Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Ross14

Faustina II - "medaglia"

Recommended Posts

Ross14

Buongiorno a tutti,

su sixbid mi sono imbattuto in questa "medaglia" (chiamamola così) di Faustina II. Si tratta  certamente  NON di un asse romano originale, come al contrario è riportato nella descrizione dell'asta, per alcuni evidenti motivi:

  • aspetto generale quantomeno anomalo
  • pettinatura non coerente con alcuno dei tipi ritrattistici di Faustina
  • stile delle lettere non conforme a quello tipico del periodo
  • Assenza di SC al rovescio
  • Non è riportata in alcun catalogo (esistono ovviamente monete originali non catalogate ma questo aspetto, sommato alle considerazioni precedenti, costituisce un'ulteriore conferma)

Quindi, dando per assodato che siamo di fronte ad un falso, si tratta di una realizzazione moderna, come d'altro canto l'ho battezzata io, oppure di qualcosa di più nobile quale una "medaglia" del periodo 1500-1700?

VICRIX suppongo debbe stare per Victrix, quindi Venus Victrix.

In ogni caso non so come si possa vendere in un'asta un manufatto del genere spacciandolo per un asse romano.

https://www.sixbid.com/en/numismatik-zoettl/6175/rom-kaiserzeit/5174771/rom-kaiserzeit-faustina-minor-gattin?term=vic rix faustina&orderCol=lot_number&orderDirection=desc&page=1&limit=50&currency=EUR&displayMode=large

 

rom-kaiserzeit-faustina-minor-gattin-5174771-XL.jpg

Edited by Ross14
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Ciao , infatti concordo , tranne che per la pettinatura che piu' o meno corrisponde ai canoni anche se pasticciata , inoltre non c'e' alcuna corrispondenza tra la legeda VICRIX , che dovrebbe sotto intendere VICTRIX , e la figura che tiene nelle mani una palma ed una patera , non e' la VENUS VICTRIX che mi sembra di ricordare ricorre nelle monete in tempi postumi ; insomma mi pare un miscuglio di tempi , di legende e di figure del rovescio di questo tondello , non so come altro definirlo ; potrebbe essere una Tessera ?

P.S. stavo pensando che RIX potrebbe essere , fantasticando la legenda in esergo , una corta abbreviazione di RIXA = Contesa , Rissa , quindi : Vittoria Contesa ? ma anche cosi' che senso avrebbe in relazione alla figura ?  

Edited by Legio II Italica
P.S.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ross14
40 minuti fa, Legio II Italica dice:

Ciao , infatti concordo , tranne che per la pettinatura che piu' o meno corrisponde ai canoni anche se pasticciata , inoltre non c'e' alcuna corrispondenza tra la legeda VICRIX , che dovrebbe sotto intendere VICTRIX , e la figura che tiene nelle mani una palma ed una patera , non e' la VENUS VICTRIX che mi sembra di ricordare ricorre nelle monete in tempi postumi ; insomma mi pare un miscuglio di tempi , di legende e di figure del rovescio di questo tondello , non so come altro definirlo ; potrebbe essere una Tessera ?

Grazie per la risposta, provo a spiegarmi meglio.

E' la parte inferiore dell'acconciatura con i tratti lineari che ho cerchiato, a non essere corretta. Infatti L'aspetto generale è quello usuale ma questo dettaglio, abbinato alla parte restante della pettinatura, non è conforme alle diverse tipologie ritrattistiche di Faustina.

Inoltre l'orecchio, sulle monete di Faustina II, risulta visibile solamente su quelle con i ritratti più giovanili. Questo ritratto non è giovanile (l'acconciatura è completamente differente in queste tipologie). A conferma di ciò, nelle monete dove si vede l'orecchio, la legenda non è mai FAVSTINA AVGVSTA ma riporta la filiazione del tipo "FAVSTINAE AVG PII AVG FIL". Quello che ho identificato come orecchio nella foto è infatti troppo lungo per essere il "ricciolo cascante" di alcuni ritratti.

