Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
fapetri2001

ROMANA forse Costantino?

Recommended Posts

fapetri2001

Buonasera,

chiedo l'aiuto dei maestri delle Romane per dare una classificazione a questa Romana che mi sembra essere Costantino, peso gr, 3,14 per un diametro di 18 mm,

la conservazione mi sembra decente, vi ringrazio anzitempo.

laureato a sx295.jpg

laureato a sx retro296.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Xenon97

Buonasera fapetri2001, ci sei andato quasi vicino. È  un centenionale di Costanzo II durante il periodo da Cesare, classificazione Siscia RIC VII 217, Δ e indice di rarità C. 

Assolutamente godibile! Mi piace e complimenti per la moneta. :)

Edited by Xenon97
Aggiunta della zecca
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

Buonasera, in "anteprima"  Costanzo II, Cesare, 324-337. 

D:/ CAESAR. FLAV IUL CONSTANTIUS NOB C.  ..

R/: PROVIDENTIAE CAESS, gateway of military camp.  Siscia… ...

La serie con la "porta di campo" è vasta ed è la mia passione, spero veramente che la moneta sia tua

.… a tra poco per la classificazione COMPLETA...

HIRPINI

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

Oooops, mi sono accavallato a Xenon, mentre scrivevo non avevo letto la sua risposta...

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fapetri2001

Grazie ad ambedue,

rispondo a Hirpini,

come di solito le monete postate sono di miei soci ai quali riporto le Vostre descrizioni e eventuali apprezzamenti  e quindi un grazie diretto ed indiretto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

Eccomi: Costanzo II Cesare sotto Costantino il Grande, Siscia 328-29

Per RIC che cataloga secondo il diametro è un A3; per SEAR che cataloga secondo il peso (e che io preferisco) è un billon centenionalis, n. 17638.

Siscia
RIC VII 217,D
Constantius II AE 3. 328-329 AD. FL IVL CONSTANTIVS NOB C, laureate, draped and cuirassed bust left / PROVIDENTIAE CAESS, camp gate, two turrets and star above, no door. Mintmark ΔSIS double crescent.

consta.thumb.jpg.c3983dcea90d29d0e09aab4ea9be3c83.jpg

Al diritto ho evidenziato sulla tua moneta la lettura della legenda; al rovescio invece la "Porta di Campo" / "camp gate" è una serie diffusa e varia: in questo caso ha due torrette (in alto) con la stella al centro, la porta è chiusa, i piani del muro sono 10 + 1; il segno di zecca SIS è preceduto dal delta :Greek_Delta: (marca della 4a officina) e seguito da due crescenti lunari. Al tuo iscritto potrai dare delle spiegazioni.

Mi spiace che non sia tua, ciao

HIRPINI

Edited by Hirpini
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stilicho
Supporter

La moneta e' davvero bella, mi piace.

Volevo segnalare come nel dritto l'immagine di Costanzo II sia quella di un ragazzo. In effetti, fu nominato Cesare nel 324, a soli 7 anni. Qui siamo nel 328/29 e avrebbe quindi avuto 11/12 anni. Costanzo II, come diceva @agrippa in un vecchio post...

...Costanzo appare molto più, diciamo così, aggraziato di quanto poi non comparirà poi sulle monete da Augusto.

Sul rovescio c'è scritto PROVIDENTIAE CAESS (CAESARORVM), in riferimento al fatto che,  al momento della coniazione della moneta, i Cesari erano due e cioè Costanzo II e Costantino II (Cesare dal 317). Costante invece divenne Cesare più tardi, nel 333  e Delmazio nel 335.

A proposito della moneta in questione, Wildwinds scrive la legenda del rovescio come attaccata (PROVIDENTIAE CAESS). Ma nel nostro caso, la legenda e' spezzata (PROVIDEN TIAE CAESS). Chiedo a @Hirpini se secondo lui può avere un significato indicando una variante o se si tratta di un mero errore.  In effetti, guardando anche su altri siti monete di Costanzo II Cesare con Providentiae Caess sul rovescio,  ho sempre visto la legenda spezzata.

Vorrei anche chiedere quale può essere il significato del "doppio crescente".

Spero di non aver detto inesattezze.

Grazie per l'attenzione e un saluto,

Stilicho

 

Edited by Stilicho
integrazione
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

Buonasera a tutti, e complimenti e un grazie a @Stilicho per l'interessante studio su Costanzo (amo la monetazione dei Costantinidi).  

Poi cerco di rispondere alla domanda se la diversa frammentazione della legenda al rovescio del centenionalis di @fapetri rispetto a quella riportata da Wildwinds, costituisca variante o meno, e se quindi ne può cambiare il grado di rarità e il valore.

Premetto che tempo fa mi spiegò il nostro @Massenzio che Wildwinds è un sito "volenteroso" che cerca di raccogliere informazioni da diversi cataloghi, ma fa quel che può e ciò che dice va preso con cautela.

Proprio su Wildwinds ieri ho visto un "follis" di Costantino, Antiochia RIC VII 86G: sia la descrizione, sia il text dicono "CONSTANTINVS MAX AVG" e "GLORIA EXERCITVS". Invece in realtà sulla moneta, vista in image, c'è la normale legenda  "CONSTANTI - NVSMAXAVG" e  "GLOR - IAEXERC - ITVS". Ma la stranezza è che nel text la moneta è attribuita al "Sear 3886" (che è un denario del Divo Traiano!) e al "RIC VII 85" che è un altro.  Come se non bastasse, l'esergo sarebbe "SMAN:Greek_Tau::Greek_Gamma:" ma sulla moneta si legge "SMAN:Greek_Gamma:".

Tornando alla moneta di @Fapetri, il problema non cambia: su Wildwinds la prima descrizione che leggi è di un rovescio con "PROVIDENTIAE CAESS", ma su tutte e tre le monete in image si legge "PROVIDEN-TIAECAESS" (come di norma) e nei rispettivi text solo uno lo riporta esattamente. Quindi l'errore non è sulla moneta (magari!) ma come sempre in Wildwinds.

Insomma, sto sperimentando ogni giorno che Wildwinds è inaffidabile, eppure utilissimo. Tutto sta a usarlo ricordando che è un sito "volenteroso".

Forse mi sono dilungato troppo, quindi vi saluto.

Alla prossima

HIRPINI

Edited by Hirpini
  • Like 1
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stilicho
Supporter

Grazie @Hirpini,

in effetti anche io ho notato spesso discrepanze. 

La conclusione e' che bisogna usare Wildwinds "cum grano salis"!

Quanto al "doppio crescente", sai dirmi qualcosa?

Ciao da Stilicho

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

Ciao Stilicho,

molti simboli e lettere latine o greche che non siano segno di zecca o marca di officina, sono arrivati a noi senza una spiegazione precisa. Quello che mi piace molto è il fulmine, messo all'esergo al centro, tra le lettere, mi pare dalla zecca di Roma. Mi fa pensare alla XII Legio "Fulminata" e al fulmine d'oro rappresentato sugli scudi rossi dei legionari.

La stella, il sole e il crescente lunare invece sono caratteristiche delle zecche orientali, e come tanti altri simboli e lettere sembra che volessero indicare non le officine, ma le emissioni monetarie. Perciò credo che due serie successive di una certa moneta potessero avere prima un solo crescente lunare, poi due.

Ma anche una lettera o due riportate nel campo, quando non riguardano l'officina, si pensa che abbiano avuto la stessa funzione.

Tutto qua,

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.