Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
apollonia

Esemplari suberato e imitativo del denario di Bruto

Risposte migliori

apollonia
Supporter

Buon pomeriggio.

Volevo segnalare (mi scuso se sono stato preceduto) il suberato battuto alla Stack's Bowers Galleries (& Ponterio) del 16 agosto scorso https://www.coinarchives.com/a/lotviewer.php?LotID=1281217&AucID=2648&Lot=20095&Val=fe7f22b79e9451a19dbe406b9df97810

442759261_DenariodiBrutosuberatoimage20095.thumb.jpg.86e4d87d0efb2f5dc075067f7ffd9902.jpg

BRUTUS. Fouree Denarius (3.38 gms), Military mint traveling with Brutus in Northern Greece, ca. 43-42 B.C.
cf.Cr-508/3; cf.S-1439; cf.Syd-1301. "BRV[T] M[P] [L] [PL]AET CEST" Bare head of Brutus facing right; Reverse: "EID MAR" Pileus flanked by daggers. The reverse is reasonably centered and well struck, while the obverse is somewhat shifted. The core is visible just before Brutus' nose. 

 

e l’imitazione della Roma Numismatics Ltd.   |   AUCTION XVI   | che sarà presentata il 26 di questo mese https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5198&category=162349&lot=4337741

1575512671_DenariodiBrutoimitativoimage00622.jpg.7d4d17eb92ab10e664196695915bc37f.jpg

Q. Servilius Caepio (M. Junius) Brutus Imitative AR Denarius. Uncertain mint, after summer 42 BC (possibly AD 68/9, or later). Bare head of Brutus right; BRVT above, IMP to right, L•PLAET•CEST around / Pileus between two daggers pointing downward; EID•MAR below. Campana, Eidibus Martiis, U1 (this coin); for prototype, cf. Crawford 508/3, CRI 216, and RSC 15. 3.62g, 18mm, 5h.
Near Very Fine. Extremely Rare.
This coin published in A. Campana, Eidibus Martiis (forthcoming);
From a private British collection.

 

Il suberato partiva da una stima di $8000.00- $12000.00 e ha realizzato 20000 USD (Ca. 17.556 EUR).

L’imitazione è stimata 10'000 GBP e il prezzo di partenza è di 8'000 GBP. Quale potrà essere prevedibilmente quello di acquisto?

Una mia osservazione: la differenza di peso di 0,24 g tra un denario suberato (anima di rame) e una imitazione (che dovrebbe essere in buon argento) non è poca cosa?

 

142266817_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.7405c0edf5892ff057147d6c53a6aae9.jpg

Modificato da apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

c'è una discussione apposita sul forum, mi pare si chiami EID MAR esiste o non esiste? (peraltro iniziata da me che sono totalmente ignorante al proposito, ma che negli anni ha accumulato molti interventi interessantissimi). Chiedo ai curatori se possibile unire questo post a quella. Grazie.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

I suberati pesano meno dei denari in buon argento di identico volume, perché il peso specifico del bronzo è inferiore a quello dell'argento.

Detto questo, non vedo perché confrontare il suberato con un'imitazione, che verosimilmente non è coeva; meglio confrontarlo con un denario che si suppone autentico (tralascio qui la polemica sull'autenticità dei denarii in questione)

La discussione citata da giggetto13 è tra quelle in evidenza sul forum

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×