Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
VALTERI

Cartagine

Recommended Posts

VALTERI

Fondata secondo la leggenda da Didone di Tiro, dunque risalente al tempo della guerra di Troia se secondo Virgilio Didone ospitò in Cartagine Enea : probabilmente fondata da Fenici verso fine del IX sec. A.C. , in favorevolissima posizione centrale sulle rotte  che dalla Fenicia attraversavano tutto il Mediterraneo fino alla loro colonia di Gades ed oltre nell'Atlantico .

Cartagine diventa rapidamente una potenza nel Mediterraneo occidentale con il controllo, pur difficile, su Sardegna e parte della Sicilia : in data incerta tra il 540 / 535 A.C., in alleanza con gli Etruschi i Cartaginesi, pur sconfitti, combattendo in battaglia navale ad Alalia contro i Focesi, pongono un limite all'espansione dei Greci nel 'loro' Tirreno .

A distanza di pochi anni, Cartagine rischia di essere assorbita dall'Impero Persiano : Erodoto ( III , 19 ) ricorda che il figlio di Ciro II, Cambise II, dopo avere conquistato l'Egitto nel 525 A.C. , voleva la conquista di Cartagine, che è salvata dal rifiuto della  flotta fenicia di attaccare la loro antica colonia . 

I secoli successivi , fino al 264 A.C., vedono Cartagine pressoché costantemente concentrata nella lotta contro i Greci per il dominio della Sicilia : sconfitti nel 480 A.C. ad Imera, i Cartaginesi si espandono comunque  nei decenni successivi dai loro domini nella Sicilia occidentale arrivando due volte alle mura di Siracusa, avendo assoggettato  molte delle città greche dell'isola .

Agatocle, tiranno di Siracusa, per alleggerire la pressione cartaginese, nei quattro anni dal 310 al 307 A.C. sbarca in Africa attaccando direttamente Cartagine, ottenendo il ritorno alla pur precaria situazione di equilibrio  preesistente .

Nel dopo Agatocle, i mercenari di Siracusa poi noti come Mamertini, occupano Messina verso il 288 A.C. : minacciati da Siracusa, accettano una guarnigione ed una flotta cartaginesi per poi chiedere aiuto a Roma .

E Roma, da quel 264 A.C., diventerà avversaria di Cartagine con le tre guerre che si concluderanno nel 146 A.C. con la distruzione della città punica e l'imposizione di Roma come unica potenza egemone dell'intero Mediterraneo . 

La monetazione dei Cartaginesi si avvia tardi, verso la fine del V sec. A.C. , con le emissioni cosiddette 'siculo-puniche', prodotte probabilmente in zecche isolane per finanziare le ingenti spese dei conflitti per la conquista della Sicilia e con tipi in gran parte derivati dalla monetazione greca dell'isola .

Cartagine produce anche una monetazione 'africana' inizialmente incentrata sull'oro : una nicchia a parte è costituita dalle monete battute dai Barcidi  nei loro domini quasi autonomi in Spagna .

 

 

 

401 rotte fenicie.png

402 Cartagine e Roma.png

403.png

404.jpg

405 Cartagine.jpg

406 Cartagine1.jpg

407 Cartagine2.jpg

408 Cartagine3.jpg

409 siculo-puniche.png

410 siculo-puniche.png

411 siculo-puniche.png

412 siculo-puniche.png

413 Cartagine.png

414 Cartagine.png

415 Barcidi.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.