Risposte migliori

Cesare_C

Buonasera a tutti

È la mia prima moneta, non sono in grado di giudicare lo stato di conservazione, voi che dite come è messa?

(Pagata un po cara € 150 ma a me piace molto)

Saluti

Fonteio denario 3,8 gr.

20180906_202055-600x695.jpg

20180906_202111-600x728.jpg

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tigro

Anche io sono appassionato di denari repubblicani anche se ho molto da imparare la moneta mi sembra in ottime condizioni sicuramente anche la rarità ha la sua importanza non saprei se il prezzo sia giusto ma secondo me hai fatto bene è una bellissima moneta complimenti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad
1 ora fa, Cesare_C dice:

Buonasera a tutti

È la mia prima moneta, non sono in grado di giudicare lo stato di conservazione, voi che dite come è messa?

(Pagata un po cara € 150 ma a me piace molto)

Saluti

Fonteio denario 3,8 gr.

20180906_202055-600x695.jpg

20180906_202111-600x728.jpg

La cosa importante è che piaccia a te.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

Molto bella. Con quei particolari secondo me l'hai pagata un prezzo giusto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Diciamo per quello che vedo che sei partito alla grande, moneta veramente pregevole sia per conservazione che per le alte simbologie ....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Visto che sei all'inizio ti consiglio per le Repubblicane di comprarle solo se "centrate" e con la scritta leggibile. Qualche difettino (una lettera confusa, un taglietto sul bordo...) ci può stare. Anche le figure non devono essere troppo confuse.

Buona  caccia.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mark87

Buonasera a tutti (o meglio buonanotte, data l'ora :) ), anzitutto complimenti a Cesare_C per la moneta...io la trovo bellissima! Volevo gentilmente chiedere un'informazione dato che sono un neofita: mi sto da poco avvicinando a questo fantastico mondo, la mia intenzione sarebbe la collezione di monete romane repubblicane (forse) :) . Per prima cosa mi sono andato a leggere un po' di post del forum...in particolare ho focalizzato la mia attenzione sulla sezione  "legale". Ho in sostanza capito che per stare tranquilli quando si acquista una qualunque moneta Romana (ma in generale una qualsiasi moneta antica) bisogna farlo solo da negozi qualificati e da numismatici esperti, in maniera tale da avere il certificato di autenticità, di lecita provenienza e naturalmente la fattura/ricevuta fiscale; ma mi chiedevo: ho notato spulciando per internet che ci sono anche molti siti di case d'aste italiane (mi sembra anche piuttosto noti tra gli stessi utenti del forum) che appunto vendono monete romane. Sono affidabili (non faccio nomi perchè non so se sia consentito o meno)? Ma soprattutto come funziona per la documentazione? Basta solo la fattura in questi casi? Perchè ho letto che molti non rilasciano certificati di legittima provenienza e di autenticità, ma solamente la fattura ed il cartellino della moneta... ho letto in qualche post che in effetti basterebbe questo più la pagina stampata dell'asta online dove si acquista la moneta. E' effettivamente così secondo la vostra esperienza? Mi potreste dare qualche delucidazione in più? Grazie mille a chi avrà la voglia e pazienza di rispondermi; domando anticipatamente scusa se la domanda sarà stata fatta più volte ...ma per non combinare qualche guaio di cui poi potrei pentirmi, ho preferito chiedere direttamente. Inoltre volevo domandare: per chi come me ha appena cominciato ad avvicinarsi alla monetazione romana, avreste qualche testo in particolare da consigliarmi oltre al libro di Savio "Monete romane" ?...Grazie in anticipo.

Modificato da Mark87

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo
 

Visto che sei all'inizio ti consiglio per le Repubblicane di comprarle solo se "centrate" e con la scritta leggibile. Qualche difettino (una lettera confusa, un taglietto sul bordo...) ci può stare. Anche le figure non devono essere troppo confuse.

Buona  caccia.

Su questo ho un'opinione diversa. 

Se vuoi assemblare una collezione che conservi il suo valore, che funga da investimento, è sicuramente necessario fare così. Ma se ami la storia il discorso è diverso: più la moneta è consunta, più ha vissuto; più ha vissuto, più possiamo immaginare che sia passata tra le mani di legionari, commercianti, avvocati, schiavi, ingegneri, prostitute ...

Le monete SPL si sono conservate  così (quando non sono false) perché tresaurizzate poco dopo la coniazione (o magari messe nella bocca di un defunto, come obolo per il tuo traghettamento nell'aldilà); nessuna speranza che fossero presenti quando Mario sconfiggeva i Cimbri, salvando l'Italia e, con essa, la civilità occidentale.

