Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Hypergiu

Aureo di traiano Decio

Recommended Posts

Hypergiu

Ho acquistato recentemente questo aureo di Traiano Decio a un asta , acquistato anche perche il dettaglio che fosse stato usato come ciondolo mi ha attirato , a parte le condizioni della moneta che sicuramente non sono eccellenti, volevo sapere se è autentica o no .

Ringrazio per tutti i commenti e giudizi IMG_20190403_111717.jpegIMG_20190403_111704.jpeg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cato_maior

Ciao

Da appassionato della monetazione di Decio avevo notato anche io questo aureo, ti posso dire che è autentico ma almeno personalmente le monete antiche "bucate" le eviterei (se vuoi riutilizzarla eventualmente come pendete è la moneta giusta, è tutto molto soggettivo) . Condizioni MB, variante aurea non rara. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

simo88

Bell'acquisto complimenti😄 e sempre emozionante tenere un aureo in mano 😊 anche se bucato ha un enorme valore storico🤗

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hypergiu
Ciao
Da appassionato della monetazione di Decio avevo notato anche io questo aureo, ti posso dire che è autentico ma almeno personalmente le monete antiche "bucate" le eviterei (se vuoi riutilizzarla eventualmente come pendete è la moneta giusta, è tutto molto soggettivo) . Condizioni MB, variante aurea non rara. 
Pensa che io l'ho comprata soprattutto per il fatto che è stata usata come ciondolo che quindi ha una storia
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

dux-sab
1 ora fa, Hypergiu dice:

Pensa che io l'ho comprata soprattutto per il fatto che è stata usata come ciondolo che quindi ha una storia

ma come ciondolo non l'hanno usata i Romani quindi non vedo un aumento del valore storico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cato_maior
39 minuti fa, dux-sab dice:

ma come ciondolo non l'hanno usata i Romani quindi non vedo un aumento del valore storico.

Concordo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hypergiu

Si anche se questo puo essere vero io immagino la persona o le persone che hanno usato questa moneta come ciondolo la loro storia il perché hanno usato una moneta come ciondolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

dux-sab

anche mia moglie aveva un braccialetto con una sterlina come ciondolo, era la moda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hypergiu
Il foro sicuramente non e' stato fatto in epoca moderna...
Come ho pensato anche io ,poi in ogni caso sicuramente ha una sua storia più o meno recente ma che per me ha un suo fascino particolare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nervoso
Stilicho
Supporter
1 ora fa, adelchi dice:

Il foro sicuramente non e' stato fatto in epoca moderna...

Ciao Adelchi!

Non sapendone nulla, volevo chiederti da cosa si può capire,

Buona notte.

Stilicho

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hypergiu
Ciao Adelchi!
Non sapendone nulla, volevo chiederti da cosa si può capire,
Buona notte.
Stilicho
Sicuramente non si può essere certi di niente ma guardando le foto il foro se fatto in epoca moderna non credo avrebbe lo stesso aspetto.
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

adelchi

Esaminiamo un attimo il manufatto : il foro che lo deturpa e' stato praticato,probabilmente, con un punteruolo che  ha provocato l'eruzione del materiale nella direzione di uscita,fosse stato fatto in epoca moderna I bordi sarebbero risultati  regolari.

La moneta : essa appare decisamente usurata ,nessun contemporaneo , probabilmente , l'avrebbe scelta come monile con fini estetici ,piu' probabile che in epoca antica qualcuno abbia rinvenuto la moneta ed avendone riconosciuto il valore storico o "carismatico" ,non abbia voluto fonderla ma adottarla come "talismano".

Ancora : la moneta presenta un colpo che segna la fronte dell'imperatore ,probabilmente inferta da un aratro mentre si trovava ancora nel terreno e chiaramente piu' " viva" quindi recente della media dei colpi presenti sulla moneta ,di conseguenza se il foro era presente prima del suo rinvenimento moderno e' chiaro che la " modifica" atta a rendere l'oggetto un monile e' avvenuta in epoca antica ,con tutte le considerazioni che ne conseguono.

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cato_maior
2 ore fa, adelchi dice:

Esaminiamo un attimo il manufatto : il foro che lo deturpa e' stato praticato,probabilmente, con un punteruolo che  ha provocato l'eruzione del materiale nella direzione di uscita,fosse stato fatto in epoca moderna I bordi sarebbero risultati  regolari.

