Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Accedi per seguire questo  
palpi62

Ritrovamento Monete VICHINGHE

Risposte migliori

palpi62
Supporter

Buongiorno, interessante ritrovamento di 252 monete in Danimarca.

https://ilfattostorico.com/2018/11/12/scoperte-252-monete-vichinghe-a-ribe/

  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quattrino
Supporter
2 ore fa, palpi62 dice:

Buongiorno, interessante ritrovamento di 252 monete in Danimarca.

https://ilfattostorico.com/2018/11/12/scoperte-252-monete-vichinghe-a-ribe/

 

Grazie per la segnalazione. Monete che non conoscevo ma devo dire molto affascinanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95

Che monete meravigliose !! 

Apparentemente molto semplici nella loro iconografia , nascondono una serie di dettagli veramente interessati...

Il Valknut sotto il cervo  fra tutti. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ambronummus

Bellissima scoperta, sarebbe interessante se qualche esperto di monetazione vichinga potesse spiegare come si arriva all'attribuzione di tali monete al re Gottrik. Nelle aste vedo a volte comparire monete dei Knytlinga ma mai antecedenti, quelle più antiche hanno indubbiamente il loro fascino essendo per nulla influenzate da iconografie anglosassoni o carolinge. Da ignorante pensavo che nel IX secolo i "vichinghi" usassero proto-monete o unicamente il baratto, forse ho letto articoli del tutto inaffidabili. Grazie a chi mi chiarirà meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Interessantissimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Il tipo con la ‘maschera’ e’ stato utilizzato nelle emissioni di sceattas ( secondary type se ricordo giusto) nel primo periodo anglo sassone attorno al VII secolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius
4 ore fa, numa numa dice:

Il tipo con la ‘maschera’ e’ stato utilizzato nelle emissioni di sceattas ( secondary type se ricordo giusto) nel primo periodo anglo sassone attorno al VII secolo

su queste bellissime leggo e imparo soltanto …. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Troppo buono Alain😇

se riesco stasera posto qualche rif biblio di supporto 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Mi sembra un ritrovamento fantastico, anche per "l'incolumità" delle monete. Sarebbe molto interessante saperne un poco di più. L'ubicazione delle monete e la relativa chiarezza della posizione sembra quasi un effetto irreale. Quando lavoravo come Geologo marino (tanti tanti anni fa) una risoluzione simile non esisteva quantunque ricordo esistesse uno strumento chiamato SSS "Side Scan Sonar" che aveva una buona precisione nello scoprire dettagli fino a circa 100 m di profondità. Un esempio ridotto di una scansione di un relitto con questo strumento si può osservare nella home del mio sito ( http://www.roth37.it ). I puntini a fianco del relitto rappresentano dei barili od oggetti più piccoli. Tale era la risoluzione ai miei tempi. Oggi, guardando la foto postata, fa ridere.

Modificato da roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Con colpevole ritardo posto i riferimenti biblio menzionati sopra:

intanto il primo volume del North per la monetazione battuta a martello:

North - english hammered coinage - early anglo-saxon to Henry III

per gli amanti delle prime monete snglosassoni, irrinunciabile e’ l’eccellente sylloge di Abramson:

the Abramson collection - coins of early anglo-saxon england and the north sea area. 

Oltre un migliaio di early thrymsas ( oro) e sceattas ( in argento - precursori dei pennies) in prestito permanente ai fini di studio presso il Fitzwilliam di Cambridge. Da notare che Abramson candidamente ammette che senza i ‘detectoristi’ la sus collezione sarebbe risultata infinitamente meno importante e soprattutto avrebbe enficiato lo studio e la comprensione della serie monetale. Pratica  perfettamente regolare e anzi incentivata dallo Stato inglese.

 

studies in early medieval coinge vol. 3 - sifting the evidence - edited by Tony Abramson

una preziosa raccolta di saggi , molto specialistica dove compare un articolo dedicato ad alcune Hiberno - Scandinavian coins - con alcuni tipi simili a quella della discussione qui sopra che si sono alla fine rivelate dei falsi ad oper di Ashmore un noto falsario britannico. 

Infine lo studio molto interessante della Gannon:

the iconography of early anglo-saxon coinage - VI to VIII centuries. Fondamentale per comprendere l’iconografia di queste affascinanti emissioni. 

Buona lettura e buona ricerca a chi e’ interessato :) 

 

... poi ci sarebbe anche “Offa”... ma per oggi vi ho annoiato abbastanza...

Modificato da numa numa
  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

@numa numa

grazie perché è una monetazione molto interessante e qualcosa mi comprerò sicuramente!

ti prego...prosegui… 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

facciamo che inizio rileggendo il MEC I... così rispolvero qualcosa ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×