Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
PriamoB

La numismatica nell'enologia.

Recommended Posts

PriamoB

Dopo il Chianti classico "Novecento" della cantina Dievole, per chi se lo fosse perso allego la vecchia discussione,

 


ecco una nuova testimonianza di numismatica enologica.

grosso-sangiovese-750.png.d8d2a6fa5aa12591dc826cc35eb1a3e3.png Il Grosso Massano dell'azienda agricola "Le Sedici"

Si tratta di un Sangiovese in purezza al 100% vinificato in acciaio ed affinato 12 mesi in bottiglia.

L'azienda, utilizza l'immagine di un Grosso Massano in ricordo di questa moneta coniata dal 1317 a Massa Marittima, sede della cantina.

testata-lesedici.png.7a0820df4f89652b3ff247ba09dfd89b.png L'immagine utilizzata dall'azienda agricola su alcune delle loro bottiglie.

Un breve cenno sulla storia di questa moneta: "  A Massa venivano battute e circolavano due monete d'argento: "il Grosso da venti denari e il Grossetto da sei denari.  Il valore simbolico di queste monete è accresciuto dalla considerazione che esse erano prodotte con l'argento che si estraeva dalle miniere della stessa Repubblica Massana. A poca distanza dal Palazzo del Podestà (sede dell'attuale Museo Archeologico), nella via un tempo denominata "dei Cavalieri", oggi Norma Parenti, c'è il Palazzetto della Zecca, dove queste monete furono battute."

...salute

 
Edited by PriamoB
  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Ciao PriamoB, 

molto belle le bottiglie con le monete e concordo con te di non stapparle! Ho letto la discussione nella quale esprimevi il tuo sforzo per strapparla alle mani dei tuoi amici  😄  Capita anche a me che, essendo nativo delle Langhe, colleziono anche bottiglie di Barolo e Barbaresco. Una volta un mio amico un po' alticcio mi ha stappato una bottiglia di Gaja 1987   ( la Ferrari del vino )... mi è andata di traverso la cena!  A parte questo posto, le foto di una bottiglia ( Barbaresco, vitigno Nebbiolo) denominata "Pertinace Antico". Pertinace è stato imperatore ( successore di Commodo ) dal Gennaio 193 al Marzo 193 poi ucciso dai Pretoriani in quanto estremamente "taccagno". Era nativo di Alba in provincia di Cuneo, nelle Langhe. L'Azienda Minuto di Barbaresco nelle annate migliori ha prodotto poche bottiglie denominate appunto "Pertinace Antico", vino estremamente pregiato ( non so dirti come sia... perchè non la aprirei mai !).  Sull'etichetta è presente una specie di medaglione che ritengo "di fantasia" , però non è male. 

Ciao e "Prosit"

 

       

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

CIMG2762_resize.thumb.JPG.b3a3bde6cc3f62af251be6ecbc966557.JPGCIMG2759_PART_02_resize.jpg.1cfb86b6f1a60c03c8def96b23e71af8.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1

Primitivo di mandria dell’azienda di Albano Carrisi 

1EA7C942-056B-48C1-BE60-1600FCEA4F92.jpeg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1

Tenuta Fertuna , Pactiio . 

Toscana 

misto di Sauvignon, Merlot , Sangiovese e Cabernet 

 

8C2C9107-0E85-4F31-84B3-BF2AAD05502F.jpeg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter
8 ore fa, Lemonetiere1 dice:

Primitivo di mandria dell’azienda di Albano Carrisi 

Non c'è più religione! Se anche Albano si dedica alla Numismatica... 😂 Però mi hanno detto che produce dell'ottimo vino. L'hai già assaggiato ? 

Ciao...per riprendermi metto su un LP dei Led Zeppelin!

Share this post


Link to post
Share on other sites

dareios it
Supporter
18 ore fa, giuseppe ballauri dice:

CIMG2762_resize.thumb.JPG.b3a3bde6cc3f62af251be6ecbc966557.JPGCIMG2759_PART_02_resize.jpg.1cfb86b6f1a60c03c8def96b23e71af8.jpg

Dove l'avranno presa quest'immagine di Pertinace?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Acqvavitus
10 ore fa, Lemonetiere1 dice:

Primitivo di mandria 

Errata corrige:

Primitivo di Manduria.

1 ora fa, giuseppe ballauri dice:

Però mi hanno detto che produce dell'ottimo vino. L'hai già assaggiato ? 