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

osio

Forse dirò cose ovvie... Tralasciando il discorso dell'investimento, la media o alta conservazione è molto utile quando si vuole avere di una data moneta quante più informazioni possibili, a livello iconografico, epigrafico e ponderale. Se poi si ha intenzione di mettere su una collezione sistematica e che miri alla completezza, è inevitabile accontentarsi anche di cattive conservazioni, in genere o perché una certa moneta, pur consunta, già è sufficiente nel fornire determinate informazioni o perché non si può sapere se la si ritroverà, tanto più se questa è notevolmente rara.  

Modificato da osio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro
 

Buonasera a tutti (o meglio buonanotte, data l'ora :) ), anzitutto complimenti a Cesare_C per la moneta...io la trovo bellissima! Volevo gentilmente chiedere un'informazione dato che sono un neofita: mi sto da poco avvicinando a questo fantastico mondo, la mia intenzione sarebbe la collezione di monete romane repubblicane (forse) :) . Per prima cosa mi sono andato a leggere un po' di post del forum...in particolare ho focalizzato la mia attenzione sulla sezione  "legale". Ho in sostanza capito che per stare tranquilli quando si acquista una qualunque moneta Romana (ma in generale una qualsiasi moneta antica) bisogna farlo solo da negozi qualificati e da numismatici esperti, in maniera tale da avere il certificato di autenticità, di lecita provenienza e naturalmente la fattura/ricevuta fiscale; ma mi chiedevo: ho notato spulciando per internet che ci sono anche molti siti di case d'aste italiane (mi sembra anche piuttosto noti tra gli stessi utenti del forum) che appunto vendono monete romane. Sono affidabili (non faccio nomi perchè non so se sia consentito o meno)? Ma soprattutto come funziona per la documentazione? Basta solo la fattura in questi casi? Perchè ho letto che molti non rilasciano certificati di legittima provenienza e di autenticità, ma solamente la fattura ed il cartellino della moneta... ho letto in qualche post che in effetti basterebbe questo più la pagina stampata dell'asta online dove si acquista la moneta. E' effettivamente così secondo la vostra esperienza? Mi potreste dare qualche delucidazione in più? Grazie mille a chi avrà la voglia e pazienza di rispondermi; domando anticipatamente scusa se la domanda sarà stata fatta più volte ...ma per non combinare qualche guaio di cui poi potrei pentirmi, ho preferito chiedere direttamente. Inoltre volevo domandare: per chi come me ha appena cominciato ad avvicinarsi alla monetazione romana, avreste qualche testo in particolare da consigliarmi oltre al libro di Savio "Monete romane" ?...Grazie in anticipo.

Ciao e benvenuto

Riguardo alla questione legale: è complicata, e da quel che ho visto non c'è uniformità di comportamenti.. quindi è nel tuo interesse cercare di premunirti da ogni possibile evenienza, seguendo ciò che hai letto nella sezione legale. Comunque, in italia vige una normativa specifica, secondo cui le monete antiche devono essere corredate dal certificato di lecita provenienza. Non ho esperienza diretta con le aste (non so, cioè, se lo rilascino per ogni singola moneta o se c'è un controllo a monte) ma i commercianti devono rilasciarlo. Se non lo fanno, passa oltre.. all'estero la normativa italiana naturalmente non ha valore, quindi in quel caso non sono tenuti a rilasciare la suddetta certificazione. È buona norma conservare tutto ciò che riguarda la transazione (anche le foto della eventuale pagina internet), più che altro per salvaguardare te stesso. Insomma, "nse sa mai"...

Sui libri, ti indico intanto qualche testo generale: "Istituzioni di numismatica antica" di E. Bernareggi; "Numismatica antica" di L. Breglia; "La numismatica antica" di E. Arslan; "La monetazione romana repubblicana" di F. Catalli. Ci sono poi i grandi libri, Crawford, Sydenham, Babelon ecc., ma a quelli puoi arrivarci con calma. Ti segnalo anche, qualora non la conoscessi, la rivista "Monete antiche" edita dalla Diana :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mark87

Grazie mille @Afranio_Burro, sei stato molto gentile! E allora mi sa che acquisterò solo dai negozi numismatici a questo punto...anche se ho visto che alcune aste avevano pezzi davvero molto belli a prezzi interessanti, ma meglio stare sicuri. :) Per quanto riguarda la bibliografia, ti ringrazio molto, ho già acquistato il libro di Savio e partirò con quello, ma acquisterò senz'altro anche i libri che mi hai suggerito, spero di poterli trovare facilmente! Buona giornata e buona Domenica :D 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro
 