La moneta : essa appare decisamente usurata ,nessun contemporaneo , probabilmente , l'avrebbe scelta come monile con fini estetici ,piu' probabile che in epoca antica qualcuno abbia rinvenuto la moneta ed avendone riconosciuto il valore storico o "carismatico" ,non abbia voluto fonderla ma adottarla come "talismano".

Ancora : la moneta presenta un colpo che segna la fronte dell'imperatore ,probabilmente inferta da un aratro mentre si trovava ancora nel terreno e chiaramente piu' " viva" quindi recente della media dei colpi presenti sulla moneta ,di conseguenza se il foro era presente prima del suo rinvenimento moderno e' chiaro che la " modifica" atta a rendere l'oggetto un monile e' avvenuta in epoca antica ,con tutte le considerazioni che ne conseguono.

Quella del colpo di aratro mi sembra rimanere un'ipotesi più che una certezza, la rientranza sul profilo potrebbe essere stata provocata in altre mille modi dal mio punto di vista (contatto con altri oggetti più pesanti/con bordi appuntiti etc.) .

Tornando al foro penso che sia quasi impossibile stabilire ad esempio il periodo preciso nel quale sia stato praticato. Non credo che le tecniche "artigianali" di forare una moneta con un punteruolo fra 1400 e 1800 fossero così diverse ad esempio. Potrebbe trattarsi di un foro "antico" o relativamente moderno nella mia ottica.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hypergiu
Quella del colpo di aratro mi sembra rimanere un'ipotesi più che una certezza, la rientranza sul profilo potrebbe essere stata provocata in altre mille modi dal mio punto di vista (contatto con altri oggetti più pesanti/con bordi appuntiti etc.) .
Tornando al foro penso che sia quasi impossibile stabilire ad esempio il periodo preciso nel quale sia stato praticato. Non credo che le tecniche "artigianali" di forare una moneta con un punteruolo fra 1400 e 1800 fossero così diverse ad esempio. Potrebbe trattarsi di un foro "antico" o relativamente moderno nella mia ottica.
Sicuramente certezze non c'è ne sono considerato che non esiste una documentazione sul luogo e sui modi di ritrovamento della moneta, qui stiamo facendo solo ipotesi ,alcune magari argomentate in maniera più tecnica altre più in maniera soggettiva ,a mio avviso anche ammesso che il foro fosse stato fatto in epoca "moderna " 1400 1800 la moneta sicuramente avrebbe una vita e una storia particolarmente interessante rispetto a le monete usate solo a scopo commerciale .
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Il bello della numismatica sta proprio nella varietà di interessi e predisposizioni che contraddistinguono i vari collezionisti: c'è chi cerca l'approdo sicuro di un investimento, chi rincorre la bellezza dello stato di zecca, chi cerca il vissuto storico della moneta, chi indaga sulla vita della moneta oltre il suo tempo di corso regolare e quindi la sua storia "dopo" sia essa una storia di riuso e/o di collezione... massimo rispetto, da parte mia, di ognuno di questi (e altri che non ho citato) aspetti del nostro beneamato hobby!

Io, per quel che mi riguarda, apprezzo maggiormente la storia della moneta come oggetto "materiale" contestualizzata sia nel suo tempo che oltre la sua vita regolare (adoro anche laddove possibile indagare sui collezionisti che l'hanno posseduta e/o su eventuali riusi che ha avuto)... quindi ben comprendo quel moto di @Hypergiu che ha fatto scattare la molla dell'acquisto!

A tal proposito, gli (e vi!!!) consiglio alcune letture:

https://www.academia.edu/1098687/Monete_romane_forate._Qualche_riflessione_su_un_grand_thème_européen_J.-P._Callu_

https://www.academia.edu/1213552/Monete_amuleto_e_monete_talismano._Fonti_scritte_indizi_e_realia_per_letà_romana

https://www.academia.edu/7373829/Il_pendente_monetale_di_Salonino_The_coin_pendant_of_Saloninus_from_a_Roman_grave_found_in_Milan_

https://www.academia.edu/357727/Il_pendente_aureo_con_moneta_di_Salonino_dagli_scavi_dell_Università_Cattolica_di_Milano_in_Ricerche_archeologiche_nei_cortili_dell_Università_Cattolica_di_Milano_Atti_delle_giornate_di_studio_Milano_24_gennaio_2000_24_gennaio_2001_Milano_2003_pp._15-30

Questi gli scritti principali, ma nel profilo academia dell'autrice ci sono anche altri contributi interessanti circa la vita delle monete oltre il loro normale uso e scopo... buona lettura!

