Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
turezz

Banconote ringiovanite

Risposte migliori

turezz

Ciao a tutti.

Secodo voi è tecnicamente (e moralmente) possibile che una banconota BB sia smacchiata, stirata, ecc. fino ad essere trasformata in una SUP e messa in vendita ad un prezzo quattro volte superiore a quello di acquisto? E non sto parlando di pochi euro.

Ditemi di no per favore, visto che sono il primo venditore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Non sono un esperto in banconote ma so con sicurezza che una banconota cosi trattata si riconosce quindi si può chiamare benissimo Truffa.

La truffa è quando si ha consapovolezza che manomettendo,modificando,manipolando,in poche parole cambiando un qualsiasi oggetto al solo scopo di avere un rendiconto maggiore di quanto invece fosse il suo vero valore,traendo in inganno l'acquirente o lo stimatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79
Ciao a tutti.

Secodo voi è tecnicamente (e moralmente) possibile che una banconota BB sia smacchiata, stirata, ecc. fino ad essere trasformata in una SUP e messa in vendita ad un prezzo quattro volte superiore a quello di acquisto? E non sto parlando di pochi euro.

Ditemi di no per favore, visto che sono il primo venditore.

196035[/snapback]

Su una banconota, se uno è capace, può fare di tutto.

La banconota migliorerà esteticamente ma sarà sempre una banconota "lavorata": se il venditore dichiara gli interventi e l'acquirente ne è conscio e il pezzo gli piace, è tutto regolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

mi hanno chiesto 45 euro per una 20000 lire stirata, abilmente rattoppata e smacchiata.

:o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lanotte

Ciao, proprio ieri mi hanno "regalato" un pezzo da 500 lire degli anni 60. Il suddetto era incollato con il nastro adesivo in un quadro (insieme a molte monete tenute su dal mastice). Avevo intenzione di lavarla per togliere i residui di colla.

Qualcuno ha qualche dritta da darmi.

Mi scuso per aver usato questo post (turezz) ma mi sembrava attinete.

Ciao ALberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turezz

Giusto per precisare: il prezzo a cui l'ho venduta io era 200 €. Ora è in vendita a più di 800.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Layer1986

Oltre ad essere una truffa per me è il principio che è sbagliato perchè è una specie di restauro della banconota e, intendendomene poco di cartamoneta, penso sia una svalutazione e non un incremento di valore... Se prendiamo ad esempio le monete il valore dopo una restaurazione decade, dovrebbe essere lo stesso per le banconote (nn so ma penso di si)

Modificato da Layer1986

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

A mio parere il fatto è gravissimo!

Se il tizio in questione non ha dichiarato di aver "ringiovanito" la banconota in questione sta compiendo una truffa!

Trattandosi di una banconota (essendoci il numero di serie) è sicuro che si tratti esattamente del pezzo che gli ha venduto tu; quindi è una "bella" truffa!!

Guido

Modificato da Guysimpsons

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aka6969

:D Ciao, non sono d'accordo che con la carta si può fare tutto : una BB con le sue pieghe ben marcate ,tracce di circolazione ecc ecc anche lavandola, stirandola, grattandola ecc ecc al massimo può migliorare leggermente il suo aspetto ma che diventi SPL o SUP è praticamente impossibile.

Sono anni che colleziono banconote e, nel mio piccolo, riparo quelle rotte, strappate e con mancanza di carta ma i miracoli non sono cose da umani....... :D

Adriano -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65

Ciao Amici,

quando navigo fra le banconote del noto sito online,mi accorgo che spesso sono trattate,lo faccio notare ai venditori che mi rispondono che è "una prassi diffusa",facendomi intendere che è un "fatto normale",una specie di consuetudine,ma che però non viene quasi mai inserita nelle inserzioni di vendita,come pure,riguardo alle monete,la lucidatura e la pulitura.Secondo me,se non segnalata dal venditore, è una semplice truffa,altro che "consuetudine".

Saluti da Max65 ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79
:D Ciao, non sono d'accordo che con la carta si può fare tutto : una BB con le sue pieghe ben marcate ,tracce di circolazione ecc ecc anche lavandola, stirandola, grattandola ecc ecc al massimo può migliorare leggermente il suo aspetto ma che diventi SPL o SUP è praticamente impossibile.

Sono anni che colleziono banconote e, nel mio piccolo, riparo quelle rotte, strappate e con mancanza di carta ma i miracoli non sono cose da umani....... :D

Adriano -

196244[/snapback]

Caro Adriano si possono fare cose che nemmeno immagini :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bifolco

Un esempio banale banale: le banconote jugoslave con il timbro "verificato" apposto dalle autorità militari italiane per evitare l'improvvisa immissione in circolazione dei fondi delle casse reggimentali dell'esercito jugoslavo allo sbando.