Grazie mille @Afranio_Burro, sei stato molto gentile! E allora mi sa che acquisterò solo dai negozi numismatici a questo punto...anche se ho visto che alcune aste avevano pezzi davvero molto belli a prezzi interessanti, ma meglio stare sicuri. :) Per quanto riguarda la bibliografia, ti ringrazio molto, ho già acquistato il libro di Savio e partirò con quello, ma acquisterò senz'altro anche i libri che mi hai suggerito, spero di poterli trovare facilmente! Buona giornata e buona Domenica :D 

Non volevo demonizzare: in asta si può comprare in assoluta tranquillità, basta qualche piccola accortezza. Quello che devi evitate sono le aste ebay di utenti semisconosciuti, che magari propongono pezzi a costi sospettosamente bassi, e venditori che sparano frasi del tipo: "ma va' il certificato non serve, fa fede la ricevuta". Ma se ti rivolgi a Case serie (fatti un giro nella sezione aste), puoi stare tranquillo, e lo stesso vale per i professionisti seri. Col tempo sarai tu a fare una tua personale scrematura

I libri che ti ho consigliato si trovano abbastanza facilmente e a buon prezzo: puoi trovarli spesso nelle aste o in rete

Ciao e buona domenica a te

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS
 

Buonasera a tutti (o meglio buonanotte, data l'ora :) ), anzitutto complimenti a Cesare_C per la moneta...io la trovo bellissima! Volevo gentilmente chiedere un'informazione dato che sono un neofita: mi sto da poco avvicinando a questo fantastico mondo, la mia intenzione sarebbe la collezione di monete romane repubblicane (forse) :) . Per prima cosa mi sono andato a leggere un po' di post del forum...in particolare ho focalizzato la mia attenzione sulla sezione  "legale". Ho in sostanza capito che per stare tranquilli quando si acquista una qualunque moneta Romana (ma in generale una qualsiasi moneta antica) bisogna farlo solo da negozi qualificati e da numismatici esperti, in maniera tale da avere il certificato di autenticità, di lecita provenienza e naturalmente la fattura/ricevuta fiscale; ma mi chiedevo: ho notato spulciando per internet che ci sono anche molti siti di case d'aste italiane (mi sembra anche piuttosto noti tra gli stessi utenti del forum) che appunto vendono monete romane. Sono affidabili (non faccio nomi perchè non so se sia consentito o meno)? Ma soprattutto come funziona per la documentazione? Basta solo la fattura in questi casi? Perchè ho letto che molti non rilasciano certificati di legittima provenienza e di autenticità, ma solamente la fattura ed il cartellino della moneta... ho letto in qualche post che in effetti basterebbe questo più la pagina stampata dell'asta online dove si acquista la moneta. E' effettivamente così secondo la vostra esperienza? Mi potreste dare qualche delucidazione in più? Grazie mille a chi avrà la voglia e pazienza di rispondermi; domando anticipatamente scusa se la domanda sarà stata fatta più volte ...ma per non combinare qualche guaio di cui poi potrei pentirmi, ho preferito chiedere direttamente. Inoltre volevo domandare: per chi come me ha appena cominciato ad avvicinarsi alla monetazione romana, avreste qualche testo in particolare da consigliarmi oltre al libro di Savio "Monete romane" ?...Grazie in anticipo.

Il consiglio che mi permetto di darti, relativamente alle monete classiche in genere, è di acquistare solo e unicamente  da fonti certe e credibili, ( commercianti numismatici,  case  d'asta), farti rilasciare tutta la documentazione relativa, ti consiglierei inoltre di scannerizzare la stessa, unitamente alla pagina web, e/o catalogo d'asta, poichè le documentazione non è mai troppa, e a volte non è mai sufficiente......

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mark87

Vi ringrazio, siete stati molto gentili! :) Per quanto concerne i negozi, sceglierò solo quelli che rilasceranno la suddetta documentazione, ma il problema che mi ponevo per le case d'asta è che appunto credo rilascino solo ed esclusivamente la fattura oltre al cartellino con la moneta, quindi niente certificato di legittima provenienza e di autenticità (sul certificato di autenticità credo si possa soprassedere); da qui la mia domanda iniziale: avendo tutte le accortezze del caso (cioè conservando copia della pagina internet dell'asta, fattura e magari copia dell'invio del bonifico), e comprando solamente da aste affidabili (Artemide Tintinna ecc per citarne alcune) ma non avendo comunque in mano certificato di legittima provenienza, si può stare relativamente tranquilli? Vi ringrazio molto :)

Modificato da Mark87

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sarikanair

Congrats! Wonderful coin...cheers!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×