Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Scudo1901

20 lire 1927 anno V

Recommended Posts

Scudo1901

Cari amici

sperando abbiate trascorso ottime vacanze torno oggi a condividere con Voi le mie affezionate amiche monete del Regno. E riprendo con un pezzo forte.

Questa è un motivo di orgoglio per me ed è in collezione da tempo immemore.

L’ho fatta periziare e chiudere da Montenegro lo scorso anno, non perché nutrissi dubbi sull’autenticità, visto che da sempre faceva parte dei pezzi da novanta della raccolta di famiglia, ma perché volevo avere un parere sulla sua conservazione.

Ricordo che il mio babbo diceva che era stata acquistata da mio nonno negli anni Cinquanta da un deputato romano la cui moglie l’aveva improvvidamente lavata con acqua e sapone, anche se non in modo deturpante. Vi assicuro che questa patina l’ha assunta negli ultimi venti anni circa.

Questa tipologia monetale è accreditata di una coniazione limitata a cento pezzi, ma io concordo con i cataloghi i cui autori affermano che siano di più, perché appare di frequente in asta. 

A Voi la parola e ancora un caro saluto a tutto il Forum 

 

2B82D4BD-BB5D-43D1-BBE5-4D97002B8E0D.jpeg

D5D89D47-1FE9-4570-BDB3-F67DF33D51DB.jpeg

Edited by Scudo1901
  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrea imperatore

Complimenti vivissimi per il possesso.Anche a mio parere il numero di pezzi coniati supera quelli dichiarati nei cataloghi viste le frequenti apparizioni nei listini d' asta numismatici tuttavia ,la sua indubbia rarità, la rende un pezzo ambito da molti ma posseduto da pochi fortunati come te...😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

El Chupacabra

Bella. Ti faccio vedere la mia...

1108228218_20Lire1927Vlittore.thumb.jpg.d0b374508fb47eaa8469657a175fb347.jpg

 

Edited by El Chupacabra
  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
1 minuto fa, El Chupacabra dice:

Bella. Ti faccio vedere la mia...

1204139089_20Lire1927Vlittore.thumb.jpg.891fe47520654f57da0f1dfa679aa2c9.jpg

Stupenda, complimentoni! 👍🏾

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrea imperatore

Beh ma allora lo fate apposta......😁

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
1 minuto fa, Andrea imperatore dice:

Beh ma allora lo fate apposta......😁

 

Ah ah, mi sa che per trovare un pezzo che l’ottimo amico ed esperto @El Chupacabra non possiede dobbiamo scodellare la Rupia del 1921...o neanche così ci riusciamo?? 😝😇

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marfir
Supporter

Complimenti a tutti e due per il pezzo importante, a me purtroppo ancora manca e chissà per quanto ancora.

Saluti Marfir

PS aspetto con ansia la foto della vostra rupia del 21. 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad

Mi associo anch’io ai complimenti a tutti e due @Scudo1901 e @El Chupacabra veramente due ottime monete, che purtroppo non potrò mai permettermi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
Chiappara Fabio

Due monete esagerate!!! Fan proprio spalancare gli occhi...

Complimenti e grazie per averle condivise😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke

Mi unisco anch'io al doveroso coro di complimenti per entrambi i pezzi mostrati. Vorrei, però, porre l'accento su una questione interessante sollevata da @Scudo1901 e che, periodicamente, viene riproposta: perché il 20 lire 1927 anno V, a dispetto dell'esigua coniazione riportata sulla carta, appare con una certa frequenza nelle aste più prestigiose? Perché, ad esempio, a parità di pezzi coniati (più o meno) è molto più difficile trovare dei 5 lire del 1901 o dei 20 lire del 1902? Sinceramente mi ha sempre incuriosito questa faccenda. Voi avete qualche teoria a riguardo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad

Beh di 5 lire 1901 in circolazione c’è ne sono molto di meno del Littore anno V, infatti un 5 Lire 1901 non si compra a meno di 20.000/25.000 euro (parliamo di esemplari in BB).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
8 minuti fa, Sirlad dice:

Beh di 5 lire 1901 in circolazione c’è ne sono molto di meno del Littore anno V, infatti un 5 Lire 1901 non si compra a meno di 20.000/25.000 euro (parliamo di esemplari in BB).