Quindi ribadisco: si tratta di un falso non coevo con un'iconografia di fantasia.

Particolare.jpg

Edited by Ross14
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Ciao , qualcuno del Forum titolato dovrebbe scrivere alla casa d' Asta e chiedere chiarimenti su questo oggetto , pseudo moneta .

Share this post


Link to post
Share on other sites

arrigome

...personalmente ...... mi ricorda una fusione napoletana7campana degli ultimi decenni del XX° sec. d.C.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ross14
27 minuti fa, arrigome dice:

...personalmente ...... mi ricorda una fusione napoletana7campana degli ultimi decenni del XX° sec. d.C.

Scritto così sembrerebbe quasi un manufatto pregiato...😂😉

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest adbe!!!
1 ora fa, Ross14 dice:

Scritto così sembrerebbe quasi un manufatto pregiato...😂😉

Mooolto pregiato: magari le vendevano ai turisti cotti dal sole e in coda per il biglietto a ben 200 lire oltre 42 anni fa...Pezzi davvero unici, mancano su qualsiasi catalogo.Direi che hanno fatto un pessimo affare gli incauti acquirenti calcolando inflazione,etc.Però un souvenir è un souvenir, un asse è un asse.Aspetto anche qui la sassata del fortunello di turno che senza alcuna foto né riferimento né passaggi in asta affermerà che è autentica perché lui ne ha a bizzeffe tra le 33 acquistate ad un euro oppure che essendo in asta è necessariamente autentica, così giusto per non esser un troll.Perché  volete contattare il venditore?Prego attendere ancora qualche anno e richiedere opportune modifiche RIC, SEAR,COHEN, BMC ed altri vari: un pezzo inedito come questo non vale almeno un articolo e perché no una conferenza?, trattasi di emissione di tasca propria, ecco perché manca SC.😂 La patina poi non conta...è un optional che si può togliere e rimettere a piacimento, tanto è istess...

Edited by adbe!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ross14
49 minuti fa, adbe!!! dice:

Mooolto pregiato: magari le vendevano ai turisti cotti dal sole e in coda per il biglietto a ben 200 lire oltre 42 anni fa...Pezzi davvero unici, mancano su qualsiasi catalogo.Direi che hanno fatto un pessimo affare gli incauti acquirenti calcolando inflazione,etc.Però un souvenir è un souvenir, un asse è un asse.Aspetto anche qui la sassata del fortunello di turno che senza alcuna foto né riferimento né passaggi in asta affermerà che è autentica perché lui ne ha a bizzeffe tra le 33 acquistate ad un euro oppure che essendo in asta è necessariamente autentica, così giusto per non esser un troll.Perché  volete contattare il venditore?Prego attendere ancora qualche anno e richiedere opportune modifiche RIC, SEAR,COHEN, BMC ed altri vari: un pezzo inedito come questo non vale almeno un articolo e perché no una conferenza?, trattasi di emissione di tasca propria, ecco perché manca SC.😂 La patina poi non conta...è un optional che si può togliere e rimettere a piacimento, tanto è istess...

Il problema, da te appena menzionato, è che falsi del genere vadano ad inquinare eventuali studi futuri anche se non penso che questo sia il caso data la natura assurda di questo manufatto. Nell'ambito della ricerca storica ifalsi di fantasia costituisco un pericolo di gran lunga superiore a quello delle copie di monete reali. Quest'ultime sono infatti letali per il collezionista ma, riportando l'iconografia originale, non rischiano di trasmettere informazioni sbagliate.

Edited by Ross14

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest adbe!!!
2 minuti fa, Ross14 dice:

Il problema, da te appena menzionato, è che falsi del genere vadano ad inquinare eventuali studi futuri anche se non penso che questo sia il caso data la natura assurda di questo manufatto. Nell'ambito della ricerca storica ifalsi di fantasia costituisco un pericolo di gran lunga superiore a quello delle copie di monete reali. Quest'ultime sono infatti letali per il collezionista ma, riportando l'iconografia originale, non rischiano di trasmettere informazioni sbagliate.