È un vino "tosto", lo conosco bene.....😴.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter
13 minuti fa, dareios it dice:

Dove l'avranno presa quest'immagine di Pertinace?

Me lo sono chiesto anch'io. Non colleziono monete romane e quindi devo fare una ricerca. So solo che i ritratti erano sempre di profilo. Pertinace morì molto vecchio ( per l'epoca, quando l'aspettativa di vita media era sui 35 anni ) ed infatti è effigiato come un "vecchio barbuto". L'immagine sulla bottiglia è di un uomo sui 50 anni e preso di fronte. Mi piacerebbe sapere qualcosa dagli esperti del Forum. 

Posto un Aureo ( Fonte Web):

Pertinace_Aureo.jpg.67fa60d27983603e51a198fc157ff0f5.jpg

Una curiosità: le ultime monete di Commodo e quelle di Pertinace presentano al R/ una stella raggiata. Alla fine del 192 inizio del 193 comparve una cometa molto luminosa ( considerata presagio di sventura ). Ottimo terreno per gli Ufologi....🙄 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1
2 ore fa, Acqvavitus dice:

Errata corrige:

Primitivo di Manduria.

È un vino "tosto", lo conosco bene.....😴.....

Certamente , di Manduria ! 

Se fosse stato di mandria sarebbe  bianco , come il latte . 😊

 

l’ho assaggiato .

Ni ,cioè in zona si trovano primitivi di manduria di alto livello , cose serie , e costano poco di più del primitivo di Albano . 

 

Sembra che l’origine dell’etichetta voglia sottolineate la provenienza del vitigno , cioè Manduria , terra ricca di storia della magna graecia , mura ciclopiche ed avamposto messapico contro i tarantini. 

Poi divenuta romana attorno al 270 a.C. 

il vino di Albano che invece merita attenzione è il “ Platone “ , un misto tra negramaro e primitivo . 

In realtà personalmente lo reputo un po’ caro per berlo ogni giorno .

Share this post


Link to post
Share on other sites

PriamoB

La discussione si fa interessante.

Visto che si parla di monete romane, ecco un pinot  bianco di Ca' Bolani con tanto di moneta  e citazione storica.  

Opimio_Tenuta_Ca_Bolani1.thumb.jpg.dd88185d7c97ca8c8d6ab1974cd8a1f2.jpg   1681539589_Opimio_Tenuta_Ca_Bolani2.jpg.641e35a327ef2330f8c0f445c82f2e15.jpg       

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1

Altro primitivo di Manduria , 

cantine imperatore, Andria ( BAT ) 

personalmente non l’ho assaggiato ma mi é stato detto essere meraviglioso . Non altrettanto il prezzo 

2B5D0BD1-2825-4F95-A9D4-C9548200A432.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1

Il top si raggiunge con un negramaro delle cantine Garofalo di Copertino ( LE ) 

il vino si chiama “ Le Beaci “ , 

non imbottigliano ogni anno perché ogni anno aggiungono altro mosto a quello di anni precedenti , 

È molto costoso , attorno ai 70 euro a bottiglia

 

 

45EF0250-47E4-44A9-B00B-8313B383150D.jpeg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1

Anche questa è una chicca . 

Non centrano nulla le monete ma è piacevole ugualmente 😁😁

 

 

 

3D540CE8-8D99-4DAF-9D55-534F0FED7F7A.jpeg

Edited by Lemonetiere1
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Fantastica! E' una goliardata oppure il vino esiste veramente ? Manca però la moneta... o non oso pensare dove possa celarsi !  Io ho una bottiglia di ottimo Barbaresco, regalata a "pochi amici" da un produttore... Invece della solita etichetta ha riprodotto il quadro "L'origine del mondo" di Coubert e c'e pure una moneta Greca "molto esplicita". Mi spiace ma non posso postarla perchè sarei cacciato dal Forum ! Ciao 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1

Ciao , 

il vino “ Toccaculo “ esiste davvero ed è anche buono .

Prende il nome dal torrente Toccaculo nell’agro di Nova Siri ( MT ) territorio dell’antica città arcaica di Siris dove si battevano monete incuse, rare , e sullo stile di   Sybari . 

Il nome deriva dal fatto che le donne che andavano  a coltivare la vite del vino enotrio per poter attraversare il torrente dovevano alzarsi la gonna . 

