Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
pul

Castulo

Recommended Posts

pul

20190712_003006.jpg.632090752fb80d9a0574379453280a73.jpgsalve .posto questo strano esemplare  ,dovrebbe essere un semis di jaen 180-150ac  6,1g  17mm   lo strano è  che è di Ag  ho calcolato il peso specifico    integrando il volume ;circa 10,non si conoscono monete di castulo in Ag,anche se la città è  costruita sopra una miniera  di Ag    .Trovata in zona   è  fusa non coniata    ,ma fare un falso in Ag di una moneta di bronzo 

pare strano!

grazie  per l attenzione

20190712_002923.jpg

Edited by pul

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Salve @pul , ho letto con interesse il tuo articolo e se la foto non inganna , il colore della moneta postata sembra argento , inoltre il colore dell' argento e del bronzo sono molto diversi tra loro . Oltre a questo vorrei sapere come hai calcolato il peso specifico della moneta per cui hai concluso essere di argento , i pesi specifici di argento e bronzo antico , sono abbastanza simili , circa 10,5 per l' argento (puro) e circa 9 per il bronzo antico (rame e stagno) .

Un metodo casalingo affidabile per calcolare il peso specifico di un qualsiasi corpo , senza fare complicati calcoli matematici , e' quello che si basa sulla legge di Archimede e servono poche cose per calcolarlo con precisione , occorre un bilancino elettronico con fondo scala basso , nel caso di una moneta , max 500 grammi , un bicchiere con acqua e una calcolatrice ma solo per fare prima , la procedura di operazione e' la seguente :

1 ) Occorre un bilancino elettronico , anche di quelli elettronici economici che hanno comunque una buona precisione in funzione del fondo scala o portata massima , direi che per le nostre prove una portata massima tra 300 e 500 grammi va benissimo , quella che uso personalmente ha una portata di 500 grammi ed un errore massimo di 0,1- 0,2 grammi , quindi molto molto affidabile .

2 ) Munirsi di un contenitore in vetro , per una moneta basta un bicchiere che riempiremo per ¾ di acqua , facendo attenzione quando immergeremo la moneta che non dovra’ avere contatto con le pareti , ne’ col fondo del bicchiere , dovra' rimanere "sospesa" circa a meta' bicchiere .

3 ) Munirsi di un filo sottile anche da cucito .

4 ) Accendere la bilancia e pesare a secco la nostra moneta , registrare quindi su un foglio di carta il peso letto con decimali o centesimali (ma bastano i decimali) che chiameremo peso : A . Togliere la moneta e spegnere la bilancia .

5 ) Riempiamo ora per ¾ circa il nostro contenitore con acqua , appoggiamo questo contenitore con acqua sul piatto della bilancia e solo ora accendiamo la bilancia , non prima , la bilancia segnera’ 0 (zero) , questa e’ la tara , lasciamo questa situazione senza spegnere la bilancia .

6 ) Ora avvolgiamo e leghiamo con il filo preparato in precedenza la nostra moneta , facendo attenzione che non cada dal filo avvolto intorno , poi leghiamo il capo libero del filo intorno ad una matita o una penna , in alternativa il capo del filo libero si puo’ tenere anche in mano tra due dita .

7 ) Partendo dal precedente punto 5 dove abbiamo lasciato la bilancia accesa con sopra il contenitore con acqua e il peso che segna 0 (zero) , cioe’ la tara , solleviamo ora la nostra moneta avvolta nel filo e tramite la matita-penna oppure tramite la mano , immergiamola dentro il contenitore con l’ acqua facendo attenzione a non fare toccare il fondo del contenitore , ne’ le pareti laterali del contenitore , la moneta deve rimanere sospesa al centro dell’ acqua ; a questo punto leggere e registrare su un foglio di carta il peso letto che chiameremo peso : B

8 ) Ultima operazione : dividere il peso letto a secco : A (Punto 4) con il peso letto immerso : B (Punto 7) e avremo calcolato il peso specifico della nostra moneta .

9 ) Ora non rimane che confrontare il nostro peso specifico calcolato , con la tabella dei pesi specifici dei minerali rintracciabile in rete , in questo modo capiremo di quale minerale e' composta .

A prima lettura sembra una procedura complicata , ma quanto esposto e' invece molto molto semplice a realizzarsi , servono poche cose ed e' affidabile . La foto dimostrativa della procedura completa .

DSCN2909.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

pul

Saluti,  avendo molti titoli in specialità scientifiche ho a disposizione  molti mezzi.ho usato una scansione ad emissione di positroni,calcolata  l area e poi x lo spessore ho trovato il volume del cilindroide diviso il peso x il volume ho trovato il ps

conosco bene i metalli ,il bronzo con Pb associato non arriva a 10 e x esperienza  ,60anni di collezione  , conosco bene Ag che ha una risonanza acustica chiara e caratteristiche uniche

Hb 30  calcolata con microsfere in acciaio su una bolla di fusione  della moneta    compatibile con duttilità di Ag e sue leghe ad alto titolo

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
39 minuti fa, pul dice:

Saluti,  avendo molti titoli in specialità scientifiche ho a disposizione  molti mezzi.ho usato una scansione ad emissione di positroni,calcolata  l area e poi x lo spessore ho trovato il volume del cilindroide diviso il peso x il volume ho trovato il ps

conosco bene i metalli ,il bronzo con Pb associato non arriva a 10 e x esperienza  ,60anni di collezione  , conosco bene Ag che ha una risonanza acustica chiara e caratteristiche uniche

Hb 30  calcolata con microsfere in acciaio su una bolla di fusione  della moneta    compatibile con duttilità di Ag e sue leghe ad alto titolo

 

 

Salve , leggo con piacere che non ha alcun bisogno di "consigli" casalinghi per calcolare il P.S. , se avesse esposto prima il metodo usato e le sue competenze in materia , non mi sarei permesso di esporle il metodo da "piccolo chimico" , metodo , anche se non moderno , comunque valido .

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

pul

Normalmente faccio il medico legale e dello sport   la laurea in fisica ed il diploma in chimica li uso ormai x diletto  ma essendo la numismatica il soggetto  ritengo utile ogni parere in merito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adelchi66

Io invece mi aspetto ancora foto decenti del famoso anello "nord etrusco leponzio", per uno con così tante lauree e diplomi non dovrebbe essere un problema. 

 

Edited by Adelchi66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.