Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Stilicho

Canina, chi era costui? (tra il serio ed il faceto)

Recommended Posts

Stilicho
Supporter

Canina! Chi era costui?

È la frase di scolastica memoria che mi venne in mente quando per la prima volta mi trovai a girare per Vardacate.

Nato a vissuto per molti anni ad Augusta Taurinorum, a Vardacate ci arrivai quasi per caso, molti anni fa.

Io praticamente neanche sapevo (ahimè)  dove fosse Vardacate, nonostante non fosse poi tanto lontana dalla mia città natale. Se per Ligabue (l’aedo) Corrigium era città “di cosce e zanzare”, per me Vardacate era città di “burbe e zanzare”, visto che praticamente tutti i maschietti di Augusta Taurinorum facevano il CAR a Vardacate e viste le enormi distese di risaie lì presenti , noto pabulum per quegli insetti famelici e spietati.

Sia come sia, alla fine… Hic manebimus optime! Esclamai. Trovai il mio primo lavoro , conobbi mia moglie, la sposai, diventai cives di quel municipium e misi su famiglia.

Ebbene,  come dicevo, passeggiando bel bello per la città,  mi imbattei in un monumento:

image.png.8f57e1253c3dd3bd5386b3fdd1fc797e.png

 

Canina! Chi era costui?

«Canina! questo nome mi par bene d'averlo letto o sentito; doveva essere un uomo di studio, un letteratone del tempo antico: è un nome di quelli; ma chi diavolo era costui?»

Dopo qualche mese dal mio arrivo a Vardacate, mi presi una meritata vacanza e con  il Cursus Publicus (per la precisione con la Rubra Sagitta) arrivai nell’Urbe, quella con la “U” maiuscola: Roma!

Tra le tappe della mia visita vi era una passeggiata sulla Regina Viarum, la via Appia Antica. Armato della mia immancabile guida, varcata la massiccia cortina delle Mura Aureliane dalla maestosa Porta San Sebastiano, dopo una bevuta al vecchio fontanile,  iniziai  il mio cammino. Subito mi ricordai delle parole del buon Orazio:  (…) minus est gravis Appia tardis (…) ovvero:  L’Appia è meno faticosa a chi la prende comoda”. Pertanto, seguendo il suo consiglio,  mi avviai pedetemptim lungo la strada.

Sepolcro di Geta…catacombe di San Callisto e San Sebastiano…Villa e Circo di Massenzio… Tomba di Cecilia Metella…Capo Bove…Indescrivibile il piacere di camminare sull’antico basolato, in una calma surreale…Quanto sembrava lontano il caos dell’Urbe….

image.png.0f96feaacf2977b9366de2b5715d3a57.png

 

le vestigia sparse cercai per poggi solitarii et ermi….quando ad un certo punto un monumento attirò la mia attenzione…

image.png.94fd15fe01d6fae168ffcb27912d286d.png

Presi la mia fidata guida e lessi:

“monumento detto dei Rabirii, del quale Canina (questo nome mi ricordava qualcosa…) scrive che non solo per la pertinenza delle indicate persone ma per l’eleganza dei suoi ornamenti…ha meritato di avere la preminenza su tutti gli altri per essere ristabilito nel miglior modo che fu possibile. Canina ( a ridaje….) ricostruisce il monumento funerario secondo lo schema di una grande ara, utilizzando, come descrive egli stesso,  tutti i frammenti che furono rinvenuti tra le sue rovine”.

 

Proseguii il mio cammino finché, al VI miglio, subito dopo la splendida Villa dei Quintili, incontrai il grande Mausoleo di Casal Rotondo.

image.png.34a1a033248fe2fc49fb77d6459786b1.png

 

Ripresi la mia fidata guida e lessi: “…è un sepolcro circolare di età augustea così chiamato  a causa di un piccolo casale (guarda caso…), ora trasformato in villa, che vi fu costruito sulla sommità. A lato del monumento, Luigi Canina (Canina….ancora tu….ma non dovevamo non vederci più?) volle alzare una grande quinta in laterizio per esporre i frammenti di marmo che egli riteneva appartenessero alla decorazione della tomba, poiché rinvenuti nei pressi dell’edificio.”

image.png.5cbd3c6f8f131ae74a0387dabb1fc523.png

:

Luigi Canina….Ecco chi era costui!!

Luigi Canina, nacque proprio a Vardacate il 24 ottobre 1795.

Dal 1818 fu a Roma per studiare e dirigere numerosi cantieri, commissionati soprattutto dalla famiglia Borghese (tra i più famosi  i monumentali propilei di ingresso della Villa da Piazzale Flaminio).