Stesso discorso per le Aquilette 1902 (con o senza ancoretta non cambia granché) dove qui c'è anche l'effetto del boosting prezzi recentemente innescato dagli speculatori sulle grandi rarità del Regno in oro se in FDC o qFDC

Share this post


Link to post
Share on other sites

dux-sab
2 ore fa, Sirlad dice:

Beh di 5 lire 1901 in circolazione c’è ne sono molto di meno del Littore anno V, infatti un 5 Lire 1901 non si compra a meno di 20.000/25.000 euro (parliamo di esemplari in BB).

non dimentichiamo che il Littore anno V è solo una data rara mentre lo scudo 1901 è una tipologia unica, non c'è un 1902 a buon prezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrea imperatore
3 ore fa, Sirlad dice:

Beh di 5 lire 1901 in circolazione c’è ne sono molto di meno del Littore anno V, infatti un 5 Lire 1901 non si compra a meno di 20.000/25.000 euro (parliamo di esemplari in BB).

Sinceramente mi risultebbe abbastanza strano veder passare nelle aste esemplari del 5 lire 1901 in conservazione BB..non sono monete che hanno circolato.Di solito in asta passano dei qFDC o FDC, al limite degli splendidi per quelle che nei loro passaggi hanno subito qualche vicissitudine ma aldisotto sarebbe veramente insolito. 

Edited by Andrea imperatore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
16 minuti fa, Andrea imperatore dice:

Sinceramente mi risultebbe abbastanza strano veder passare nelle aste esemplari del 5 lire 1901 in conservazione BB..non sono monete che hanno circolato.Di solito in asta passano dei qFDC o FDC, al limite degli splendidi per quelle che nei loro passaggi hanno subito qualche vicissitudine ma aldisotto sarrebbe veramente insolito. 

La maggioranza degli esemplari conosciuti dello Scudo1901 (autocitazione d'obbligo!) :) in effetti è vicina alla massima conservazione in quanto tesaurizzate fin dall'emissione. Ma io personalmente nella mia lunga esperienza numismatica ho visto degli SPL ed anche, difficile da crederci, ancorché in misura molto molto circoscritta, dei BB.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad
3 ore fa, Andrea imperatore dice:

Sinceramente mi risultebbe abbastanza strano veder passare nelle aste esemplari del 5 lire 1901 in conservazione BB..non sono monete che hanno circolato.Di solito in asta passano dei qFDC o FDC, al limite degli splendidi per quelle che nei loro passaggi hanno subito qualche vicissitudine ma aldisotto sarebbe veramente insolito. 

Ci soni eccome i BB, credimi.

3 ore fa, dux-sab dice:

non dimentichiamo che il Littore anno V è solo una data rara mentre lo scudo 1901 è una tipologia unica, non c'è un 1902 a buon prezzo.

Beh certo lo Scudo del 1901 è un pezzo unico.... è il top per tutti i collezionisti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

enriMO
Supporter

complimenti a @Scudo1901 e @El Chupacabra per queste due affascinanti rarità. Un sogno per ogni collezionista.

In effetti  si vedono non raramente dei littori anno V nelle aste importanti degli ultimi anni. Da capire se sono più o meno gli stessi pezzi che girano dopo periodo di tesaurizzazione...  cosa forse più probabile.

Altro discorso e tutta poi da dimostrare l'ipotesi con molta probabilità non complottistica ma non meno triste e  resa plausibile da dichiarazioni di studiosi del passato, secondo cui qualche disonesto funzionario di zecca, regnante VE III,  avrebbe fatto favori ad "amici" influenti facendo coniare qualche pezzo in forzatura fraudolenta rispetto al numero ufficiale. Le più esposte furono forse le prove (che per altro non mi risulta abbiano numeri ufficiali, ma solo generici R2-R4 accettati in modo forse acritico negli anni), ma anche, appunto, esemplari per collezionisti..  e chissà cos'altro. Insomma: un danno per la numismatica oltre che un ovvio reato.

