Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
ARES III

Israele, è nato il vitello rosso: la fine del mondo è vicina

Risposte migliori

ARES III

"Attenzione, avviso all’umanità: ri-prepararsi alla fine del mondo. L’ultima volta che sarebbe dovuto finire era alla fine del 2012, quando secondo l’antica profezia Maya un steroide avrebbe dovuto abbattersi dallo spazio sul pianeta Terra, spazzando via per sempre la nostra civiltà. Siamo ancora qui a scrivere, ma con accanto la valigia sempre pronta per l’aldilà. Stavolta è la nascita di un vitello rosso in Israele a far gridare all’apocalisse. La notizia del funesto avvento, avvenuto a fine agosto, è stata diffusa un paio di giorni fa dal “Temple Institute”, una piccola associazione ortodossa ebraica che ha postato anche un video su Youtube. La nascita del vitello rosso, secondo le scritture bibliche, è segno che si avvicina la possibilità di costruire il Terzo Tempio a Gerusalemme, dopo i due precedenti distrutti da babilonesi e romani. Ora l’animale sarà osservato nella sua crescita per vedere se si svilupperà sano, privo di difetti e soprattutto se manterrà il suo colore «senza macchia»: requisiti indispensabili per essere quello che la tradizione messianica vuole, ovvero la «promessa di ristabilire la purezza originaria nel mondo».

Una simbologia seguita anche dai cristiani fondamentalisti, che individuano nell’evento la realizzazione della profezia relativa alla “fine dei tempi”. Non è tuttavia la prima volta che lo stesso istituto da simili notizie: sia nel 1997 che nel 2002 fu annunciata la nascita di un vitello rosso, poi finito probabilmente in bistecche. Un animale che ricorre più volte nel Vecchio Testamento, dal vello d’oro con cui si trovò a fare i conti Mosè sceso dal Sinai, a quello ucciso dal padre di famiglia nella parabola del figliol prodigo.Una versione più prosaica, avanzata dai media locali, sostiene che la pigmentazione del manto deriverebbe in realtà dall’impianto artificiale di embrioni congelati di red angus nelle mucche autoctone. La comunità israeliana è comunque al lavoro sul povero vitellino, sottoponendolo a ogni genere di esami. Già 6 anni fa l’astrofisica Margherita Hack provò a tranquillizzare tutti spiegando che il nostro Sole ha 5 miliardi di anni e ne durerà come minimo altrettanti, ma la curiosità e il fascino che esercitano sull’uomo miti e leggende sacre si sono mantenuti intatti dalla notte dei tempi fino ai giorni nostri, attingendo a quel bisogno ontologico connaturato nell’essere umano. Da una parte veterinari e scienziati, sostenitori della ragione della genetica; dall’altra teologi e religiosi, fautori della fede nel presagio: è già accaduto nella storia dell’umanità. Chi vivrà, vedrà".

https://www.corriere.it/esteri/18_settembre_11/israele-nato-vitello-rosso-fine-mondo-vicina-d80ceb3a-b5af-11e8-827a-b1abf87e7dca.shtml

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Sono parecchie le razze bovine rosse. Basta che ci sia un po' di sangue di una di queste razze e il vitello può tranquillamente nascere rosso. Comunque vediamo se @chievolan  riesce a individuare la razza...

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

littleEvil

Ciao a tutti!

Con quella luce anche uno zucchino sembrerebbe rosso 😉

1938857892_Senzanome.thumb.jpg.5bf6582cc1755c253b915b357864fb83.jpg

Servus,

NJK

 

  • Mi piace 2
  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Per noi cattolici vale quanto ha detto Gesù:
"Quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno lo sa, né gli angeli del cielo, né il Figlio ma solo il Padre". (Matteo 24,36)

Perciò dobbiamo essere sempre pronti....
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan
8 ore fa, Arka dice:

Sono parecchie le razze bovine rosse. Basta che ci sia un po' di sangue di una di queste razze e il vitello può tranquillamente nascere rosso. Comunque vediamo se @chievolan  riesce a individuare la razza...

Arka

:D

Meticcio sicuramente.

Forse Limousine X Angus

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Avevo scartato la limousine per la mancanza del ciuffo in testa, ma l'angus ci starebbe benissimo. :good:

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liamred00

Scusatemi ma io ho sempre sentito parlare di vitello d'oro eretto dagli israeliti durante l'assenza di Mose che era andato da DIO per ricevere le tavole dei comandamenti.

In quanto al vello d'oro  so questo :Il vello d'oro era, secondo la mitologia greca, il vello(manto di pecora o di ariete) dorato di Crisomallo, un ariete alato capace di volare, che Ermes donò a Nefele. Il vello d'oro fu in seguito rubato da Giasone. Aveva il potere di guarire le ferite

Il 11/9/2018 alle 15:28, ARES III dice:

dal vello d’oro

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ARES III

Ottima osservazione @Liamred00 però io ho solo riportato l'articolo interamente (compreso di errori).

