Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
simone

Consiglio

Risposte migliori

dupondio

Ma non saprei, le monete da pulire ti consiglio di acquistarle in Germania,sono di qualita'migliore ;) Comunque considera che tutte le monete che vendono da pulire sono state tutte selezionate,e le piu belle e rare le vendono a parte,quindi spendi poco e divertiti a pulirle ;)

http://cgi.ebay.de/Top-Ungereinigte-Roemis...1QQcmdZViewItem

Modificato da dupondio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

denario69
Ma non saprei, le monete da pulire ti consiglio di acquistarle in Germania,sono di qualita'migliore ;) Comunque considera che tutte le monete che vendono da pulire sono state tutte selezionate,e le piu belle e rare le vendono a parte,quindi spendi poco e divertiti a pulirle ;)

http://cgi.ebay.de/Top-Ungereinigte-Roemis...1QQcmdZViewItem

185900[/snapback]

Mi associo a quanto detto da Duopondio......

per quanto riguarda il noto sito personalmente cerco di starne alla larga il più possibile per evitare grane di qualsiasi genere (questa cmq è una scelta che va valutata e ponderata singolarmente). :)

denario69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luigi78

Il venditore parla di monete provenienti da " scavi leciti" dell'Europa dell'Est" sarebbe interessante sapere quale paese dell'Est autorizza privati ad effettuare scavi e a tenersi le monete.........

Fermo restando la buona fede ( fino a prova contraria) di chi vende, mi chiedo se per per poche monete ampiamente pulite valga la pena di finire in grossi guai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Grazie dei consigli. Mi asterrò dal comprarle, risparmiando i 10 euro per qualche bella napoleonica :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcvsrvs

Beh, io dò un parere fuori dal coro... :) !

Io ho speso molto più di 10 euro in queste monete (non di questo venditore specifico, ma da altri, in germania e inghilterra) che sto attualmente pulendo. Nella mia media, ogni 8-9 monete di bassa qualità (comunque più della metà sono identificabili con certezza) cen'è una più che buona (diciamo con un valore di mercato superiore ai 10 euro) e una che è praticamente liscia. In genere sono sempre monete delle province, e, quindi, per esempio mi sono capitati alcuni antoniniani in bronzo anzichè argento.

Vi sono venditori che preselezionano le monete e vendono i lotti "ripuliti". Se volete ve ne indico uno, però via mp. Invece con altri mi sono trovato molto bene ed ho ricevuto lotti con buone monete (una buona ogni 3-4, ma le ho pagate circa 3 euro a moneta: ma i conti tornano...).

Non comprate mai le monete "parzialmente pulite" perchè sono in genere privati che scartano le monete (appena spazzolate) che hanno comprato da venditori che a loro volta le avevano già selezionate...!

Considerate che, non so perchè, spesso hanno delle incrostazioni estremamente tenaci :aug: (probabilmente, comunque, un minimo di preselezione la fanno tutti :( ). A volte, purtroppo, per ammorbidire lo sporco è necessario agire in modo trucido, che spesso elimina la patina (diciamo è necessario per una moneta su tre)...ma le più incrostate spesso nascondono i rilievi più belli!

Per la questione della finanza non credo ci siano problemi gravi, alla luce della rinnovata normativa - infatti, le monete che comprate difficilmente sono pezzi rari... - che riduce il rischio (se non ho capito male :huh: ).

Ciao! Marco.

P.S. se vuoi ti posto qualche moneta "ripulita" di quelle belle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Ciao Marcusrus perchè non ci fai vedere una moneta che hai ripulito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcvsrvs

O.K. ...l'avete voluto voi :) !

questa è un fides militvm di marco aurelio probo (vero :huh: ?!?). come vedete è stata "spatinata" :( perchè le incrostazioni erano talmente dure da avere la stessa consistenza del metallo :o , e l'ho dovuta trattare con l'elettrolisi!!! Come notate vi sono ancora delle zone che andrebbero pulite dalle incrostazioni...ma per ora la tengo così.

E'una delle migliori, anche se ve ne sono altre in lavorazione che sembrano interessanti...a parte la spatinatura, che ve ne pare?

scusate le foto ma le ho fatte di corsa!

ciao!

Marco

post-4353-1168017093_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcvsrvs
Caspita, bella  :o

186613[/snapback]

non vorrei però che pensaste che sono tutte così...magari! questa, in particolare, è venuta fuori da un lotto di 50 monete, in cui ve ne erano giusto tre (o forse quattro) a livello di questa. La grande massa è tra D e MB, spesso con ammaccature e spaccature evidenti. Diciamo che è un'esperienza divertente (ma da stare alla larga se amate la patina!) e serve per fare un pò di "mucchio" nella collezione. 7 su 10 sono costantiniane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

hai ragione, è un esperienza molto divertente ed il fatto di non trovare gran tesori è sicuramente compensato dal fatto di vedere emergere i rilievi da un tondello pesantemente incrostato. Cone te ho fatto molte esperienze in merito e mi son trovato bene solo con alcuni venditori in area germanica, non ho mai acquistato in Inghilterra, che esperienze hai avuto nel regno unito?