Ipotesi ripeto sempre più difficile da dimostrare,  essendo ormai mancati i protagonisti e gli eventuali testimoni, pur volendo accordare loro il benefico della longevità...

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
6 minuti fa, Sirlad dice:

Beh certo lo Scudo del 1901 è un pezzo unico.... è il top per tutti i collezionisti.

Allora qui torniamo alla mia domanda iniziale. Perché il 5 lire del 1901 è così introvabile e ricercato quando ha avuto una tiratura di 114 pezzi mentre il 20 lire anno V appare così frequentemente, a dispetto di una tiratura di soli 100 pezzi? Da quel che so entrambe le monete vennero tesaurizzate fin da subito e, a parte rari casi, non dovrebbero aver circolato. Pertanto vi chiedo, secondo voi, quali siano le ragioni alla base di questa "inusuale" situazione. Si tratta sempre dei soliti esemplari di 20 lire littore che girano per varie aste? Furono coniati più pezzi di quelli realmente dichiarati dalla zecca? Probabilmente, come scritto da @enriMO, non avremo mai una spiegazione certa ma mi piacerebbe ascoltare le vostre opinioni/teorie a riguardo. 
Piccolo aneddoto: lo scorso autunno mi sono messo a contare i 20 lire anno V presenti più o meno contemporaneamente nelle principali aste internazionali e ne ho trovati addirittura 8! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

enriMO
Supporter

@lorluke : scudo aquila sabauda 22 passaggi in asta negli ultimi 10 anni, fonte Catalogo Numismatica laMoneta. non si può escludere che in qualche caso la stessa sia stata riproposta (un caso certo 2008-2009 Inasta 28-32)

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
3 minuti fa, enriMO dice:

22 passaggi in asta negli ultimi 10 anni

Dato molto interessante. 22 passaggi registrati in 10 anni contro 8 riportati in solo 6 mesi. Mi sembra che il confronto sia alquanto impietoso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad

La tiratura del Littore anno V a soli 100 pezzi va presa con le pinze, per me è farlocca sono molti di più, ripeto considero molto più rara come moneta lo Scudo del 1901, basta vedere i passaggi in asta.

Un po’ come lo Scudo del 1914 considerato R2, ma che in realtà considero una moneta comune.

La vera rarità è lo Scudo del 1901 in ottima conservazione.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Masiserafino
1 ora fa, Sirlad dice:

La tiratura del Littore anno V a soli 100 pezzi va presa con le pinze, per me è farlocca sono molti di più, ripeto considero molto più rara come moneta lo Scudo del 1901, basta vedere i passaggi in asta.

Un po’ come lo Scudo del 1914 considerato R2, ma che in realtà considero una moneta comune.

La vera rarità è lo Scudo del 1901 in ottima conservazione.

Sono d'accordo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
14 minuti fa, Masiserafino dice:

Sono d'accordo.

Beh lo sancisce anche il mercato: il 5 lire 1901 vale più o meno dieci volte il 20 lire 1927-V, in qualsiasi stato di conservazione si trovino le due monete. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ihuru3

Complimenti ad entrambi per i gioielli....

Vorrei chiedere però a Scudo1901, visto che ne porta il nome, di mostrarci il gioiello dei gioielli...😎

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
9 minuti fa, ihuru3 dice:

Complimenti ad entrambi per i gioielli....

Vorrei chiedere però a Scudo1901, visto che ne porta il nome, di mostrarci il gioiello dei gioielli...😎

 

Lo farei volentieri, ma non lo possiedo, ne’ potrò mai permettermelo purtroppo.

E così mi accontento di portarne il nome 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.