Il tono sarcastico fa intendere tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
 

"Attenzione, avviso all’umanità: ri-prepararsi alla fine del mondo. L’ultima volta che sarebbe dovuto finire era alla fine del 2012, quando secondo l’antica profezia Maya un steroide avrebbe dovuto abbattersi dallo spazio sul pianeta Terra, spazzando via per sempre la nostra civiltà. Siamo ancora qui a scrivere, ma con accanto la valigia sempre pronta per l’aldilà. Stavolta è la nascita di un vitello rosso in Israele a far gridare all’apocalisse.

E vai! Ecco la nuova grande occasione per far soldi vendendo libri e documentari. E qui sono stati anche così furbi da non inventarsi una data per la fine del mondo di turno, così possono tirarla allo sfinimento (del mercato) :yahoo:

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefanoforum
Supporter

"un steroide"... La Hack avrebbe scatenato l'apocalisse...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs
2 hours ago, stefanoforum said:

"un steroide"... La Hack avrebbe scatenato l'apocalisse...

Parlando di vitelli non lo vedo neanche così fuori luogo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liamred00

Per non aprire una nuova discussione ecco le ultime notizie che confermerebbero la fine del mondo.

Screenshot_20181009-131306.jpg

20181009_131818.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

"Incheon, Corea del Sud. L’IPCC (Intergovermental Panel for Climate Change) presenta oggi il suo nuovo report e, indovinate un po’, siamo nei guai. Possiamo ancora uscirne, ma dobbiamo una volta per tutte smettere di far finta che non esista alcun problema.

Il report 2018 dell’IPCC è stato richiesto nell’ambito dell’Accordo di Parigi del 2015, in cui 195 stati (con notevoli eccezioni) si impegnavano a mantenere il riscaldamento globale sotto i 2 °C, puntando agli 1,5 °C. L’IPCC ha confrontato il caso a +1,5 °C con quello a +2 °C. Risulta che la differenza tra i due scenari è maggiore di quanto pensassimo. Un esempio tra tutti: a +2 °C perderemo del tutto le barriere coralline, a +1,5 °C ne sopravviverebbe il 10-30%. Un altro esempio: la differenza nell’innalzamento dei mari è di 0,1 m. Se vi sembra poco, andate a chiedere che ne pensano i milioni e milioni di persone la cui intera vita si svolge sotto il livello del mare. 

Stando ai dati IPCC è chiaro quindi che il nostro obiettivo devono essere gli 1,5 °C, non i 2 °C. Il problema è che manca davvero poco: raggiungeremo gli 1,5 °C attorno al 2040 se non facciamo nulla per impedirlo.

Sì, spetta a noi fare qualcosa per risolvere questo problema perché siamo stati noi a creare il problema. L’attività antropica con le conseguenti emissioni di gas serra ha alzato la temperatura media del pianeta di circa 1 °C rispetto all’epoca pre-industriale (vedi figura sotto). Appena 30 anni fa eravamo a +0,5 °C. Non abbiamo più tempo.

Stare sotto il tetto degli 1,5 °C è possibile, secondo l’IPCC. La tabella di marcia è il grafico che vi aggiungo nei commenti. E fa impressione. Oggi emettiamo nell’atmosfera 42 miliardi di tonnellate di CO2 all’anno. Dobbiamo scendere a ZERO entro il 2050. Avete letto bene, abbiamo 30 anni per smettere del tutto di emettere anidride carbonica. Il nostro budget da qui al 2050 è di 6-700 miliardi di tonnellate: questa è la distanza che ci separa dagli 1,5 °C.

E non è finita: dopo lo zero dobbiamo scendere ancora. Come? Meno di zero emissioni? Sì. Dopo aver smesso di emettere dovremo anche assorbire dall’atmosfera parte della CO2 che ci abbiamo messo dentro. Questo perché il picco di aumento di temperatura dipende fortemente dalle emissioni CUMULATIVE di CO2, non solamente da quelle che facciamo in un dato anno. Le emissioni negative sono necessarie anche per invertire la rotta dell’acidificazione degli oceani.

Va sottolineato il fatto che saremo costretti a misure di questo tipo perché SIAMO GIÀ IN RITARDO. È ora che la politica cominci ad affrontare il problema di petto e una volta per tutte. 

-Filippo

Dati NOAA.
Fonte: https://report.ipcc.ch/sr15/ "

Tratto dalla pagina fb di divulgazione scientifica "Chi ha paura del buio?". Questa appena descritta è la fine del mondo che dovrebbe preoccuparci....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Ce l'ho anche io il vitello rosso, è rossa anche la madre :D

 

Bailiwick-Of-Guernsey-Two-Pence-1990-Regina-Elisabetta.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×