...e complimenti per quest'aureo che, non sarà bellissimo, ma sicuramente è ben ricco di storia!

  • Like 7
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog

Bella. Oltre ad alcune considerazioni già fatte, l'avrai pagata meno della metà di una senza foro (quasicertamente di epoca pre-industriale). E per conto mio, non sarà collezionabile, ma ne aumenta la storia. Anche io sono favorevole a questo tipo di monete fuori dall'ordinario. Forse vi ricorderete che acquistai mesi fa un aureo di Nerone tagliato a metà...

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
59 minuti fa, simo88 dice:

si ricordo... l'avevi dato indietro se non ricordo male...

Sì era vuoto dentro, tranciato per obliterarlo (e la cosa era camuffata nelle foto e non menzionata nella descrizione) e in quel caso mi sentii fregato. Ma era un aspetto storico interessante tuttavia.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massenzio

Vorrei esprimere alcune considerazioni, fermo restando che è impossibile sapere a quando possa risalire il foro a meno che questa non provenga da un contesto sigillato, vorrei far notare come la moneta presenti la stessa consunzione sia al diritto che al rovescio, quindi la moneta ha circolato di mano in mano proprio come doveva essere. Oppure si può pensare ovviamente il contrario e cioè che la moneta da ciondolo sia poi successivamente stata utilizzata come circolante.

Alcune monete sicuramentr utilizzate come ciondolo in antichità e provenienti da contesti sigillati hanno mostrato una consunzione maggiore sul lato che era a contatto con il corpo. Un esempio è questo sesterzio di Otacilia dove il rovescio mostra una consunzione superiore dovuta proprio allo sfregamento e con foro tra l’altro molto preciso e regolare e si trova tra la L e la S. Anche qui si parla di uno degli eventuali utilizzi, piccole monete bronzee forate fissate a braccialetti per neonati e trovati a Rouen erano utilizzate come strumento per calmare o catturare l’attenzione dei piccoli pargoli.

A87BA4C9-1DEC-462D-9266-9B50B49C15BB.thumb.jpeg.bb003a171109154e4e8fc78741aa5ef5.jpeg

 

L’utilizzo di aureo come pendagli era tra l’altro un indicatore di salute, potere e prestigio nell’aristocrazia delle popolazioni germaniche del IV secolo come testimoniano i ritrovamenti in Polonia e Ucraina, una tesi di pura e affascinante fantasia potrebbe essere che questo Traiano Decio avesse avuto tale funzione, ma giusto per sognare e immaginare un po’.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65

Se cercate nel forum la discussione "sesterzio forato" del 2006 troverete alcune interessanti considerazioni sulla foratura e l'esecuzione dei fori con trapano (e relative evidenze).
Ciao
Illyricum
;)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

adelchi

E qui sorge una domanda : e' piu' interessante una moneta fior di conio o una che presenta un "vissuto" anche pesante? ,vedi fori , contromarche , graffiti ,damnatio memoriae e accidenti vari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Xenon97

Prendo spunto da una risposta che avevo scritto in una mia discussione riguardo all'autenticità di una doppia maiorina di Giuliano l'Apostata: una moneta può essere stupefacente, bella, brutta, orrenda, bucata e tutto quello che ci immaginiamo, ma la cosa più importante è il carico storico che essa contiene. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65
1 ora fa, adelchi dice:

E qui sorge una domanda : e' piu' interessante una moneta fior di conio o una che presenta un "vissuto" anche pesante? ,vedi fori , contromarche , graffiti ,damnatio memoriae e accidenti vari...

Dipende dal tuo obiettivo.

In ottica numismatica più è perfetta meglio è.

In ottica storica ha sempre un valore e anche un foro attestante un riutilizzo o un passaggio di proprietà è un arricchimento... ;) ... meglio se collocabile temporalmente.

Ciao

Illyricum

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.