Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
dabbene

QUELLI DEL CORDUSIO : NASCE IL NUOVO CANALE YOUTUBE " Monete e numismatica Quelli del Cordusio "

Recommended Posts

dabbene
Supporter

Se volete inoltrare articoli per il Gazzettino o video per il canale YouTube o fare proposte, la nostra mail e’ sempre attiva anche in estate

quellidelcordusio.info@gmail.com 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

luca.petrangeli@tin.it
Supporter

Bello e suggestivo anche il video sul Tollero livornese, bravi!!!

Unico suggerimento: essendo anche video divulgativi, quindi in qualche modo anche didattici, che ne dite di fare vedere che le monete vanno maneggiare con guanti?

Cmq sempre un plauso!!!!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

principesax
Supporter
10 ore fa, luca.petrangeli@tin.it dice:

Bello e suggestivo anche il video sul Tollero livornese, bravi!!!

Unico suggerimento: essendo anche video divulgativi, quindi in qualche modo anche didattici, che ne dite di fare vedere che le monete vanno maneggiare con guanti?

Cmq sempre un plauso!!!!

Le monete vanno toccate con le mani nude

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier

Qui il dibattito potrebbe essere infinito. Personalmente, per le medievali, sono contrario a qualsiasi forma di imbustamento, incapsulamento e persino all'uso dei guanti. Monete così vecchie portano con sé, attraverso la patina, anche la storia di chi le ha maneggiate e dei luoghi in cui sono state  conservate.

Però condivido il discorso di Petrangeli, sono video divulgativi, rivolti a chi non sa nulla di  monete. Mostrare i guanti nel video avrebbe un forte significato didattico. Aiuterebbe i neofiti a capire che si tratta di pezzi di storia, "da trattare coi guanti".

Talvolta maneggio pergamene e carte medievali piene di polvere e di insetti morti e respiro schifezze. Ma questa non è certo l'immagine che darei ad un aspirante ricercatore. Infatti nelle giornate dimostrative gli addetti all'archivio indossano guanti candidi nuovi di zecca (che restano tali giusto il tempo della visita). Tutto questo serve anche  ad insegnare il rispetto per le cose antiche. Un rispetto che nei più giovani non va mai dato per scontato.

Il guanto per le monete potrebbe anche sembrare eccessivo, ma dal punto di vista didattico potrebbe inibire sul nascere ogni idea di abrasione, acidazione, raspamento ecc ecc.

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

luca.petrangeli@tin.it
Supporter

Mfalier, hai colto e declinato perfettamente il senso del mio suggerimento. Poi sappiamo benissimo quale massa di emozioni e sensazioni suscita il contatto con le dita, che, se vogliamo, fa parte integrante del concetto di collezione.

Grazie!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

Mandate video, divulgativi, scientifici, anche reportage storici perché no, fate volare concretamente e realmente il vostro modo di comunicare storia e monete, ognuno col suo approccio e stile, vi aspettiamo, siate voi stessi parte integrante e fattiva di questo progetto divulgativo e del canale !

quellidelcordusio.info@gmail.com

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier
2 ore fa, luca.petrangeli@tin.it dice:

Mfalier, hai colto e declinato perfettamente il senso del mio suggerimento. Poi sappiamo benissimo quale massa di emozioni e sensazioni suscita il contatto con le dita, che, se vogliamo, fa parte integrante del concetto di collezione.

Grazie!

Caro Petrangeli, diciamolo sottovoce, ma i guanti sono maledettamente scivolosi. Se cade per terra la ruzzicona passi, in altri casi, invece...

Share this post


Link to post
Share on other sites

luca.petrangeli@tin.it
Supporter
15 minuti fa, mfalier dice:

Caro Petrangeli, diciamolo sottovoce, ma i guanti sono maledettamente scivolosi. Se cade per terra la ruzzicona passi, in altri casi, invece...

Infatti!! Colleziono euro e tra la bassa qualità della lega, tra la delicatezza delle proof, ogni volta che devo maneggiare, oltre all'assoluta calma attorno a me, ci sono guanti, tappetino antiscivolo, panni in microfibra... sembra quasi un tavolo da set chirurgico!!! 😉

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

Ogni consiglio e’ benvenuto, avercene anzi anche sulla nostra mail, i guanti ci possono stare eccome e sarebbe l’ultimo problema che c’e’ per un video, ci vuole però prima dei guanti il volontario,  la moneta che possa attirare visioni, che abbia una storia da raccontare, bisogna preparare un commento e leggerlo, bisogna fare un video decente, e qui essendo un naïf con un telefonino c’e’ molto ma molto da migliorare, bisogna avere un canale e poi comunicare, siamo work in progress come sempre in tutto, ruspanti ma con passione e col fare come indirizzo programmatico.

I guanti in un video rendono difficile però la presa nel giro della Moneta e il giro deve essere veloce, veloce.

Una volta li ho usati però in una occasione speciale, ero alla visita organizzata dalla dott.ssa Baldassarri a Palazzo Blu a Pisa, vedevamo Monete speciali e avevamo l’obbligo di averli, però le monete in quel caso non erano di un collezionista ma della Fondazione e quindi ogni accortezza era dovuta, anche se poi nel passare di mano in mano ...😂

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Litra68

Buongiorno, Mario @dabbeneho appena visto il video sul Tollero, complimenti per la bellissima moneta e per la minuziosa spiegazione che accompagnava le immagini. Riguardo al maneggiarle io sono per il contatto epidermico ( giusto o sbagliato che sia) salvo passarle con un panno prima di riporle.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

Colgo l’occasione per ricordare che se ci sono riuscito io con un buon telefonino, tutti ma veramente tutti lo possono fare un video 😏, certo ci vuole una moneta interessante e un breve racconto, ma certamente si può fare...

Credo che ogni monetazione possa offrire spunti anche le più recenti, penso all’euro, al Regno, a una medaglia, a una cartamoneta, alle monete del Rinascimento, alle medievali, anche le monete povere, che passavano di mano in mano raccontano...sta a noi se vogliamo raccontare per gli altri ...e prendere questa ulteriore opportunità chiamiamola così ...

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

Eccoci 🤣,  ora ci vuole la moneta ma più che altro un volontario , entriamo nel fare ora ...😜

86B50EF4-1A33-46AA-B716-2279A5A3ACEC.jpeg

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Litra68

Buongiorno, Mario @dabbene, ritornando all'inteerssantissimo video sul Tollero di Livorno, ho trovato, sfogliando la mia raccolta di riviste di Cronaca Numismatica anno 1991( ben 28 anni fa 😊) un interessante articolo sul Tollero e su l'ongaro d'oro, quante cose sono cambiate, quanto soprattutto nel modo di fare divulgazione. Lo condivido qui. Magari come spunto per dare una risposta (se non già nota, per l'ongaro d'oro). 

15637880399640.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

L’ongaro livornese nasce dall’esigenza di fare una moneta d’oro per il mercato del Levante mutuando quella tedesca.

Non ebbe in realtà fortuna e fu abbandonata la coniazione.

Il tipo senza data lo riporta l’Orsini, il Galeotti successivamente lo riporta non avendone visto l’esemplare evidenziando che potesse essere un errore di riproduzione della moneta.

Il Mir e il Pucci riportano quello con data.

Cronaca Numismatica poneva sempre bei quesiti e tante riflessioni molte attuali anche oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.