Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Arka

Bergamo, la Serenissima e i collezionisti di monete

Risposte migliori

Arka

Questa discussione mi è venuta in mente dopo l'incontro di ieri per il secondo Congresso dei Circoli Numismatici tenutosi a Padova presso il museo Bottacin.

A pranzo ero seduto vicino al presidente e ai consiglieri del Circolo di Bergamo. Durante la piacevole discussione ho chiesto quanti collezionisti della loro zona collezionassero monete di Venezia. La risposta mi ha lasciato sorpreso... non ne conoscevano nessuno.

Ora, se è vero che non c'era una zecca a Bergamo che coniasse monete della Serenissima, è anche vero che Bergamo e il suo territorio ha utilizzato per secoli (dal 1428 alla fine della Repubblica) le monete Veneziane.

Mi chiedo e Vi chiedo, come mai secoli di circolazione monetaria non lasciano alcuna traccia nelle scelte dei collezionisti di oggi...?

Arka

P.S. Chissà che succede a Brescia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Ci sono tranquillo, ci sono e più di quanti si pensi.

Prova a chiedere a Massimo Filisina se le monete di Venezia gli restano sul groppone oppure cosa gli chiedono a Montichiari.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ciao!

Bella domanda .... anch'io penso che a Bergamo (ma anche a Brescia ed altre città del "Dominio di terraferma") ci siano senza dubbio degli appassionati di monetazione veneziana; probabilmente la risposta del Presidente - @gpbasetti - e dei Consiglieri (che saluto) del Circolo bergamasco, è influenzata dal fatto che nessun "venetico" è iscritto al loro circolo.

Per certo sappiamo che alcuni utenti del forum, residenti in provincie ex veneziane, pur collezionando tutt'altro genere di monetazioni, non disdegnano, ogni tanto, l'acquisto di monete della Serenissima; abbiamo anche visto partecipare, in alcune discussioni, pure collezionisti di Corfù, Creta e Cipro.

Sarebbe interessante leggere qualche commento da quegli utenti del forum che, residenti in una provincia ex veneziana, pur non seguendo la monetazione della Serenissima, non disdegnano di acquistarne qualche esemplare ... 

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Piacerebbe anche a me sentire qualche parere di collezionisti residenti nella parte lombarda della Serenissima...

Meno male che c'è Luciano che tiene alta la bandiera in quel di Milano. :good:

Arka

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Di primo acchito mi viene in mente @Ross14 ...

Mi perdonerà se mi permetto di "tirargli la giacca" ma, se crede, sarebbe interessante conoscere cosa lo ha spinto ad interessarsi alle monete veneziane, pur essendo appassionato di tutt'altra monetazione. :pardon:

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14
3 ore fa, 417sonia dice:

Di primo acchito mi viene in mente @Ross14 ...

Mi perdonerà se mi permetto di "tirargli la giacca" ma, se crede, sarebbe interessante conoscere cosa lo ha spinto ad interessarsi alle monete veneziane, pur essendo appassionato di tutt'altra monetazione. :pardon:

saluti

luciano

Ciao Luciano,

come ben sai sono innanzitutto un classicista focalizzato sulla monetazione antonina del secondo secolo.

Tuttavia mi sono con il tempo appassionato per ragioni diverse anche ad altri due filoni: la monetazione veneziana e la monetazione partica in bronzo.

L'interesse verso le coniazioni della Serenissima è dovuto in primo luogo alla mia passione per la storia e quella bresciana è profondamente legata a quella della Serenissima. In secondo luogo ho avuto ed ho modo di condividere molte discussioni numismatiche con un caro amico esperto di questa monetazione che mi ha i indotto a "deviare" saltuariamente dalla numismatica classica . Infine, particolare non trascurabile, sono innamorato della città di Venezia.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpbasetti

Rispondo per la mia parte, precisando all'amico Luciano che il presidente citato da Arka non ero io, ma l'attuale presidente Lamperi. Detto ciò, anche io non conosco collezionisti bergamaschi che collezionino in prevalenza monete veneziane, ma certamente ce ne sono molti culturalmente interessati  a queste monete o che la raccolgono nell'ambito di argomenti più generali. Le più importanti collezioni bergamasche sono rivolte alla monetazione locale, a quella di "Antegnate", a quella classica romana, alla medioevale e rinascimentale, al regno d'Italia, alle medaglie bergamasche e papali. Nell'opera di Pietro Lorenzelli "Corpus nummorum bergomensium" c'è un articolo del nostro compianto socio Marco Olivari dedicato alla monetazione veneziana specificamente destinata a Bergamo; se qualcuno troverà e mi proporrà alcune di queste monete o il quattrino di Pasquale Cicogna (con BERGO" nell'esergo), purché non coniate oggi,  vi assicuro che diventerò collezionista di monete veneziane !!!

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Ringrazio @gpbasetti  per il suo intervento. Praticamente da quel che scrive i Bergamaschi collezionano monete di tutti i generi, tranne le veneziane... :sorry:

Arka :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpbasetti

Per dimostrare che qualcosa di veneziano ho, posto la foto di una bella medaglia, che peraltro ho disponibile per la vendita. In biblioteca ho anche i tre volumi del Voltolina, il Lazari, il Gamberini; e a Bergamo ci sono pur sempre i ca 200 ducati , con uno splendido Marin Faliero, del tesoretto conservato in Biblioteca Mai !

IMG_20180416_185206.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Grazie Gianpietro della precisazione.

Il tesoretto di ducati veneziani conservati nella biblioteca Mai .... compreso quello del Falier; come dimenticarlo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×