Concordo su tutto, la mia neanche tanto sottile ironia era volta proprio nei due sensi: ai neoprofessionisti che spero mai catalogherebbero questa "medaglia di fantasia", perché sanno benissimo distinguere, ma anche al "povero novizio", che vedendola potrebbe essere ingannato ed indotto a spendere i suoi sudati risparmi.La funzione del forum, in questa sezione, è quella da te evidenziata, peraltro in maniera molto garbata ma chiara: segnalare affinché ne resti traccia.Comprendo che a volte si possa risultare antipatici toccando certe corde, ma senz'altro preferisco un'antipatica verità a una falsità di compiacenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cliff

Per me si tratta di una moneta autentica di Faustina ahimè completamente rilavorata a bulino. Al dritto si sono limitati a ripassarne i tratti (pur cambiandoli un po' comunque) al rovescio invece hanno pensato bene già che c'erano di creare un inedito con la legenda Victrix in esergo completamente inventata ed eliminando l'SC. La figura in piedi probabilmente c'era, sebbene sia anch'essa ripassata.

Guardate i graffi nei campi al rovescio per l'abbassatura e la levigatura che ha ricevuto (e la rimozione di SC).

Questa creazione di inediti a partire da originali è una cosa che ho già visto soprattutto in bronzi (che si prestano di più al bulino), credo fosse una moda per creare nuove varianti per i collezionisti a partire già dall'Ottocento.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
34 minuti fa, cliff dice:

Per me si tratta di una moneta autentica di Faustina ahimè completamente rilavorata a bulino. Al dritto si sono limitati a ripassarne i tratti (pur cambiandoli un po' comunque) al rovescio invece hanno pensato bene già che c'erano di creare un inedito con la legenda Victrix in esergo completamente inventata ed eliminando l'SC. La figura in piedi probabilmente c'era, sebbene sia anch'essa ripassata.

Guardate i graffi nei campi al rovescio per l'abbassatura e la levigatura che ha ricevuto (e la rimozione di SC).

Questa creazione di inediti a partire da originali è una cosa che ho già visto soprattutto in bronzi (che si prestano di più al bulino), credo fosse una moda per creare nuove varianti per i collezionisti a partire già dall'Ottocento.

Ciao , il tuo ragionamento ci puo' stare , ma comunque non si puo' piu' parlare di moneta antica , bensi di un artefatto ibrido che , a parte il tondello , non ha piu' alcun legame con una moneta originale . Inoltre che sia stata levigata anche la legenda del rovescio ?

Se il tuo ragionamento fosse esatto , chi realizzo' il pezzo sapeva ben poco di monete romane imperiali in quanto l' esergo non corrisponde alla figura .

Share this post


Link to post
Share on other sites

providentiaoptimiprincipis

Buonasera, perdonate l'intrusione :D non conosco nulla di monetazione imperiale ma quella presentata a mio avviso è una fusione moderna abbastanza elementare, nel senso che non è fatta per nulla bene, pasticciata con tratti di bulino e finta patina.

Nulla di paragonabile alle monete dell'epoca

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Una fusione bulinata? Niente si puo' escludere, da cosa si è partiti ormai è difficile dirlo. Un po' come disquisire sul sesso degli angeli.

I segni di bulino ci sono però. Visto il nominale piuttosto comune per me era più facile e meno costoso partire da un asse in bassa conservazione piuttosto che produrre una fusione apposita...Attenzione anche a non scambiare le lisciature da bulino con la morbidezza delle fusioni.

Chi ha bulinato non penso sia un fine studioso di monete romane in effetti, sembra una produzione piuttosto artigianale e grossolana. Non credo ci sia stato un grande studio dietro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
Supporter
39 minuti fa, cliff dice:

Un po' come disquisire sul sesso degli angeli.

...In questo caso "il sesso del demonio" 👹

P.S. non lo guardate troppo che ve lo sognate stanotte ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.