Contemporaneamente coltivò un profondo interesse per l’archeologia, che lo portò ad essere nominato Commissario alle Antichità dell’allora Governo Pontificio nel 1839.

Diresse importanti scavi a Roma (nelle proprietà Borghese, nel Foro Romano, sull’Appia Antica), Tuscolo e Veio, e pubblicò numerosi studi sull’architettura e topografia antiche.

A lui si deve la realizzazione, tra il 1851 e il 1855, del progetto per la sistemazione della Via Appia Antica come passeggiata archeologica: si occupò di espropriare l’area, ripulire e restaurare i monumenti ai lati della strada, creando il “museo all’ aperto” che è tuttora davanti ai nostri occhi, per la conservazione sul posto dei reperti archeologici dei monumenti, allestiti su quinte architettoniche in corrispondenza degli antichi sepolcri. Lo studioso, anticipando metodologie oggi affermate, ha realizzato un programma di interventi nel pieno rispetto del rigore scientifico. I reperti mobili, pertinenti ai singoli monumenti, furono recuperati nell’unico modo possibile, ossia inserendoli in una struttura dichiaratamente nuova, limitata all’essenziale, che doveva suggerire la forma del monumento romano solo nella facciata.

Sempre a Roma si occupò infine della sistemazione di alcuni monumenti nell’area del Foro Romano.

Luigi Canina è sepolto a Firenze, In Santa Croce,  tra i grandi (un vero onore, direi).

Per concludere, volevo dire che Vardacate non è solo città di burbe e zanzare. Infatti, gode di alcuni bellissimi monumenti come il Duomo di Sant’Evasio (una delle più importanti cattedrali in stile romanico-lombardo del Piemonte), la sinagoga (un vero gioiello nel suo genere) e il Castello (spesso sede di mostre ed eventi).

Inoltre (per i golosi) a Vardacate si producono i Krumiri, biscotti tipici della città, famosi in tutto il mondo (indescrivibile il profumo che si sente nelle vie limitrofe alla bottega).

Infine, nel secondo fine-settimana di ogni mese, si tiene il Mercatino dell’Antiquariato dove tra le altre cose è possibile trovare tante belle monete.

Se vi fa piacere, non preoccupatevi delle zanzare (basta un po' di Autan, dai!)  e venite numerosi a Vardacate, alias (Casale Monferrato in provincia di Alessandria)!

Un saluto a tutti.

Stilicho

 

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Ottimo lavoro @Stilicho , hai ben presentato l' architetto , archeologo e storico Luigi Canina , forse il primo che descrisse minuziosamente e scientificamente i monumenti del Foro Romano , la sua opera con allegate tavole dei monumenti fu all' epoca la migliore descrizione del Foro , oggi e' naturalmente in parte superata in base a scavi e ricerche successive alla pubblicazione dell' opera ma rimane una pietra miliare sul Foro Romano .

Per dettagliate notizie sul Canina : http://www.treccani.it/enciclopedia/luigi-canina_(Dizionario-Biografico)/

DSCN2908.JPG

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stilicho
Supporter
10 ore fa, Legio II Italica dice:

Ottimo lavoro @Stilicho , hai ben presentato l' architetto , archeologo e storico Luigi Canina , forse il primo che descrisse minuziosamente e scientificamente i monumenti del Foro Romano , la sua opera con allegate tavole dei monumenti fu all' epoca la migliore descrizione del Foro , oggi e' naturalmente in parte superata in base a scavi e ricerche successive alla pubblicazione dell' opera ma rimane una pietra miliare sul Foro Romano .

Per dettagliate notizie sul Canina : http://www.treccani.it/enciclopedia/luigi-canina_(Dizionario-Biografico)/

DSCN2908.JPG

Ciao @Legio II Italica, grazie per il riscontro e per il contributo che completa la descrizione dell'attività di Luigi Canina archeologo.  In effetti, io mi sono soffermato soprattutto sui suoi interventi lungo la Via Appia Antica, ma come giustamente hai detto tu, egli lavorò molto anche nel Foro Romano.

Canina non solo studiò e descrisse i monumenti del Foro Romano, ma contribuì fattivamente alla sistemazione degli stessi (vedi ad esempio il Portico degli Dei Consenti, come avevi scritto tu in un post).

Ti auguro una buona serata.

Stilicho

11 ore fa, Veridio dice:

Complimenti! Ottimo contributo!

Grazie per il puntuale riscontro.

Buona serata da Stilicho

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.