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcvsrvs

Ho acquistato da un venditore che ha monete da pulire provenienti da aree diverse d'europa...è interessante perchè vende lotti di monete raggruppate in base alla qualità presunta (il che influisce sul prezzo...ovviamente!!!) e sono risultate anche abbastanza distribuite tra monete del II, III e IV sec. per ovvi motivi se ti interessa ti mando il link via mp. In area germanica, invece, io ho avuto alcuni problemini (nulla di trascendentale) il che mi lascia supporre che, in realtà, non credo sia importante da dove provenga il venditore (ultimamente ho acquistato da un rumeno che sta in italia e devo dire che mi ha mandato delle monete molto interessanti!). Il mio grande dramma sono sempre le incrostazioni pesanti...tu come le affronti?

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

dopo bagno prolungato in acqua distillata e spazzolatura leggera passo alla pulizia meccanica con lente e bisturi. mi sono costruito degli oggetti abbastanza utili con delle matite portamine 0,5 in cui ho infilato aghi, alcuni a punta alcuni limeti a 45°

In alcuni casi, se le incostazioni sono troppo dure congelo le monete in acqua distillata, l'aumento di voume del liquido può staccare parte delle incrostazioni.

Se proprio no c'è nulla da fare uso 2 sistemi:

Attacco sulle incrostazioni del nastro telato tipo quello usato per le medicazioni, premo x bene e poi tolgo il nastro ( attenzione però che può staccare anche la patina), le inscrostazioni la maggior parte delle volte vengono via.

Ultima soluzione che però non uso volentieri è l'elettrolisi.

ciao lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius

avete mai provato ad usare qualche strumento come penne a fibre ottiche o mini-trapani con spazzole di varia consistenza?

io dopo milioni di esperimenti ho capito che questi sono i migliori mezzi per pulire le mie monete anche se ci vuole molto allenamento e pazienza :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcvsrvs

La penna a fibra ottica mi manca...ma il mini trapano è stato il mio primo pensiero! A forza di usarlo ho consumato le spazzole metalliche!!! Altri miei strumenti prediletti sono il bisturi, delle punte metalliche riciclate dal compasso, i mitici spazzolini da denti e, nei casi più spaventosi, l'elettrolisi. L'allenamento e la pazienza, oltre all'esperienza dell'occhio e della pressione della mano, sono gli ingredienti fondamentali. Purtroppo per formare un pulitore, però, servono anche delle vittime (ahi mè!).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius

giustissimo, infatti ho eliminato quasi tutte le spazzole metalliche e ora mi sto allenando con le piccole punte diamantate! A dire il vero sto anche pensando ci compare un dremel nuovo di quelli cordless :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Ragazzi, io sono l'ultimo arrivato su questo forum, ma per favore non ricominciamo con la storia dei 'rischi' per chi compra le monete da pulire...

Nonostante gli pseudo-scoop televisivi, non c'è niente di illecito nella compravendita delle monete 'uncleaned'; al limite l'unico rischio potrebbe correrlo il venditore, se le monete le avesse trovate nel corso di uno scavo non autorizzato in territorio italiano (fino a un anno di reclusione e 300 Euro di multa).

Scarso valore, ripetitività, impossibilità di individuare il contesto del ritrovamento - che spesso avviene all'estero, dove la normativa è meno restrittiva che nel caso italiano - siamo perfettamente nell'ambito del famoso decreto legge del 2005 che è sempre citato in questi casi.

Secondo me, l'unico rischio vero che si corre è quello di appassionarsi alle monete e alla storia romana, la Finanza lasciamola in pace che ha altre cose più importanti di cui occuparsi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

io ho un dremel tipo cordles, lo uso con le spazzole in lana per lucidare l'argento, le frese per pulire sinceramenete mi fanno un po' paura e poi hanno il difetto che quelle piccole che servirebbero a noi hanno il diametro piccolo rispetto alla chiusura del cordles, dopo un po' ballano rendendo impossibile l'utilizzo su una moneta.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius

cacchio lele non ci avevo mai pensato a questa cosa delle frese...mi informerò meglio allora :(

ma come ti trovi con le spazzole di lana?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Un consiglio per lele :D ..se posso.

Io al dremel-fresa piccolissimo ho fatto una "camicia" con due giri di scotch magic ...e funziona perfettamente... :D :D :D

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcvsrvs
io ho un dremel tipo cordles, lo uso con le spazzole in lana per lucidare l'argento, le frese per pulire  sinceramenete mi fanno un po' paura e poi hanno il difetto che quelle piccole che servirebbero a noi hanno il diametro piccolo rispetto alla chiusura del cordles, dopo un po' ballano rendendo impossibile l'utilizzo su una moneta.

lele

187967[/snapback]

Dovrebbero comunque esserci degli adattatori: io li ho trovati nella confezione del mio trapano (non è Dremel originale, però). Con quell'accessorio non vibrano...o almeno non dovrebbero!

Io ho risolto ogni mio problema comprando una prolunga flessibile, più che il cordless: con la prolunga impugnate solo la punta di un flessibile, che permette una precisione impossibile da raggiungere (a mio avviso..) nemmeno con il cordless, che ha comunque il suo peso in mano! In questo modo è anche possibile dosare la forza della mano per utilizzare anche le punte diamantate.

Comunque attenzione, perchè le punte diamantate, appena sfiorano il metallo, lo incidono subito: io le uso solo sulle incrostazioni più dure e più spesse, per togliere rapidamente lo strato più esterno dello sporco.

Ciao a tutti!

Marco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×