Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Rex Neap

3 Cavalli Carlo V approfondimenti.

Recommended Posts

Rex Neap

Passavo in rassegna alcune monete dell’imperatore Carlo V illustrate in questo volume, e mi sono soffermato nell’osservare, con interesse, oltre le tante monete battute sotto questo Imperatore, questo 3 Cavalli: la foto è illustrata a pag. 183, n. 81a; oltre alla sigla A sotto la testa, dell’ufficiale di zecca del momento (Albertino), notavo a ridosso dell’inizio della legenda, nei pressi della lettera C di CAROLVS un simbolo, o qualcosa che è in più a confronto di altri tipi con la A…..

Sono molto incuriosito da questo, soprattutto vorrei chiedere sia a Voi utenti che agli autori @santone, se avevano mai notato e valutato questa moneta…..e cosa possa essere.

Sono riuscito a trovare la foto della moneta raffigurata che inserisco qui, e alla quale ne metto altre per raffronto, dove questo simbolo non c’è.

libro .jpg

2478957.jpg

111.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

Buonasera a tutti, 

@Rex Neap

Ciao Pietro,noto con piacere che hai sempre l'occhio vigile, bene... 

Io non posseggo il testo citato e quindi mi limiterò solo al confronto degli esemplari che hai postato, nell'ultimo esemplare postato, quello dove c'è solo il dritto, vedo quei due simboli che a me ricordano degli "azzoppamuli"... 

Screenshot_20200326_190237.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

Ma, a parte gli scherzi, noto una netta somiglianza con i segni di interpunzione che si vedono nella legenda del dritto del penultimo esemplare che hai postato... 

Screenshot_20200326_190339.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

 come potrai notare, in questo esemplare il simbolo precede l'ultima lettera in legenda, la I di IMP, e quindi abbiamo ROM *I... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

Mentre nell'ultimo esemplare segue la I e diventa ROM I*... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

Stesso discorso per il primo esemplare postato che sembra avere due globetti ai lati della A sotto al collo, precisamente ad inizio e fine legenda... 

Screenshot_20200326_192242.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

I stessi globetti li vediamo come interpunzione nella legenda del dritto del secondo esemplare postato... 

Screenshot_20200326_192208.jpg

Questo per dire che, a mio avviso, sono segni di interpunzione... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68
22 ore fa, Rex Neap dice:

notavo a ridosso dell’inizio della legenda, nei pressi della lettera C di CAROLVS un simbolo,

Pietro, sto ricercando nei cataloghi d'asta e listini un dritto simile. 

Secondo me si tratta di un simbolo..... Una V? 

IMG_20200326_194406.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68
11 minuti fa, Litra68 dice:

Buonasera, è se fosse una Y. 

 

Solo trovando un altro conio del dritto potremo avere certezze. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

santone

Ci risulta solo questo esemplare, 

che ovviamente abbiamo  riportato  sul libro, 

per me si tratta di un  " triscele" 

come quelli ai lati della F su i sestini del Cattolico 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
1 ora fa, Rocco68 dice:

Pietro, sto ricercando nei cataloghi d'asta e listini un dritto simile. 

Secondo me si tratta di un simbolo..... Una V? 

IMG_20200326_194406.jpg

Il simbolo....o quello che potrebbe apparire un qualcosa in più....è questo che ha evidenziato @Rocco68

Non chiedevo delle Interpunzioni...che ovviamnete sono di diversa fabbricazione.

Edited by Rex Neap

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
48 minuti fa, santone dice:

Ci risulta solo questo esemplare, 

che ovviamente abbiamo  riportato  sul libro, 

per me si tratta di un  " triscele" 

come quelli ai lati della F su i sestini del Cattolico 

I trisceli, come giustamente ha anche evidenziato Genny....fanno parte dell'interpunzione della legenda, infatti questo simbolo è ben noto su molti Nominali di Carlo V...a partire dalle monete d'oro.

1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney
40 minuti fa, Rex Neap dice:

Il simbolo....o quello che potrebbe apparire un qualcosa in più....è questo che ha evidenziato @Rocco68

Non chiedevo delle Interpunzioni...che ovviamnete sono di diversa fabbricazione.

Ah! Ok, avevo capito male, allora è una A, e proprio sotto al taglio del collo c'è parte della C, le prime due lettere del nome del Re CAROLVS, per me è uno scivolamento del conio o ribattitura... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

Allego immagine a titolo esplicativo.. 

Screenshot_20200326_212452.jpg

Screenshot_20200326_213146.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
9 minuti fa, gennydbmoney dice:

Allego immagine a titolo esplicativo.. 

