Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Scudo1901

12 carlini 1809

Recommended Posts

Scudo1901

Salute a tutti gli esperti di monetazione napoletana

osservando nel tempo i non frequenti passaggi in asta di esemplari in qFDC o FDC volevo chiedere il Vostro parere sulla rarità di questa moneta nelle elevate conservazioni e se sia una moneta mediamente ricercata o meno, ovvero un buon acquisto. Ho capito che un indicatore del FDC (o del qFDC) è l’integrità della basetta sul ritratto del regnante.

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilnumismatico
Supporter

ciao,

nella monetazione predecimale, non e un utile riferimento un rilievo particolare del modellato, perché questa tipologia è soggetta a molteplici difetti di coniazione, tra i quali appunto, debolezze di conio, o conii usurati o non adeguatamente puliti. Ciò significa che una moneta di questa tipologia potrebbe anche essere FdC pur avendo il rilievo della basetta accennato o assente.

Queste monete van sempre valutate in un contesto più ampio, che preveda l'esame della brillantezza del metallo, anche sui rilievi e dello stato dei campi.

spero di esserti testato utile e sufficientemente chiaro 

un saluto 

fabrizio 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
4 minuti fa, ilnumismatico dice:

ciao,

nella monetazione predecimale, non e un utile riferimento un rilievo particolare del modellato, perché questa tipologia è soggetta a molteplici difetti di coniazione, tra i quali appunto, debolezze di conio, o conii usurati o non adeguatamente puliti. Ciò significa che una moneta di questa tipologia potrebbe anche essere FdC pur avendo il rilievo della basetta accennato o assente.

Queste monete van sempre valutate in un contesto più ampio, che preveda l'esame della brillantezza del metallo, anche sui rilievi e dello stato dei campi.

spero di esserti testato utile e sufficientemente chiaro 

un saluto 

fabrizio 

Molto, grazie mille! C’è un esemplare secondo me davvero molto bello tra gli invenduti di Inasta 80 e stavo facendovi un pensierino....🤪😀😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

eracle62

E' un tondello importante, la conservazione è molto alta, considerando la tipologia e la rarità ovviamente può salire in base allo stato conservativo, visto che latita sempre.

Per un acquisto cosi io vorrei almeno vederla direttamente, le foto lasciano sempre qualcosa, anche se devo dire che si evince di gran lunga la sua conservazione.

Il mercato per i grandi moduli di Murat predilige il 5 lire, perchè il ritratto ha maggior impatto come il suo rovescio, insomma è il più amato.

Io preferisco in assoluto il 5 lire e quello che mi fa impazzire come ritratto, cosi come le 2 lire e la lira.

Il 12 carlini è un'altra storia, più raro in particolar modo per le altissime conservazioni, e forse più enigmatico.

A te l'ardua sentenza, sperando di averti dato l'input giusto...

Eros 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilnumismatico
Supporter

Per amore della discussione allego la foto dell'esemplare in questione.

Posso darti qualche info su di un passaggio passato di questo stesso esemplare.
Fu esitato all'asta Nomisma 44, lotto 597, con base 6000€, aggiudicato a 6700€ esclusi diritti.

Come giustamente è stato osservato, per monete costose e (soprattutto) problematiche dal punto di vista della coniazione, sarebbe fortemente raccomandata una visione in loco, con tutta la dovuta calma, e senza farsi influenzare dal parere accompagnatorio di conservazione.
Analizzare bene i fondi, l'entità dei rilievi, la patina, le iridescenze, la sua conformazione... 

Da queste foto, personalmente analizzerei scrupolosamente i campi (specie al rovescio), la parte del ciglio del bordo ad ore 12, ad ore 15, e al dritto ad ore 10.
Si intravedono dei minimi segni di riporto al marco al R/, e la basetta sembrerebbe (dalla foto) un po afflitta da debolezza di conio.
la patina, personalmente, non mi piace così disomogenea, e resta comunque da vedere in mano le tonalità effettive delle iridescenze.

Ti allego un secondo esemplare (per paragone) che vidi da un commerciante fiorentino, e che indiscutibilmente aveva dei rilievi molto forti, una patina omogenea e molto bella. (osserva il rilievo dettaglio non solo dei capelli ma anche della basetta, e cerca di paragonare la "luce" dello zigomo nei due esemplari... nonostante le foto sono quel che sono... "qualcosa" potrebbe capirsi)

4866850l.jpg

15192577_1146244842159671_2540420598868833969_n.jpg

15192586_1146244825493006_4731974786972241259_n.jpg

15203155_1146244818826340_1926120523272996750_n.jpg

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901

Grazie mille, siete straordinari!!! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.