Sono state timbrate le banconote in circolazione "nello stato in cui si trovavano".

Se ne trovate una fior di stampa state tranquilli che al 90% è con timbro falso stante che a Belgrado c'erano mucchi di banconote niuove di pacca in deposito presso la banca centrale.

Cercare di restaurare una di queste banconote: delitto!

Il logorio da circolazione è segno di autenticità!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kingoprimo

Salve ragazzi permettetemi di dirvi la mia. :)

Esistono vari tipi di trattamenti e riparazioni di cui quelli

professionalmente eseguiti e quelli con l'arte dell'arrangiarsi.

Premetto che un restauro o trattamento abbassi notevolmemte

il valore di una banconota e a maggior ragione se si parla

di banconote comuni ma esistono tipi di restauro che oltre

a richiedere una grande dote di professionalità,necessitano di

tempo non indifferente, e se poi andiamo ad aggiungere che

questi metodi vengono esercitati per professione vi lascio

immagginare i loro costi. :huh:

Alcuni anni fa vidi sul noto sito una 25 lire in condizioni non

molto circolata ma presentava scritte,nastro adesivo ingiallito

ed alcune mancanze di carta;stavo quasi per fargli un offerta

dato il prezzo corrente modesto(si fa per dire di appena 135,00

euro) ma poi ho fatto ripensamento ed ho lasciato perdere.

Ebbene la banconota è stata aggiudicata da un mio amico

alla modica cifra(si fa sempre per dire)di 295,00 euro e

incuriosito di cosa potersene fare data la pessima conservazione

in cui versava lui mi disse"la devo mandare a Milano da un amico

per un ritocco appena me la rimanda te la farò rivedere".

Ovviamente mi feci una risata :D :D anche perchè alcune riparazioni

(anche con mancanze di carta) le faccio anch'io nel mio tempo

libero però nel caso specifico sembrava praticamente impossibile

metterci mani o meglio ci sarebbe voluto un miracolo.

Ed ecco arrivare il miracolo: la banconota ritornata da Milano

era diventata una BB++ :blink: :blink: :blink: :blink:

Era davvero incredibile come fosse stato rimosso il nastro adesivo,

di come fosse stata riunita nelle parti e di come delle scritture a biro

non vi era la minima delle tracce per non dire la perfetta

inamidatura e stirata finale che gli completavano il capolavoro!!

Che dirvi :capolavoro delle mani umane. :blink: :blink: :blink:

Incuriosito gli chiedevo quanto avesse speso per tale trasformazione:

COMPRESO LE SPESE POSTALI ASSICURATIVE 180,00 EURO :ph34r: :ph34r:

Ora a voi ogni commento nel senso se si può rimanere

comunque soddisfatti di avere un restauro perfetto o magari

spendere qualcosa in più per avere una banconota intatta e

priva di abili"ritocchi".

Ecco perchè ho diviso i restauri in professionalmente eseguiti

ed in arrangiati perchè quelli professionali hanno un loro costo

ma senz'altro anche una buona riuscita. :) :)

Spero di non avervi annoiato.

Un saluto a tutti gli amici by kingoprimo. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Beh, a pensar male si fa peccato ma... :8):

Se, per assurdo :rolleyes: , il tuo amico l'avesse rivenduta, secondo te, avrebbe ripreso tutti i soldi spesi compreso il restauro e anche di più? :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kingoprimo

Calcolando il valore in bb del catalogo penso che

ci avrebbe ricavato più di qualcosa anche perchè

ho notato che i restauri sono molto trattati e a prezzi

non indifferenti. ;)

Un saluto by kingoprimo. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

turezz,se sei sicuro che e' la tua banconota,secondo me fai bene ad avvisarlo che sta facendo una ruffa .perche' lo e'.MARCANTONIO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turezz

Sì Marcantonio, ne sono certo.

Però devo anche dire che alcuni pareri espressi sembrano dare per scontati i restauri e giustificarne gli aumenti di prezzo.

Devo ammettere che le mie idee in proposito sono sempre piuttosto confuse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

set2hd

su un sito di un esperto di numismatica ho trovato questo

"

banconota restaurata

Il venditore "serio", (come, ad esempio, un negozio di numismatica molto conosciuto e rinomato) dovrebbe dichiarare se la cartamoneta e' stata trattata con processi di stiratura e lavaggi?

Antonio Gaudo

La classificazione della banconota è una consuetudine dei negozianti qualificati, ma non obbligatoria. Così non è obbligatoria la descrizione degli eventuali restauri se non richiesta. Ma non è nenche obblogatorio essere un commerciante qualificato, anche se consociuto. A mio parere personale, un commerciante "serio" dovrebbe fornire al cliente tutti gli elementi che possono aiutarlo a valutare corretamente il biglietto. compresi gli eventuali restauri o lavaggi. "

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×