Screenshot_20200326_212452.jpg

Screenshot_20200326_213146.jpg

Credo che adesso siamo sull abuona strada.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Litra68

Buonasera, non sono un esperto, ma mi piace partecipare e anche fantasticare, ignoratemi e perdonatemi se vado of topic, ma incuriosito da quella che a me sembra essere una Y ho indirizzato le mie ricerche, con i mezzi a mia disposizione, proprio a cercare un legame tra Carlo V e la Y, ho trovato qualcosa che a me piace pensare interessante, lo riporto così come preso da Wikipedia. 

Il monastero di Yuste è un monastero nel piccolo villaggio ora chiamato Cuacos de Yuste (anticamente San Yuste o San Just) nella provincia di Cáceres nella comunità autonoma di Estremadura in Spagna. Il monastero fu fondato dai monaci del Ordine di San Gerolamo nel 1402.

Nel 1556 Carlo V, imperatore del Sacro Romano Impero si ritirò nel monastero di Yuste, vicino Cuacos de Yuste, dopo aver abdicato alla corona spagnola in favore del figlio Filippo II di Spagna e la corona del Sacro Romano Impero in favore del fratello Ferdinando I. Aveva intenzione di dedicare il resto della sua vita alla preghiera in questo monastero piuttosto fuori mano e oscuro. Tuttavia il monastero avrebbe dovuto essere ampliato nello stesso anno per fare spazio per l'imperatore e per i 50 o 60 membri del suo entourage.

Di volta in volta, personaggi noti, tra cui il suo figlio illegittimo Giovanni d'Austria, così come il suo erede Filippo II di Spagna, visitarono l'imperatore in pensione. Una visita fittizia di Don Carlos, principe delle Asturie e di altri personaggi offre l'ambiente al chiaro di luna per l'ultimo atto dell'opera di Giuseppe Verdi Don Carlo. Carlo V morì il 21 settembre 1558. Fu sepolto nella chiesa del monastero, anche se i suoi resti furono successivamente trasferiti al Monastero dell'Escorial.

Saluti 

Alberto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

demonetis
Supporter
28 minuti fa, Litra68 dice:

Buonasera, non sono un esperto, ma mi piace partecipare e anche fantasticare, ignoratemi e perdonatemi se vado of topic, ma incuriosito da quella che a me sembra essere una Y ho indirizzato le mie ricerche, con i mezzi a mia disposizione, proprio a cercare un legame tra Carlo V e la Y, ho trovato qualcosa che a me piace pensare interessante, lo riporto così come preso da Wikipedia. 

Il monastero di Yuste è un monastero nel piccolo villaggio ora chiamato Cuacos de Yuste (anticamente San Yuste o San Just) nella provincia di Cáceres nella comunità autonoma di Estremadura in Spagna. Il monastero fu fondato dai monaci del Ordine di San Gerolamo nel 1402.

Nel 1556 Carlo V, imperatore del Sacro Romano Impero si ritirò nel monastero di Yuste, vicino Cuacos de Yuste, dopo aver abdicato alla corona spagnola in favore del figlio Filippo II di Spagna e la corona del Sacro Romano Impero in favore del fratello Ferdinando I. Aveva intenzione di dedicare il resto della sua vita alla preghiera in questo monastero piuttosto fuori mano e oscuro. Tuttavia il monastero avrebbe dovuto essere ampliato nello stesso anno per fare spazio per l'imperatore e per i 50 o 60 membri del suo entourage.

Di volta in volta, personaggi noti, tra cui il suo figlio illegittimo Giovanni d'Austria, così come il suo erede Filippo II di Spagna, visitarono l'imperatore in pensione. Una visita fittizia di Don Carlos, principe delle Asturie e di altri personaggi offre l'ambiente al chiaro di luna per l'ultimo atto dell'opera di Giuseppe Verdi Don Carlo. Carlo V morì il 21 settembre 1558. Fu sepolto nella chiesa del monastero, anche se i suoi resti furono successivamente trasferiti al Monastero dell'Escorial.

Saluti 

Alberto 

Secondo me come ipotesi è da escludere poiché l'Imperatore si ritirò nel monastero dopo la coniazione della moneta in esame.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

..... ecco che Vi mostro un altro esemplare.

A D.JPG

A R.JPG

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney
59 minuti fa, Rex Neap dice:

..... ecco che Vi mostro un altro esemplare.

A D.JPG

A R.JPG

Bel pezzo Pietro, tra l'altro non difficile da reperire in buona conservazione... 

Un'altra cosa interessante in questa tipologia di monete sono i vari simboli o decori nella leggenda IN HOC SIGNO VINCES al rovescio, croce maltese, due globetti disposti in verticale, quattro disposti due a due e se ricordo bene anche a croce... 

All'epoca in zecca standardizzare non era la loro priorità, chissà perché... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.