E chissà .... qualcuno al seguito .... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Questo non la sapevo proprio! Evidentemente era una gran bella vendemmia!  Quando ero giovane, nelle vigne dei miei nonni, nelle Langhe, la tipologia femminile prevalente era quella di una anziana vestita di nero che, per grazia di Dio, non si alzava la veste! Le poche giovani erano selvatiche e guardate a vista dai genitori.  Quindi, qualche bottiglia di questo tipo non può mancare nella mia cantina  ( sai che risate con gli amici !).  Ciao e grazie per l'informazione. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Posto una serie di Vini che hanno attinenza con le monete:

AMENTOS DI CARIGNANO SUL SULCIS ( AZIENDA SARDUS PATER):

Termine in lingua sarda che si traduce “ricordi”.
Amentos e’ un vino dolce passito che si beve in compagnia magari raccontando annedoti o ricordando vecchie storie.

 

Amentos_vini-2-e1535048169985.thumb.jpg.d836b930eff236fcf575555c40414021.jpg

Solci, che sorgeva dov’è l’attuale Sant’Antioco, in riconoscimento della sua fedeltà a Roma e forse anche grazie ai suoi vigneti, fu autorizzata a battere moneta nel 59 a.C.

Lo stesso Cesare fece coniare la moneta Sardus Pater,ormai rarissima e preziosa. Oggi come allora la vite prospera sulle colline dell’isola e la Cantina di Sant’Antioco propone al consumatore il vino Sardus Pater, per distinguere, con il nome della moneta, la migliore produzione di ogni annata e ricordare l’antica tradizione enologica dell’Aenosis Insula.

sarduspater_moneta.png.a86d78d7f496828e8325e9a04cd43e01.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

BRUNELLO DI MONTALCINO – PODERE BRIZIO:

brunello05.jpg.a9426ddace8c55a04d79a4c2cc8ab88e.jpg

Il Brunello di Montalcino è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG)prodotto in Toscana, nel territorio del comune di Montalcino in provincia di Siena. Il Brunello di Montalcino può essere considerato, insieme al Barolo, il vino rosso italiano dotato di maggiore longevità.

colore: rosso rubino intenso tendente al granato;

  • odore: caratteristico ed intenso, con richiamo ad aromi di geranio, ciliegia e spezie

  • sapore: asciutto, caldo, un po' tannico, robusto, armonico, persistente.

Moneta: Parpagliola da 10 Quattrini coniata a Montalcino ( 1556 )

brunello05_PART.jpg.704ed3ff372025d504ee22c2e57a470e.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

PriamoB

Grazie  @giuseppe ballauri la cantina virtuale dei Lamonetiani si sta arricchendo di ottimi vini.

Conoscevo in parte il legame tra la numismatica e l'enologia, ma francamente non immaginavo che tutte queste cantine, alcune anche importanti, potessero aver inserito una moneta antica nelle loro etichette. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Gent.mo Franzo, ottimo link. 

Siccome esiste un'altra discussione in corso attinente a monete e vino: Tentando di organizzare una mostra: Vino, Monete e Medaglie

Posso girare il link ? 

Ciao 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Franzo
3 ore fa, giuseppe ballauri dice:

Gent.mo Franzo, ottimo link. 

Siccome esiste un'altra discussione in corso attinente a monete e vino: Tentando di organizzare una mostra: Vino, Monete e Medaglie

Posso girare il link ? 

Ciao 

Penso proprio di si!

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

PriamoB

Facciamo un salto oltre confine.

Un rosso spagnolo proveniente dalla Ribera del Duero, (una valle che si trova nella comunità autonoma di Castilla Y Leon). Il "Viña Moneta".

Si tratta di un CRIANZA ( vino invecchiato per almeno due anni, di cui almeno sei mesi in legno) prodotto con una composizione o taglio di Tempranillo e Merlot.

VINA-MONETA-crianza-High-Quality-SPANISH-WINE.thumb.jpg.5ccfbdcc33fee09d70ed3c21fc581fc8.jpg

P.S. Sapreste cortesemente identificare la moneta riprodotta nell'etichetta?

Grazie e salute a tutti.

 

 

Edited by PriamoB
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

La foto è molto piccola e sgranata. Sembra una moneta Romana ( ma non me ne intendo ). La Legenda sembra MONE  TA AVG,  magari gira la bottiglia così possiamo vedere il Rovescio 😂

Ciao VINA-MONETA-crianza-High-Quality-SPANISH-WINE.thumb.jpg.5ccfbdcc33fee09d70ed3c21fc581fc8PART.jpg.db79ae2975732b80be2f170872780150.jpg

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.